BOND: LA PELLE DELL’ORSO!

Scritto il alle 11:35 da icebergfinanza

Immagine correlata

Il vecchio Esopo era un pozzo di saggezza popolare, la sua favola sulla pelle dell’orso nella quale si narra la storia di due amici che per risolvere i loro problemi economici si danno alla caccia dell’orso una perla.

Mentre erano nella foresta, fantasticando di ciò che avrebbero potuto fare con il denaro che avrebbero sicuramente ricavato, si trovarono a tu per tu con un orso gigantesco e minaccioso che li terrorizzò facendoli fuggire a gambe levate facendo fallire i loro piani.

In realtà, negli ultimi mesi e soprattutto negli ultimi giorni, tutti coloro che avevano venduto la pelle dell’orso obbligazionario, del reddito fisso, mentre fantasticavano nella foresta sono dovuti fuggire a gambe levate per il ritorno del toro obbligazionario, più vivo che mai!

10 trilioni di dollari di bond a rendimento negativo con tanti saluti alla fine dei vari quantitative easing e al rialzo dei tassi.

Siamo onorati di aver tracciato la giusta rotta insieme agli amici di Machiavelli che ci hanno dato fiducia.

Una corsa globale per comprare il debito sovrano è proseguita lunedi sui Treasuries, con gli operatori obbligazionari che aumentano le scommesse che la Federal Reserve dovrà tagliare i tassi di interesse più avanti quest’anno. 

I rendimenti dei Treasury a 10 anni sono scesi al minimo del 2,3754 percento lunedì, toccando il livello più basso da dicembre 2017 e passando alla caduta di due giorni più grande da gennaio. La spinta al ribasso è arrivata in mezzo a una continua revisione delle prospettive della politica monetaria della Fed, con gli swap su indici overnight che indicano che 25 punti base di allentamento sono attesi dalla riunione di ottobre della banca centrale.

L’aumento delle posizioni è stato il più marcato tra il medio e il lungo periodo, con le obbligazioni a cinque e 10 anni e i futures su obbligazioni a lunga durata che hanno registrato il maggiore aumento da giugno.si riferisce al Treasury Futures Show Come i trader stanno invertendo il grosso short

I fondi speculativi e altri grandi speculatori anno invertito la rotta sui futures dei titoli di Stato americani  a 10 anni dopo aver detenuto posizioni record da settembre, secondo gli ultimi dati della Commodity Futures Trading Commission.

Nel frattempo una rivolta è in atto nel partito di Theresa May …

La Camera dei Comuni britannica ha approvato a tarda sera la mozione governativa presentata dalla premier Theresa May che indica i prossimi passi per cercare di uscire dallo stallo sulla Brexit entro le nuove scadenza fissate da Bruxelles nel vertice dello scorso fine settimana con il breve rinvio a doppia opzione dell’uscita dall’Ue. La mozione ha ottenuto 327 sì e 300 no, ma nella versione emendata con l’attribuzione di maggiori poteri al Parlamento per la presentazione di piani B alternativi all’accordo May.

Sono tre i sottosegretari del governo di Theresa May dimessisi stasera dopo aver votato in dissenso dalla linea ufficiale dell’esecutivo e del Partito Conservatore a favore di un emendamento sulla Brexit che attribuisce più potere al Parlamento sulla presentazione di piani B alternativi alla linea May.

… e in Germania sono ancora tutti li a chiedersi come mai nonostante la piena occupazione e i salri in crescita in pochi spendono, i consumi languono, con indice di fiducia dei consumatori ancora in netto calo!

Il grafico più spaventoso di questi giorni dice Holger, si quello del collasso dei rendimenti a dieci anni in America…

Avrete capito tutti per quale motivo nell’outlook 2019, ora di grande attualità e richiesta, sostenevo che questo era l’ultimo treno, un treno che non bisognava assolutamente perdere!

La verità e la professionalità sono figlie del tempo! Barra dritta e avanti tutta! Andrea

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.4/10 (11 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +9 (from 11 votes)
BOND: LA PELLE DELL'ORSO!, 8.4 out of 10 based on 11 ratings
Nessun commento Commenta

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
Articolo dal Network
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha rotto con volumi e volatilità i 21.000 punti, di fatto mettendo
Arrivare a fine mese sena prosciugare il conto può essere difficile, soprattutto quando ci sono
Ieri doveva essere una giornata come un'altra, una giornata tranquilla, noiosa in attesa delle d
Ecco che poi accade quello che non ti aspetti perché è quasi imponderabile. O forse no. Propr
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l’indice italiano cerca di superare con poca convinzione area 20.500 punti, dove passa a
La notizia di ieri ha del clamoroso, incredibile, affascinante, la dimostrazione di come nella f
Sul mio blog avrete letto tanto tempo fa delle clausole CACs, quando nessuno le conosceva e ness
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I nonni sono da sempre la colonna portante di molte famiglie, fonte di un welfare spesso irrinun
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA