GOVERNO DRAGHI E EURO: IN LIQUIDAZIONE!

Scritto il alle 09:58 da icebergfinanza

Alla fine, la verità è sempre più figlia del tempo, martedì abbiamo avuto anche la conferma definitiva del raggiungimento del nostro obiettivo, la parità euro dollaro.

Immagine

Ieri si sprecavano nei commenti dei giornalisti e delle televisioni le aspettative per un rimbalzo, c’è chi scriveva addirittura di un dollaro venduto, di un dollaro debole, di acquisti sull’euro solo perché si era riavvicinato a quota 1,01!

Oggi siamo di nuovo a 1,0016, nel fine settimana insieme a Machiavelli vi spiegheremo come la cinematica interpreta le prossime mosse del cross più importante e seguito al mondo.

Prima di occuparci dei dati di ieri sull’inflazione, un piccolo sguardo alla liquidazione dell’ennesimo governo balneare in Italia, guidato dall’oligarchia europea.

Per carità, c’è ben poco da scherzare con l’aria che tira a livello mondiale, ma la commedia non è ancora finita.

Immagine

Conte e quel che resta dei 5 stelle, non voteranno la fiducia, Draghi salirà al Colle, Mattarella respingerà la dimissioni e forse, ripeto forse, rimanderà il banchiere in Parlamento per verificare se c’è un’altra maggioranza.

Ma come, Draghi ha detto che senza i 5 stelle non c’è più un governo e non ha intenzione di fare altri governi con altre maggioranze?

Aspettate e vedrete, il leggendario “fate presto” in Italia fa miracoli!

Se invece si andrà prima alle urne bene, ma le inventeranno tutte per non far votare il popolo, anche se forse non servirà a nulla.

Immagine

Nei prossimi giorni osserveremo attentamente anche l’andamento del nostro decennale e dello spread, ne parleremo diffusamente nel fine settimana con il nostro Machiavelli, nel manoscritto intitolato ” OLTRE LA PARITA'”

Ma torniamo ad occuparci di cose più serie, l’obiettivo MINIMO sul dollaro lo abbiamo già ottenuto, ora occupiamoci di quello sui rendimenti.

Ieri sono usciti i dati sull’inflazione USA, con tanto di enfasi sul nuovo record a 40 anni, ma come sempre pochi, pochissimi si sforzano di andare in profondità nei dati.

La prima risposta l’abbiamo avuta ieri dai bond vigilantes, tutto ormai scontato a questi livelli, il bello inizia ora…

Immagine

La cosa affascinante è che il mercato in questo momento sta prezzando un rialzo di un punto intero, si un 1% in un colpo solo!

 

Bene, ma il mercato non ha fatto salire i rendimenti. Lo farà nei prossimi giorni, visto che la riunione Fed è per il 29 di luglio? Possibile, non resta che stare a vedere.

Prima di iniziare, i dati sull’occupazione non sono univoci in America…

Ora non voglio tediarvi troppo con i dettagli sul nuovo record di inflazione in America, vi basti sapere che oltre il 60% di tutti gli aumenti di questo dato, sono dovuti al costo dell’energia, alla speculazione che avviene grazie alla liquidità messa a disposizione dalle banche centrali su petrolio e gas…

Immagine

La buona notizia è che questi aumenti sono ormai alle spalle…

Venerdì inizieranno ad uscire le trimestrali, il mercato immobiliare sta collassando, i consumi come abbiamo visto, saranno sostanzialmente negativi a livello core, l’occupazione è un indicatore ritardato, il dollaro continuerà a salire, non manca poi molto alla realtà.

Da inizio anno abbiamo centrato 2 grandi obiettivi, la parità euro dollaro con una performance del dollaro superiore al 15% e l’avvertimento di uscire dai mercati azionari, ben prima dell’inizio della guerra, un crollo superiore al 20%. Non solo abbiamo “indovinato” anche che lo spread sarebbe salito oltre 250 punti e di conseguenza l’opportunità sui nostri bond. Tutto in tempi non sospetti, tutto testimoniato dal nostro OUTLOOK 2020.

Nel fine settimana insieme al nostro Machiavelli e ai suoi manoscritti, continueremo a guardare oltre, con la cinematica del nostro Puntosella, con grafici, analisi e evidenze empiriche che da sempre supportano il nostro lavoro.

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Nel fine settimana uscirà il prossimo Machiavelli, intitolato “OLTRE LA PARITA’” per tutti coloro che hanno contribuito o vorranno contribuire al nostro viaggio.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF che provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI LIBERAMENTE IL NOSTRO VIAGGIO!

https://icebergfinanza.finanza.com/il-perche-di-un-contributo/

Noi continuiamo a fare analisi anche se non interessano più a nessuno e seguiamo l’econofisica, quella che il nostro Puntosella ci sta raccontando da tempo, il resto lo lasciamo al tempo, alla verità figlia del tempo.

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Tags: ,   |
4 commenti Commenta
aorlansky60
Scritto il 14 Luglio 2022 at 10:42

Se invece si andrà prima alle urne bene, ma le inventeranno tutte per non far votare il popolo, anche se forse non servirà a nulla…

S.Mattarella è da tempo il vero garante (per l’UE) della situazione politica italiana, già per ben due volte nel corso del suo mandato, infatti, seppure le condizioni politiche lo richiedevano (quasi fino ad imporle, a leggere la Costituzione… ma quest’ultima vale ancora?…) egli non ha mandato a votare gli Italiani e non lo farà nemmeno questa volta, perchè in UE temono fortemente un possibile nuovo esecutivo sbilanciato verso destra e di sicuro il ‘fido’ Gentiloni (che è seduto comodamente in uno degli scrani di comando a Bruxelles) glielo avrà più volte ribadito in privato…

Sotto questo punto di vista l’Italia è un Paese unico, come un caso unico è un partito politico come il pd che pur non avendo mai vinto nessuna elezione politica negli ultimi 10 anni, da 10 anni è saldamente insediato al potere, in ogni esecutivo di governo che si è succeduto in questo tempo… questa è un altra aberrazione Costituzionale, che spiega chiaramente come la Costituzione Italiana si sia dovuta inchinare agli interessi della UE, in nome di ‘ideali’ europeisti. A dimostrazione che a livello di partiti politici nazionali, il pd è quello più gradito in assoluto dalle cancellerie Europee (e non solo).

Altra considerazione: io starei attento a dare per spacciati i ‘5*’ in prospettiva delle prossime elezioni politiche, come si legge nei quotidiani e per quanto si sente dire in ogni talk show televisivo nazionale… in un paese come l’Italia, chi promette una misura economica quale il reddito di cittadinanza riesce ad avere un consenso popolare ‘alle stelle’ (come puntualmente dimostrato alle politiche del 2018, quando da Roma in giù il popolo votò in massa i ‘5*’) e la storia potrebbe ripetersi… Nell’elettorato italiano, in tanti (troppi) hanno saggiato negli ultimi anni la delizia nella comodità dello stare ‘a casa a far nulla’ (al limite lavorando poi anche in NERO, pratica diffusissima da metà stivale in giù…) con l’opportunità di percepire 700 €uri mensili sovvenzionati dallo Stato, una cosa davvero troppo bella per potervi rinunciare…

piry
Scritto il 14 Luglio 2022 at 14:42

“oltre il 60% di tutti gli aumenti di questo dato, sono dovuti al costo dell’energia” Da lettore non tecnico, da quella tabella leggo che il “food home”è pesato solo all’8 %, forse un po’ basso . Non è che i dati sono ponderati per sottostimare in modo sistemico l’inflazione reale? Spesso nei siti si contestano dati “pettinati” ad hoc, ma non ricordo episodi in cui si contesti i dati sull’inflazione, che servono pure per rivalutare stipendi e pensioni. La chiamano inflazione percepita, poi vai a vedere la bolletta del gas e luce sono quasi raddoppate, gli alimenti in 2 anni sono aumenti in modo onaudito,, non parliamo di edilizia idraulici ect. Passiamo alle materie materie pirme quali ad es. rame, alluminio e derivati del petrolio quali il pvc e affini. Sono aumentati pure i pellet, la legna, le stufe. E nessuno d iquesti beni è sotto il 20% di aumeni. L’istat estrapola una media ponderata di meno del 10%?

icebergfinanza
Scritto il 14 Luglio 2022 at 15:28

Lo sappiamo tutti che i “PANIERI” e il modo con cui si calcola l’inflazione è la più colossale truffa della storia, subdola, costante, perenne. Pure la speculazione sulle materie prime è una truffa, l’inflazione è con noi da sempre, ma io guardo solo all’inflazione salariale che non esiste, esiste solo la deflazione salariale e questa è un’ulteriore truffa.
Tutto il sistema è solo e sempre una truffa, ll mio compito è quello di evidenziarlo e cercare le migliori soluzioni per essere spazzati via.
piry@finanzaonline,

squaremile
Scritto il 14 Luglio 2022 at 20:22

JP Morgan ha gia mancato I targets alla grande

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
No, non mi sono dimenticato di Lei, non sarebbe stato possibile. 11 anni sono passati da quan
Ultima puntata di TRENDS prima della pausa estiva. I picchi inflattivi danno energia alle borse ma
Analisi delle movimentazioni monetarie degli ultimi sette giorni sui future e le opzioni del Nasdaq
Affascinante davvero affascinante, eccovi servito, come un almanacco, il rally di Ferragosto! A
  E il tasso inflazione forse ha fatto un picco. Ieri i mercati sono stati presi di sorp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Analisi dei posizionamenti monetari degli ultimi sette giorni di contrattazioni sul contratto S&
C'è ben poco da aggiungere ai dati di ieri, l'inflazione si sta lentamente sgonfiando, non solo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Nulla di nuovo sotto il cielo ferragostiano, come ha suggerito su Twitter il nostro Puntosella,
CONTATORE