OTTO ANNI INSIEME… SEMPLICEMENTE GRAZIE!

Scritto il alle 16:00 da icebergfinanza

Immagine

“La famosa ‘crisi del settimo anno’ colpisce ancora!”

Noi invece con oggi, siamo insieme da otto lunghi anni e di crisi neppure l’ombra, grazie a Voi, fantastico equipaggio!

Facendo un piccolo passo indietro a quel lontano 2007, riprendendo il prologo del mio libro…

Il 24 gennaio del 2007,

un po’ per gioco, un po’ per passione,
aprii il blog Icebergfinanza per comunicare e condividere
le mie sensazioni, le mie visioni, le mie emozioni,
le mie utopie. E urlare al mondo l’irrazionalità di questo
tempo. Volevo aiutare a conoscere i fattori che di lì
a poco avrebbero scatenato la tempesta perfetta, la più
grande crisi economico/finanziaria dai tempi della Grande.

Nell’immaginario dei frequentatori del mio blog «Icebergfinanza
», un uomo qualunque come me, venuto
dall’oceano della quotidianità, è diventato il capitano
di un veliero «fantasma» che, durante la navigazione, si
è riempito di umanità a ogni sosta nei porti dell’incertezza.
Uomini e donne sono saliti in questi tre anni di navigazione
tempestosa, ognuno con le sue speranze e le sue
paure, spesso con nel cuore orizzonti diversi, alla ricerca
di un piccolo faro nella nebbia di questo tempo. Cercavano
un luogo dove comprendere, insieme, il significato
di questa crisi epocale, una tempesta perfetta che stava
per abbattersi sulle coste della nostra vita. Prima cento,
poi mille, poi duemila e più compagni di viaggio che ogni
giorno condividono tuttora questa avventura. Giornalisti,
economisti, docenti universitari, imprenditori, gestori di
fondi, funzionari e impiegati di banca, politici, ma anche
gente comune, lavoratori e studenti: un equipaggio colorato
di professioni ed emozioni è salito sulla nave e mi ha
accompagnato nel viaggio.

Sono arrivati su «scialuppe internautiche» da ogni angolo
della terraferma e del mare, dalle piattaforme petrolifere
del Mar Caspio alle dune del deserto del Sahara,
dai ghiacci del Polo Nord alle spiagge esotiche di qualche
meraviglioso paradiso terrestre, dai focolari familiari
agli uffici di aziende ed enti pubblici.

È stato affascinante constatare come nel mezzo del deserto
o su di una piattaforma petrolifera qualcuno potesse
infrangere il tabù della lontananza per costruire una comunione
di pensieri ed emozioni che non è esprimibile con
nessuna parola. Le mail che mi sono state inviate in questi
anni da luoghi inimmaginabili sono la testimonianza di
un’avventura che spesso è andata ben oltre la dimensione
tecnica e scientifica dell’economia, abbracciando l’essenza
e l’unicità di ogni rapporto umano.

Ricordo ancora l’emozione quando dal silenzio di questo
mare di umanità sentii provenire un caro saluto: «O capitano,
mio capitano!». Ognuno però capitano di se stesso,
nella ricerca della giusta rotta, una rotta di consapevolezza
che porti a realizzare i propri sogni prima che l’omologazione
possa frustrarne le migliori aspirazioni.

 

 

26 commenti Commenta
carpif74
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 16:27

Il “grazie” è sopratutto a te..
Sono contento di essere salito a bordo-

zzu voom
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 16:44

io ci sono da quel dì
auguri e barra dritta mon capitain!

gnutim
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 16:49

Grazie Andrea, sono solo un mozzo del 2012.

Continua così sulla via della consapevolezza

vito_t
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 16:59

semplicemente “GRAZIE” a te e alla tua famiglia !!

jusemancio
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 17:30

Buon anniversario Andrea!!!

bombadillo
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 17:50

Mica vorrai fermarti, vero? 😉

Vento in poppa, Capitano!

magicrogerrabbit@borse.it
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 18:26

Siamo noi che dobbiamo ringraziare te per aver costruito questo magnifico veliero in grado di reggere anche le tempeste piu terribili e per averci dato l’opportunità di scorrazzare per tutti i sette mari!!

sherpa
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 18:29

Ci vuole un bel coraggio a dire “di crisi neanche l’ombra”!.
Ma cosa ci hai raccontato tutti questi anni? 😛
Grazie per aver fatto salpare la tua nave che ci ha raccolto dal mare in tempesta.

zone
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 18:30

Grande Capitano!!!

mirrortrader
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 18:48

ti leggo dal 2008…. e diversamente dagli altri blog… sei l.unico che ha sempre seguito la giusta rotta.. senza farti guidare dal vento del momento.
complimenti.

boscket@borse.it
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 19:28

Un grande grazie a te….purtroppo come disse qualcuno nell’epoca dell’inganno generale dire la verità è un atto rivoluzionario….alla faccia di tutti gli economisti blasonati…..sono a bordo da febbraio 2007…..ciao

aglio
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 20:49

Una dedica per il nostro Capitano, senza di lui non avrei mai neppure provato a “prendere il largo”.

Non sono che il contabile
dell’ombra di me stesso
se mi vedete qui a volare
è che so staccarmi da terra
e alzarmi in volo
come voialtri stare su un piede solo
difficile non è partire contro il vento
ma casomai senza un saluto.

Non sono che l’anima di un pesce
con le ali
volato via dal mare
per annusare le stelle
difficile non è nuotare contro la corrente
ma salire nel cielo
e non trovarci niente.

Dal mio piccolo aereo
di stelle io ne vedo
seguo i loro segnali
e mostro le mie insegne
la voglio fare tutta questa strada
fino al punto esatto
in cui si spegne
la voglio fare tutta questa strada
fino al punto esatto
in cui si spegne.
(Lindbergh – Ivano Fossati)

reragno
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 20:50

Mille grazie a te. Mi ricordo ancora quando nel 2013 in un momento di sconforto volevi abbandonare questo splendido viaggio. I miei timori erano molti, ma forse il nostro starti vicino ti ha dato il coraggio e la forza per continuare questa splendida avventura.
Grazie ancora

andrea4891
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 21:12

prego, prego, masssììì, penso che farò lo sforzo di leggerti anche per i prossimi otto anni ❗ ❗ :mrgreen: 😉

soltero
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 21:33

ti ho conosciuto per caso leggendo i tuoi articoli su yahoofinanza nel 2007-08 perchè avevo letto degli articoli di economia di Maurizio Blondet molto critici e che,con senno del poi, si sono avverati. Essendo un profano di economia (lo sono tutt,ora,anche se un po meno) non riuscivo a capacitarmi di quello che scriveva blondet e così ho scoperto Iceberfinanza e anche se non faccio finanza cartacea di nessun tipo i vostri articoli mi sono serviti per prepararmi psicologicamente e fisicamente ai tempi bui che stiamo vivendo

idiocrazia
Scritto il 23 Gennaio 2015 at 23:31

Grazie doveroso ad Andrea Mazzalai in mezzo a un oceano in tenpesta di troll della disinformazione alcuni pagati la maggior parte vittima delle scemenze irrazionali in cui credono ha avuto il coraggio di dirigersi il più delle volte (nessuno é perfetto) in direzione ostinata e contraria aprendo uno squarcio di luce nel buio della paura e della schizofrenia delirante che ci circonda fornendo un importante fonte di verità e di vera speranza…. troll permettendo

Grazie di cuore.

Giuseppe

dispettoso fiorentino
Scritto il 24 Gennaio 2015 at 01:47

…. a bordo del tuo vascello da “solo” sette anni e tre mesi …

.. tante cose abbiamo letto …

.. tante cose abbiamo imparato …

… grazie di esistere mio nostro Capitano…. fiorentino dispettoso

giulio0808
Scritto il 24 Gennaio 2015 at 08:53

La cosa che colpisce di più osservando l’immagine del post di Andrea è il mare calmo….
In tutti questi anni abbiamo sempre viaggiato con la bonaccia, sempre solcato oceani tranquilli, mentre altri si sono persi per mari tempestosi.
Ciao e grazie
Giulio

ebertuol
Scritto il 24 Gennaio 2015 at 12:11

Grazie Andrea!!!

veleno50
Scritto il 24 Gennaio 2015 at 12:21

Nonostante io non condivida al 100% tutto quello che lei scrive complimenti per la bussola della morale puntata sempre al punto giusto.buona domenica

kry
Scritto il 24 Gennaio 2015 at 22:30

Finiti i fuochi noi restiamo lo spettacolo più bello dopo il big bang. A tutti i membri dell’equipaggio di questo slendido veliero ormai frequentato come un transatlantico dedico https://www.youtube.com/watch?v=aESaXzvfs78. A te Andrea nostro capitano che ci insegni un valore fuori moda se non estinto la GRATUITA’ dedico https://www.youtube.com/watch?v=s5okKu-mM2c . Grazie a tutti. Ciao e buona domenica.

giobbe8871
Scritto il 25 Gennaio 2015 at 00:28

Buon Compleanno Andrea.
Grazie di Cuore x aver INFORMATO sulla reale situazione…

Giobbe

ilribassista
Scritto il 25 Gennaio 2015 at 10:17

Buon anniversario!
Federico

icebergfinanza
Scritto il 25 Gennaio 2015 at 17:22

Grazie di cuore Ragazzi. Domani avrò bisogno di tutto il Vostro aiuto per condividere la notizia che qualche bastardo nel Governo ha fatto trapelare a Londra sulle popolari per fare arricchire i soliti noti! Andrea

stanziale
Scritto il 25 Gennaio 2015 at 20:47

Sono tornato ora, ero fuori (pant pant) . Mi unisco quindi agli auguri non solo ad Andra Mazzalai, ma a tutti. Questo e’ un posto di combattimento, anzi e’ una delle trincee della prima linea, oggi ho appena visto l’ansa, sembra che tsiprias sia nettamente in testa, chissa’ che dal minimo, come e’ stata ridotta la democrazia in grecia, non si ricominci a crescere da tutte le parti. Non ci fermeremo, avanti fino alla vittoria.

aorlansky60
Scritto il 26 Gennaio 2015 at 09:39

un GRAZIE doveroso anche da parte mia ad ANDREA MAZZALAI per il suo costante impegno di informazione; ed anche per avere formato questo blog che raccoglie e catalizza pensieri ed informazioni di altre persone che è molto interessante leggere per meglio comprendere (come vanno le cose del mondo che gli sprovveduti, nella maggiorparte della massa, ignorano).

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Fino a qualche giorno fa Evergrande era per molti la più sconosciuta società del pianeta. In r
Ftse Mib. Dopo aver toccato il 13 agosto il massimo di periodo a 26.687 punti, l’indice italiano
Ieri sono uscite le vendite al  dettaglio in America, tutto come previsto un mese fa, quando ab
Signori, siamo di fronte ad un problema. Impercettibile, perché stiamo parlando di un qualcosa
Il ribasso del titolo Enel ha messo in apprensione più di un operatore. Enel, insieme alle sue cont
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Potrei parlarvi dell’inflazione USA che è stata meno elevata del previsto. Il che va a confer
Analisi dei posizionamenti monetari totali e parziali sulla trimestrale Dicembre di Eurostoxx50.
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Pierpaolo Scandurra, Amministratore Delegato di Certif
CONTATORE