MADAME VOLATILITE’ OUTLOOK 2014

Scritto il alle 12:23 da icebergfinanza

http://icebergfinanza.finanza.com/files/2014/01/re.jpg

In nottata è stato inviato a tutti gli amici sostenitori di Icebergfinanza l’ultimo manoscritto di Machiavelli. Purtroppo una sola lista è andata completamente persa e non siamo più in grado di ricostruirla, se non attraverso un lavoro che richiederebbe troppo tempo. Chiedo quindi gentilmente a tutti coloro che non hanno ricevuto l’ultimo manoscritto, di segnalarcelo all’indirizzo mail icebergfinanza@yahoo.it Grazie della pazienza e comprensione. Andrea

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (9 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 3 votes)
MADAME VOLATILITE' OUTLOOK 2014, 10.0 out of 10 based on 9 ratings
5 commenti Commenta
icebergfinanza
Scritto il 18 gennaio 2014 at 21:42

@icebergfinanza: Macchiavelli suggerisce che chi conta e’ sottoesposto a mercato obbligazionario come non si vedeva dal 2008 http://t.co/45YSqhdtWJ

dorf001
Scritto il 19 gennaio 2014 at 01:25

icebergfinanza,

A FIRENZE SUI PASSI DI MACHIAVELLI

Savonarola fece alleare Firenze con i francesi. Ma non aveva nessuna protezione forte, così il papa filo-spagnolo, Alessandro VI, impose dure sanzioni economiche che danneggiarono fortemente la classe mercantile fiorentina (una anticipazione secolare delle ”sanzioni degli americani contro i bazaaris iraniani”). ………….

Così ecco cosa successe in quel giorno del 1498 a Piazza della Signoria – lo stesso anno in cui morì Lorenzo il Magnifico e in cui Cristoforo Colombo attraversò l’Atlantico nel suo terzo viaggio per “scoprire” il Nuovo Mondo, ma fu anche il momento in cui nacque la teoria della politica occidentale nella mente del giovane Niccolò.

Studia l’umanità, ragazzo

Machiavelli, nato nel 1469 – lo stesso anno in cui il giovane Lorenzo dei Medici, o Lorenzo il Magnifico, il nipote preferito dal nonno Cosimo, salì al potere dopo la morte del padre Piero – e visse la maggior parte della sua vita a Firenze sotto i Medici. Fu per questo che comprese la natura del gioco (truccato), per dirla con le parole di Francesco Guicciardini : Lorenzo era un “tiranno benevolo in una repubblica costituzionale”. ……

Mentre Machiavelli era un aristotelico, Lorenzo era in un certo modo un platonico. In effetti Marsilio Ficino, il filosofo che guidava l’Accademia platonica, era un protetto di Cosimo e fu lui che introdusse il giovane Lorenzo a Platone e, anche se Lorenzo non era del tutto convinto delle sue teorie, le usò per i suoi scopi. E su questa base seppe ben mettersi in mostra – come quando fece installare lo spettacolare e bisessuale David di Donatello su un piedistallo nel cortile di Palazzo Medici e, avidamente, fece conoscere a tutto il mondo il filosofo più accreditato nella sua cerchia di amici, il focoso Pico della Mirandola, noto come “l’uomo che sapeva tutto ” – o almeno che conosceva tutto lo scibile umano conosciuto nel Rinascimento, dopo la caduta di Costantinopoli nel 1453. – ……..

Machiavelli fu a capo della politica estera di Firenze e, sicuramente, non fu il solito “espertone” che vediamo oggi seduto nei salotti televisivi. ….

Il miglior libro uscito in questa occasione, che mi è capitato di leggere, è Il sorriso di Niccolò ( Editori Laterza ) di Maurizio Viroli, dove si mette in chiaro che Machiavelli non è mai stato un burattino dei Medici. ….
Negli ultimi anni della sua vita Machiavelli, sotto varie forme fu al servizio di papa Clemente VII, che era nientemeno che Giulio de Giuliano de’ Medici. Ma Machiavelli veramente non voleva essere al servizio dei Medici, ma soprattutto voleva che i Medici seguissero i suoi consigli. …

Nei Discorsi Machiavelli fonde Polibio e Aristotele. I Romani avevano scoperto che un grande impero è già condannato se non riesce a mantenere l’equilibrio aristotelico tra monarchia, aristocrazia e democrazia. Machiavelli fece un passo avanti e teorizzò : qualsiasi repubblica reale è destinata al fallimento. In una repubblica libera, come erano l’antica Grecia e Roma o come era Firenze prima dell’arrivo dei Medici, troppa prosperità, troppo successo facile, troppa avidità – troppi eccessi incontrollati – alterano il senso di responsabilità che deve animare l’uomo per poterlo migliorare ed arricchire (o fanno si che si dissolva nella compiacenza), piuttosto che salvaguardarla e metterla al servizio dello Stato.

Il vero marciume viene da dentro – non arriva da un potere esterno. Pensate alla fine dell’Unione Sovietica. Pensate l’attuale declino dell’impero americano. Ma anche gli “eccezionalisti”, quei commentatori mediocri, che non hanno mai avuto una visione de quadro nella sua completezza, come Leo Strauss che insegnava all’Università di Chicago negli anni ‘50, che spiegava che Machiavelli era “un maestro del male” .

E siccome il marcio cresce da dentro, è lì che il Principe interviene. E’ come in Last Man Standing – è molto lontano dalla figura idealizzata di un Re-filosofo o di un insegnante platonico.

Il Principe è il sovrano che strappa una società corrotta dal suo subdolo sistema autodistruttivo e la proietta indietro per tornare a sentire le vibrazioni della vita politica e il suo primato. ( Machiavelli pensava specificamente a qualcuno che potesse salvare l’Italia dagli invasori stranieri ma anche e dai propri governanti sordi, ciechi e muti).

E se il principe deve ricorrere alla violenza per difendere la repubblica, questo non deve mai essere gratuito, ma sempre subordinato ad una ben argomentata ragion di stato (il bombardamento del 2003 e l’occupazione dell’Iraq, ad esempio, non rispondono a questi criteri). Il Principe comunque non è un messia politico, piuttosto è una via di mezzo tra una volpe ( “per riconoscere le trappole “) e un leone ( “per spaventare i lupi”) . Oggi l’interprete più adatto sarebbe Vladimir Putin. ….

Non riuscivo a sfuggire al suo sorriso ironico che gli muore sulle sue labbra e che nasconde a malapena il suo dolore – un sorriso che ci fa sentire che lui sapeva che stiamo solo interpretando una piccola parte nella commedia dell’Umanità, una parte piccola e in una commedia troppo umana.

Pepe Escobar

l’articolo è qui : http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12808

by DORF

kry
Scritto il 19 gennaio 2014 at 16:02

icebergfinanza,

Scommetto che domani il Macchiavelli o il Mazzalai c’illumineranno con la nuova legge elettorale dicendoci che tra otto anni la consulta si sveglirà e la dichiarerà illegittima per l’ennesima truffa delle liste bloccate e del premio di maggioranza. O ma questi ci provano contando sull’ efficenza dell’ingiustizia nostrana.

fortunato64
Scritto il 19 gennaio 2014 at 22:27

http://www.bloomberg.com/news/2013-12-19/how-to-keep-banks-from-rigging-gold-prices.html

non che sia una novità ,ma casomai una conferma

laverita
Scritto il 20 gennaio 2014 at 17:28

@Icebergfinanza
veramente complimenti per il lavoro, spettacolare.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Non avevamo certo bisogno di grandi conferme: però la violenza del crollo di questo indicatore
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I mercati hanno frenato il rally e gli entusiasmi. Il VIX è in correzione, il petrolio in gran ri
L’indice VIX è conosciuto come l’indice della paura, visto che va a misurare la volatilità
Ftse Mib. L'indice italiano è ancoraa imprigionato in una fase laterale di breve caratterizzata da
Due giorni fa prima di pronunciare quelle parole di verità, le uniche che ha saputo pronunciare
Continua ormai da oltre una settimana la fase di congestione. Anche sul mercato delle opzioni gli op
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. L'indice italiano prosegue nel solito saliscendi che ha caratterizzato le ultime sedute. E
Movimentazioni contratti. Su tutti i sottostanti rimane sotto tono la componente future, sia come v