TRAPPOLA BUNDESBANK!

Scritto il alle 11:00 da icebergfinanza

Due brevi passaggi di un intervista al vice governatore della Bundesbank Andrea Dombret sulla Stampa

“Non è vero” che senza il Fondoeuropeo per i depositi, l’Unione bancaria sarebbe incompleta. Lo dice alla Stampa Andreas Dombret, vice presidente della Bundesbank e membro del board della Vigilanza europea sul credito, chiedendo due cose: un diritto fallimentare comune e il riconoscimento che i titoli di Stato rappresentano un elemento di rischio, per le banche.

La valutazione dei titoli di Stato “è una questione da dibattere molto approfonditamente”, afferma. “Bisogna spezzare il circolo vizioso tra Stati e banche. Ma a Basilea la questione sarà dibattuta separatamente e non è da finalizzare entro il 2016. Penso anche che di per sé non siano privi di rischio e che ci sarebbe bisogno sia di compensarli con capitali, sia di limitarne la possibilità di acquisto. Non esiste nessuno che pensi che i titoli di Stato siano di per sé privi di rischio”

Dombret spiega anche perché le cifre che circolano in Italia sui salvataggi bancari tedeschi sono sbagliate: “Le perdite del fondo per le banche Soffin ammontano a 15 miliardi”. La maggior parte delle risorse investite per salvare le banche tedesche “sono state garanzie”, puntualizza.

Immagino! Se chiedi a coloro, Bundebank e Bafin, che dovevano controllare Deutsche Bank, Commerzbank e tutte le voragini con le banche intorno che in questi anni si sono rese protagoniste dei peggiori fallimenti europei, tra nazionalizzazioni e salvataggi via KFW nessuna banca è mai stata in difficoltà, anzi stanno tutte benissimo le banche tedesche.

Il problema come sempre è che solo la stampa italiana mainstream può perdere tempo ad intervistare una volpe su come vanno le cose nel proprio pollaio o nel pollaio altrui, si perchè se non l’avete ancora capito, i tedeschi stanno facendo di tutto per imporre alle banche italiane di liberarsi dei titoli di Stato, magari limitandone l’acquisto, per poi affondarle definitivamente e rilevarle a prezzi da saldo.

Ma si sa, è davvero importante sapere cosa ne pensa il vice governatore della fabbrica del wurstel, in fondo in Italia la carne da pollo è assai prelibata.

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’ oceano infinito di questa tempesta perfetta …Chiunque volesse ricevere le ultime analisi di Machiavelli può liberamente contribuire al nostro viaggio

cliccando qui sopra …

o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie

 Immagine

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (14 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +14 (from 14 votes)
TRAPPOLA BUNDESBANK!, 9.9 out of 10 based on 14 ratings
Tags:   |
7 commenti Commenta
stanziale
Scritto il 25 gennaio 2016 at 18:44

Solo garanzie un corno…gia’ ma qui siamo sempre a dire le stesse cose..purtroppo avevamo ragione dall’inizio! ecco un mio commento ad un vecchio post di Andrea su quella banca gigliata di commerzbank

stanziale scrive:
5 dicembre 2011 alle 15:46

Capitano per me questi sono i migliori articoli, quando lavori al fianco francesi inglesi americani tedeschi che certo non sono meglio di noi con tutti i buchi che hanno . Solo che non lo sappiamo. Il paese ha estremamente bisogno di crescere nella propria autostima.
Stanziale

speriamo la gente non si svegli quando e’ tardi.

mirrortrading
Scritto il 25 gennaio 2016 at 19:43

A 10 anni organizza una serata di cena.. verro a farti i complimenti.

dorf001
Scritto il 25 gennaio 2016 at 20:21

stanziale@finanza,

stanziale, quella roba sopra l’hai scritta 5 anni fa. e ti chiedevi …..speriamo che la gente si svegli.

come puoi vedre, il popolo italiano è totalmente deficente. io è dal 1998 che mi batto contro il signoraggio. fatti i conti quanti anni sono che provo a far pensare la gggeeente.

fargli capire dove sta la mega truffa. ma niente. abbiamo quasi 60 milioni di rincoglioniti.

quello che mi rompe, e tra l’altro, li manderei tutti a far inculo, è che mi tocca soffrire per colpa loro.

il mio mitico AURITI aveva ragione pure li’. diceva : l’ignorante è più pericolo del ladro.

perchè non sà quello che fa. non studia, non si applica, crede cicamente ai giornali di merda italiani, per non parlare della fogna della rai tv. e pure li’ tit tocca pagare 100€ per avere una tv spazzatura. e si credono pure bravi sti giornalisti rai..

a me ha stufato pure paragone. si è perso. ormai è come gli altri. non ce nè una che vada bene. parlo di trasmissioni.

dimmi tu. che facciamo?

pregare………….che io me la cavo………….

stanziale
Scritto il 25 gennaio 2016 at 21:53

dorf001@finanza,

No gli italiani lo capiscono o lo capiranno, ma solo subordinatamente a determinati eventi, magari obbligazionari (pero’, sembra un commento di Kry).

stanziale
Scritto il 25 gennaio 2016 at 22:19

Ci sarebbe anche quest’altro fronte, purtroppo http://scenarieconomici.it/il-bail-in-manda-alle-stelle-i-rischi-delle-banche-come-da-cds-di-fabrizio-zulli/

zone
Scritto il 25 gennaio 2016 at 22:41

Nove anni insieme, grazie a te Capitano!!!

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Ftse Mib: l'indice italiano prosegue la fase correttiva con primo target 23.000 punti. In caso di br
Uno non fa in tempo neanche a preparare l'outlook 2020, con la famosa "PROFEZIA" che subito arri
La guerra commerciale è diventato un tormentone, e i mercati quasi sono assuefatti ai suoi alti
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: al via la fase correttiva sugli indici europei. Ora l'indice mira 23.000 punti e in caso d
In diversi paesi europei esistono già da anni forme di reddito di base che si accompagnano ad a
Ormai di parole ne abbiamo fatte troppe e sempre più spesso sui giornali gli stessi editori van
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Si sa, la matematica non è un’opinione. Ma i mercati finanziari non sono mai il perfetto risu
Ftse Mib: Dopo una breve fase laterale, il 4 novembre l’indice italiano ha rotto in gap up il live