MARKET IS STUPID…

Scritto il alle 09:22 da icebergfinanza

Mug: Buy! Buy! Sell! from Kal – The Economist Store & Economist Diaries

Non che avessimo bisogno di conferme ma ieri abbiamo avuto la conferma che i mercati spesso e volentieri non hanno mai ragione, si muovono in maniera errata, stupida, senza senso, la manipolazione è totale, Mangiafuoco regna sovrano, i partecipanti a partire dai gestori non sono altro che tanti burattini che seguono passivamente l’evoluzione del padrone.

Non esiste forse iniziativa umana che non porti con sé una componente di incertezza e di rischio. L’incertezza fa parte dell’esperienza quotidiana e della vita. Sorprende tuttavia notare il ruolo centrale che l’incertezza e l’azzardo hanno acquistato nella moderna teoria economica, per la quale «speculazione» (dal latino specere, osservare, scrutare, guardare lontano all’orizzonte) rappresenta senz’altro un termine chiave.

«La speculazione è un tema cruciale. Molti uomini politici – alcuni dei quali in Asia – ci avvertono che l’economia globale è tenuta in ostaggio dagli speculatori. Secondo
il loro punto di vista, lo speculatore è un parassita guidato dall’avidità e dalla paura, il quale nasce e prospera grazie alle crisi finanziarie: egoista e schiavo delle sue
passioni, preda di stati d’animo euforici o pessimistici nei quali riflette lo spessore intellettuale limitato della massa» (Edward Chancellor)

Negli ultimi 20 anni abbiamo registrato una crisi economico/finanziaria almeno una ogni due anni e continuerà così per molto tempo ancora nell’era del fallimento delle banche centrali.

Ieri una ridicola reazione a qualcosa che già si sapeva, sulla base dei contenuti dell’ultima riunione della Federal Reserve, il FOMC…

Torna la favoletta del taper, ovvero il rialzo anticipato dei tassi, una favoletta per fessi che ben si adatta ad un mercato frenetico e schizzofrenico…

Nei loro commenti sull’inflazione, i partecipanti hanno anticipato che l’inflazione misurata dalla variazione a 12 mesi dell’indice dei prezzi PCE si sarebbe spostata al di sopra del 2% nel breve termine, grazie alla distrosione dovuta alle letture molto basse dall’inizio della pandemia … Inoltre, gli aumenti dei prezzi del petrolio avrebbero dovuto passare attraverso i prezzi al consumo dell’energia. I partecipanti hanno anche notato che il previsto aumento della domanda con la riapertura dell’economia, insieme ad alcuni colli di bottiglia transitori della catena di approvvigionamento, contribuirebbe a un’inflazione dei prezzi PCE temporaneamente superiore al 2%. Dopo che gli effetti transitori di questi fattori saranno svaniti, i partecipanti generalmente si aspettano che l’inflazione misurata si attenuerà.

E qui arriva il bello…

Un certo numero di partecipanti ha osservato che le strozzature della catena di approvvigionamento e le carenze di input potrebbero non essere risolte rapidamente e, in tal caso, questi fattori potrebbero esercitare pressioni al rialzo sui prezzi oltre quest’anno . Hanno notato che in alcuni settori le interruzioni della catena di approvvigionamento sembravano essere più persistenti di quanto originariamente previsto e, secondo quanto riferito, avevano portato a costi di input più elevati. Nonostante le fluttuazioni di breve periodo previste nell’inflazione misurata, molti partecipanti hanno commentato che varie misure delle aspettative di inflazione a lungo termine sono rimaste ben ancorate a livelli sostanzialmente coerenti con il raggiungimento degli obiettivi di lungo periodo del Comitato.

Aria fritta, secondo noi entra la fine dell’anno la favoletta della reflazione, dell’inflazione o addirittura della stagflazione, visto che molti non sanno neanche di cosa parlano, sparirà come neve al sole.

NEW YORK (Reuters) – Mercoledì i rendimenti dei titoli del Tesoro USA di riferimento sono aumentati e le azioni di Wall Street hanno sentito una maggiore pressione di vendita mercoledì dopo che i minuti della riunione del Federal Open Market Committee di aprile hanno mostrato che alcuni responsabili politici sembravano pronti a parlare di ridurre il loro programma di acquisto di obbligazioni nelle prossime riunioni.

Ovviamente la solita reazione isterica, peccato che dopo questa riunione i dati sull’occupazione o sulle vendite al dettaglio, cancellano tutte le inutile euforie sull’economia dei governatori.

I commenti dei funzionari della Fed dalla riunione del 27-28 aprile, i numerosi interventi pubblici,  hanno indicato che semmai i dati sull’occupazione di aprile hanno rafforzato l’opinione che fosse ancora troppo presto per discutere le modifiche ai 120 miliardi di dollari della Fed negli acquisti mensili di obbligazioni.

Sono passati quasi quattro minuti prima che succedesse qualcosa, ( dopo il rilascio dei verbali del FOMC,  il che è un po ‘strano. In generale, la reazione istintiva iniziale su quasi tutte le notizie sembra andare nella direzione sbagliata, e poi ripercorrerà all’incontrario, cosa che abbiamo visto. … Non vedo nulla di sorprendente lì dentro, il mercato tende a diventare molto sensibile a quasi tutte le notizie quando è in una fase davvero nervosa come lo è ora. Ma probabilmente potresti tornare a quasi tutti i verbali della Fed e vedere una rapida reazione istintiva in quel momento, questo ritardato era probabilmente la cosa più insolita. Alla fine della giornata, direi che quando il mercato chiuderà sarà un non-evento “.

Tutto il verbale è un non-evento, le decisioni di una banca centrale sono inutili, la deflazione da debiti non lascia scampo è una loro creazione.

Vedo in giro gente nervosa sulle cripto o su cosuccie tipo Tesla, faranno il possibile per non rompere il giocattolo, ma resteranno macerie come suggerisce la storia.

Affascinante osservare il bitcoin passare da 64.000 a 30.000 in un solo mese.

L’oro sembra pronto a decollare ma crediamo non sia ancora arrivato il momento, mentre il rame dall’incontro con Machiavelli ha subito un notevole ridimensionamento, come il petrolio che non riesce ad avere ragione della sua bestia nera, una trendline EPOCALE!

Il bello deve ancora arrivare…

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: ,   |
3 commenti Commenta
aorlansky60
Scritto il 21 Maggio 2021 at 08:28

Ci ritroviamo a vivere tempi davvero strani oltre che mai accaduti prima sotto il profilo economico : mai nella storia dell’uomo si erano viste manovre così energiche atte a creare ricchezza DAL NULLA (per mezzo delle BC che stampano allegramente “carta moneta” in QUANTITÀ spropositata fuori da ogni controllo); se aggiungiamo a questo dato di fatto che la stragrande maggioranza di tali gigantesche ignezioni di liquidità finisce dritto ad alimentare la FINANZA e la speculazione che vi è legata non c’è poi tanto da stupirsi che molte materie prime -in particolare quelle legate al settore edile- abbiano recentemente schizzato in alto le proprie valutazioni, dato che cè COSI’ TANTA LIQUIDITA’ IN GIRO PER LA FINANZA CHE NON SANNO PIU’ DOVE E COME INVESTIRLI, TANTO VALE TENTARE LA SPECULAZIONE SU QUALCOSA DI NUOVO, COME RAME ACCIAIO ALLUMINIO etc… E mai come ora, la “vulgata di sistema” (per mezzo dei vertici delle stesse BC oltre che dei governi dei Paesi FORTI ad esse legate) è stata così distorta e fuorviante nel cercare di nascondere la verità (decisamente scomoda, soprattutto in prospettiva che “qualcosa possa andare improvvisamente storto”) che si nasconde dietro tale politica monetaria distorta, fatta anche per calmierare [e non solo alimentare] i mercati finanziari e tranquillizzare l’opinione pubblica generale…

stanziale
Scritto il 24 Maggio 2021 at 13:40

….dove il qualcosa che possa andare improvvisamente storto, si intende la vaporizzazione in un amen delle attuali valute fiat, sostituite dal sistema di valute digitali (e reddito universale di cittadinanza), e con sequestro delle residue proprieta’ private del popolino, troppo impegnato a seguire il film covid/vaccino)…

ildebrando
Scritto il 25 Maggio 2021 at 21:00

Se vogliono arrivare ai “Dieci giorni che sconvolsoro il mondo” con le varie opzioni su come andrà a finire, finora sono perfetti.
Per quando riguarda quella che chiamate “europa” è la NATO che comanda e che dà la stategia W nel suo complesso ed è anche la ragione per la quale era ed è così importante quello che combinano dall’altra parte dell’Atlantico insieme ai soci isolani di maggioranza o minoranza a seconda dei punti di vista.
Tolto Draghi che non mi pare il tipo, gli altri, partendo da casa nostra e dal coro hanno l’aria di farsi molte bevute e altro praticando l’autocultura guardandosi in TV e dandosi un contegno.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
C'è ben poco da raccontare in questi giorni mentre i mercati vengono sostenuti per presentare u
Su tutti i sottostanti si segnalano movimentazioni monetarie piuttosto blande e senza particolari sp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale con Michele Fanigliulo, analista di Intermonte Sim. Abbiamo visto i seguenti titoli
Rimango sempre più convinto che il mercato sia stupido, che le aspettative razionali sono una d
Sulle opzioni Mibo scadenza luglio si assiste ad un aumento di contratti put a strike 24500 e contra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Dopo il poderoso rimbalzo di ieri andiamo a vedere dove stanno togliendo o mettendo rischio gli oper
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
CONTATORE