GAS … DOLLAR ON FIRE!

Scritto il alle 08:51 da icebergfinanza

Mentre il dollaro dopo lo strepitoso volo di questi ultimi 4 mesi continua a restare estremamente forte sotto quota 1,04…

DOLLARO… SOTTO LA PARITA’!

… la scorsa settimana è esploso il prezzo del gas in Europa…

I prezzi del gas naturale in Europa sono aumentati giovedì, il giorno dopo che la Russia ha annunciato una serie di sanzioni contro le compagnie energetiche che operano nel continente che potrebbero minacciare ulteriormente l’approvvigionamento.

Un obiettivo delle sanzioni russe era Gazprom Germania GmbH, una delle principali unità Gazprom di cui il governo tedesco ha preso il controllo il mese scorso.

Giovedì i futures sul gas olandesi, il benchmark nell’Europa nord-occidentale, sono aumentati del 18%, mentre i prezzi del gas nel Regno Unito hanno guadagnato il 34% e i prezzi dell’energia elettrica tedeschi sono aumentati del 15%. Sebbene i prezzi del gas siano al di sotto dei massimi di marzo, rimangono più di quattro volte più alti di un anno fa, aumentando le pressioni inflazionistiche che stanno spingendo le banche centrali a inasprire la politica monetaria.

Nella tarda serata di mercoledì, Mosca ha svelato le sanzioni contro 31 compagnie energetiche, tra cui Gazprom Germania ed EuRoPol GAZ, proprietaria del tratto polacco del gasdotto Yamal-Europa che trasporta il gas russo in Germania. Altri obiettivi includevano Astora GmbH, un operatore di stoccaggio del gas, e Wingas GmbH, una società commerciale. Entrambe sono filiali di Gazprom Germania. Tom Marzec-Manser, analista del gas presso ICIS, ha affermato che le sanzioni alla Germania e alle sue sussidiarie sembravano in gran parte simboliche, con scarsi effetti pratici sulle forniture di gas. Ha affermato, tuttavia, che le sanzioni su EuRoPol potrebbero impedire a Berlino di importare gas russo attraverso il gasdotto Yamal-Europa.

Venerdì i futures sul gas naturale degli Stati Uniti hanno chiuso in ribasso a causa delle previsioni meteorologiche che prevedono temperature più miti e una domanda più bassa nelle prossime due settimane. Anche un calo del 3% dei futures sul gas europeo ha pesato sui prezzi. La debolezza in Europa è stata una sorpresa poiché le esportazioni dalla Russia sono diminuite a causa delle sanzioni e della chiusura di un gasdotto in Ucraina.

La settimana però inizia… on fire!

La scorsa settimana vi abbiamo parlato di quanto ridicolo fosse il nostro banchiere, sempre in giro a fare il portatore di verità assolute, non pagheremo mai il gas in rubli è una violazione dei contratti …

Immagine

In realtà in molti lo stanno già facendo… ora arriva anche ENI

MILANO (Reuters) – Eni avvierà la prossima settimana le procedure necessarie ad aprire un conto in rubli per pagare il gas russo, a meno che le autorità europee non chiariscano che ciò sia in contrasto con le sanzioni introdotte a seguito della guerra in Ucraina, secondo tre fonti vicine al dossier.

Ormai mentire è lo sport preferito dei banchieri e dei politici, se non ti vaccini muori, la razza superiore dei vaccinati è immortale. Chissà quante altre falsità e menzogne per governare. Anche in America, la Casa Bianca ha sostenuto in un twitter che quando Biden è entrato in carica, “milioni erano disoccupati e non c’era un vaccino disponibile “, il che è categoricamente falso.

Lo stesso Biden è stato vaccinato prima di entrare in carica, ma si sa, il popolo è come una rana bollita, cuoce a fuoco lento, pensate quanto gas si consuma!

Ogni giorno, muoiono giovani per cause improvvise, inspiegabili, ovviamente i vaccini nulla centrano, infarti e morti improvvise hanno altre origini, la fantasia non ha limite al potere…

Ve ne risparmio altri, godetevi l’estate, prima che questi criminali si inventino qualche altro scherzetto per l’autunno che verrà.

Ma torniamo al gas…

La notizia di questa mattina è che, tanto per cambiare…

‘Ue lavora per aggiornare le linee guida per permettere alle aziende di pagare il gas alla Russia senza violare le sanzioni.

Come se non bastasse tutta la benzina sul fuoco che mettono gli americani e gli inglesi con le loro armi, ora Finlandia e Svezia vogliono entrare nella Nato.

Il che è una buona notizia per il dollaro, la totale liquefazione dell’euro è dietro l’angolo…

DOLLARO… SOTTO LA PARITA’!

Non solo, le notizie che arrivano dalla Cina sono disastrose, dopo i nuovi catastrofici dati sul credito di venerdì, che hanno registrato il minor numero di nuovi prestiti cinesi nell’ultimo decennio a cui ha fatto seguito la decisione secondo la quale, le autorità cinesi hanno consentito un ulteriore taglio dei tassi di interesse sui mutui ipotecari per i nuovi acquirenti di case.

Il recente lockdowwn, ha trascinato al ribasso il settori industriale e dei consumatori ai livelli più deboli dall’inizio del 2020, mentre il tasso di disoccupazione locale è salito al 2° livello più alto nella storia moderna.

La produzione industriale è scesa del 2,9% ad aprile, le vendite al dettaglio sono crollate dell’11,1%

Immagine

Immagine

Troppo ottimistiche ancora le stime per il secondo trimestre USA, sarà un’estate molto calda…

Immagine

… se l’analisi cinematica e le nostre stime sono giuste, la recessione sarà confermata questa estate, con mercati che coleranno a picco proprio nel periodo estivo, con nuovi minimi.

Nel frattempo godiamoci il nostro dollaro, i rendimenti arriveranno in conseguenza, la verità è figlia del tempo!

Noi continuiamo a fare analisi anche se non interessano più a nessuno e seguiamo l’econofisica, quella che il nostro Puntosella ci sta raccontando da tempo, il resto lo lasciamo al tempo, alla verità figlia del tempo.

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Le notizie più importanti del fine settimana, oltre al suicidio politico del centrodestra al se
Mercati azionari che hanno chiuso in moderato ribasso permettendo agli operatori veloci riposizionam
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Il quadro del CFTC di Chicago ci riporta uno scenario dove le mani forti, dopo la fase di diffic
Guest post: Trading Room #445. Buono il rimbalzo ma purtroppo siamo rimasti sotto  livelli molto
Ftse Mib. Il ftse Mib interrompe la serie di 3 settimane negative consecutive grazie alla tenuta del
In questi giorni abbiamo avuto modo di tastare con mano cosa significa la parola “volatilità
Analisi Tecnica Deboli tentativi di ripartenza con la resistenza a 22120 a fare da padrona ... D
Settimana caratterizzata da un forte recupero dei prezzi che ha riportato gli indici azionari al di
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
CONTATORE