BYE BYE AMERICA!

Scritto il alle 07:00 da icebergfinanza

1  cartoon 12.12.2014 normal

In attesa che mercoledi esca la prima lettura della crescita americana nel primo trimestre ci attendono un paio di settimane davvero interessanti in America con l’uscita di una serie di dati che contribuiranno a fare ulteriore luce sulla leggenda metropolitana che vede il freddo e la neve come sempre principali responsabili del fallimento.

Tralasciando i soliti indici di fiducia farlocchi, sono attesi i dati relativi ai redditi degli americani, gli indici ISM manifatturiero e dei servizi, nuovamente l’occupazione e alcune conferme sull’anemica crescita del mercato immobiliare.

Venerdi tanto per cambiare abbiamo avuto l’ennesima caduta degli ordini di beni durevoli che al netto di qualche aereoplanino o automobilina, hanno dimostrato se mai ce ne fosse bisogno, che l’America è in grave difficoltà, come del resto la crescita globale, il tutto ovviamente mentre Nasdaq e S&P500 fanno nuovi record.

Non oso pensare a cosa accadrà quando la Federal Reserve inaugurerà il QUARTO QE della sua storia…

Gli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti sono cresciuti più rapidamente delle aspettative in marzo, grazie alla domanda di aerei e auto. Il dato suggerisce comunque una cautela delle aziende negli investimenti. (…) Gli ordini di beni capitali sono calati dell 0,5%, il settimo ribasso di fila. Da segnalare che le consegne, valore tenuto in considerazione per calcolare la crescita economica, sono scese dello 0,4%. (America24)

Thanks to Zero Hedge.

L’unica cosa che sta per spiccare il volo in America oltre agli asini, sono i treasuries il cui prezzo si prepara a raggiungere orizzonti mai sperimentati prima.

Per chi vuole contribuire liberamente al nostro viaggio cliccando qui sopra è in arrivo l’analisi “Machiavelli 2015: esplosione deflattiva!” orizzonti e visioni per il 2015 ” Il Tuo sostegno è fondamentale per il nostro lavoro…

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio … cliccando qui sopra o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (16 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +12 (from 12 votes)
BYE BYE AMERICA!, 10.0 out of 10 based on 16 ratings
Tags:   |
1 commento Commenta
kry
Scritto il 27 aprile 2015 at 12:01

…. BtpEi 2021 per 311 mln al rendimento “negativo ” dello 0,11%. ( ?????????) http://www.finanza.com/Finanza/Notizie_Italia/Italia/notizia/Asta_Ctz_collocati_titoli_biennali_per_2_mld_rendimento_de-437339

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: indice in ribasso oggi in attesa delle parole del Presidente della Bce. Il listino, dopo i
Ieri l'ennesimo semolino offerto dalla coppia Casalino e Conte è stato davvero deprimente, il n
Proprio ieri vi ho illustrato in QUESTO POST il mio pensiero. Ho cercato di raccontarvi il mio p
Temporaneamente sono disponibili solo i dati di Idem e Cme. Sia sulle Mibo che sulle S&p si seg
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. L’indice è finalmente riuscito a superare una resistenza molto importante. Si tratta d
Su tutti i sottostanti, appena rotti i livelli di resistenza di questa lunga congestione dove erano
Visto che molto spesso abbiamo parlato della finanza passiva, e visto che ormai il suo peso spec
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u