LEGGE DI STABILITA’: UN GOVERNO EQUO E COERENTE!

Scritto il alle 10:49 da icebergfinanza

Mario Monti ha detto a dicembre che l’ equità sarebbe stata la leva della crescita, da allora nessuna traccia di equità! Va di moda Monti oggi serio e affidabile, professionale come pochi, dopo Monti solo Monti!

Tralascio per amor di Patria, le strambate sull’ Iva di questi mesi, si, no, forse, chissà e vado subito al dunque! Questa mattina mi sono alzato di buon umore e il Sole 24 Ore mi ha dato la buona novella…

Arriva il taglio dell’Irpef ma sarà finanziato con l’aumento di un punto delle aliquote Iva. Con un colpo di scena, dopo otto ore di riunione, il Governo rimette sul piatto la riduzione delle tasse ritoccando di un punto le aliquote Irpef più basse: dal 23 al 22% e dal 27 al 26 per cento. Non sarà invece scongiurato l’aumento delle aliquote Iva, che scatterà da luglio ma sarà di un solo punto: dal 10 all’11% e dal 21 al 22 per cento. Il solo aumento dell’Iva non basterà però a finanziare la riduzione delle tasse che dovrebbe costare all’incirca 5 miliardi: altre risorse potrebbero essere reperite attraverso il riordino delle agevolazioni fiscali.

Giochi di prestigio, giochi innocenti per bambini scemi!

Sarò molto breve! Secondo Voi che impatto può avere sui redditi medio bassi una riduzione di un punto percentuale delle aliquote irpef rispetto all’aumento di un punto percentuale dell’aliquota IVA.

Secondo Voi che impatto ha su un acquisto di un bene qualunque, l’aumento del 1 %  per redditi di 50000/100000 euro rispetto a coloro che dichiarano 15000 euro, ovviamente un impatto decisamente equo!

Intanto ci mettiamo una bella franchigia sulle detrazioni fiscali per redditi sopra 15000 euro e avanti con tagli lineari nella Sanità brutta e cattiva!

Ma la perla sta tutta qua…

Il Consiglio dei ministri ha approvato infine il disegno di legge sulla riforma del Titolo V della Costituzione. Così ha introdotto il provvedimento il premier Mario Monti: «Il nostro Governo si é dedicato al compito di prendere misure per accrescere la competitività dell’Italia e rimuovere alcuni impedimenti strutturali, ma abbiamo riscontrato che un ostacolo tra i molti risiede in alcuni particolarità istituizionali, in particolare alcuni aspetti del Titolo V della Costituzione».

Vediamo se qualcuno di Voi sa di cosa stiamo parlando appuntamento a stasera….

Vi aspetto tutti a Castenuovo Scrivia OLTRE LA CRISI… UN’ALTERNATIVA POSSIBILE! …mi raccomando non mancate!

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (10 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +4 (from 4 votes)
LEGGE DI STABILITA': UN GOVERNO EQUO E COERENTE!, 9.9 out of 10 based on 10 ratings
Tags:   |
25 commenti Commenta
ilcuculo
Scritto il 10 ottobre 2012 at 12:32

Ed il taglio del 50% dello stipendio nei 3 giorni che la legge 104 concede a chi ha un genitore disable da seguire è una bella ciliegina sulla torta.

icebergfinanza
Scritto il 10 ottobre 2012 at 12:43

ilcuculo@finanza,

Invece di “spegnere” i lampioni è giunta l’ora di spegnere le menti di questi illuminati!

idiocrazia
Scritto il 10 ottobre 2012 at 14:07

Giobbe ho una domanda per te, da quanto leggo sembra che tu ne capisca di storia. Conosco molto superficialmente la teoria di alcuni storici secondo cui noi in effetti stiamo vivendo la fase finale del medioevo che quindi non è ancora finito.
In effetti a guardare con spirito critico la realtà spesso squallida ed insensata in cui viviamo verrebbe da dare ragione a loro.
Che ne pensi tu personalmente? Hai qualche riferimento storiografico di qualità?

Giuseppe

PG
Scritto il 10 ottobre 2012 at 14:31

icebergfinanza:
[email protected],

Invece di “spegnere” i lampioni è giunta l’ora di spegnere le menti di questi illuminati!

E bravo Andrea…. giochi innocenti per …bambini scemi ….

perfetta sintesi.
La cosa che più mi rattrista è sentire i titoli dei tg … “diminuzione della pressione fiscale per i redditi bassi e aumento di SOLO – badate bene – solo 1 punto dell’iva.”

Ma come , spending review tagliatori di costi di qua e di là per evitare l’aumento dell’iva e ora… prendon odi qua e di la perchè statene certi al netto delle riduzioni delle detrazioni fiscali anche coloro che pagano un -1% irpef alla fine pagheraà molto di più.

Questi sono truffatori di professione.

Far ripartire l’Italia con queste manovrine pannicelli caldi che spostano e danno fumo negli occhi non servirà a nulla se non a peggiorare. Vogliono fare qualcosa di traumatico?

Se non faranno una mega manovra da 500 600 miliardi di euro che ridaranno indietro esentasse a 150 euro mese per gli stipendi sotto i 1000- 1200 euro mese (per i lavoratori autonomi glieli dai solo a determinate condizioni di trasparenza massima (e non sono contro gli autonomi anzi, ma capisco che chi non ha un reddito certo non può avere agevolazioni certe a fronte dell’incerto). In ogni caso una manovra del genere comporterebbe un sicuro aumento di consumi con innegabili vantaggi anche per gli autonomi.
Ulteriore situazione … agevolare gli autonomi piccoli dalle grosse multinazionali e super ipermercati in qualche modo.

Si, tutto incostituzionale quello che ho detto (capacità contributiva a rischio uguaglianza…. ma d’altronde quando si vogliono fare cose popolari tirano furoi la costituzione ma guarda un po’ te.
Basti pensare agli esodati.
Ma perchè non dicono che gli servono i soldi per gli esodati i cui calcoli sono stat,i da quella sapientona della Fornero, sballati del tutto . Per fortuna che sono tecnici preparatissimi.

Signori, spero davvero che il CIGNO NERO sia grande, enorme , purtroppo anche a nostro scapito ma fin quando la gente stremata e affamata non va in piazza a milioni con i forconi assediandoli dentro i loro uffici io non vedo luce.

Un saluto e grande come sempre Andrea.

PG
Scritto il 10 ottobre 2012 at 14:38

di…scapito ovvio scusate ma scrivo di getto

helmut
Scritto il 10 ottobre 2012 at 14:44

Per quanto riguarda i lampioni potremmo osservare due cose:

Per quanto se ne sa le centrali elettriche devono andare anche di notte perchè non si possono spegnere senza distruggerle. Tantè che si usa energia per pompare acqua nei bacini… Risparmio 0. ( o come si dice nella neo lingua forse risparmio negativo)

Mettere un argomento di questo tipo in un decreto è invece fondamentale per distogliere l’attenzione. Ricordate quel libro di management in cui si narra della riunione del cda che deve discutere di investire in una centrale nucleare e in una rimessa per le biciclette dei guardiani? Il cda liquida in pochi minuti la decisione sulla centrale dal momento che nessuno del cda ne capiva niente e fa tanta discussione sulla rimessa su cui tutti potevano dire la loro.
E poi si dice che questi professori non sono bravi? Bravi a met…

pikkiapo
Scritto il 10 ottobre 2012 at 15:00

Ricordate la lista Falciani? A Milano sta andando a finire così:

http://it.finance.yahoo.com/notizie/fisco-nulli-gli-accertamenti-lista-110600150.html

ilcuculo
Scritto il 10 ottobre 2012 at 16:40

PG,

PG, giusto per capirci:
Sei stremato ed affamato con il forcone già appoggiato allo stipite della porta ovvero sei pronto a diventare stremato ed affamato ed a scendere in piazza con il forcone o speri che ci sia un numero sufficiente di persone che diventano abbastanza stremate ed affamate da andare in piazza con i forconi prima che tocchi a te ?

Io personalemte non mi vergogno a dire che spero di non dover andare a cercare un forcone per scendere in piazza.

PG
Scritto il 10 ottobre 2012 at 17:46

ilcuculo@finanza,

Ciao Cuculo, sempre piacere leggerti. No, solitamente sono sempre in prima fila, non mi piace fare il fr… col c… degli altri, scusate il francesismo. Vero è che leggendo la storia probabilmente hai ragione tu e io sono un utopico perchè alla fine chi ci rimette sono sempre le persone oneste e modeste della serie cambiare tutto per nulla. Mi rendo conto però che siamo anestetizzati da una situazione politico economica che non ha eguali. Già ho citato gli scandali che vengono fuori a 5 al giorno e credo che sia propri per abituarci a non stupirci più di nulla e quindi a subire angherie sempre più grosse… della serie tanto che ci possiamo fare? La mia posizione è criticabilissima ci mancherebbe altro, anzi. gradirei proprio critiche da parte Vs. per migliorarmi e vederla da un altro punto di vista. Grazie compagni di viaggio

apprendista
Scritto il 10 ottobre 2012 at 18:32

bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla ahhahahahahahahahahahahahahahhahahaha
sempre piu divertente nella sua infinita tragicita’

ilcuculo
Scritto il 10 ottobre 2012 at 18:35

PG,

PG

se neppure su un blog come questo non abbiamo il coraggio di essere noi stessi senza falsi pudori siamo fritti.

E’ chiaro che in Italia come in Spagna ed in tanti paesi (USA compresi) che stanno affrontando una crisi di sistema c’è un serissimo risco di scollamento della società in parti che possono ad un certo punto arrivare ad un conflitto.

Non è vero che siamo tutti in crisi nera, è in crisi nera chi ha perso o ha visto decurtato pesantemente il proprio reddito, centinaia di migliaia di famiglie che non vedono nessuna luce in fondo al tunnel.
Ma la maggior parte degli italiani, dipendenti pubblici, pensionati, la maggior parte dei dipendenti privati a tempo indeterminato e la maggior parte dei professionisti ha visto un inasprimento fiscale, un’inflazione indotta dai costi energetici, ha pagato l’IMU, ma complessivamente tira avanti.

Per non parlare dei nostri politici…

Se devo parlare per me, fatti tutti i gesti apotropaici del caso,
non ho ragioni per prendere alcun forcone, sono una persona onesta, ho il mio lavoro, la mia famiglia, pago le (molte) tasse e sono indignato per tutto quello che vedo e sento.
Ma di scendere in piazza a prendermi uno sfollagente sulla testa non se ne parla. La testa è la mia , e non mi sento egoista a non metterla a disposizione.

E’ chiaro che sarebbe necessario un grande contratto di solidarietà a livello nazionale, temporalmente limitato, che permetta di evitare l’esclusione sociale di interi pezzi della società , ma sembra che non sia nelle corde della politica di questi tempi a queste latitudini.

Non volevo essere offensivo ma c’è troppa gente che auspica i forconi ma a me suona tanto come un armiamoci e partite.

Alla fine qualcuno potrebbe anche andarci veramente in strada con i forconi, con il bel risultato di infilzare qualche povero cristo che passava di li per caso e fare da capro espiatorio .

Non è question di utopia, nella storia ci sono state poche rivoluzioni e molte sommosse, il popolo non fa rivoluzioni ma solo sommosse e di solito finiscono male.

sd
Scritto il 10 ottobre 2012 at 20:54

ilcuculo@finanza,

Il Cuculo moltissime volte ci troviamo perfettamente d’accordo (a parte gli OGM….mangiateveli VOI e pochissimo altro).

Leggo con piacere che fai esattamente quello che faccio anch’io e cioè , mi faccio gli AFFARI MIEI senza se e senza ma (come dice anche il Sig. Bersani, probabilmente lo fà anche lui).
Probabilmente in Italia siamo in buona compagnia ed aumenta ogni giorno di più….si vede che ci stamo accordendo da dovee proviene la “fregatura”.

Un saluto

SD

icebergfinanza
Scritto il 10 ottobre 2012 at 21:07

Rilassatevi la storia farà il suo corso rileggetevi la parabola dei fessi e dei furbi …il resto in questo Paese sono chiacchiere in libertà!

sd
Scritto il 10 ottobre 2012 at 21:23

icebergfinanza,

Capitano Andrea neanche io sono solo; ognuno ha la sua comunità, grande o piccola che sia, e le sue amicizie.

Aspetto con ansia che al storia faccia il suo corso.

Un saluto

SD

sd
Scritto il 10 ottobre 2012 at 21:25

icebergfinanza,

Ops ho dimenticato di scrivere:

Magari un giorno vi racconto la storia di un mio conoscente nulla-tenete a cui Equitalia ha “bloccato” la pensione sociale (pochi euro che non bastano neanche per mangiare)

SD

ilcuculo
Scritto il 10 ottobre 2012 at 21:36

sd@finanza,

La fregatura nasce dal fatto che c’è troppa gente che pretende e riesce a vivere BENE senza dare nulla in cambio.
Che lo considerino reddito di cittadinanza?

laverita
Scritto il 10 ottobre 2012 at 21:52

L’unica piccola soddisfazione è gli evasori (che non pagano l’irpef) almeno pagheranno più di IVA.
Si riduce il loro guadagno relativo rispetto a coloro che, come il sottoscritto, pagano sempre tutto.
Ci si accontenta di poco lo so!

sd
Scritto il 10 ottobre 2012 at 22:10

ilcuculo@finanza,

Il Cuculo certo che lo considerano (e lo pretendono) come un Reddito di Cittadinanza o Esistenza, il fatto è che in Italia solo qualche “raccomandato” riesce ad averlo !!!!
Io penso invece che sia giusto che TUTTI lo abbiano sia donne che uomini, sia bambini che bambine, ed anche ricchi e poveri…..in pratica TUTTI.

laverita@finanza,

Laverità io credo che in questo blog tutti paghino le tasse altrimenti non saremo qui a lamentarci; credo che quasi tutti conoscano il sistema Fiscale italiano (o almeno dovrebbero….prima di parlare).
Se poi vogliamo parlare di “affari” o di “finanza” è un altro discorso. Da quel poco che ho capito questo blog è molto frequentato da esperti di economia e finanza…………..e molto poco da sprovveduti che non sanno come usare e investire i propri soldi.
Spero di aver compreso bene e di non sbagliarmi…..nessuno è perfetto.

Un saluto

SD

laverita
Scritto il 10 ottobre 2012 at 22:58

@SD
Chi sono o quello che fanno quelli del forum non lo so e non mi interessa.
Il mio era un commento in tema sulla presa in giro della riduzione dell’irpef.
Dal punto di vista matematico c’è la piccola consolazione di cui sopra…era in sostanza una battuta.

laverita
Scritto il 10 ottobre 2012 at 23:08

@SD
inoltre io non mi sento esperto di economia o di finanza magari sono una mosca bianca.
Cerco di capire con l’aiuto del blog di Andrea e dei vari commenti cosa sta succedendo e soprattutto cosa potrà succedere.
Ho capito che:
quasi tutti i politici non capiscono di economia, non interessa alcunchè del popolo ma solo supportare e far guadagnare chi li sostiene;
i giornali sono di proprietà dei sostenitori dei politici e scrivono ciò che gli viene detto dai proprietari.
In caso contrario non potrebbero scrivere che 200 euro in meno di irpef con un +1% di IVA è una riduzione delle tasse “http://www.repubblica.it/economia/2012/10/10/news/irpef_gi_le_aliquote_pi_basse_solo_dimezzato_l_aumento_iva-44230015/”
Il popolo bue si dimentica in fretta delle promesse dei politici che fino a 2 gg fa dicevano di scongiurare l’aumento dell’IVA…in realtà era già scritto sui loro documenti.
La Germania è meno seria di quanto ci fanno credere, sta cercando di prestare i soldi degli altri a coloro che sono in difficoltà dopo averli messi in difficoltà con l’aiuto degli speculatori…depreda i gioielli di questi stati quasi gratis e rimpolpa le proprie banche che spesso sono la causa dei disastri altrui.
Non vuole il controllo sulle banche perchè ha molti scheletri nell’armadio (anche nelle piccole banche)

Mi fermo qui vista l’ora

sd
Scritto il 10 ottobre 2012 at 23:39

laverita@finanza,

Laverità neanche io sono un esperto di finanza e sono qui per i tuoi stessi motivi.
Ma visto che sono un Artigiano…….pubblicamente additato come “evasore”, il chè…non mi fà assolutamente piacer., Ivece mi piacerebbe se si discutesse seriamente e si riuscisse a comprendere cosa è in reatà questa “famosa” evasione di cui si sparla tanto, tutto quì.

Un saluto

SD

PS:
Se qualcuno un giorno ti propone di spendere 10.000 invece di 12.000……….tu cosa fai?

tasso1984
Scritto il 11 ottobre 2012 at 08:44

Un saluto a tutti,

Quando la gente muore di fame è palese che la politica economica fino a quel momento applicata è fallimentare.

Io credo che ormai la questione non sia più essere un esperto di economia o meno..la questione è molto più importante..la questione è avere buon senso e usare la propria testa.

infatti, usandola, possiamo capire che ogni “manovra” è fatta con l’intento opposto rispetto a quello che viene dichiarato dai nostri “politici” alla stampa e alla televisione.

Allora che fare? eh…non è facile..ma è nostro dovere provare a cambiare le cose; per prima cosa riscoprendo il piacere di stare insieme, allontanarci e DISINTOSSICARSI da cose inutili ( iphone, ipad, tv led 3d e altre cazz.. varie )..parlare, scambiare opinioni con le persone che ci stanno vicino..troppo spesso vedo coppie di amici che non si dicono nulla..sembrano dei vegetali..sembra che la gente sia “plafonata” e questo è molto triste..torniamo ad essere esseri umani!!

e poi i giovani imprenditori di oggi ( attenzione…non tutti fortunatamente..ma tristemente la maggior parte )..3 lauree e master varii..troppo attenti a comprarsi l’audi da 80000 euro in leasing…andare a feste esclusive…un appello a loro da un loro coetaneo: SVEGLIA!!!!!!! possedere un azienda è una grande fortuna..ma principalmente un enorme responsabilità!! verso i tuoi dipendenti..verso il tuo paese!!! ripeto SVEGLIA!!!! impegno, serietà, onestà..senso del dovere..questo deve essere il vostro credo…poi viene la ricerca, l’innovazione..le idee..( e noi italiani non siamo secondi a nessuno a livello di idee )

una volta consapevoli noi tutti…le cose cambieranno..è semplicemente naturale che sarà così..

mi fermo qui e mi scuso per la lunghezza del post..

buona giornata a tutti

icebergfinanza
Scritto il 11 ottobre 2012 at 08:48

… torniamo ad essere esseri umani!! Grazie Tasso! Andrea

ilcuculo
Scritto il 11 ottobre 2012 at 16:42

tasso1984,

Il problema è che oggi i giovani vengono drogati e storditi con la tecnologia.
Oggi un ragazzo di 28 anni con un lavoro precario che non arriva a 1000 euro al mese, nella sua cameretta da ragazzo, si “consola” con il suo iPhuck comprato a rate a 30 euro al mese per un sacco di mesi. Con cui può fare la figura del figo all’happyhour dove mangia un’apericena, chattare di nulla con un suo coetaneo altrettanto sfigato, con cui non andrà mai a prendere una birra insieme al pub e cliccare “mi piace” in tempo reale sull’ultima minchiata apparsa su YouTube.

Quarant’anni fa , alla stessa età i nostri genitori si sposavano , compravano casa e ci mettevano al mondo. E l’italia cresceva. e migliorava e non era più l’Italia stracciona uscita distrutta dalla guerra.

Che differenza!

tasso1984
Scritto il 11 ottobre 2012 at 17:54

Ilcuculo,

Sono perfettamente d’accordo con te, ne so qualcosa, avendo 28 anni e passando alcune volte la serata che hai descritto molto bene..e anchio provo tristezza!

Ma sai cosa ho notato?
ho notato che i genitori di oggi ( dal genitore del 20 enne al genitore del bimbo ) non sanno più dire NO ai propri figli!!
Il genitore non vuole più impegnarsi a trasmettere i valori di una volta…alla fine è comodo..tuo figlio si rimbambisce davanti alla tv…e così non rompe i così detti..e il genitore può avere un attimo di pace ( dopo una giornata di lavoro ).

E’ un maledetto circolo vizioso..si va troppo di fretta..sempre, e questo porta a trascurare le persone che ti sono vicine..manca dialogo…e alla fine non si parla più di niente..ci si droga con ipod e tv varie!

( questo non per tutti ovvio )

Tutto questo per dire che il cambiamento deve partire a nche dai genitori…se mio figlio a 28 spende il suo stipendio in cazz…io padre devo intervenire..balle “sono maggiorenne e faccio quello che voglio”…il padre ha il dovere morale di far capire al figlio quando fà puttanate!!! ad ogni età!

Anche nella scuola..fi da bambini bisogna insegnare prima di tutto il RISPETTO per gli altri..e sottolineo che quando il rispetto viene meno una sana sberla non può che far bene

Tutto questo non è facile…ma io nella mia “compagnia” ( siamo una decina di ragazzi che si conoscono dall’asilo ) sto notando che sempre di più ci si cerca…per la passeggiata in paese..per la birretta in taverna..per la grigliata..e si parla..si dialoga..si ride..a volte si piange..e tutto questo mi riempie il cuore e mi da una carica incredibile!!
se noi, ragazzi drogati dalla televisione, stiamo doventando consapevoli di noi stessi..allora tutti noi poco alla volta possiamo cambiare!

tutto dipende da noi!! ormai delle cose che non vanno ne abbiamo parlato abbondantemente..abbiamo individuato cosa non va..adesso alziamoci e andiamo a cambiarlo in meglio!

io nel mio piccolo c sto provando..

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Stoxx Giornaliero Buongiorno a tutti, situazione molto fluida sullo Stoxx, settimana scorsa a
DJI Giornaliero Buona domenica a tutti, nel mese di luglio il primo dei tre facenti parte de
  All’interno del caos politico che ci sta interessando, con teatrini che nemmeno nel
Ftse Mib: l'indice italiano dopo il test di ieri dei 21.000 punti, apre positiviamente in scia alle
Finalmente una bella notizia in arrivo dall'economia reale, mentre un gruppo di ignoranti e inco
Il mitico simposio di Jackson Hole rappresenta da anni un appuntamento quantomai atteso. Come se
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il mese scorso avevo promesso che avrei elencato alcuni degli errori più banali che mi è capit
Ftse Mib: ieri l'indice italiano ha chiuso bene in scia alle indiscrezioni che vogliono la possibili
Leggendo i verbali dell'ultimo FOMC, Donald Trump non deve aver trascorso una serata felice, la