ANNO 2012: ESPLOSIONE DEL DEBITO!

Scritto il alle 06:00 da icebergfinanza

In attesa di dare un’occhiata dietro le quinte di questo ennesimo show da clowns messo in piedi dalla Federal Reserve per tranquillizzare i mercati sulla presunta solidità delle banche americane andiamo a dare un’occhiata a quanto scritto nel post di inizio anno dal titolo “ANNO 2012: ESPLOSIONE DEL DEBITO”

…Come abbiamo visto più volte in passato sul sito della ( omissis ) la loro metodologia a disposizione di tutti, ha permesso di individuare in anticipo quale istituzioni finanziarie sarebbero fallite in base alla loro leva finanziaria ma non solo, anche attraverso altri indicatori.

Ciò non toglie che è impossibile scoprire il momento esatto nel quale le difficoltà o i fallimenti possono rivelarsi, ma almeno alcuni rapporti di capitale suggeriscono di stare lontani da questi potenziali enormi iceberg che affiorano negli oceani finanziari.

Date un’occhiata alla lista quindici giorni prima del fallimento di Lehman Brothers, della nazionalizzazione di Freddie Mac e Fannie Mae, del fallimento e incorporazione di Washington Mutual, senza considerare che Countrywide era già saltata per una leva oltre i 66 punti, MBIA e AMBAC pure, Merrill Lynch, Morgan Stanley e Goldman Sachs ad un passo dalla fine e via dicendo.

Ieri è successo che …

Le grandi banche statunitense escono bene dagli esami della Federal Reserve, anche se Citigroup, Ally Financial, SunTrust e Metlife non hanno superato gli stress test condotti dalla banca centrale. Lo riporta il Wall Street Journal. Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/mwRFn

Nella nostra lista in ordine apparivano a rischio:

Bank Of America
JP Morgan Chase
Citigroup
MetLife
Morgan Stanley
Goldman Sachs
Prudential Financial
Wells Fargo
American International Group
Hartford Financial Services

Sul sito della FederalReserve troverete i risultati dello stress test americano…

Ma come solo due dirà qualcuno, si due ma ai primi posti. State sintonizzati perchè a breve apriremo gli armadi delle banche americane…pieni di scheletri!

Chi fosse interessato all’analisi ANNO 2012: ESPLOSIONE DEL DEBITO! che fa il punto sui rischi e stelle polari del 2012 può richiederla con una libera donazione cliccando sul banner in cima al blog o QUI

Icebergfinanza partecipa al ” ENEL BLOGGER AWARD 2012 ” Se qualcuno di Voi trova un attimo di tempo ed è disponibile a sostenerci , questo è l’indirizzo per votare Semplicemente grazie! http://www.enelbloggeraward.com/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (13 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +8 (from 8 votes)
ANNO 2012: ESPLOSIONE DEL DEBITO!, 10.0 out of 10 based on 13 ratings
Tags:   |
1 commento Commenta
PORTELLO
Scritto il 14 marzo 2012 at 14:44

Guardando questo grafico si direbbe poi che nn e’ poi cosi “grave” la situazione
alla fine per risolverla basta che ogni essere umano tiri fuori 6mila dollari…

basta poco che ce vo’

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
Articolo dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I cibi stranieri importati in Italia hanno provocato quasi un allarme alimentare al giorno. E’ q
Ftse Mib: apre anche oggi in negativo appesantito dalle incertezze legate all'esito delle elezioni
Non so Voi ma io ho la sensazione che da lunedì nulla sarà più come prima, avverto la stessa
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern