DENVER: BATMAN E LA STRAGE DEL JOKER!

Scritto il alle 22:31 da icebergfinanza

Non c’è alcun bisogno di riportare i particolari della notizia della sparatoria di Denver, le pagine dei giornali sono strapiene di dettagli e curiosità di come la carneficina sia ormai diventata business e fiction allo stesso tempo.

In fondo è solo una delle innumerevoli stragi di qualche povero esaltato con il cervello fuso nella playstation di turno dove quotidianamente schizza il sangue e ti aiutano ad immedesimarti con la violenza con la benedizione della Corte Suprema che protegge il supremo diritto alla libertà di espressione!

Libertà di espressione altro che carneficina è l’ennesima tragedia americana, ma tra commozione isttituzionale del presidente e pianti da coccodrillo l’America non vuole affrontare la realtà. Piangono tutti in America e poi fanno finta di nulla sino alla prossima strage, zuccherando il caffè con qualche bustina di polvere da sparo.

I candidati si sono defilati: parole di cordoglio e solidarietà. Barack Obama ha cancellato i comizi in Florida. Sembrava sinceramente commosso. Ma la sostanza? Il porto d’armi? Il secondo emendamento della Costituzione? Obama e Mitt Romney hanno evitato accuratamente di parlarne. La questione è troppo delicata, la National Rifle Association (Nra) troppo potente. L’unico con la schiena dritta è stato Michael Bloomberg, il sindaco di New York: «Non importa come Mitt Romney o Barack Obama si pongano rispetto al secondo emendamento, ma gli americani hanno il diritto di sapere come la pensano». Ha ragione Bloomberg. E quasi dispiace che non sia in corsa anche lui per la presidenza americana. Una volta lo ha ammesso: «Come posso correre per la Casa Bianca se sono favorevole al matrimonio fra i gay e a bandire le vendite d’armi?». Ma il suo appello resta. È ora che i due candidati prendano posizione sulle armi. Sulla facilità con cui un ventiquattrenne squilibrato può costruirsi un arsenale con tanto di bombe fumogene. Sulla necessità di chiuderla con l’equivoco secondo cui il diritto di proteggersi è previsto dalla Costituzione: lo spirito del secondo emendamento  era di proteggere la giovane nazione dal rischio di un contrattacco britannico, non una licenza d’uccidere. M.P. – Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/lNU0o

Sostieni l’informazione indipendente il Tuo sostegno è fondamentale per la prosecuzione di questa esperienza. Semplicemente GRAZIE!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.7/10 (7 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 5 votes)
DENVER: BATMAN E LA STRAGE DEL JOKER!, 8.7 out of 10 based on 7 ratings
1 commento Commenta
billbill
Scritto il 23 luglio 2012 at 12:08

Presto li useranno per difendersi dai banchieri e quando la dittatura diventerà palese. Gli americani è così che esprimono il desiderio di libertà individuale. Vietare le armi accelererebbe la rivoluzione armata. Per questo la cabala sta costruendo campi di concentramento organizzati.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Dopo un piccolissimo movimento di appena un dieci per cento registrato negli ultimi mesi dall'eu
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Lo scorso autunno, noi di Icebergfinanza abbiamo puntualmente iniziato a prendere visione di una del
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Per un presidente che si sta godendo le vacanze su un campo da golf non c'è male, tra Corea e C
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
PREVISIONE In seguito alle ipotesi fatte nell'articolo precedente, posso ora chiarire alcun
Ferragosto è alle porte e si va verso il tutto esaurito in molte destinazioni italiane e che chiud
Venti di guerra, tensioni internazionali, geopolitica che torna protagonista. Ma in realtà questa
Quando abbiamo parlato in passato di criptovalute e soprattutto di Bitcoin,  abbiamo detto che