AMERICA: CRASH IMMOBILIARE!

Scritto il alle 08:13 da icebergfinanza

Non chiedetemi cosa sta accadendo, non so spiegarvelo in parole povere, una sorte di perversione accademica sta esaltando le menti di molti banchieri centrali.

Ci sono alcuni indizi che tutto sta per finire, ma lo vedremo insieme nel fine settimana.

Si perversione accademica, molti pensano di essere come Volcker, l’uomo che sconfisse la Grande Inflazione, quella si vera inflazione, non questa che sta collassando ovunque e che alla fine diventerà depressione.

Ieri i tassi ipotecari a 30 anni in America hanno raggiunto i massimi dal 2000, non erano mai saliti così in alto prima, sino a raggiungere la ragguardevole quota di 7,60%!

Le conseguenze, mentre le Fed e la Yellen ogni giorno raccontano che il mercato immobiliare è solido e resiliente, sono sotto gli occhi di tutti.

Ieri ennesimo calo, 17 mesi negli ultimi 19, un vero e proprio collasso, una catastrofe inarrestabile.

United States Existing Home Sales MoM

La ridicola anomalia del mese di gennaio, non è altro che uno dei tanti aggiustamenti stagionali che servono per nascondere la realtà.

A differenza degli economisti della NAR noi usiamo le parole, giuste, loro tengono famiglia e stipendi importanti da non trascurare.

Giù del 15 % in un solo anno, prezzi in salita del 3,9%.

Immagine

Tenetevi forte, negli ultimi 28 mesi, le vendite di case esistenti sono scese del 35,8%.

Siamo a livelli mai visti se non nella metà degli anni, ’70

E ovviamente il mercato immobiliare è solido, non ci sarà alcun pignoramento e le banche continueranno a concedere prestiti a gente che non sarà mai in grado di pagare.

Nessuno scambierebbe un mutuo al 3 % con uno al 7,60%, o almeno nessuno sano di mente.

La rata del mutuo oggi è circa il triplo di quello che erano nel 2020, il cash che serve per fermare un acquisto è a livelli insostenibili per chiunque, non certo per i ricchi o la speculazione.

E i prezzi continuano a salire, perchè non ci sono più case, degne di essere chiamate case da vendere.

Ieri la banca centrale svizzera, ha lasciato invariati i tassi, tassi a livelli ridicoli, perchè sa che i loro cittadini, in più indebitati al mondo a livello privato, sono in grave difficoltà.

Questa è la situazione a livello globale.

Anche in Inghilterra si sono fermati, inflazione in calo e economia allo sbando.

Talmente allo sbando che il finanziere inglese Sunak, cancella l’agenda green inglese e ci sarebbe da ridere sino al 2030…

Ricapitolando, in Francia i tassi sono fermi per l’edilizia popolare da tempo.

In Grecia la banca centrale ha sospeso il rialzo dei tassi sino ad aprile dello scorso anno, in Europa, la Germania, ops scusate, la BCE continua ad aumentarli e in Italia banca centrale e governo se ne fregano.

Ieri il governatore della Bundesbank, Nagel ha detto che l’inflazione non sta scendendo a ritmo desiderato.

Immagine

Questo l’ultimo dato proveniente dalla Germania, per i prezzi alla produzione…

Immagine

Aprite bene le orecchie! Stiamo parlando di un calo anno su anno di quasi il 13 %, una simile dinamica non si era mai vista del lontano 1949, si avete capito bene 1949.

Ci sono solo 2 possibilità.

O a Nagel da bambino i nonni o bisnonni, raccontavano davanti al caminetto la depressione della Repubblica di Weimar e lui è condizionato come tutti i tedeschi o non legge i dati e tira una monetina prima di aprire bocca.

Non ci sono altre possibilità, io propendo per la seconda, i dati manco li legge, l’ideologia offusca la sua mente.

Ieri, altra dimostrazione di come l’Istituto Luce Biden, oltre che a chiedere ogni giorni miliardi agli americani per giocare a risiko con l’Ucraina, cerchi disperatamente di nascondere il fallimento della bidenomics.

Immagine

Sopra il secondo settore manifatturiero americano, l’indice di Philadelphia che letteralmente crolla dopo il rimbalzo del gatto morto precedente, sotto sono tutti occupati in America, si strappano il lavoro dalle mani.

Si Signori, state assistendo al più spettacolare gioco delle tre carte della storia, una truffa istituzionale spettacolare.

Poi all’improvviso, cancelleranno tutto con le revisioni, mesi e mesi dopo.

Niente altro da aggiungere, la follia va combattuta con serietà ed ironia, nel fine settimana, analisi e informazioni che non troverete da nessun’altra parte, per tutto coloro che sostengono e vogliono sostenere il nostro viaggio.

Tenetevi forte, nel fine settimana, alcune notizie esplosive, che non troverete in giro, nascoste qua e la per non fare rumore, non turbare.

Ovviamente, solo ed esclusivamente per coloro che sostengono e credono nel nostro lavoro. E’ ora di dimostrarlo tangibilmente.

Ben due storie inedite che non troverete da nessun’altra parte, che vi aiuteranno a capire cosa davvero sta accadendo in questi giorni.

Che ne dite, ce lo meritiamo il Vostro supporto?

L’informazione indipendente ha bisogno anche del Tuo prezioso sostegno!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

Grazie ancora di tutto!

Machiavelli diceva che per governare …bisogna far credere!

Rivedetevi i due video pubblicati nell’ultimo manoscritto, sono fondamentali.

Abbiamo ricevuto molti attestati di stima per il nostro ultimo manoscritto, vi ringraziamo di cuore, le Vostre parole sono importanti!

Abbiamo bisogno del Vostro importante sostegno, abbiamo bisogno di Voi, non si resiste sul WEB, in mezzo a un mondo manipolato per 16 anni, se non si racconta la realtà, si cerca di trovare la verità.

Grazie di cuore per il Vostro sostegno!

L’informazione indipendente ha bisogno anche del Tuo prezioso sostegno!

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF  provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

 

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

 

21 commenti Commenta
darkerside
Scritto il 22 Settembre 2023 at 09:30

Che il mercato immobiliare industriale, commerciale abbia dei problemi parecchio seri ci sta, basta guardare le fabbriche e i capannoni inutilizzati ( anche quelli costruiti da poco,pazzia pura), la forzata presenza negli uffici altrimenti vuoti ecc. Pero’ guardando il grafico non mi sembra una situazione fuori controllo per l’abitativo in generale, cioe’ il grafico mostra livelli in crescita ma sembrerebbe da richiesta.

aiccor
Scritto il 22 Settembre 2023 at 09:34

inutile stupirsi di quello che dice Nagel o Lagarde …sono solo delle Signorine Buonasera, come venivano chiamate le annunciatrici dei programmi TV un tempo. Inutile prendersela con loro se i programmi non sono interessanti, loro li annunciano e basta. Sono decisi là “dove si puote ciò che si vuole” (cit. D. Alighieri) E nessuno mi toglie dalla testa che tutta questa follia sia solo difesa strenua, a qualunque costo, del potere del dollaro. So che Andrea M. non sarà d’accordo

aorlansky60
Scritto il 22 Settembre 2023 at 10:13

“[Inghilterra] Talmente allo sbando, che il finanziere inglese Sunak cancella l’agenda green inglese e ci sarebbe da ridere sino al 2030…”

Qualcuno con un pò di raziocinio è rimasto, in mezzo a questa gabbia di matti che è diventata l’Europa… i sudditi di Sua Maestà almeno ringraziano il fatto (deciso da loro a suo tempo) di non dover più dipendere da una banda di ‘lunatici’ (come i British definiscono ‘i pazzi’) che decide(va) per loro in termini di economia e sviluppo, laggiù a Bruxelles… noi invece (anche qui in Italia) siamo purtroppo in ostaggio di un club di veri, autentici ‘matti’ che pur di realizzare la “transazione green” nei termini previsti, ha già messo in conto di farlo ANCHE A COSTO DI DEINDUSTRIALIZZARE TUTTO IL CONTINENTE EUROPEO… quando sanno che le cosiddette ‘rinnovabili’ NON SARANNO IN GRADO di sostituire (se non del tutto, nemmeno in parte) i propellenti CARBON-FOSSILI ancora per molti anni a venire (altro che 2030)… e quando sanno che l’Europa dovrà affidarsi alla CINA (che INQUINA ALMENO 5 VOLTE L’EUROPA INTERA allo STATO ATTUALE, e CONTINUERA’ A FARLO PER MOLTI DECENNI ancora) che detiene il know-how e l’esclusiva di tutta la filiera produttiva per quanto riguarda PANNELLI SOLARI e BATTERIE PER AUTO…

Da notare che in nessuna altra parte del mondo, la politica di governo dei vari Stati ha impresso trends così restrittivi e si è fissato termini di realizzo così veloci, come quelli che si sono imposti i vertici della Com.UE (ed al contempo stanno cercando di imporre forzatamente a tutti i cittadini dell’area €) in termini di [eventuale] ‘transizione green’…

io penso che in questo contesto, le ipotesi sono due:

1) laggiù a Bruxelles “chi” decide è totalmente STUPIDO
oppure
2) laggiù a Bruxelles “chi” decide è molto CORROTTO(…).

(chissà perchè, personalmente propendo per la seconda ipotesi… e chissà perchè, la cosa non mi sorprende…)

aiccor
Scritto il 22 Settembre 2023 at 10:44

ma te l’ho detto …. non è neanche una questione di corruzione, sono proprio solo pedine da muovere. E all’occorrenza materiale di consumo usa e getta.
aorlansky60,

claudio70
Scritto il 22 Settembre 2023 at 13:59

Molti analisti,e Powell lo dice anche lui,pensano che i tassi a lungo termine si alzano non tanto per le modeste aspettative di inflazione,ma per l’ ingorgo di emissioni del tesoro nei prossimi mesi,si parla tra roll over del debito e nuovo deficit di emettere 8 trilioni con un debito assurdo, quindi sembrerebbe che il treasury ha perso la funzione di bene rifugio e noi siamo fottuti,oppure la recessione fa’ il suo ingresso ,se mai lo permetteranno, tutti hanno paura,e come sempre accaduto si rifugiano nei T bond usa e nel $,come da nostre previsioni,certo c’è sempre la Fed a poter rastrellare il debito emesso ma c’è inflazione ed il $ potrebbe patirne ,i bifolchi della Fed cosa faranno?

claudio70
Scritto il 22 Settembre 2023 at 15:54

claudio70,

Continua….
Bè la storia,come ricorda il capitano ed anche il buon senso, dovrebbe portare ad un YCC ,ma quante variabili sono in gioco ? Tante da definire il sistema come caotico quindi senza alcuna possibilità di previsioni se non scomodiamo la fisica quantistica ma questa e’ una altra storia,la cosa divertente e’ che si potrebbe ora rinunciare alla merda finanziaria con buoni rendimenti sui conti di deposito,ma quanto sono sicuri in un paese servo come l’ Italia?
Qualcuno dice che i depositi non saranno toccati ,non ci credo neanche un po’,insomma ,come sempre, tunnel buio e se si vede luce e’ quella del treno che sta per travolgerti

darkerside
Scritto il 22 Settembre 2023 at 18:30

Su! Hanno solo aumentato il tasso di sconto e inevitabilmentele le quotazioni obbligazionarie si sono riposizionate.E’ gia’ accaduto altre volte. Prima o poi e’ possibile, ma non proprio certo, che accada parecchio di peggio. Devo dire pero’ che loro non mi sembrano orientati verso una catastrofe globale. Man mano tutte le pezze sono state sistemate e anche il tasso di sconto tornera’ giu’. Adesso si sono fermati, non tutti. Malgrado la sosta picchieranno ancora duro nella richiesta di interessi sui prestiti. In questi casi grattano il fondo e poi rovesciano il barile ma e’ un discorso che riguarda chi purtoppo e’ in debito lla banca ecc.

aiccor
Scritto il 25 Settembre 2023 at 11:41

comunque anche oggi svendita totale sui treasuries….dicono che siano i cinesi a vendere col badile

icebergfinanza
Scritto il 25 Settembre 2023 at 11:44

Lo dice anche mio cuggino che non capisce nulla, mentre i cinesi continuano a comprare via Belgio 🤣🤣🤣

darkerside
Scritto il 25 Settembre 2023 at 14:09

Non comprendo dal mio punto di vista quindi mi scuso, la vostra ansia circa l’identita’ di chi vende o compera. Noi dobbiamo cogliere le occasioni che ci vengono offerte se abbiamo soldi. E’ un buon momento per acquistare bond teasure ma io aspetterei ancora, anche se si sono fermati continuano di fatto a spingere i tassi in giu’. Per quello che avete gia’ fin quando non tagliano con sicurezza non c’e’ nulla da fare ma niente e’ perso; se acquistato almeno alla pari.

darkerside
Scritto il 25 Settembre 2023 at 16:43

Questa settimana la tendenza sara’ : Guerra valutaria. Guai per tutti.

aiccor
Scritto il 25 Settembre 2023 at 16:44

via Belgio…come sarebbe a dire? se è vero che vendono non comprano, direi. Poi se il rendimento sale prevalgono le proposte di vendita.
icebergfinanza,

icebergfinanza,

icebergfinanza,

icebergfinanza
Scritto il 25 Settembre 2023 at 17:02

Secondo Te i belgi e i lussemburghesi stanno comprando titoli di Stato americano a tal punti di essere tra i maggiori acquirenti al mondo? Né i dati sulle transazioni né quelli sulla custodia catturano completamente l’attività della Cina.

Ma i dati sulle transazioni hanno mostrato acquisti di agenzie e (sorprendentemente) titoli del Tesoro. Il calo dei dati sulle partecipazioni scompare più o meno se si tiene conto delle agenzie e del Belgio (un conto Euroclear utilizzato dalla PBOC banca centrale cinese) Prima di riportare su questo blog cazzate, studiate, studiate è ancora studiate ,
aiccor@finanza,

aiccor
Scritto il 25 Settembre 2023 at 17:54

Non ho a disposizione dati che mi suggeriscano che il Belgio sia un compratore, e non so nemmeno dove trovarli! So solo che se oggi il rendimento del 10 anni USA fa +2% qualcuno sta vendendo di brutto. Almeno fino a prova contraria.
icebergfinanza,

icebergfinanza
Scritto il 25 Settembre 2023 at 18:12

Oppure nessuno vende ma qualcuno manovra i future

puntosella
Scritto il 25 Settembre 2023 at 18:16

IL NOSTRO ASSISTENTE ALLE DECISIONI OGGI CI COMUNICA
CHE E’ STATO GENERATO – DOPO 3 ANNI – UN SEGNALE DI ALLERTA

L’analisi è condotta sullo spaziotempo QUARTER e quel segnale significa
che ogni volta che il Last Price registrerà un valore inferiore an 4,6297
– SEMPRE il nostro assistente – ci informerà che è stato generato un
secondo segnale di ALLERTA, ma questa volta l’ALLARME riguarderà
la VENDITA dell’indice del RENDIMENTO TRENTENNALE U.S.A. …..
per cui appena si genererà il TERZO SEGNALE correlato al TEMPO
che si vuole rimanere sul mercato, – 1 giorno, 1 settimana, 1 mese
solo in quel momento si procederà a PERCENTUALI di acquisti,
usando STOP molto ravvicinati al PUNTO di EQUILIBRIO.

puntosella
Scritto il 25 Settembre 2023 at 18:19

“si procederà a PERCENTUALI di acquisti,
usando STOP molto ravvicinati al PUNTO di EQUILIBRIO.”

NB: GLI ACQUISTI SI RIFERISCONO AI BONDS U.S.A.

claudio70
Scritto il 25 Settembre 2023 at 19:11

Ditemi che sto Peter schiff e’ un coglione:

Right now 6-month T-bills yield 5.5%. But a 10-year T-bond only yields 4.5%, and a 30-year T-bond yields just 4.6%. If the yield curve were to normalize to levels prior to the GFC, with 6-month T-bill staying the same, 10-year T-bonds would yield 6.5% – 7%, and 30-year 7% – 7.5%!

claudio70
Scritto il 25 Settembre 2023 at 19:30

claudio70,

Perché secondo me e’ un coglione,cosa c’entra parlare della normalizzazione della curva prima del 2008 ,che senso ?

icebergfinanza
Scritto il 25 Settembre 2023 at 19:59

Ragazzi è inutile commentare perché oggi tutti si riempiono la bocca, dopo aver per 15 anni provato a indovinare compreso il genio di cui parli. Il fenomeno si spiega semplicemente con quello che abbiamo visto nel fine settimana è un fenomeno che si autoalimenta ma che farà la stessa fine di tutte le dinamiche passate. Oggi ho contato ben quattro governatori che suggeriscono cartella con i tassi per quale motivo se va tutto bene? Sono spaventati anche loro è un fenomeno che fuori dalla loro portata si chiama speculazione selvaggia e per fermarla non c’è che una sola maniera. Massacrare con una mossa spettacolare che solo una banca centrale può fare la maggior parte di questi fondi Un altro fenomeno e credetemi mi fa bollire il sangue è che come abbiamo visto i tassi secondo l’econofisica dovevano andare a 4,62 e lo sono arrivati. C’è spazio sino a 4,82 poi si fermeranno forse già domani.
Ma ogni discussione di carattere fondamentale o logico oggi è assurda perché la palla è in mano a un computer

veleno50
Scritto il 26 Settembre 2023 at 11:13

Le ultime tre righe e mezzo che hai scritto sono la sintesi di tutto quello che scrivi da 1 mese a questa parte . L’irrazionalità sta vincendo sulla logica la chiarezza e la verità. Mi pongo una domanda dove metto il mio risparmio? Credo di non avere dubbi. Sempre più corto, il nostro decennale si avvicina al 5% il bot 4%

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ uscit
Negli anni che precedettero la crisi subprime, i miei studi si concentrarono su tutte le più gr
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ uscit
Sarà perchè è Natale, sarà perchè sotto le feste anche i peggiori truffatori e manipolatori
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ uscit
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ uscit
ANALISI DEI POSIZIONAMENTI SULLA SCADENZA DICEMBRE Rilevamenti del giorno 4 dicembre.  
Guest post: Trading Room #505. Come tutte le altre borse il grafico FTSEMIB sorprende al rialzo e
Analisi Tecnica E pull-back fu, con long-white e successiva spinnig-top di indecisione sulla res
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 4 - 8 Dicembre 2023
CONTATORE