TULIP!

Scritto il alle 08:42 da icebergfinanza

Tulipani in Sardegna a Turri 2020! Via alla raccolta!

Basterebbe davvero poco per comprendere come la follia umana sia sempre uguale a se stessa nella storia, Charles Mackay, amico di Dickens e pioniere degli studi sulle crisi finanziarie, sottolinea nel suo Extraordinary Popular Delusions and the Madness of Crowds (pubblicato per la prima volta nel 1841) come la mania speculativa sia la manifestazione della tendenza momentanea della società a essere vittima di illusioni e follie collettive:

«È stato giustamente affermato che gli esseri umani pensano come un gregge, si vedrà che diventano matti in gregge e ritrovano l’uso della ragione lentamente e singolarmente».

Se avete tempo date un’occhiata a questo post qui sotto, la storia è sempre uguale a se stessa, anche se non si ripete ama fare la rima.

Certo bisognerà arrivare ai livelli in cui un pirla qualunque vende l’intero palazzo residenziale per assicurarsi un bulbo di tulipano, ma ci siamo già è questione solo di tempo, come sarà questione di tempo che al prossimo giro in America invece di assalire Capitol Hill, si faccia visita alla Federal Reserve o a Wall Street.

Io li capisco quelli che lavorano nella finanza, ogni giorno hanno bisogno di giustificare ogni quotazione, non importa quanto sia folle, fiumi di analisi e ricerche per raccontarvi che non c’è alternativa.

Nel frattempo in Europa, Draghi passa una giornata intera per convincere la signorina Pompermaier che non è il caso di insistere troppo con l’Italia, anzi così raccontano la leggende metropolitane costruite ad arte da giornalisti che non sanno che scrivere e qualcosa devono pur inventarsi per sopravvivere…

Figurarsi uno che con la Grecia ha fatto i compitini come i burocrati europei suggerivano a costo di disintegrare un Paese non oserebbe mai alzare la voce contro chi ha dato per anni lavoro.

La sintesi è tutta in questo racconto dell’ex ministro delle finanza greco Varoufakis, ma c’è molto di più nel suo bellissimo libro intitolato “Adulti nella stanza” è tutta qui…

“… la verità è che dopo il 2008, qualunque tentativo della BCE di applicare in modo rigoroso e obiettivo il suo statuto avrebbe evitato tutte le varie esenzioni, reinterpretazioni ed equivoche manovre che avevano fino a quel momento salvato l’eurozona dal totale collasso. Lungi dall’essere apolitica, la BCE dispone di un enorme potere discrezionale per decidere quando applicare le sue regole e quando aggirarle – quando strangolare un governo e quando no – e per questo è la più politica di tutte le banche centrali del mondo. Come ogni tragico despota troppo potente per non fare nulla ma allo stesso tempo senza il potere di operare in modo decente, Draghi fini per far fare del nostro governo l’eccezione, imponendoci regole dalle quale tutti gli altri erano stati esentati.”

Aspettando che qualcuno si decida a doppiare il film per far capire qualcosa agli italiani, da sempre popolo di fessi.

Il coprifuoco è una fesserie che chiunque sano di mente rifiuterebbe in un simile contesto, come è una fesserie sperando di cambiare qualcosa spostando dalle 22 alle 23 il coprifuoco.

DPCM, lockdown e coprifuochi vari, oltre ad un numero interminabile di provvedimenti stupidi e inutili richiesti dalla sinistra non sono altro che provvedimenti …

Che serva Rampini per far suonare la sveglia è tutto un programma!

In America invece Biden si sta dando da fare per aumentare le tasse, che in alcuni Stati, come California e New York,  potrebbero raggiungere senza problemi il 60 %, ma ovviamente non è un problema, perché Biden resta comunque un’anatra zoppa, che rischia di non avere la maggioranza neanche alla Camera, visto che resta solo qualche voto di vantaggio e da qui a novembre cambierà molto con altre elezioni in alcuni distretti

Forse è per questo che nessuno si preoccupa più di tanto di Biden, anatra zoppa.

Non c’è tanto altro da aggiungere…

Di norma, gli uomini aspettano la delusione:
sanno che non devono spazientirsi, che presto o tardi verrà,
che accorderà loro la dilazione necessaria
perché possano dedicarsi alle occupazioni del momento.
Diverso è il caso del disingannato:
per lui la delusione sopraggiunge contemporaneamente all’atto;
non ha bisogno di spiarne l’arrivo, essa è presente.
Affrancandosi dalla successione,
egli ha divorato il possibile e reso superfluo il futuro.

Emil Cioran

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a icebergfinanza@gmail.com è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags:   |
1 commento Commenta
aorlansky60
Scritto il 26 Aprile 2021 at 11:08

Lungi dall’essere apolitica, la BCE dispone di un enorme potere discrezionale per decidere quando applicare le sue regole e quando aggirarle – quando strangolare un governo e quando no – e per questo è la più politica di tutte le banche centrali del mondo.

NIENTE DI PIU’ VERO.

E spiegarne il “perchè” è cosa molto facile comprensibile anche ad un bimbo delle elementari:

essendo l’UE un organizzazione di Stati “mantenuti insieme” solo dall’uso della moneta comune E DA NIENT’ALTRO, è inevitabile che il Paese economicamente più forte dell’area e in conseguenza di tale caratteristica anche quello che dal punto di vista decisionale sarà maggiormente in grado di influenzare le scelte della BCE sarà quello che alla fine deciderà le sorti di tutti i 27 Stati appartenenti.

È qui da ricordare che tutti i 27 paesi dell’unione europea concorrono con la propria quota a formare la BCE: per “potenza di fuoco” economica in base ai contributi versati per costituirla, i paesi più rilevanti sono in sequenza GERMANIA, FRANCIA e ITALIA; considerato che nella storia della UE (20anni a questa parte dall’introduzione dell’€) l’ITALIA è stata spesso presa “a pesci in faccia” da decisioni politiche volute dai primi due, potete ben immaginarvi la [scarsa] potenza decisionale di un paese come la Grecia all’interno della UE… infatti non è un caso che nel 2010, appena sorto un valido pretesto per farlo, DE e FR e ne abbiano deciso il destino spolpandola come sappiamo.

Di fatto, la BCE non è una banca centrale come invece la è la BoE per la sola UK, la Boj per il solo Japan, la Fed per gli USA, la BNS per la sola Svizzera, perfino nemmeno come la PBOC per la sola R.P.Cinese.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Movimentazioni monetarie sulla scadenza Giugno molto particolari e per certi versi inusuali. Su E
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
In molti parlano di un "rischio inflazione". Sembra invece si possa definire £redistribuzione"
  La volatilità dell’ultima settimana ha sicuramente portato qualche patema d’animo
Guest post: Trading Room #403. Il grafico FTSEMIB recupera in modo molto interessante con un escur
Di stagflazione, oltre alla fine del mondo, se ne è parlato ogni giorno dopo la Brexit, come te
Mancano pochissimi giorni alle scadenze tecniche del mese di Maggio e gli operatori stanno procedend
Analisi Tecnica Cambia nulla circa l'analisi di settimana scorsa ..... Sempre in trading range (
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 17 - 21 Maggio 2021
Battleplan cicli dei MIN sul FTSE MIB Future settimana 17 - 21 Maggio 2021
CONTATORE