LEGGENDE VIVENTI: SARANNO FAMOSI!

Scritto il alle 10:31 da icebergfinanza

Stavo giusto pensando che gli americani come i tedeschi sono dei fenomeni, riescono sempre a spostare l’attenzione dalle loro miserie, rispettivamente un’economia colabrodo e un sistema finanziario fallito, verso le nostre, non solo Monte dello Sfascio di Siena ovviamente.

Peccato davvero che le nostre piccole ed insignificanti vicende nascondano mesi e mesi di dati macroeconomici pessimi, come vi abbiamo raccontato quotidianamente,  dall’America alla Cina, ovunque, c’è sempre qualche imbecille che riconduce tutto alla sola Italia o alle banche.

Oggi relax, niente dati economici o riferimenti alle miserie dei mercati azionari, tanto ieri ci ha pensato il settimo cavalleggeri a risollevare le sorti dei mercati americani ad un passo dal baratro, si di solito, ci pensano loro le banche centrali e quando non va come dovrebbe andare o chiudono le borse o arrestano tutti come in Cina.

Giusto per cercare di sdrammatizzare il momento, ma non troppo, visto che non è affatto finita, divertiamoci con la lungimiranza dei nostri politici, due autentiche perle da leggende viventi, due previsioni assolutamente fantastiche…

Per chi non lo sapesse il Banking Union non è altro che la sintesi del più famoso “bailin” approvato lo scorso anno ad agosto mentre gli italiani erano al mare.

Davvero profeta il nostro Enrico Letta, come abbiamo visto negli ultimi mesi dell’anno e i primi giorni del 2016, il “bailin” ha tutelato i risparmiatori e evitato una nuova crisi!

In fondo lo aveva detto chiaro anche lui Mario, che oggi parlerà per rassicurare il mondo intero immagino…

“L’unione bancaria europea ci cambierà la vita, molto di più dell’entrata in vigore dell’euro” (Mario Draghi)

Quello che forse non tutti sanno è che la Germania aveva provato a far togliere anche la   soglia limite di 100 mila euro in maniera tale che i capitali potessero tranquillamente fuggire al sicuro nelle banche tedesche, tanto il gregge di fessi mica sapeva che le banche tedesche sono ancora più pericole e instabili di quelle nostrane.

Ma un’altra leggenda vivente, profeta in patria è la nostra Debora che a fine anno sussurrava…

Ma il consulente finanziario della Serracchiani, a parte il riferimento al senno di poi senza alcun accenno, per amor di patria a quello che è accaduto in queste prime tre settimane, dicevo il consulente o consigliere ha mai suggerito alla Debora che quasi tutti i mutui nuovi accesi nel 2015 sono semplicemente surroghe?

Saranno famosi, si come tutti coloro che in questi giorni, sono chiamati a raccontare cosa sta accadendo sui mercati, sui giornali, in televisione, nei talk show, si coloro che prevedevano meraviglie per questo inizio 2016, in sintesi, tutti coloro che hanno la sindrome di Peter…

Gli psicopatici sfruttano  la natura relativamente caotica della società moderna tra cui il  rapido cambiamento, il rinnovamento costante e un elevato turnover di personale chiave nelle aziende.Tali circostanze consentono loro di ascendere attraverso una combinazione di fascino e carisma , che rende il loro comportamento invisibile e li fa apparire normali sino a sembrare dei leader ideali.

Un ambiente stabile avrebbe invece reso visibili ed identificabili gli psicopatici aziendali, indentificabili  come manager indesiderabili a causa della loro personalità egoista egoista e altri difetti etici”.

(…) Il problema è iniziato quando questi  incantatori, di fatto hanno preso il potere nelle più importanti istituzioni finanziarie… uomini in grado di influenzare il clima morale di tutta  l’organizzazione di esercitare un potere considerevole.

Essi in gran parte hanno  causato la crisi perché la loro risoluta ricerca del proprio auto-arricchimento e della propria auto-esaltazione con l’esclusione di ogni altra considerazione ha portato ad un abbandono del  vecchio concetto di noblesse oblige, uguaglianza, equità, o di qualsiasi nozione  reale della responsabilità sociale delle imprese “.

Non sembrano essere coinvolti  dai crolli aziendale che provocano.  Questi psicopatici si presentano con disinvoltura nel caos che accade intorno  a loro, senza preoccuparsi di coloro che hanno perso il lavoro, i risparmi e gli  investimenti, senza alcun rimpianto  per quello che hanno fatto.

Amano allegramente mentire sul loro coinvolgimento negli eventi, sono molto  convincenti nell’ incolpare gli altri per quello che è successo e non hanno dubbi  sul proprio valore.

Ve lo ricordate il leggendario principio di Peter che abbiamo più volte visto insieme…

Magnifica caricatura del mondo delle aziende scritto da Laurence Peter e Raymond Hull ben 40 anni fa, quel piccolo capolavoro torna a essere di attualità esplosiva. Il teorema di base, detto appunto il principio di Peter, è questo:

“In una gerarchia, ognuno tende a salire fino a raggiungere il proprio livello di incompetenza”.

Secondo Sutton serve a illustrare l’ascesa al potere della Superclasse che governa il capitalismo mondiale. “Avendo conquistato posizioni nelle quali sono destinati a fallire – sostiene Sutton – cominciano a usare un arsenale di tattiche per dissimulare la loro incompetenza.

Distraggono l’attenzione dai loro errori spostando sistematicamente la colpa su altri.

L’inganno diventa lo strumento per creare l’illusione di un progresso.

Oggi noi siamo sommersi da una marea di imposture, create da quel modo di pensare e di agire”.

Chi scrive oggi sui giornali, chi appare oggi in televisione a raccontare il proprio fallimento, ciò che non era prevedibile immagino,  non certo il Vostro Icebergfinanza e questa scusate, è garanzia assoluta di indipendenza  o sbaglio…;-)

A noi bastano cinque o sei mila anime al giorno, oltre 20 milioni in questi nove anni,  che ci seguono quotidianamente condividendo insieme questo incredibile viaggio attraverso la tempesta perfetta, armati di consapevolezza.

Semplicemente Grazie!

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’ oceano infinito di questa tempesta perfetta …Chiunque volesse ricevere le ultime analisi di Machiavelli può liberamente contribuire al nostro viaggio

cliccando qui sopra …

o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie

Immagine

Immagine

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (18 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +12 (from 12 votes)
LEGGENDE VIVENTI: SARANNO FAMOSI!, 9.9 out of 10 based on 18 ratings
34 commenti Commenta
reragno
Scritto il 21 gennaio 2016 at 10:39

Andrea bisognerebbe farti un monumento.
Sei una luce di verità e consapeolezza in questo mare di falsità e ipocrisia.
Mille molte grazie.

mastrociuchino
Scritto il 21 gennaio 2016 at 10:58

condivido al 100000000000000000000000000000000%

Andrea Mazzalai mi onoro di pensarla come te

kry
Scritto il 21 gennaio 2016 at 11:49

— ” Giusto per cercare di sdrammatizzare il momento, ma non troppo, visto che non è affatto finita, divertiamoci con la lungimiranza dei nostri politici… ” —

Sempre sostenuto che come ministro delle finanze andrebbe promosso a vita

— ROCCO SIFFREDI

chi meglio di lui con naturalezza è in grado di mettertelo in … ( e magari anche provare qualche emozione. )

kry
Scritto il 21 gennaio 2016 at 12:45

Nonostante le temperature rigide del periodo sembra che sul Monte dello Sfascio di Siena ci sia uno strano effetto SERRA.
Temperature torride +25 rispetto la media stagionale , attenzione pericolo d’incendio … chiamate i pompieri.

veleno50
Scritto il 21 gennaio 2016 at 12:54

Mi permetto di dire che la Serracchiani ha detto la verità, come dice lei che quasi tutti i mutui sono surroghe non dice il vero .Provi a guardare i dati dal 2014 sulla erogazione dei mutui e poi senz’altro è giusto dire che nel 2015 grazie alle leggi in favore dei mutuatari è possibile sostituire i loro mutui con soluzioni migliorative,ma c’è una grossa fetta di mutui nuovi.Sul miglior listino non interessa a nessuno quello che pensa la Serracchiani gli occhi per leggere li hanno tutti,sono frasi di circostanza buttate la come ogni politico cerca di tirare al suo mulino.Parliamo di mercati oggi il Monte sfascio come lo chiama lei fa circa +30% spadroneggia l’irrazionalità.Ieri buttavano nel cesso i titoli, oggi se li stanno litigando, non serve scomodare un bocconiano per dire che in borsa un giorno corre il cane e un giorno la lepre.Ho letto l’altro giorno che il boss suggeriva di lasciare perdere quello che scrivo ,caro dottor Mazzalai sono un serpente innocuo, usufruisco della sua cortesia di scrivere due banalità nel sito gestito da lei in maniera superlativa,non si preoccupi dei suoi lettori nessuno ha simpatia per me o di come la penso.Le auguro un sereno 2016 a lei e famiglia(Veleno)

mirrortrader
Scritto il 21 gennaio 2016 at 12:56

Oddio, ecco Renzi travestito che è tornato a difendere la propaganda…..

veleno50
Scritto il 21 gennaio 2016 at 12:57

Dimenticato di scrivere (acqua) al suo mulino.

veleno50
Scritto il 21 gennaio 2016 at 13:07

mirrortrader@finanza,

Non fare il paperino con me, devi smentire quello che ho scritto, altrimenti fai come faccio io sto zitto nel mio recinto.buon pranzo

astonmartindb9
Scritto il 21 gennaio 2016 at 14:03

@ Veleno50
Se la vendite di case e’ aumentata di un misero 3% ( come riporta la stampa in generale) come ci possono essere tanti nuovi mutui ?
Sono surroghe, amico!

ndf
Scritto il 21 gennaio 2016 at 14:35

kry@finanza,

Grande! mi hai fatto ridere.
Nessuno si stupisce che questa banda di furbetti sta facendo aggiotaggio.
Fonzie stasera stappa la boccia con il suo amico

xtrust
Scritto il 21 gennaio 2016 at 14:43

ma qualche volta ti passa per la mente che questi psicopoatici vivono anche del tuo catastrofismo che dura da quasi un decenno saluti al ghiacciolo

mirrortrader
Scritto il 21 gennaio 2016 at 14:45

Allora fai quello che hai detto per una volta, stai zitto nel tuo recinto. PUNTO.

Ovviamente sei uno di quelli che ha comprato ieri mps e venduto oggi a +30. Ci credo molto.

Forse stai soffrendo perche le tue saipem hanno perso il 50%?

Se non stai bene non è che devi venire qui a sfogarti, hai stancato..

dante5
Scritto il 21 gennaio 2016 at 15:03

veleno50@finanza,

Non è vero che nessuno prova simpatia per te…

icebergfinanza
Scritto il 21 gennaio 2016 at 15:04

veleno50@finanza,

In diretta per i sognatori alla Veleno l’ABI Monthly Outlook di gennaio…

«In Italia, nel bimestre ottobre – novembre 2015 dopo oltre due anni di valori negativi è tornata positiva la dinamica del mercato dei mutui per l’acquisto di abitazioni: + 0.5 % la variazione annua dello stock dei mutui, dopo aver toccato il valore minimo di -1,24 a giugno 2014»

+0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5%
+0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5%
+0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5% +0,5%

caro Veleno lascia perdere con il sottoscritto cadi sempre male! abbraccio

mirrortrader
Scritto il 21 gennaio 2016 at 15:13

A veleno gli si sono avvelenate le Saipem…

madmax
Scritto il 21 gennaio 2016 at 15:27

La Perfida Albione!
Spesso vi dimenticate degli UK, e della loro capacita’ di porre sugli altri i loro problemi. Da oltre 100 anni fanno operazioni sotto copertura a comodi loro, il Laurence d’Arabia era il piu’ famoso infiltrato, da allora poi non hanno mai smesso.
Recentemente mi ha dato molto fastidio il si dice che il Italia truccavano il tennis, poi leggi e tante gare truccate erano a Wimbledon.
Ma il massimo dell’ipoctosia lo raggiungono con le loro corti islamiche, infatti secondontale articolo vi sono in UK 85!!! Corti di Sharia che fanno legge, alla faccia dell’oscurantismo e dei diritti civili. Per cui una persona se vuole si rivolge a tale corte che gli da una bella sentenza in base al Corano, immagino le donne siano contente….che porcata!

http://www.dailymail.co.uk/news/article-3358625/Inside-Britain-s-Sharia-courts-EIGHTY-FIVE-Islamic-courts-dispensing-justice-UK-special-investigation-really-goes-doors-shock-core.html

Chipuòdirlo
Scritto il 21 gennaio 2016 at 15:43

veleno50@finanza,

Mi permetto di segnalare il link seguente, da qui estraggo che:
“per quanto riguarda l’andamento del credito al consumo occorre valutare con attenzione tale aggregato in quanto i dati diffusi mensilmente nel supplemento al Bollettino statistico di Banca d’Italia “Moneta e banche” risentono nel corso del 2015 di alcune riorganizzazioni di primari gruppi bancari; nello specifico, alcune attività svolte in precedenza da società specializzate nel credito al consumo sono ora svolte direttamente all’interno della banca e quindi incluse nelle statistiche bancarie”

http://phastidio.net/2016/01/19/e-labi-rispose/

veleno50
Scritto il 21 gennaio 2016 at 16:15

mirrortrader@finanza,

L’ho già detto paperino, non smentisci nulla, in più parli a vanvera su titoli azionari che in questo momento vivono un momento drammatico. Se tu avessi la ruota di scorta ben gonfia non avresti paura di nulla caro paperino, e ti garantisco che il sottoscritto non teme certamente questa pseudo tempesta, anzi ho sempre benedetto le discese con l’ascensore ritorno a ripetere che un giorno corre il cane un giorno la lepre.at salut

veleno50
Scritto il 21 gennaio 2016 at 16:45

Se mi è permesso di bussare per una seconda volta in casa del Dottor Mazzalai. Dati del mese di Aprile 2015 pubblicato da Banca d’Italia Le famiglie hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione 7.077,1 milioni di Euro,facendo registrare rispetto a allo stesso trimestre del 2013 un aumento delle erogazioni del +25%. Questo trend e suffragato anche dalle performance positive riscontrate mensilmente ,che vedono incrementi a due cifre a partire da Marzo ,con un picco di 43,5 a Dicembre 2014.
Secondo l’Abi nei primi undici mesi del 2015 le nuove erogazioni di mutui per l’acquisto di immobili da parte delle famiglie italiane sono incrementate del 97,4 rispetto allo stesso periodo del 2014.Tra Gennaio e Novembre dell’anno appena concluso l’ammontare complessivo delle erogazioni di nuovi mutui prima casa è stato paria 44,3 miliardi di Euro,Quasi il doppio rispetto ai 22,4 miliardi dello stesso arco temporale del 2014.L’incidenza della surroga mutuo sul totale dei nuovi finanziamenti è stata pari al 30%circa. Sono il doppio al Nord in confronto al sud.Buon lavoro Mazzalai

mirrortrading
Scritto il 21 gennaio 2016 at 18:11

Ascolta funghetto renzie. Io ho chiuso gli short ieri e se vuoi te li allego..
smigol dillo a tua sorella..
e vattene per favore. Hai stancato.

mauri69
Scritto il 21 gennaio 2016 at 18:28

Buonasera, lasciando stare quelli come veleno che non riesco a capire perché si ostinino ad intervenire quando è ormai palese che non sono in sintonia con nulla e nessuno di questa ciurma, quello che vorrei chiedere a una grande persona come Andrea (e non solo fisicamente) è questo: sarebbe possibile avere un’idea più precisa di quello che può succedere nel mondo del petrolio? quali evoluzioni future possiamo attenderci?
E’ chiaro che c’è una gran guerra in atto e che al momento gli arabi stiano vincendo a mani basse, ma quanto può durare ancora? Per quanto tempo si venderà il petrolio sotto costo?
Credo che all’interno di un discorso di consapevolezza il petrolio potrebbe essere uno degli elementi di maggiore importanza. Grazie

kry
Scritto il 21 gennaio 2016 at 23:38

dante5@finanza:
veleno50@finanza,

Non è vero che nessuno prova simpatia per te…

Concordo.

kry
Scritto il 21 gennaio 2016 at 23:49

ndf@finanza:

Grande! mi hai fatto ridere.
Nessuno si stupisce che questa banda di furbetti sta facendo aggiotaggio.
Fonzie stasera stappa la boccia con il suo amico

Grazie. I complimenti mi fanno molto piacere e ancor di più quando si capiscono le battute a doppio senso.
Per quel che riguarda fonzie spero abbia il buon gusto di bere italiano … altrimenti che gli vada di traverso.

mirrortrading
Scritto il 22 gennaio 2016 at 07:18

Non e simpatia… è pena x chi soffre per le sue azioni sicurissime energetiche….che ora dovra aspettare 20 anni per ritornare dall.investimento.. contando anche i dividendi.
La borsa prima o poi separa inevitabilmente il denaro dagli arroganti spacconi.

in borsa l.umilta e tutto.

saluti agli arroganti velenosi.

mirrortrading
Scritto il 22 gennaio 2016 at 07:35

kry@finanza,

Non ho capito il dioppio senso.

emzag
Scritto il 22 gennaio 2016 at 08:12

mirrortrading@finanza,

Credo che si riferisca a Davide Serra, del giro di Renzi, che si è dichiarato interessato a investire in Monte Paschi.

mirrortrader
Scritto il 22 gennaio 2016 at 08:43

a si, Serra. Ho letto la cosa e ho riso per mezzo’ora.

Si ne comprera 50 euro, cosi la notizia risulta vera. Ridicoli. MPS è fallita per la borsa, se poi la salvano in extremis puo anche essere… ma per la borsa (cioè i grossi investitori tipo ‘Serra’) MPS è fallita.

kry
Scritto il 22 gennaio 2016 at 11:13

mirrortrading@finanza:
kry@finanza,

Non ho capito il dioppio senso.

Premetto che rispondo solo per educazione del
” Domandare è lecito rispondere è cortesia “.
25 era la percentuale positiva che MPS faceva in quel momento che poteva essere interpretata come temperatura visto che l’effetto serra generalmente tende a far aumentare la temperatura. Chiamate i pompieri era riferito per svegliare gli organi di vigilanza.

Io invece non ho capito se ” dioppio ” voleva essere una presa per Rocco Siffredi.

Buona giornata.

mirrortrader
Scritto il 22 gennaio 2016 at 13:06

SI ERA PER ROCCO

silvio66
Scritto il 22 gennaio 2016 at 13:11

mirrortrading@finanza,

Già per aprirli gli sbort ci vogliono gli attributi. In questo caso era conseguente a tutto ciò che dicevamo. Hai fatto bene. Chiuderli ai tuoi massimi ancora di più. Già due giorni che godi in questo caso. Che siano stati i massimi vedremo. Le volatilità sono ancora molto alte e partendo da questo livello in un amen possono andare alle stelle.

mirrortrader
Scritto il 22 gennaio 2016 at 13:56

silvio66@finanza,

PREMESSO CHE OPERO SOLO SU MERCATO AMERICANO…

mirrortrader
Scritto il 22 gennaio 2016 at 14:05

silvio66@finanza,

opero solo su mercato americano da un paio di anni in quanto la liquidita in italia è a livello del burundi.
ho solo seguito le mie regole e chiuso gli short quando il panico era a livelli abbastanza consoni… poi un po di culo a beccare il minimo sicuramente c’è stato.
Ora attendiamo il livello del rimbalzo e poi di nuovo apriamo gli short. Occhio che gli short sono molto veloci (velocissimi) e in un attimo le chuisure delle posizioni short creani rimbalzi violentissimi che annullano i guadagni potenziali short sulla carta.

Ogni tanto il mercato deve fare pulizia di quelli come veleno “arroganti”
che credono che risalga sempre.

QUELLO CHE DICO IO E:

IL MERCATO (MEGLIO DIRE LA SPECULAZIONE) STATISTICAMENTE FA PERDERE IL 98% DEI TRADER O ASPIRANTI TALI .
QUESTO E L’UNICO FATTO REALE IN QUESTO MONDO.

PARTENDO DA QUESTO PRINCIPIO, SIGNIFICA CHE DEVE MUOVERSI IN MODO DA FAR PERDERE IL 98% DEI TRADER… E INFATTI LO FA… NON SEGUE NESSUNA ALTRA LOGICA

QUESTA E’ L’UNICA LOGICA DEI MERCATI.
E’ UNA GRANDE CATENA DI SANT’ANTONIO, E SOLO IN POCHI DEVONO GUADAGNARCI, ALTRIMENTI NON FUNZIONEREBBE.

E’ UN GIOCO DI SPECCHI.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Stoxx Giornaliero Buongiorno a tutti, lo Stoxx prosegue la sua fase di correzione dovuta all
DJI Giornaliero Buonasera a tutti, vediamo dopo la pausa estiva che percorso ha intrapreso l
Chiusura positiva per i mercati nell'ultima seduta della settimana. Interessante vedere in ambito
Divergenza nei settori, nella sperequazione economica, nelle performance dei mercati. E il grande
Ftse Mib. L'indice si allontana da quota 19.000 punti. I prossimi supporti al ribasso si collocano
Un'immagine che vale più di mille parole, il nostro Rich è un disegnatore strepitoso, la calma
Se dovessimo guardare il mercato obbligazionario, mi verrebbe quasi da chiedermi se veramente va
Queste le movimentazioni monetarie sul mercato dei derivati. Sulle Mibo netta chiusura di posizio
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Mercati: persiste la debolezza sui mercati internazionali. Ieri brutta chiusura per il Nasdaq 100. D