HARD BREXIT … SMALL DEAL! ***LIVE***

Scritto il alle 10:14 da icebergfinanza

Risultati immagini per brexit cartoons johnson

Come da manuale ora abbiamo in un colpo solo tutto quello che l’antibiblioteca di Eco suggeriva, economia che va che è una meraviglia, Johnson che stravince le elezioni e la Brexit è vicina anche se qualche ingenuo pensa che non sarà hard e Trump che taglia le tariffe per un piatto di lenticchie…

Ma tu pensa, la carta straccia del nostro Paese, giornalisti, editorialisti, opinionisti, giullari che frequentano i talk show, hanno passato anni e intere trasmissioni a dirci che gli inglesi erano pentiti della Brexit che la Brexit sarebbe stata la fine del Regno Unito, che sarebbero arrivate insieme peste, colera e tifo e ora Johnson con un messaggio chiaro stravince le elezioni… hard BREXIT!

Immagine

Maggioranza schiacciante, devastante!

 

Non vedo l’ora di osservare file di camion dei trasporti che fa la fila per traslocare i mobili delle banche estere che bivaccano alla City, visto che in questi anni hanno tutti dichiarato che in caso di Brexit se ne andavano dal Regno Unito, ma soprattutto un abbraccio a chi ha suggerito la fine della sterlina…

Immagine

Altro non credo ci sia da aggiungere sulle elezioni inglesi, la vittoria è stata strepitosa, il Labour è stato demolito, come pure le sue roccaforti.

Ora però sono curioso di vedere come prosegue la vicenda, c’è troppa euforia in giro per i miei gusti, forse qualcuno non ha capito bene qualcosa.

Nel frattempo gli americani si fanno gli accordi e se li firmano senza la Cina, questione di principio ovviamente…

Chissà che ne pensano a Pechino visto che sino ad ora nessuno ha detto nulla o quasi!

Le principali gole fantasma sembra che non siano troppo entusiaste…

Ma come l’accordo è stato concordato all’insaputa della Cina?

Sembra che in Cina nessuno sappia nulla, nessun commento nessuna dichiarazione ufficiale, forse qualcosa si saprà nel pomeriggio.

In attesa che alle 15.30 apertura di Wall Street la Cina in conferenza stampa dica cosa ne pensa, arriva la smentita ufficiale di Trump sulle notizie riportate dal Wall Street Journal…

 

Ma ora lasciamo da parte il gossip, e parliamo di cose serie, incredibili che farebbero tremare i polsi perfino a Gordon Gekko!

Il sistema è fottuto, marcio sull’orlo del collasso, chiaro il concetto, se non ve lo dicono loro ve lo dico io che è un sistema malato, pericoloso, instabile!

(Bloomberg) – La Federal Reserve Bank di New York ha intenzione di mettere in ordine la propria casa, aumentando le misure per combattere i rischi di finanziamento di fine anno anno e di attingere a leader permanenti per guidarne l’interazione con i mercati.
(…) condurrebbe ulteriori operazioni di pronti contro termine (…) a sostegno dei mercati di finanziamento rispetto al cruciale periodo di fine anno per un importo di oltre mezzo trilione di dollari.

Stiamo parlando di oltre 500 miliardi di dollari è chiaro il concetto?

In sintesi la Fed inietterà un totale di oltre 500 miliardi di dollari  nei prossimi 30 giorni! Come spiega Zero Hedge, significa che entro il 14 gennaio, il bilancio della Fed crescerà di oltre 365 miliardi in ​​pronti contro termine “temporanei”, e insieme ai pronti contro termine overnight e gli acquisti mensili di TBill,  a metà gennaio, il bilancio della Fed, attualmente a 4,066 trilioni di dollari, supererà il suo massimo storico di 4,5 trilioni!

E questo non è QE!

“Non mi aspetto che questo sia completamente sottoscritto, ma dovrebbe essere di consilazione ai partecipanti al mercato sapere che questo importo è disponibile.”

Ieri Bloomberg ha riferito che secondo al FED oggi il debito commerciale degli Stati Uniti supera per la prima volta dal 1991 quello delle famiglia americane…

Con l’espansione da record nel suo undicesimo anno, i policy maker della Fed hanno indicato negli ultimi mesi che stanno osservando attentamente la situazione del debito societario. Il presidente Jerome Powell ha dichiarato in ottobre che “la leva finanziaria tra le società e altre forme di business, le imprese private, è storicamente elevata. Lo stiamo monitorando attentamente e adottando le misure appropriate . “

Non diciamo fesserie, la Federal Reserve non sta monitorando nulla, non sta prendendo alcuna misura appropriata tranne quella di alimentare sempre più il debito societario e preparare l’ennesima esplosione.

Il 2020 sarà un anno spettacolare, credetemi, ci sono più folli nel mondo finanziario che su tutto il pianeta, il prossimo manoscritto OUTLOOK 2020 non poteva che chiamarsi la “PROFEZIA”

 

Chiudiamo qui perchè ormai siamo oltre l’inimmaginabile, come sempre nessuna fretta, lasciamoli credere che tutto è sotto controllo. Buon fine settimana. Andrea

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (10 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +9 (from 9 votes)
HARD BREXIT ... SMALL DEAL! ***LIVE***, 10.0 out of 10 based on 10 ratings
11 commenti Commenta
forex1960
Scritto il 13 dicembre 2019 at 10:52

Analisi condivisibile , sono dentro massicciamente su Usa T-Bond Tf 2,5% Fb45 Usd a ,107 come prezzo di carico, mi fa molto incazzare che con i loro giochini, chi sa delle fake news che fanno uscire fa palate di soldi , e noi a soffrire in attesa come dici che il tempo ci sia galantuomo e ci dia ragione..

ilribassista
Scritto il 13 dicembre 2019 at 11:09

Ciao Andrea mi aspettavo che commentassi anche l’altra bella notizia relativa al fallimento di una banca tedesca salvata, prontamente, dal governo tedesco … o forse ho letto male io?

phitio
Scritto il 13 dicembre 2019 at 12:05

ok, Boris ha avuto il suo successo, come previsto.
La brexit verra’, ma non sara’ hard. A questo punto la UE dell’ “Imprescindibile backstop” calera’ totalmente le braghe, e magari accettera perfino una seconda rinegoziazione ancora piu’ vantaggiosa per la GB. Ma questo non e’ necessario che accada veramente: Boris dopotutto ha gia’ un deal in mano, e vuole chiudere questo psicodramma nazionale il 31 gennaio 2020.
Ora aspettiamo, come prossimo evento, di vedere la Le Pen che scalza Macron, e poi osservare gli effetti che avra’ il gemellaggio politico Boris-Le Pen sulla Germania.
Perche’, come e’ del tutto ovvio (almeno per me), tutti i cataclismi prefigurati per l’inghilterra falliranno di manifestarsi nel prossimo futuro, innescando un desiderio di imitazione in altre nazioni europee, che finora hanno tenuto molto quieto questo intento.

La dissoluzione della UE sta’ scrupolosamente rispettando il tabellino di marcia…

aorlansky60
Scritto il 13 dicembre 2019 at 14:06

Affermazione piuttosto NETTA dei CONSERVATORI, ma ciò che è più RILEVANTE notare è che in una tornata elettorale che ha visto ALTA AFFLUENZA (68%), gli INGLESI ERANO CONSAPEVOLI e SAPEVANO BENE qual’era il MOTIVO PRINCIPALE per schierarsi dalla parte dei “tories”, ovvero : BREXIT! Se fino a ieri ci poteva essere qualche dubbio sull’orientamento degli elettori INGLESI (che una “certa propaganda” di parte ha cercato di sminuire ultimamente), da stamane questi sono totalmente fugati, la maggioranza dei BRITISH SI È ESPRESSA DEMOCRATICAMENTE (e ripeto DEMOCRATICAMENTE, in barba a quanto si stà preparando in UE per tagliare fuori DEMOCRAZIA, CITTADINI e STATI) dando consenso al proprio [nuovo] GOVERNO per USCIRE dalla UE. GAME OVER. (bye bye, crucchi). Chissà che questa DECISA PRESA DI POSIZIONE induca qualche altro popolo (uno a caso che ne avrebbe davvero bisogno…) a rivedere le proprie posizioni sulla “unione europea” e a soppesare “i vantaggi vs gli svantaggi” per esserci [ancora] dentro…

gnutim
Scritto il 13 dicembre 2019 at 17:22

… urka

apprendista
Scritto il 14 dicembre 2019 at 15:16

A scanso di equivoci, poiché ho detto che la nostra verità nessuno la vuole ed i manipolatori si stanno facendo beffe di noi, ribadisco che è sempre meglio sapere la verità, che sono stato fortunato ad incontrare il capitano che mi ha aperto nel 2008 gli occhi (anche se lo sconforto é stato grande) e benché ad oggi consideri ogni strumento finanziario un pericolo solo un pazzo oggi non allocherebbe una parte importante nello strumento più “sicuro” al mondo (tbond usa)

forex1960
Scritto il 15 dicembre 2019 at 14:25

La Fed smentisce se stessa , esce allo scoperto e inonda il mercato con 500 miliardi di dollari, fortuna che era tutto ok e sotto controllo.

idleproc
Scritto il 15 dicembre 2019 at 20:20

Phitio è interessato alla partita di scacchi in 4D o più dimensioni ove i giocatori più consapevoli sanno che la scacchiera si deforma e cambia nello spazio e nel tempo insieme alle regole e ai pezzi sotto la pressione del gioco dei giocatori e del caso oltre al rischio che tutto il gioco venga sostituito all’insaputa degli interessati.
Nella nostra locale partita di Tris è apprezzabile il tentativo di mettere in piedi un altro ’68 farlocco e il senso dell’umorismo, anche se li avrei chiamati Tonni ma forse era troppo evidente.
Boris ha dato la risposta al corpo sociale della società UK e nello specifico al lavoro che come è noto per senso elitario preferisce non spostarsi con aereo privato da una parte all’altra del globo per discutere di cambiamento climatico e per inseguire il lavoro al prezzo più basso.
Gli resta l’altra risposta da dare che non è la ricetta neoliberista e la finanziarizzazione e privatitazzione della difesa sociale con il “anche i lavoratori hanno capito” come qualche mente sublime cerca di far credere dalle nostre parti.
Una cosa non ho ben capito delle ultime e precedenti vicende bancarie nostrane in corso, per quale ragione si “salva” a carico pubblico e non si espropria, guardando conti e contabilità e salvando solo correntisti e parco buoi. Sarò io che non ho capito bene.

kry
Scritto il 18 dicembre 2019 at 00:34

Niente da fare.
Stanno tentando in tutti i modi e
non ci riescono.

L’ ITALIA è dura a morire.

Il nostro è un paese che crea ancora valore anche se a caro prezzo.

Grazie Monti per aver ubbidito a chi ha voluto distruggere la domanda interna senza tener conto della reazione di quelle persone che hanno palle e non mollano mai.

https://www.finanza.com/Finanza/Dati_Macroeconomici/Italia/notizia/Italia_balzo_del_surplus_commerciale_a_ottobre_esportazion-514856

Due cose da evidenziare nonostante tutto
1) esportazione verso la germania in calo -2,8%
e ancor più importante
2) 8057 miliardi dovrebbe essere il record assoluto mai raggiunto

https://it.tradingeconomics.com/italy/current-account-to-gdp

kry
Scritto il 18 dicembre 2019 at 00:45

Dimenticavo , giusto una curiosità ,
questa mattina il benzinaio mi ha detto di aver fatto GPL ad un vecchio ( 2003/2004 ) mercedes a gasolio … sono proprio curioso di vedere cosa si inventeranno le amministrazioni locali per bloccare il traffico ma sopprattutto chi comprerà le nuove automobiline tedesche ?

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Interessante fare un update, utilizzando i dati di Lipper per fare il punto su come si stanno m
Mercati particolarmente complicati e movimentazioni monetarie spesso contradditorie. Sulle Mibo s
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Quando bitcoin fa dei movimenti troppo violenti, come quelle degli ultimi giorni (+12% negli ult
Ftse Mib: apertura debole per il paniere italiano che si riporta sotto 19.000 punti. I livelli da mo
Non è che ci sia molto da raccontare in questi giorni, sono sempre le solite cose, nel delirio
Sulle opzioni Mibo si assiste all'apertura di call a strike 20250 ed alla chiusura parziale di put a
Lo so che parlare di MES significa finire in un ginepraio ma quando iniziano a girare una serie
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. Dal punto di vista grafico, l’indice italiano è inserito da alcuni mesi in una fase la