DILUVIO!

Scritto il alle 10:34 da icebergfinanza

Prosegue la perfetta dissonanza cognitiva dei mercati finanziari che continuano a ignorare qualunque notizia negativa e credetemi sono molte. Nessun problema, novembre è ancora lungo!

La prima notizia positiva per i mercati arriva oggi dalla Cina, continua la stretta sul credito in attesa dei dati sull’economia cinese che usciranno nella notte, chissà che il diluvio non inizi proprio domani mattina all’apertura dei mercati.

Se non accadrà non importa, noi la nostra scommessa l’abbiamo già vinta, dollaro e tesorucci continuano a gratificarci.

Immagine

La scorsa settimana è uscito anche il dato relativo alla creazione di posti di lavoro JOLTs, un report che include dimissioni volontarie, licenziamenti, pensionamenti e trasferimenti. Ebbene le assunzioni sono rimaste stabili, non una buona notizia in vista della stagione principe, mentre le dimissioni volontarie sono aumentate a un livello record, specie nel settore intrattenimento nella scuola, statale e locale. Il precedente record risaliva al 2019.

Più di 5 milioni di persone hanno abbandonato la forza lavoro statunitense negli ultimi mesi. La maggior parte di loro erano figli del baby boom che sono andati in pensione anticipata.

Immagine

Ecco la mia risposta a questa domanda fatta da uno di Voi sul Forum…

Secondo Lancaster potrebbe essere presto usato l’argomento che anche il basso tasso di partecipazione al lavoro è transitorio, ma è un messaggio che si sta esaurendo sul mercato obbligazionario. In conclusione, l’esperto di TwentyFour ritiene che queste dinamiche costringeranno la Fed ad agire prima di quanto vorrebbe, e che la separazione tra tapering e aumento dei tassi potrebbe non essere possibile: un altro motivo per essere cauti sui Treasury sulle scadenze lunghe.”

Cosa dire del commento di tal Dillon Lancaster, Portfolio Manager di TwentyFour Asset Management (gruppo Vontobel). Quali interessi può avere a sostenere quanto sopra, assunto che questo veliero ha adottato l’esatto pensiero contrario?

Semplice, la piena occupazione e la ripresa della forza lavoro sono semplici illusioni!

Concetti semplici ma difficili da assimilare anche per chi ci segue da anni, basta che un pirla qualunque scriva o suggerisca che i tassi salgono e tutti a crederci dimenticando anni di analisi.

La velocità di circolazione della moneta si sta tirando dietro la forza lavoro.

Ma lasciamo perdere per un attimo la realtà e giochiamo con la fantasia.

Venerdì è uscito un dato da far tremare i polsi ma poco importa.

Immagine

Immagine

Una fiducia quella dei consumatori americani che scende sotto i livelli dei mesi infestati dalla pandemia, ma se allarghiamo gli orizzonti…

Immagine

… qualcosa non torna!

Pessimismo su tutta la linea, ieri oggi e domani.

Bello vedere i consumatori americani tremare per l’inflazione sotto un presidente progressista, ops dimenticavo, oggi i progressisti sono turbocapitalisti, al servizio del capitale, che praticano il trickledown

Ora aspettiamo senza fretta la correzione dei mercati e poi nel fine settimana con un rapido aggiornamento uscirà l’ultimo manoscritto NOVEMBRE RAIN prima di OUTLOOK 2022, un anno che secondo noi ricalcherà in tutto e per tutto il 2018!

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

3 commenti Commenta
aorlansky60
Scritto il 16 Novembre 2021 at 08:38

basta che un pirla qualunque scriva o suggerisca che i tassi salgono e tutti a crederci dimenticando anni di analisi.”

Già, proprio vero, tanto più che “il pirla” di turno non è “uno solo” ma tanti, tantissimi, tutti quanti a pretendere di “aver ragione” per ciò che affermano, questo è il guaio (uno dei guai) dei tempi attuali : decisamente troppi “profeti e sapienti” in circolazione a “catechizzare” la massa di pubblico che gli stà intorno… con la gente che li ascolta (quando invece questa dovrebbe domandarsi del “perchè” più il tempo passa, più va “peggio” anziche migliorare)…

A costoro vorrei dire che Fed e BCE (e le altre…) nel tentativo di tamponare la prossima crisi in arrivo potranno “stampare denaro” come forsennati ad un ritmo più elevato di quanto non stiano già facendo, ma non possono “fabbricare” rendendo pronti all’uso SCHEDE STAMPATE, SEMICONDUTTORI, TRANSISTORS, GAS, PETROLIO, MAGNESIO, LITIO, RAME, ALLUMINIO, NIKEL, FERRO, ACCIAIO, etc etc etc… e ancora, fattore anche più critico del precedente : le BC non possono “fabbricare” pronte all’uso FABBRICHE di SETTORI INDUSTRIALI di ogni categoria, perchè in quel caso OCCORRE TEMPO nell’allestimento logistico e ANCORA PIU’ TEMPO NELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE… solo adesso si stanno accorgendo, dopo [almeno] 20anni che i BRANDS occidentali (di ogni categoria merceologica) hanno messo come priorità assoluta “I PROFITTI”, cosa significa avere delocalizzato in Oriente la produzione DI TUTTO (dai MICROCHIPS all’ABBIGLIAMENTO) : essere diventati succubi dell’umore di Cina e Stati limitrofi.

nummus
Scritto il 16 Novembre 2021 at 13:41

Buongiorno: come può essere semplice da capire, sono nuovo da queste parti, quindi vi chiedo dove è il forum di cui si parla in questo post? In quale sezione dello stesso scrivete? Grazie in anticipo

ildebrando
Scritto il 16 Novembre 2021 at 18:39

nummus,

Se non erro nel Forum ci sei già dentro, il quesito al quale mi sembra ti riferisci è di aiccor:

https://icebergfinanza.finanza.com/2021/11/11/inflazione-dissonanza-cognitiva/

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Mercati fortissimi e prezzi che strappano continuamente al rialzo su ogni supporto costringendo molt
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Giornate molto particolari con continui capovolgimenti di fronte e operatori costretti a incessanti
Che la volatilità sia tornata sui mercati in modo più o meno marcato è evidente. I timori sop
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
I mercati partono con una correzione che sembra scaricare gli eccessi degli ultimi tempi. Ma pot
Ftse Mib. Dopo il tonfo con gap ribassista del 26 di novembre, l'indice è sceso verso i 25.520 punt
Nonostante la poderosa discesa che ha portato i prezzi dei principali indici azionari a ridosso di D
Analisi Tecnica Il nostrano rimane nella parte bassa del mocimento con oscillazioni all'interno d
Una certezza c’è. Ovvero che nessuno sa cosa faranno le borse. Fateci caso. Ogni anno, a dice
CONTATORE