LAGARDE BCE: NON E’ COLPA NOSTRA!

Scritto il alle 08:15 da icebergfinanza

Lagarde's political bent leaves critics fearing for ECB independence – POLITICO

Non avevamo bisogno di sentircelo dire che non è colpa tua, Cristina, nulla è vostra responsabilità, voi siete bravissimi a cercare guai.

Vi ricordate tempo fa, primavera 2020…

 “Non siamo qui per chiudere gli spread, ci sono altri strumenti e altri attori per questi problemi”

Appena pronunciate queste parole, i titoli di Stato italiani e di mezza Europa crollarono!

Ieri durante la conferenza stampa, il costo dei mutui non è colpa loro…

«Siamo consapevoli» dei problemi che sta avendo chi ha preso dei mutui, «le famiglie stanno soffrendo a causa dei rialzi e dei rimborsi» che diventano più onerosi, «purtroppo non è qualcosa che possiamo alleviare perché il nostro compito è la stabilità dei prezzi e per ridurre l’inflazione c’è lo strumento dei tassi che dobbiamo usare»

Anche un bambino sa che per combattere un’inflazione da offerta, non serve aumentare i tassi.

L’aumento dei prezzi può generarsi a causa di un aumento dei costi di produzione, come è successo nell’ultimo anno a causa della guerra e della speculazione, con il costo delle materie prime energetiche esploso.

Ora petrolio e gas sono implosi, sono scesi a livelli che non si vedevano da prima della guerra, se l’inflazione scende è per questo, non certo per l’aumento dei tassi delle banche centrali.

In un’inflazione da offerta. la quantità di beni e servizi che le persone desiderano acquistare, non cambia, ma si riduce la capacità produttiva o aumentano i costi.

Come successo durante la pandemia e la guerra.

Ma probabilmente in una banca centrale si tirano le monetine, invece di studiare.

Oer capire chi sia la Lagarde basta leggere l’articolo qui sotto…

Se non basta, questa, una sua intervista sui glutei…

Ma torniamo alle cose semiserie.

Cosa ha detto il manichino della BCE?

“Data l’elevata incertezza è ancora più importante che il percorso dei tassi dipenda dai dati. Ciò significa che, ex ante, non siamo impegnati ad aumentare ulteriormente i tassi né abbiamo finito di farlo” ha affermato Lagarde.

Nulla! Niente! Zero!

E a proposito della recente crisi bancaria?

E’ tutto a posto, le banche europee sono le più solide, non c’è alcun problema.

Il mercato però ha interpretato le sue parole come una pausa, l’entità minima del rialzo una conferma.

Nel frattempo le banche regionali americane continuano a precipitare e giorno dopo giorno, se ne aggiunge una nuova.

Immagine

Inoltre la situazione è così solida che il 48 % degli americani ha paura per i propri depositi.

Ieri oltre ai sussidi di disoccupazione che sono tornati a salire, sono usciti i dati della Challenger.

I tagli di posti di lavoro sono in aumento del 176% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, a livello annuale del 322%. Le assunzioni in calo dell’81% da inizio anno.

Il totale di aprile segna il quarto mese consecutivo di quest’anno in cui i tagli di posti di lavoro sono stati superiori rispetto al mese corrispondente dell’anno precedente.

Sono usciti anche i dati del costo del lavoro e la produttività in America, buone e cattive notizie. Salgono i salari e scende la produttività.

Lower Productivity Points To Slower Growth And Higher Inflation | Seeking Alpha

A differenza di quello che dicono in molti noi sosteniamo che il crollo della produttività è benefico per l’inflazione. Lo suggeriscono gli ultimi 2 decenni.

Oggi usciranno i dati sull’occupazione, i dati del BLS, i “fake numbers” del BLS.

Inutile fare previsioni, faranno uscire quello che vogliono.

Goldman Sachs, prevede un dato ampiamente superiore alle attese, 250.000 contro i 183.000. In fondo anche la ADP si è inventata un raddoppio della crescita. Bank Of America 200.000.

Ciò suggerisce guadagni di posti di lavoro ben al di sopra delle aspettative di consenso.

Alcuni dei soliti indicatori preliminari come i rapporti ISM e le richieste di disoccupazione, le aperture JOLTs suggeriscono un rallentamento della crescita dell’occupazione ad aprile

Ogni volta in questi mesi, il BLS ha fatto uscire come per magia dati migliori delle aspettative, talvolta in maniera esagerata.

E se questa volta fosse diverso? Se avessero bisogno di fermare i rialzi dei tassi e giustificarli per tenere in piedi un disastrato settore bancario, prima che trascini con se l’intera economia?

Vedremo!

Per la prima volta da 3 anni il mercato inizia a scommettere su un taglio dei tassi a giugno.

Buon fine settimana e sostenete il nostro lavoro se ci credete, abbiamo bisogno di Voi, non si resiste sul WEB, in mezzo a un mondo manipolato per 16 anni, se non si racconta la realtà, si cerca di trovare la verità.

Grazie di cuore per il Vostro sostegno!

Il nostro Machiavelli è tornato nel fine settimana,  con ” MACHIAVELLI E I BANCHIERI ” l’orizzonte diventa sempre più limpido!

L’informazione indipendente ha bisogno anche del Tuo prezioso sostegno!

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF  provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

MACHIAVELLI!

 

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

Lo trovate anche su TWITTER

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Guest post: Trading Room #513. Il grafico FTSEMIB weekly continua nella sua corsa rialzista, con u
"Governare è far credere" o forse più, "il fine giustifica i mezzi", ma il significato è chia
Malgrado tutto le tendenze sono mantenute e siamo arrivati ad un passo dal target. E ovviamente ades
Iniziamo con le buone notizie. In Germania, crollano la produzione industriale e i consumi e
FTSEMIB 40 AGGIORNAMENTO DEL 29 FEBBRAIO 2024   Il grafico dei prezzi conferma visivamente
29 febbraio 2024 UNICREDIT Lettura grafica e analisi dei posizionamenti monetaria relativi alla sc
Come vedremo nel fine settimana insieme al nostro Machiavelli, le ultime minute hanno rivelato c
Guest post: Trading Room #512. Il grafico FTSEMIB weekly ha raggiunto vette importanti ma anche un
La trimestrale di NVIDIA stupisce i mercati e il rally continua. Ma allo stesso tempo, il mercato ob
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
CONTATORE