INFLAZIONE… SORPRESA!

Scritto il alle 08:53 da icebergfinanza

Inflation worries: Political Cartoons – Orange County Register

Etvoilà, la sorpresa sull’inflazione in questi ultimi 2 giorni di dati non arriva tanto dai prezzi al consumo ma soprattutto dai prezzi alla produzione…

Tenetevi forte, perchè per la prima volta da marzo 2020 inizio della pandemia,  i prezzi alla produzione delle merci scendono invece di continuare a salire.

Quindi l’accelerazione dei prezzi delle merci finale potrebbe aver raggiunto il picco…

Fonte: Bloomberg

Come avevamo preannunciato il calo dei prezzi del petrolio e della benzina hanno attenuato la spinta, siamo a metà mese e il petrolio è a 82 dollari vediamo cosa hanno in mente di fare nella seconda metà del mese.

I soliti telebani dell’inflazione stanno suonando i loro tamburi di guerra, ma la maggior parte di questo rialzo è essenzialmente speculativo, la crisi della filiera, aggravata dalla presunta carenza di semiconduttori, opportunistica.

I prezzi delle auto nuove sono aumentati di quasi il 12 % da inizio anno e quelli  delle auto usate del 37 %, mi viene da ridere. Insieme questo spinge di oltre 1,5 punti l’intero aumento annuale, se poi ci aggiungete petrolio e affitti, il gioco è fatto.

Inflazione salariale? Ma non cadiamo nel ridicolo suvvia, avranno aumentato gli stipendi in alcuni settori ma appena tutto tornerà normale, crolleranno pure loro.

Sono tutti settori che nei decenni precedenti la pandemia erano completamente piatti, i prezzi erano in una spirale stagnante o deflattiva.

Oggi usciranno i dati delle vendite al dettaglio, altra sorpresina, per dicembre e poi la stagionalità indica che a gennaio e febbraio tutto cala al di la del trucchetto degli adeguamenti stagionali.

Ripeto, il calo, il primo calo in assoluto da marzo 2020 dei prezzi finali è un segnale non da poco che dovrà esser confermato a gennaio, sono i prezzi finali prima che la merce arrivi al dettaglio, segno che non si vende.

E questo il mercato obbligazionario, i bond vigilantes lo hanno visto!

Le aste a 10 e 30 anni del tesoro americano sono state forti con forte domanda estera, ieri addirittura con rendumenti in forte calo. Il bid to tover è stato più solido e ben al di sopra  dei mesi scorsi e della media delle ultime sei aste.

Nonostante più governatori si aggiungano al coro delle oche che annunciano il rialzo dei tassi i rendimenti sono scesi, sono tutti dallo stesso lato della barca, se per caso i dati di oggi sono brutti assisteremo a uno short squeeze spettacolare, una strambata memorabile.

Cosa attendersi dai dati odierni?

Il 70 % del Pil USA dipende dai consumi, per il consenso il dato sarà appena, appena positivo, 0,1%.

Noi invece prevediamo che sarà ampiamente NEGATIVO!

Non resta che attendere, non importa se i mercati festeggeranno comunque, dati negativi così la Fed non alza troppo, dati positivi c’è sempre un motivo per festeggiare.

Il bello sarà nei mesi successivi, visto il fallimento della stagione REGINA dei consumi per l’economia americana.

Ma veniamo agli ultimi sviluppi sul fronte della pandemia, mentre il ministro della propaganda prepara le liste di proscrizione.

Ma tu guarda ieri 6 giudici della corte suprema in America hanno bocciato l’obbligo vaccinale imposto dal chierichetto Biden, immagino che in Italia sia difficile sperare tanto, i giudici e i costituzionalisti nostrani, tengono famiglia e pure carriera…

Sento sinistri scricchiolii in giro, gente che salta ovunque dai carri, gente che rinnega quello che ha detto in questi mesi…

Immagine

Non c’è uno solo di quei pagliacci travestiti da scienziati che gira nelle trasmissioni televisive che non abbia suggerito che la 4 dose è inevitabile, che bisogna fare presto come in Israele e invece l’EMA suggerisce di fare attenzione!

ANERGIZZARE, lo scriviamo da un anno e mezzo, il maggiore rischio in piena pandemia, il rischio di fare le cose in fretta e male, ma stanno aprendosi crepe enormi nella loro narrativa, la diga sta per saltare.

Hanno fatto un errore madornale a impedire a milioni di persone di lavorare, a costringere altri a vaccinarsi per sopravvivere, la rabbia sociale cova giorno dopo giorno.

Noi non abbiamo fretta, siamo seduti in riva al fiume, lo spettacolo sta per iniziare come suggerisce la storia, ognuno dovrà assumersi le proprie responsabilità, nessuno escluso.

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

4 commenti Commenta
ildebrando
Scritto il 16 Gennaio 2022 at 14:33

All’interno del Grande Piano, si sono divisi i compiti, prima hanno sparato sul fondo della nave mentre gli altri sparavano all’albero maestro.
Al momento sono impegnati ad arrampicarsi sul troncone dell’albero maestro continuando a sparare sul fondo della nave dicendo che non sono loro.

ildebrando
Scritto il 19 Gennaio 2022 at 12:22

Ci sono sviluppi, oltre al “poteva andarvi peggio”, se avete avuto danni o li avrete, sono effetti psicosomatici, per cui è colpa vostra. Preparatevi ad altre infornate di “esperti”.

sd
Scritto il 19 Gennaio 2022 at 21:04

Buona sera il Capitano Andrea è sempre un “GRANDE” anche quando non parla di economia.

aorlansky60
Scritto il 20 Gennaio 2022 at 11:07

Come sempre siamo solo noi della libera informazione a riportarvi fatti e misfatti di un governo che controlla ogni giornale e ogni trasmissioni, il ministero della propaganda…

… … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … … …

Joseph Goebbels si stà rivoltando nella tomba, al solo pensiero di non aver potuto avere a sua disposizione ‘ai suoi tempi’ quel POTERE MEDIATICO del 3zo MILLENIO (dal potenziale propagandistico aumentato a dismisura grazie al progresso tecnologico) che permette a quel ristretto numero di personaggi lugubri (visti come ‘geni’) attualmente al governo, di incantare [tramite lavaggio del cervello continuo] un popolo intero mantenendolo al contempo in stato di tensione continua e di ricatto sempre più asfissiante… sono tempi da delirio assoluto, è molto sottile (e vicina) quella linea invisibile che ci separa dal CAOS, quale ultima e definitiva condizione degenerativa di una società intera.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Il video è la naturale continuazione di quanto abbiamo pubblicato la settimana scorsa. Non vi ant
La tensione inizia a farsi sentire e la volatilità prende piede. Il risparmiatore non è più a
Ftse Mib. Con la brutta partenza di oggi, l’indice si trova al test dei 27.200 punti, il cui brea
IL CHARM Oggi facciamo un approfondimento tornando alle greche. Sappiamo che sono valori che ci a
All'improvviso puffete... si sale con le scale e si scende con l'ascensore! Niente di trascen
OPZIONI E FUTURE 21 GENNAIO Pessime chiusure e mercati trascinati al ribasso dallo squeeze da ric
Alti e bassi, stiamo prendendo coscienza del nuovo mood marchiato 2022 dei mercati finanziari. V
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Niente di interessante da raccontare negli ultimi 2 giorni se non che gli algos, insieme a un ma
Manca solo un giorno alle scadenze tecniche e sulle chain delle opzioni di Gennaio è molto probabil
CONTATORE