LEGGE DI STABILITA’: CONFERMATA LA PATRIMONIALE SUI MACCHINARI!

Scritto il alle 11:00 da icebergfinanza

Finalmente dopo tante notizie negative, una splendida notizia per il tessuto manifatturiero e le piccole e medie imprese del Paese e Squinzi applaude in fin dei conti lui i macchinari li ha delocalizzati giusto in tempo…

Legge di stabilità «punitiva» sui macchinari: saranno tassati come beni immobili…

La legge di Stabilità, che avrebbe dovuto risolvere l’annosa questione della tassabilità come ”bene immobile” accatastato degli impianti industriali, ha effettivamente chiarito come vanno considerati: nel modo più punitivo possibile…

(…) In sostanza non si guarda con attenzione se si tratta di un impianto fisso strutturalmente o funzionalmente connesso con l’opificio, oppure di macchine o quanto altro esclusivamente finalizzato alla produzione che si svolge nello stabilimento. Gli impianti vengono così dotati tutti di rendita autonoma e naturalmente assoggettati a Imu e Tasi. Con la “trasformazione” in legge della circolare, che varrà sino alla riforma del catasto (almeno altri cinque anni), tutti i contenziosi vengono così a cadere e gli imprenditori subiranno la tassazione.

Un fantastico ragalo di Natale, altro che carbone, infatti proprio un vice ministro di un ministero fantasma qualunque come quello dell’economia, un mese fa circa…

Morando: «Assurda l’Imu sui macchinari, toglieremo la tassa …

Intanto ci sono capitoli importanti per la crescita che sono rimasti fuori dalla legge di Stabilità: dall’Imu su capannoni e grandi macchinari imbullonati agli investimenti in ricerca.
Questa dell’Imu sugli “imbullonati” è una vicenda paradossale che va chiusa. Assicuro che sarà risolta, a prescindere da quanto dovesse costare. Non posso ancora dire se interverremo alla Camera o, più probabilmente, al Senato, ma lo faremo. A Palazzo Madama affronteremo tutta la questione dell’imposizione sugli immobili. Alla Camera, intanto, siamo già intervenuti per finanziare la legge Sabatini per gli investimenti in macchinari.

Per la verità sul primo anno solo 12 milioni…
Un impegno apparentemente modesto che rende molto, però, in termini di operatività. Non bisogna farsi ingannare dalla cifra: si produce una leva per investimenti importante in termini quantitativi. Sul made in Italy, poi, abbiamo impegnato nuove risorse per 130 milioni.

Se avete la sensazione che vi stiano prendendo per i bulloni, vi sbagliate è solo una sensazione!

Sempre il vice ministro Morando… “Sul made in Italy, poi, abbiamo impegnato nuove risorse per 130 milioni.  Il piano Calenda …  È un disegno moderno di sostegno al made in Italy. Noi oggi abbiamo una crescente domanda di Italia nel mondo, dobbiamo essere capaci di rispondere in termini di un’offerta moderna.

Hanno impegnato risorse, hanno messo in piedi un disegno moderno di sostegno a non so che ma quando si è trattato di difender il “made in Italy” nei tempi e nelle sede opportune, puffete…

Dall’etichetta trasparente europea sparisce lo stabilimento di produzione …

Immagine

State buoni Ragazzi è Natale, non arrabbiatevi, questo è il capitale umano istituzionale che passa il convento, pensate che hanno sbagliato addirittura sigla, non trovavano fondi per la SLA li hanno trovati per la SISAL

Per chi vuole contribuire liberamente al nostro viaggio cliccando qui sopra è in arrivo l’analisi “Machiavelli 2015: esplosione deflattiva!” orizzonti e visioni per il 2015. Il Tuo sostegno è fondamentale per il nostro lavoro…

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio … cliccando qui sopra o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.5/10 (18 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +15 (from 17 votes)
LEGGE DI STABILITA': CONFERMATA LA PATRIMONIALE SUI MACCHINARI!, 9.5 out of 10 based on 18 ratings
Tags:   |
13 commenti Commenta
kry
Scritto il 22 dicembre 2014 at 12:01

Finalmente dopo tante notizie negative, una splendida notizia per il tessuto manifatturiero e le piccole e medie imprese del Paese e Squinzi applaude in fin dei conti lui i macchiari li ha delocalizzati giusto in tempo…… Certo che passare dall’ironia al ( secondo me ) SARCASMO significa proprio che siamo un popolo di ghiri. Non siamo buoni a Natale siamo troppo buoni sempre e dalle mie parti i troppo buoni son ………..

aorlansky60
Scritto il 22 dicembre 2014 at 12:48

…il riferimento a Squinzi in quanto a “delocalizzare” è chiaramente associabile a “mister tessera num. 1 del pd”, uno che ha trasferito fiscalmente tutti i suoi averi oltre confine ed almeno una volta all’anno predica di “patrimoniale” da apllicare in italia…

spinella
Scritto il 22 dicembre 2014 at 13:03

Viene da commentare citando Flaiano: “…coraggio, il meglio è passato ”
Auguro ad Andrea ed a Tutti il lettori un Natale iper quanto possibile sereno…

draziz
Scritto il 22 dicembre 2014 at 13:19

E come sempre, ogni mezzogiorno, l’ora della preghiera per l’imprenditore:
alzate tutti insieme a me il braccio con il dito medio proteso verso Roma e la manica di im…lli che si arroga la pretesa di amministrare questo “grande” Paese…

galactus
Scritto il 22 dicembre 2014 at 13:46

Penso che l’anticipo iva il 29 12 nn glielo do a questi buffoni. Penso lo daro in benficenza per una parte, a mia madre, per l’altra il resto me lo mangio fuori in famiglia e quando arriva equitalia, li mando a fare delle pippe. Credo che possiamo solamente operare con lo sciopero fiscale, l’Italia e’ nostra, tutta nostra e non di questi buffono sporchi e maleodoranti. Puzzano di fregatura, puzzano di morto, puzzano di ignoranza. Portano dolore, miseria e paura. In breve nn servono alla societa’.. Quindi vanno licenziati, i loro capi siamo noi. Ciao a tutti

dispettoso fiorentino
Scritto il 22 dicembre 2014 at 17:13

… dopo questa ennesima “ottima notizia ” … diventa veramente difficile , anche augurare

Buon Natale ; un saluto speciale al Capitano , che con oceani e venti contrari , trova la forza di

navigare in acque putride , accerchiato da squali e corpi ( menti ) , in putrefazione .

sereni giorni di festa a tutti i marinai imbarcati sul suo vascello . Fiorentino Dispettoso

stanziale
Scritto il 22 dicembre 2014 at 18:19

Tra le tasse che aumentano, oltre alle imprese, spiccano quelle delle case, ecco il risultato http://thewalkingdebt.org/2014/12/22/la-crisi-costa-700-miliardi-alle-famiglie-italiane/
non hanno esitato neanche ad aumentare l’iva sul pellet dal 10 al 22%….un governo davvero amico dei ceti deboli, eh. Ps lo sospettavo che il pellet era una fregatura, intanto per farlo andare ci vuole l’elettricita’e bisogna vedere se uno ce l’avra’…..meglio una cucina economica di ultima istanza….acchiappa tutto, scarpe vecchie, pezzi di mobilio..legnetti raccattati qua e la’….
no all’euro? ahiahiai…grecia aspettaci, stiamo arrivando.

kry
Scritto il 23 dicembre 2014 at 00:34

stanziale@finanza,

L’hanno aumentata anche per la legna ? Mi sembrava di aver letto che con il ribasso del petrolio si risparmia e mai avrei pensato che arrivare alla canna del gas significa mettersela su per il ……

kry
Scritto il 23 dicembre 2014 at 12:07

Veleno sei già in vacanza? Ma come non ci delizi ….https://it.finance.yahoo.com/notizie/commercio-unimpresa-famiglie-risparmiano-riserve-102200374.html Ciao. Colgo l’occasione per farti direttamente gli auguri di BUON NATALE e per l’anno prossimo ci si sente la settimana prossima.

soltero
Scritto il 23 dicembre 2014 at 13:09

kry@finanza,

Sarà come sbandierano queste cifre ma io non ci credo proprio
Qualcuno mi può spiegare che malgrado gli italiani hanno depositi liquidi che coprono quasi il 50% del debito pubblico e se comprendiamo bot cct azioni e quant,altro il debito lo copriamo il doppio e se infine ci mettiamo anche le proprietà immobiliari completamente pagate il debito lo copriamo per ben 5 volte e malgrado ciò siamo considerati quasi a livello di spazzatura?????????????
Se io lavorassi per un,entità che mi garantisce 5 volte tanto l,importo del mio lavoro dormirei tra 2 guanciali tra l,altro che potrei disporre quando mi pare e piace visto e considerato che depositi e quant,altro li abbiamo affidati a questi avvoltoi senza legge ne Dio

kry
Scritto il 23 dicembre 2014 at 16:15

soltero@finanza,

Guarda non so cosa dirti se non che sono ultraincazzato, si hai letto bene ultraincazzato, con il fatto che la francia paga interessi sul debito la metà di noi, la spagna qualche decimo e la germania 1/3. Dal 1980 abbiamo pagato 3100 miliardi d’interessi cioè una volta e mezza l’attuale debito senza contare che L’ I T A L I A NON HA MAI FATTO DEFAULT mai dal 1861.

soltero
Scritto il 23 dicembre 2014 at 20:47

kry@finanza,

se abbiamo pagato in 34 anni una volta e mezzo il nostro debito solo di interessi è giusto non pagare più un c…o visto e considerato che sono soldi inventati dal nulla , mentre i 3100 miliardi sono frutto del nostro sudore, è ora di finirla con questa farsa che sta portando alla rovina e alla disperazione tanta brava gente. Ognuno si prenda le sue responsabilità e abbia il coraggio di dire basta e di reagire a questi criminali. Come? cominciamo a non pagare più le tasse ingiuste, io l,ho già fatto, niente imu,tares ect. venga quel che venga, lo devo ai miei figli e a tutti i giovani italiani che altrimenti non avranno mai un futuro

louis65
Scritto il 26 dicembre 2014 at 11:36

Dalla patrimoniale sui macchinari alla depenalizzazione dei reati, alla possibilta’ di acquistare armi da guerra (sapete che potete comprarvi un garand o un Ak47 demilitarizzato come fucile da caccia….)…..questi signori sono li apposta per distruggere una cultura ed una nazione…….sogno e predico sempre una maggiore consapevolezza sperando in un risveglio delle coscenze…..grazie di tutto al Capitano e a tutta la ciurma…Buone feste!!!!

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I cibi stranieri importati in Italia hanno provocato quasi un allarme alimentare al giorno. E’ q
Ftse Mib: apre anche oggi in negativo appesantito dalle incertezze legate all'esito delle elezioni
Non so Voi ma io ho la sensazione che da lunedì nulla sarà più come prima, avverto la stessa
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern