ITALIA ELEZIONI 2013: PATTO di BERLINO PATTO D’ACCIAIO!

Scritto il alle 13:17 da icebergfinanza

A scanso di equivoci per chi passa da queste parti per la prima volta, Icebergfinanza è alla vigilia di queste elezioni, apartitico, nessun partito oggi mi rappresenta.

Il Patto d’Acciaio fu un accordo tra il Regno d’Italia e la Germania Nazista nel 1939 firmato da Galeazzo Ciano e Jochim vo Ribbentrop, confermato poi successivamente da Hitler nella Cancelleria del Reich a Berlino.

Come riporta Wikipedia … Nello specifico le parti erano obbligate a fornire reciproco aiuto politico e diplomatico in caso di situazioni internazionali che mettevano a rischio i propri “interessi vitali”. Questo aiuto sarebbe stato esteso al piano militare qualora si fosse scatenata una guerra; i due Paesi si impegnavano, inoltre, a consultarsi permanentemente sulle questioni internazionali e, in caso di guerra, a non firmare eventuali trattati di pace separatamente; la durata del trattato era inizialmente fissata in dieci anni…

Dopo essersi scannati per giorni e settimane, riuscendo addirittura ad attirare l’attenzione sullo zombie di turno per cancellare il clamore sollevato dalla vicenda MPS all’improvviso dalla cancelleria di Berlino arriva la notizia…

Elezioni 2013: Pierluigi Bersani a Berlino: “La Germania può avere ruolo di leadership nell’Europa del futuro” Huufingtonpost

Santo cielo mi sono detto, viva l’austerità, viva Angelina!

“Vedrei volentieri – aggiunge  il leader del centrosinistra –  se il parlamento italiano e quello tedesco convocassero un’assise congiunta sul futuro dell’Europa, aprissero una discussione politica’.

 “Questo il motivo per cui bisogna lavorare ad un’Europa massima possibile e smettere di vivere con quella minima indispensabile”.

Realpolitik la chiamano, puoi farti violentare per mesi dai tedeschi che marciano su tassi negativi e bund stellari, esaltando in lungo e in largo il presunto virtuosismo tedesco e poi all’improvviso la paura di perdere…

“Noi siamo prontissimi a collaborare con tutte le forze contro il leghismo, contro il berlusconismo, contro il populismo. E quindi certamente anche con il professor Monti“.   

Questi sono vissuti con il morbo del berlusconismo, e stanno tenendo in vita dei cadaveri come il berlusconismo e il leghismo appunto, rispolverando populismi vari.

Dall’altra parte non sembrava vero e subito… “Apprezzo ogni apertura e disponibilità e anche questa frase, credo pronunciata dall’onorevole Bersani dalla Germania, dove la politica fatta con l’apporto del Parlamento, in questo ultimo anno, mi pare sia stata apprezzata”.

Ha sentito il bisogno di dire che la sua politica è stata apprezzata dalla Germania, questi sono malati, non c’è nulla da fare, o meglio innamorati di Angelina e della sua austerità per non dire altro!

Nel fine settimana abbiamo provato a saggiare la consistenza dell’onda d’urto della rete, cercando di disturbare lo strano silenzio che gravita intorno all’affare MPS, chiedendo soprattutto ai giornalisti italiani della carta stampata e della televisione per quale motivo nessuno in Italia ha il coraggio di chiedere alla Merkel, dove erano i moralizzatori della Bundesbank mentre DeutscheBank falsificava i bilanci per 12 miliardi di euro proprio quando il fuoco nemico si concentra sul governatore della BCE altro protagonista della favola della bella addormentata nel bosco!

Lasciate perdere il piazzista d’Italia e guarda alla realtà!

Rilassatevi ora avete la risposta!  Italia, il diciasettesimo land della Germania, incredibile chi l’avrebbe mai detto. A proposito alcuni orizzonti stanno cambiando, prima delle elezioni il nostro Machiavelli ci racconterà una nuova storia!

Per chi volesse sostenere liberamente il nostro viaggio è disponibile MACHIAVELLI 2013 UN ANNO DOUBLE FACE un post da non perdere sulle prospettive geopolitiche, macroeconomiche e tecniche di un anno che si preannuncia decisamente DOUBLE FACE!

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner  in cima al blog o sul lato destro della pagina  può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando qui sopra o in cima al blog Semplicemente Grazie!

Tags:   |
13 commenti Commenta
alessandroecristina
Scritto il 6 Febbraio 2013 at 14:39

Andrea :galantuomo dell’informazione sul web.
Definizione di eroe:Galantuomo per un giorno!
Definizione di galantuomo: eroe tutti i giorni della sua vita!

ilcuculo
Scritto il 6 Febbraio 2013 at 15:06

Andrea,
sai che sono un po’ fissato con le “definizioni”.
Invece in politica ed in economia si usano parole in libertà , ciascuno gli da il significato che vuole ed alla fine non ci si comprende anche perchè non ci si vuole comprendere.

Cosè l’ Austerity ?

Se per austerity intendiamo vivere con la ricchezza che riusciamo a generare senza indebitarci faccio fatica a pensare che al di la di specifiche situazioni non sia una regola generale da seguire.

Cosa si intende per austerity ?

Scritto il 6 Febbraio 2013 at 16:04

Il problema non è cosa intendiamo noi per austerity. Ma come la intendono loro per noi.

icebergfinanza
Scritto il 6 Febbraio 2013 at 17:44

ilcuculo@finanza,

Proviamo allora ad usare la parole fiscal drag ovvero drenaggio fiscal ovvero depressione fiscale ovvero razzia fiscale come unico strumento per recuperare cosa ?
Come ho più volte sottolineato il fiscal drag drena risorse e ricchezza fine a se stesso se non lo si accompagna con redistribuzione o ridistribuzione della spesa pubblica e distruzione di quella inefficiente casta o mafia politica in primis ma anche casta o mafia amministrativa.

Se lo sa uno studente al primo anno di economia non vedo perchè non possa saperlo anche un tecnocrate professore universitario e via dicendo a meno che l’ideologia e il fondamentalismo accademico per non dire altro non prenda il sopravvento sulle lezioni della storia.

pecunia
Scritto il 6 Febbraio 2013 at 18:51

se il “piazzista”, come lo chiami, vincerà… bisognerà fare autocritica.

la verità è che , purtroppo per noi, c’è una grossa fetta di italiani che lo vota. certo sono italiani con una visione diversa dalla mia, ma pur sempre italiani :).

personalmente penso che bisogna ricominciare ad insegnare determinati valori ai bambini, e soprattutto insegnare loro che bisogna lavorare per ottenere le cose.

penso anche che non si può votare al rigore la popolazione tutta, quando ai vertici si dilapida e si sperpera …. e si resta impuniti.

abbiamo diverse equazioni da risolvere al più presto.

francom.
Scritto il 6 Febbraio 2013 at 18:51

Andrea, che significa ” il bund prepara il crack ” ?

ferrariferrari
Scritto il 6 Febbraio 2013 at 19:30

AUSTERITY: IN ITALIA SIGNIFICA VESSARE I CONTRIBUENTI PER MANTENERE INALTERATO LO STATUS QUO ED I PRIVILEGI DELL’ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO POLITICO CHE CI GOVERNA, NON PREOCCUPANDOSI DELLE CONSEGUENZE SULL’ECONOMIA REALE E QUOTIDIANA, NELLA SPERANZA CHE TALE SISTEMA DURI IL PIU’ A LUNGO POSSIBILE….

Scritto il 6 Febbraio 2013 at 20:56

Toh… Andrea scatenati!

GERMANIA: APPROVATA LEGGE SU SEPARAZIONE ATTIVITA’ BANCHE
Radiocor – Il Governo tedesco ha approvato in sede di Consiglio dei Ministri il progetto di legge sulla separazione delle attivita’ bancarie, seguendo l’esempio di Francia e Gran Bretagna. La legge prevede la separazione delle attivita’ di retail banking da quelle per conto proprio quando queste ultime, considerate rischiose, superano il 20% del totale di bilancio o la soglia dei 100 miliardi di euro.
La legge tocchera’ sopratutto i grandi istituti di credito, come Deutsche Bank e Commerzbank, rispettivamente numero uno e due nel Paese, e la maggiore banca pubblica regionale, Lbbw, che hanno asset di bilancio per almeno 90 miliardi. La legge, che entrera’ in vigore dal primo gennaio 2014 ma che lascia tempo alle banche per adeguarsi fino al luglio 2015, prevede lo scorporo delle attivita’ a rischio in un’entita’ separata e la messa a punto di piani per la risoluzione della banca in caso di crisi. Viene rafforzata la responsabilita’ penale dei manager e responsabili bancari che assumono deliberatamente rischi eccessivi con conseguenti perdite, per i quali sono previste pene fino a cinque anni di prigione e multe.

gnutim
Scritto il 6 Febbraio 2013 at 23:29

ragazzi ho guardato anche io il sito di ioamolitalia di magdi allam e devo dire che le sue idee e il suo pensiero rispecchiano il mio:

1) fuori le banche dalla politica e fuori monti
2) l’Italia si rifonda sulla famiglia
3) se l’europa rompe i cog.lioni fuori dall’euro

Andrea cosa ne dici? Chiaramente il berlu e bersanisi sono messi d’accordo per tenerlo fuori dalle televisioni e dai giornali. Soloil giornale lo mette in mostra

ilcuculo
Scritto il 7 Febbraio 2013 at 10:08

Quindi l’Austerity non c’entra nulla, il problem fiscale in Italia è la distribuzione delle risorse, il bilanciameto tra prelievo e spesa pubblica in rapporto al PIL, e soprattuto a come i soldi vengono spesi ovvero sprecati, ovvero rubati.

Almeno qui cerchiamo di non farci ingannare dalle parole.

Francamente in tutto questo credo che l’Europa e la Germania c’entrino poco e che ai creditori stranieri ed ai partenr europei del Traget 2 (Andrea, perchè parli sempre poco del Target 2 e del bilancio della BCE ?) sostanzialmetne interessi che il nostro debito sia sotto controllo.

E’ ovvio che senza una vigilanza ed una copertura BCE il nostro debito potrebbe andare fuori controllo per il solo fatto che la speculazione comincia a pretendere tassi di interesse troppo elevati ma per questo serve più Europa e migliore, non meno.

Domanda ? se l’Italia fosse fuori dall’Euro gli investitori stranieri , tenendo conto dei nostri fondamentali economici e del rischio di cambio che interesse chiederebbero per acquistare il nostro debito pubblico ?

giobbe8871
Scritto il 7 Febbraio 2013 at 17:48

ilcuculo@finanza,

Cuculo , sei di madre Alemanna ? :mrgreen:

giobbe8871
Scritto il 7 Febbraio 2013 at 17:49

ilcuculo@finanza,

o hai studiato Alemanno da giovinetto ? :mrgreen:

giobbe8871
Scritto il 7 Febbraio 2013 at 17:50

sono utile i 2 Ubot acquistati da Mario Monti + Bersani + Napoleone Berlusconi ?

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Ftse Mib. L’indice italiano ha un’impostazione ribassista nel breve e medio termine dal punto di
Tutti i mercati stanno lavorando su aree di prezzo di particolare rilevanza monetaria, in quanto com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Tanto tuonò che piovve, alla fine a forza di buttare benzina sul fuoco, inglesi, americani sono
Analisi dei posizionamenti e del sentiment sul mercato dei derivati, future e opzioni, su S&P500
Ormai è cosa nota a tutti. La Fed ha alzato i tassi dello 0,75%, e adesso ci troviamo nella for
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Pietro Di Lorenzo, trader professionista e fondatore di
Questo grafico è il classico caso dove non sono necessarie ulteriori spiegazioni o parole a cor
Mercati in fibrillazione per la giornata di oggi dove il catalizzatore sarà la riunione del Fomc e
CONTATORE