GERMANIA E FRANCIA… GENITORI SNATURATI: SUPERMARIO MONTI SHOW!

Scritto il alle 08:17 da icebergfinanza

Ieri sera le mie vedette informatiche mi hanno recapitato un messaggio proveniente direttamente dall’ Asia, da Tokio dove si trova il professor Monti…

TOKYO: Italian Prime Minister Mario Monti on Wednesday said the root of Europe’s debt woes lay partly in the irresponsible parenting of Germany and France during the bloc’s
infancy. Monti told reporters in Tokyo that because the eurozone’s two largest players had not abided by fiscal rules, they had set a bad example for the rest of the continent.
“The story goes back to 2003 (and) the still almost infant life of the euro,” Monti said. Channelnewsasia.com

Inizialmente sono rimasto sorpreso, pensavo alla solita notizia che fa il giro del mondo su una cattiva interpretazione o estrapolazione da un contesto diverso e allora sono andato a verificare e ho scoperto che…

TOKYO, 28 MAR – ”Se il padre e la madre violano le regole non ci si puo’ aspettare che i bambini, come la Grecia, siano rispettosi delle regole piu’ dei genitori”. Mario Monti usa questa metafora per spiegare le ragioni del fallimento del vechio Patto di Stabilita’ europeo che ha portato alla crisi di Atene. Ecco perche’, ha aggiunto il premier durante una conferenza al Nikkei, il gruppo editoriale nipponico, ”e’ molto importante superare la divisione fra virtuosi e viziosi” che rappresenta una ”attitudine molto pericolosa”. BLITZQUOTIDIANO

Per carità tutto assolutamente giusto e vero, ma diamine professor Monti dove è finita la diplomazia, prima la fragilità della Spagna e ora due genitori snaturati come Germania e Francia, suvvia alla Bocconi dobbiamo inserire un corso di diplomazia internazionale a meno che la situazione non sia talmente grave che siamo ormai ad un tutti contro tutti ma di questo non avevamo dubbi!

E poi perchè stimolare gli speculatori politici sostenendo che solo il Governo ha il consenso del Paese, ma stiamo scherzando, perchè non dire direttamente che il popolo ha paura dello spread o che le oligarchie finanziarie monopolizzano la ristrutturazione o meglio la demolizione della Democrazia…

Germania e Francia sono complici nella creazione della crisi del debito europeo, perché dopo l’introduzione dell’euro, hanno per prime ignorato le regole fiscali. Lo ha detto Mario Monti, oggi nel corso di una visita in Giappone. Francia e Germania, che liberamente hanno interagito con i deficit pubblici e del debito, già nel 2003 non rispettarono la famosa regola aurea del 3% nel rapporto Deficit/Pil. I due paesi oltrepassarono quel valore, senza essere punite, anche col tacito assenso italiano, che aveva la Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea. “Se il padre e la madre dell’eurozona infrangono le regole”, non puoi aspettarti che altri paesi come la Grecia non lo facciano, ha detto Monti.

Per il resto, il Primo Ministro italiano, oggi, ha minimizzato il rischio che le difficoltà economiche della Spagna si diffondano al resto d’Europa e ha detto di ritenere che la crisi del debito della zona euro sia quasi finita. IN DIES

Cavoli la crisi è quasi finita e nessuno se ne era accorto! A proposito io avrei evitato di far intervistare la “first lady” da un giornale come CHI… un peccato davvero professor Monti!

Per concludere ieri un lettore mi ha mandato l’intervento di Oscar Giannino sull’impellente ristrutturazione del debito italiano da fare subito visto che per la Grecia in pochi hanno fiatato e non è accaduto quasi nulla, nessuna banca o hedge fund fallito, nessun rischio sistemico.

A parte che ognuno è libero di condividere le sue opinioni sul fallimento o sulla ristrutturazione del nostro Paese, state pur tranquilli che se e quando questo rischio, ovvero quello della ristrutturazione non certo quello del fallimento entrerà nei nostri radar, Icebergfinanza lo condividerà con i suoi lettori, invece di urlare ogni giorno pericoli imminenti dalla notte dei tempi.

Ricordo solo che il massimo esperto di crisi sovrane mondiali, Rogoff ha sottolineato che l’Italia è un paese solvibile e che al massimo potrebbe subire una crisi di liquidità come quella appena passata.

Oscar è un simpaticone, sostenitore sfegatato del libero mercato!

Peccato che quando si tratta di tagliare o recuperare quattro soldi si suggerisce di vender  immobili pubblici e di tagliare gli eccessi nella pubblica amministrazione, questo condivisibile, o ancora si sbandiera il falso pretesto dell’articolo 18 ma non si tocca il santuario privato di coloro che quotidianamente fottono lo Stato con evasione ed elusione sistematica in un Paese dove lo stato di diritto è morto.

Mai una volta che si accenni ad una più equa redistribuzione della ricchezza altro santuario della concezione della proprietà privata.

La verità è figlia del tempo… non manca poi molto!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (11 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +8 (from 8 votes)
GERMANIA E FRANCIA... GENITORI SNATURATI: SUPERMARIO MONTI SHOW!, 9.9 out of 10 based on 11 ratings
Tags:   |
5 commenti Commenta
atomictonto
Scritto il 29 marzo 2012 at 08:49

Oscar Giannino fu definito tempo fa da un mio amico gestore di un fondo d’investimento privato il “Professor acqua calda”…ovvero quello che pomposamente arriva e svela al mondo cose già ampiamente scoperte da altri.
Inoltre Giannino, per quanto mi riguarda, ha già varcato la soglia che porta dallo status di credibile ricercatore scientifico all’ambito del politicante/personaggio TV che in Italia significa una cosa sola: “interessi incoffessabili lautamente retribuiti per vie traverse” :twisted:

kry
Scritto il 29 marzo 2012 at 09:35

Ciao Andrea, seguendoti da non molto tempo mi farebbe piacere se in passato avevi scritto qualcosa sul tema dell’equa redistribuzione della ricchezza. Lo stato in maniera non equa lo fa già aumentando il debito per la collettività.

tirlusa
Scritto il 29 marzo 2012 at 14:15

Secondo me Monti ha fatto benissimo a bacchettare Francia e Germania, non penso che le sue dichiarazioni possano nuocere più di tanto visto l’opinione che c’è all’estero su come Francia e Germania hanno gestito la crisi. E’ davvero importante rompere questa dicotomia virtuosi/viziosi se vogliamo vivere in un Europa più solidale e non in un dubbio duopolio franco germanico. Paesi come l’Italia e la Spagna devono diventare protagonisti del processo decisionale europeo dismettendo i panni di spettatori. Quanto a Giannino e alla sua idea della necessità della ristrutturazione del nostro debito io mi sono fatto l’idea che il popolo sgobba e paga, la pseudo elite non ha voglia di faticare e vuole la vita più comoda. Preferisco ricordare Benigni che a Bruxelles dice “io sono italiano e quindi pago il mio debito”. Questa è l’Italia che deve venir fuori dopo questa crisi assieme agli oltre 500 miliardi di economia sommersa……altro che debito/pil oltre il 120%!!!

montrouge
Scritto il 29 marzo 2012 at 17:07

Senz’altro sarà stato poco diplomatico con la Spagna,ma sarebbe stata una vigliaccheria(l’ennesima)tacere sulle responsabilità di Francia e Germania nella creazione della crisi del debito europeo.Bravo Monti

dorf001
Scritto il 29 marzo 2012 at 22:59

ahh siete innamorati del poveraccio oco giannino? ecco cosa si merita, ogni volta che parla. http://www.youtube.com/watch?v=Zjdmsd2Jhe8

solo che non l’ha mica capito. continua a parlarea e dir cazzate. e allora bisogna correggerlo a suon di uova ogni volta.

sarebbe saggio fare questo lavoretto pure a marietto mortimer. visto che è 100 volte peggio. non c’è niente da elogiarlo, questo squalo. voi vi fate incantare dalla sua vaccina apparentemente innocua. ed è proprio quello che vi frega. non vi ricordate altri professori pagliaccioni? mortadella prodi, servo goldman sachs. padoa schippo, servo G.Sachs. m.monti, servo goldman sachs.

ma non vi basta mai a voi? vi piace tanto prendere il super cetriolo nel di dietro? ahhh povera italia. che gente.
by DORF

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Ftse Mib: l’indice italiano ha superato la soglia psicologica dei 25.000 punti e mette nel mirino
Non credo sia il caso di tornare sul perché i tassi di interesse si trovano in queste assurde p
Forse Voi ve lo siete perso, forse a Voi interessa poco o nulla, ma la figura dello psicopatico
Mercati sempre molto forti, niente e nessuno sembra poter interrompere o rallentare questa corsa. A
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Tutto non va, tutto non quadra. Eppure le borse continuano a salire. Ma come diavolo è possibil
Se c'è qualcosa che in questi ultimi anni è in correlazione con il valore di Bitcoin è il num
Ftse Mib: l'indice italiano prosegue al rialzo e mette nel mirino i 25.500 punti. Ricordiamo che da
Non davvero preoccupato, non ve lo nascondo, sono ore che sto aspettando che Donald Trump si met
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u