LA QUIETE PRIMA DELLA TEMPESTA!

Scritto il alle 08:02 da icebergfinanza

Cartone animato del giorno: Dire Straits - 03.28.2019 soldi per niente cartoni animati

Dopo la più strepitosa serie settimanale di rialzi dei prezzi del mercato obbligazionario americano degli ultimi anni, ora una pausa, la direzione è quella giusta, la stella polare ci guida.

Mentre salgono le probabilità di un no-deal o comunque di una Brexit disordinata, viste le recenti dichiarazioni di alcuni esponenti della Comunità europea, addirittura il commissario per la Brexit, Barnier dopo aver prefigurato la fine del mondo, arriva ad ammettere che anche in caso di no-deal, le frontiere resteranno aperte…

Oggi, Theresa May tenterà di nuovo di convincere i parlamentari a sostenere il suo accordo, che verrà sottoposto al voto per la terza volta. senza votare sull’ accordo che ha concordato con l’UE. Le probabilità di successo sono molto basse, visto che non è riuscita a ottenere il sostegno del Partito democratico unionista dell’Irlanda del Nord, molti parlamentari Brexiteer del suo partito rimangono contrari e il Labour chiaramente non ci sarà.

A Bruxelles sono molto scettici sulle sue probabilità di ottenere l’accordo sulla Brexit attraverso il parlamento, gran parte della riunione di giovedì è stata dedicata alla pianificazione del mancato accordo e alla preparazione di una posizione di apertura comune in vista di un incontro dei leader UE che si terrà il prossimo mese.

E intanto il tempo passa e stiamo per avvicinarci al momento topico che gli amici di Machiavelli ben conoscono e che rivedremo nel prossimo manoscritto dedicato a tutti coloro che sostengono liberamente il nostro viaggio.

Da oggi in poi avremo occasione di essere sempre più presenti e soprattutto puntuali, di fronte alla nuova tempesta perfetta.

I funzionari del governo europeo ed europeo sono fermamente convinti che se l’accordo non dovesse passare, e il Regno Unito chiede un’estensione più lunga prima della scadenza di aprile, la Gran Bretagna dovrà indire le elezioni del Parlamento europeo a maggio. L’11 aprile è la data entro la quale il Regno Unito deve organizzare queste elezioni.

Per chi se lo fosse perso o continua ancora a vivere di illusioni, ieri è stato sensibilmente rivisto al ribasso il pil dell’ultimo trimestre, gli effetti della trumpnomics sono finiti…

Per quello del primo trimestre si prevedono meraviglie…

Ieri un altra mazzata sul mercato immobiliare americano…

La tendenza al ribasso è ormai chiara, i danni prodotti dalla Federal Reserve con l’aumento dei tassi irreversibili…

In Germania nel frattempo si preparano alla recessione, con un crollo delle aspettative di crescita di oltre 1,2 punti in soli sei mesi…

…e l’inflazione evapora, allontanandosi dagli obiettivi della BCE, in attesa del dato odierno per l’intera zona euro!

Per concludere un paio di articoli del Sole 24 Ore che vi spiegano quello che noi suggeriamo da sempre, stiamo per vincere la grande scommessa, il ritorno del QE, rendimenti negativi e un ritorno amplificato del famigerato anno 2014 nel quale abbiamo ottenuto performance superiori al 35 % sui bond.

 

Per chi fosse interessato, dalla prossima settimana, Icebergfinanza sarà a disposizione per consulenze su strategie di investimento e asset allocation su macro aree e molto ancora. L’avventura e le sue opportunità nascoste sono solo nella sua parte iniziale.

I particolari nel fine settimana. Un abbraccio Andrea

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.6/10 (15 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +11 (from 11 votes)
LA QUIETE PRIMA DELLA TEMPESTA!, 9.6 out of 10 based on 15 ratings
3 commenti Commenta
spark89
Scritto il 29 marzo 2019 at 08:43

Che bello l’ultimo periodo dell’articolo! Attendiamo i dettagli!

icebergfinanza
Scritto il 30 marzo 2019 at 14:45

Oggi per errore è uscito un articolo protetto che nulla ha a che fare con le analisi di Machiavelli. Trattasi di un’analisi abbinata al nuovo servizio di consulenza. Ricordo a tutti che le analisi di Machiavelli sono un ringraziamento per tutti coloro che sostengono LIBERAMENTE il nostro lavoro e che continuerò a seguire blog e la rotta prestabilita nonostante oneri e onori della nuova avventura. Lunedì pubblicherò alcune informazioni sulla nuova “bettola” ;-) A presto un abbraccio Andrea.

icebergfinanza
Scritto il 30 marzo 2019 at 19:50

A beneficio di coloro che fanno fatica a trovare le analisi di Machiavelli PROTETTE ricordo che sotto la voce CATEGORIE troverete ANALISI ICEBERGFINANZA e entrare nell’articolo prescelto.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I mercati ci hanno regalato un 2019 (fino ad ora) molto positivo. La tendenza è restata unidire
Aggiornamento settimanale. L’esito mi sembra interessante, qui sotto a confronto inflow e out
Ftse Mib: continua la fase correttiva per l'indice italiano che si porta al test della trend line ri
Anche se molto in sordina, dalla Germania stanno arrivando notizie tutt'altro che favorevoli nei
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Uno dei problemi chiave del momento in cui viviamo è sicuramente il debito. Poi mettetela come
Il mercato prima corregge e poi rimbalza. la configurazione del COT Report cambia di pochissimo.
Ftse Mib: l'indice italiano si riporta nei pressi della media mobile 200 periodi in attesa degli imp
E' corsa ai regali di Natale 2019. Soprattutto per i bambini che si confermano anche quest'anno