BLACK THURSDAY: CROLLO A WALL STREET!

Scritto il alle 08:36 da icebergfinanza

Crollo di Wall Street, 90 anni fa aveva inizio la Grande ...

Black Thursday, per carità lungi da me il tentativo di richiamare la storia in questo caso, ma il “ridimensionamento” di ieri a Wall Street e in tutto il mondo ha assunto una dimensione ridicola, nella forma e nella sostanza.

C’è chi dice che è tutta colpa del ritorno del Coronavirus in Texas e California, c’è chi dice che la colpa è del pessimismo di Powell, il governatore centrale e c’è chi dice che è tutta colpa della luna.

La sostanza è che ieri l’indice americano delle small cap è arrivato a perdere quasi il 9 %, nel suo punto di minimo!

Immagine

Ripeto nulla di particolare si sale con le scale e si scende prendendo l’ascensore!

Immagine

Ieri si è trattato solo del 4 peggior crollo dall’inizio della pandemia, ma quello che fa sorridere è che in molti dimenticano quello che Trump scrisse nel 2015…

Se il Dow Joans, ( all’americana aggiungo io…) dovesse mai cadere più di 1000 punti in un solo giorno, il presidente in carica dovrebbe essere “caricato su un cannone molto grande e sparato al sole …  TREMENDOUS SPEED! Nessuna scusa!

Immagine

Noi crediamo che su una palla di cannone, Trump si ritroverà non più tardi di questo autunno, ma questa è un’altra storiella che vi racconteremo la prossima volta.

Ieri Powell, ha davvero spaventato gli psicopatici di Wall Street, dicendo una mezza verità, visto che la situazione sarà ancora peggiore, che non ci sarà alcuna ripresa AVUUUUUU!

Ovviamente il nostro Donald, appena ha visto il crollo del DOW JOANS …sempre all’americana, si è spaventato ed è corso subito a scrivere che Powell e la Fed non capiscono nulla, che non può permettersi di rovinare il giochetto sui dati dell’occupazione che tanto bene è riuscito venerdì e che ci sarà un terzo trimestre meraviglioso, poi  un quarto e un 2021 stellare!

Chissà se riuscirà a vederlo, ma per il momento occupiamoci della realtà, una triste realtà quella di ieri.

Mentre le richieste iniziali di sussidi calano ( barra azzurra ) quelle continuative ( barra rossa ) restano dannatamente sostenute, il che significa che nonostante le riaperture non c’è stato un grande miglioramento, anzi!

Immagine

Ieri, Mnuchin il ministro del Tesoro americano ha dichiarato che se anche ci sarà una seconda ondata questa volta non verrà chiuso tutto, probabilmente nulla, si dovrà convivere con il virus.

Il problema è che il recente Coronavirus Aid, Relief, and Economic Security Act (H.R. 748) prevede che da oggi anche gli autonomi e i dipendenti di grandi aziende possono richiedere i sussidi e sino alla fine di luglio, quindi la disoccupazione non diminuirà, tantomeno le richieste, che senso ha cercarsi un lavoro se non c’è e per il momento ti mantiene lo Stato?

La chiusura del decennale USA ieri è tutta un programma, … vaste programme!

Immagine

Non badate ai numeri, guardate la realtà…

Immagine

… è bastato solo qualche giorno e la mitica RIPRESA AVUUUU si è trasformata in una Caporetto!

Immagine

Ho suggerito più volte in questi giorni di dare un’occhiata ai propri portafogli e fare le pulizie di primavera, queste occasioni non torneranno più, c’è tanta immondizia nei vostri portafogli, tanta roba inutile da elimare.

I mercati azionari ormai sono da tempo come un enorme Casinò, la liquidità la forniscono le banche centrali, i suggerimenti arrivano dai lustrascarpe, milioni di fessi comprano società fallite che verranno distrutte dalla storia e dalla defllazione da debiti.

I gestori non possono fare altro che adeguarsi, a loro il denaro arriva, poi tutto si crea, nulla si distrugge, tutto si trasferisce da una tasca all’altra.

Come ho scritto ieri c’è ancora tempo, forse sino a luglio, la volatilità non mancherà nei prossimi due mesi, uragani e bonaccia, giornate di sole e tempeste, poi però alla fine dipenderà da quale lato di regata uno avrà scelto.

Noi negli ultimi tre manoscritti, dedicati a tutti coloro che ci sostengono liberamente, abbiamo tracciato la rotta, una rotta vincente che ci accompagna da ormai oltre 10 anni, la rotta della deflazione da debiti, la TERRA PROMESSA.

Bene, possiamo chiudere qui per il momento, come diceva Keynes, ci penseranno i mercati a separare gli stupidi dal loro denaro!

Grazie di cuore per il Vostro sostegno e la Vostra fiducia, noi siamo felici di aver dimostrato che la fiducia era bene riposta! Ripeto la guerra sarà lunga e noi abbiamo solo vinto quasi tutte le battaglie sino ad ora, sino ad agosto bisognerà prestare molta attenzione, poi probabilmente la verità diventerà sempre più figlia del tempo.

Francamente credevamo di aver detto tutto, ma ogni giorno che passa, aumenta la nostra convinzione, che la TERRA PROMESSA è davvero dietro l’angolo!

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

 

VN:D [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (8 votes cast)
VN:D [1.9.20_1166]
Rating: +8 (from 8 votes)
BLACK THURSDAY: CROLLO A WALL STREET!, 10.0 out of 10 based on 8 ratings
2 commenti Commenta
stanziale
Scritto il 13 giugno 2020 at 10:33

Golpe in Usa forse in corso, abolizione famiglia e proprieta’ privata. E’ dove vorrebbero arrivare, anche se sembrano fantasticherie, ma lo scrivono troppe persone. Invito a lettura di Blondet , e Veneziani sul sussidiario.

idleproc
Scritto il 15 giugno 2020 at 10:44

stanziale@finanza,

Figurati se delle persone che hanno problemi reali di lavoro, di reddito, di sicurezza sociale e di futuro, hanno obbiettivi di “movimento” ideologici e sostanzialmente ridicoli e privi di effetti reali.
Sono rivolte plebee, di gang e saccheggi con teleguida il cui innesco su problemi reali effettivamente esistenti può essere reale o provocato ma sul quale conta sempre la direzione che gli viene data dai gruppi organizzati che sono evidenti.
La potenziale protesta di massa latente su questioni sociali è stata indirizzata da altra parte.
Le forze sociali reali stanno a guardare e non sono in movimento in quanto sulla difensiva non avendo una direzione e per le condizioni reali oggettive che vengono peggiorate proprio dalle rivolte.
E’ il solito copia e incolla non molto astuto e pompato (non a caso) dai media ma drammatico per il danno umano in sommatoria all’esistente applicato internamente anche agli US, cose, se ti ricordi, già viste.
Se invece riusciranno senza volerlo ad innescare altro, sta nell’ordine potenziale e naturale delle cose, anticipandolo.
Mai cascare in queste trappole preconfigurate, nonostante le esche fornite in quantità e differenziate secondo l’area o gruppo sociale bersaglio, l’italico popolo ci è stato ben lontano, ammirevole.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Guest post: Trading Room #368. Siamo ancora in un quadro positivo per borse e mercati in generali.
Alla fine ci sono riusciti, collocamento in piena estate sotto l'ombrellone e rendimenti insuffi
Analisi Tecnica Nulla di nuovo da segnalare ... Rimangono valide le considerazione della settim
DJI Giornaliero Buonasera a tutti e ben ritrovati con il nostro appuntamento mensile che rig
Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 8)
Tracy [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy [Settimanale] (gg. 8)[Base Dati: 15 m
Velocità t-2 / t-1 / T[Base Dati: 15 minuti] Velocità t-2 / t-1 / T[Base Dati: 15 minuti](P
Anche se risulta strano, quanto sto per raccontarvi rappresenta la realtà dei fatti. E come spe
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Eccoci arrivato al momento che rappresenta la cartina tornasole e che ci aiuterà a capire quanto