NON CI SARA’ ALCUN RIALZO DEI TASSI!

Scritto il alle 08:42 da icebergfinanza

 

La mattinata era iniziata in maniera spettacolare ieri con la Lagarde, dopo l’ennesimo flop comunicativo nella riunione BCE della settimana scorsa, la Cristina è subito corsa ai ripari mentre il nostro spread decollava, non escludo che abbia ricevuto una ramanzina dal nostro banchiere…

Con quel sorriso ebete, ha rassicurato gli speculatori, con un thread, ovvero …

” nonostante l’attuale aumento dell’inflazione, le prospettive per l’inflazione a medio termine rimangono contenute, pertanto, è molto improbabile che le tre condizioni che devono essere soddisfatte prima che i tassi inizino a salire siano soddisfatte l’anno prossimo.”

Quindi rilassatevi perchè non ci sarà alcun aumento dei tassi!

Non solo, anche Powell ha ricordato che…

“È appropriato avviare il processo di riduzione degli acquisti di asset quest’anno”.ha detto Powell, aggiungendo che tuttavia “non è un segnale diretto di un vicino aumento dei tassi di interesse”.

A proposito delle scommesse dei mercati sul cambio di comunicazione rispetto alla transitorietà dell’inflazione, tanti saluti a chi ci sperava…

 Powell ha poi ribadito come il balzo dei prezzi è temporaneo e che l’inflazione tornerà al target del 2%.

Ripetiamo…

“La tempistica e la velocità della riduzione degli acquisti di asset non è da intendere come un diretto segnale sulla tempistica di un aumento dei tassi di interesse”.

“Transitorio è una parola di cui le persone hanno avuto diverse interpretazioni”, afferma il presidente Powell. Poweel suggerisce che alcune persone lo interpretano come di breve durata, ma per la Fed in realtà significa non permanente.

Carina come interpretazione, la facciamo nostra, anche se come ben sapete, ci da enorme fastidio essere d’accordo con un banchiere.

Ora, per chi si fosse distratto ricordiamo che il drenaggio di liquidità è in atto da tempo…

Immagine

… dopo il recente record, intorno a 1,6 trilioni di dollari, continua la richiesta di maggiore sicurezza e redditività, 1,3 trilioni al tasso di 0,05% non fantastico!

Immagine

A proposito  di tapering, in molti non ci arrivano, ma la Fed non sta riducendo il proprio bilancio, sta solo riducendo il ritmo dei suoi acquisti, quindi nulla cambia, anche perchè gli acquisti dei titoli di Stato americani, continuano esponenzialmente per altre vie!

Quasi il 44% pensa che per giugno non ci sarà alcun aumento dei tassi, il 43 scommette su un aumento, qualche giocondo, 11% su 2 aumenti e un 1 % di ubriachi su 3 aumenti.

Non importa se i tassi vanno su e giù senza senso, noi non abbiamo fretta, importante è che Voi abbiate compreso che la favoletta sull’aumento dei tassi è una leggenda metropolitana, confezionata per gli ingenui.

Quello che invece è certo, è che ci sarà una bella sorpresa nelle prossime settimane!

Quale? Lo vedrete, non lo dico io, lo suggerisce l’econofisica!

I manoscritti da inizio anno sono più che sufficienti per comprendere come coglierla, l’ultima grande occasione, la più colossale della storia, perché oggi sono tutti sul lato sbagliato di una barca che sta di nuovo per affondare.

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

Tags:   |
7 commenti Commenta
timoty
Scritto il 4 Novembre 2021 at 09:40

bene concordo con lei e continuo a seguirla questa mattina Euro debole tutto procede come da lei indicato buona giornata

danilo
Scritto il 4 Novembre 2021 at 16:59

Caro Capitano,
piu’ di mille parole vale la lettera che mi e’ stata inviata dal provider della mia pensione privata in UK che legge:
Dear GIOVANNI

We’re writing to let you know about some changes to your Aviva My Money Pension T&Cs. These changes will take place on 4th January 2022.

As a My Money Flexible Retirement account holder, we regularly review the T&Cs applying to your plan.

What is changing?

There are two changes:

Firstly, the T&Cs have been updated to allow Aviva to transfer your contract from Aviva Pension Trustees UK Ltd to another company within the Aviva group. This is subject to providing you with 30 days’ notice, and on the basis that it is reasonably understood that any such transfer would not reduce the security of your benefits.
Key Information

Scheme name
Eni UK Limited Scheme

Scheme number
N10746

Account number
GS2604778

Contact us
0800 051 3664

Secondly, the T&Cs have been updated to allow for the possibility of negative interest in the bank rates. The Flexible Retirement Account cash account pays gross interest at the Bank of England base rate. If the Bank of England Base rate becomes negative, your cash account interest rate will fall in line with the base rate and the cash held in your cash account would gradually be reduced. This only affects your cash account and won’t have any impact on your other Investments with us.

The rate of interest payable on cash held in your cash account will either be published on My Money or can be obtained by contacting us.

Why is Aviva making these changes and what does it mean to me?

From time-to-time Aviva review their Terms & Conditions to reflect the changing financial situation and these changes are an outcome of the latest review.

We’ll be changing your product Terms and Conditions to reflect these changes – you’ll find a copy of the latest version in your document library on MyAviva, our online customer portal or My Money portal. You can log in or register today for either portal by visiting aviva.co.uk/register.

What do I need to do now?

There’s nothing you need to do as a result of this letter. But if you have any questions, please contact us on 0800 051 3664.

If you’re unsure whether a product or service is suitable for you, you should seek financial advice. If you don’t have a financial adviser, you can find details of advisers in your area at http://www.unbiased.co.uk.

Yours sincerely,

The Aviva Customer Centre

Capitano ..to allow for the possibility of negative interest in the bank rate….. loro sanno ma anche noi.

Grazie ancora per il tuo lavoro

ildebrando
Scritto il 5 Novembre 2021 at 02:19

Presente “La Mummia”, hanno mummificato il sistema per cui non c’è inflazione reale, l’aumento dei costi sistemici e dello scarico sociale del rischio in basso, quello è presente e attivo ma non è inflazione.

aorlansky60
Scritto il 5 Novembre 2021 at 08:48

È assai facile cogliere un paradosso GIGANTESCO, GROSSO quanto un LEVIATANO, tra il post di Danilo, relativo al “warning” annunciatogli dal suo gestore privato
the T&Cs have been updated to allow for the possibility of negative interest in the bank rates.

e il dato di fatto seguente :

… dopo il recente record, intorno a 1,6 trilioni di dollari “REPO”, continua la richiesta di maggiore sicurezza e redditività, 1,3 trilioni al tasso di 0,05%…

Ha dell’incredibile notare con quanta facilità “loro”(le BC) stanno “giocando” con i soldi come se fossero coriandoli (migliaia di tonnellate di coriandoli) inventandoli dal nulla, sprovvisti di garanzia a supporto -se non solo quella fornita “in fiducia” dallo “zio Sam” in quanto Stato Sovrano No.1 al mondo per credibilità e potenza economica- permettendosi anche di distribuire “interessi” (lo 0,05% su 1,3 trilioni US $ sono pur sempre 650 milioni di US $ “tirati fuori dal nulla”, e che vuoi che sia?…)

Viene naturale considerare come Mr Draghi abbia potuto affermare recentemente “i soldi ci sono.” …e ci credo! …vista la facilità con la quale sanno inventarseli dal nulla…

io davvero sempre più spesso mi chiedo “quanto potrà reggere” questo “gioco”…

La verità venutasi a formare [purtroppo] è la seguente (detto per chi non se ne fosse ancora accorto) :

il mondo non è più governato da un insieme di “Democrazie & Regimi totalitari” di natura POLITICA di Stati vari sparsi sulla faccia della Terra, ma da un unico REGIME totalitario di carattere MONETARIO che ha sede a Basilea CH (Bank for International Settlements, “BIS” per gli “amici”) che “sovraintende, sorveglia e dirige” le varie Fed BCE BoE BoJ etc etc etc…

aiccor
Scritto il 5 Novembre 2021 at 11:45

“Baltic Index da 5650 punti a 2769 punti. Alias -50% dai massimi.” (sic)
…..così per dire

aiccor
Scritto il 5 Novembre 2021 at 11:52

E continuo: copio\incollo da intermaket&more (…) All routes are down due to lack of demand, and a growing tonnage list in both hemispheres,” ship broker Fearnleys said in a weekly note, referring to the decline in panamax rates. (…) [Reuters]
…lack of demand significa carenza di domanda….

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Mercati fortissimi e prezzi che strappano continuamente al rialzo su ogni supporto costringendo molt
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Giornate molto particolari con continui capovolgimenti di fronte e operatori costretti a incessanti
Che la volatilità sia tornata sui mercati in modo più o meno marcato è evidente. I timori sop
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
I mercati partono con una correzione che sembra scaricare gli eccessi degli ultimi tempi. Ma pot
Ftse Mib. Dopo il tonfo con gap ribassista del 26 di novembre, l'indice è sceso verso i 25.520 punt
Nonostante la poderosa discesa che ha portato i prezzi dei principali indici azionari a ridosso di D
Analisi Tecnica Il nostrano rimane nella parte bassa del mocimento con oscillazioni all'interno d
Una certezza c’è. Ovvero che nessuno sa cosa faranno le borse. Fateci caso. Ogni anno, a dice
CONTATORE