LA NINNA NANNA DELLO GNOMO SVIZZERO!

Scritto il alle 19:56 da icebergfinanza

 

Un falò generale è una necessità così impellente che se non vi provvediamo in modo ordinato e benigno, senza fare grave ingiustizia a nessuno, quando infine avrà luogo, esso diventerà un incendio che potrà distruggere molte altre cose insieme (John Maynard Keynes)  

In fondo era prevedibile prima o poi sarebbe nuovamente accaduto, nulla cambia nella finanza tutto è per sempre uguale, con il consenso e il sostegno della politica!

Che possiamo aspettarci da un mondo dove l'eccesso è di casa, che aspettarci da un mondo spesso popolato da uomini che sotto l'effetto della cocaina o dell'alcool utilizzano una tastiera come un ubriaco il volante, magari incitati dal responsabile di turno che chiude un occhio pur di vedere decollare i profitti della divisione trading.

Ma questa volta è diverso, nessuna vittima sulla strada, nessun lutto nelle famiglie, solo qualche piano di ristrutturazione in più che cancellerà la dignità di qualche altro migliaio di uomini e donne, colpevoli solo di lavorare in un mondo dove spesso e volentieri l'esaltazione e la demenza ti spinge ai confini della follia. 

Nessuno sa nulla, nessuno a visto nulla, tutto cosi all'improvviso in una sera di tarda estate…
 

 LONDRA – Un click (o più probabilmente molte migliaia) e si volatilizzano 2 miliardi di dollari, più o meno l'intero piano di ristrutturazione che Ubs ha appena annunciato. Un taglio di 3500 persone avrebbe garantito al gruppo svizzero risparmi per 2,5miliardi di dollari. Tutto da rifare per colpa del trentunenne

Kweku Adoboli, cittadino ghanese che secondo notizie non confermate sarebbe l'uomo arrestato nella notte dalla City Police per "frode generata abusando della propria posizione".

I dettagli del nuovo caso Kerviel – Adoboli lavora al desk Etf della divisione europea di Ubs a Londra – sono ancora da mettere a fuoco. Resta il paradosso di una storia che si ripete nonostante le misure che i governi stanno adottando per dare una soluzione all'irrisolto dilemma del "too big to fail" e quanto gli fa da corollario. 

La sorte vuole che il nuovo caso sia esploso nelle stesse ore in cui il parlamento svizzero discetta di nuove norme sul banking e a non più di due giorni dalla pubblicazione, a Londra, del rapporto della Independent Commission che ha raccomandato la divisione fra banche retail e d'investimento per proteggere i risparmiatori dal cosiddetto "casinò banking". Brutta espressione che il caso di Adoboli rilancia. Come abbia potuto accumulare perdite così consistenti senza creare allarme nella banca resta una preoccupante incognita capace di generare il ragionevolissimo dubbio che dal credit crunch ad oggi non sia stato fatto niente. Certamente non abbastanza.

Ubs vede così volatilizzare gli sforzi – economici e di occupazione – messi in cantiere per rilanciare se stessa dopo le rovinose cadute della crisi che spinsero il governo di Berna a intervenire. Successivamente il nome dell'istituto elvetico fu legato a un ‘inchiesta dell'Fbi su episodi di evasione fiscale fra Usa ed Europa. Nel giugno scorso Ubs aveva fatto segnare, nei conti trimestrali, un calo di utili del 23 per cento giustificando così l'annunciata ristrutturazione. Il prossimo trimestre per il gruppo svizzero sarà "rosso" acceso anche se gli analisti prevedono che su base annua tornerà l'utile. A meno che altri "signor Adoboli" non emergano improvvisamente dalle cupe brume del post-Lehman. Sole24Ore

Il Vostro libero sostegno all'informazione indipendente è sempre il benvenuto! In giornata appuntamento con " L'inferno di cristallo"
Semplicemente Grazie!
 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
8 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 15 settembre 2011 at 20:01

 bluff e controbluff ,altro che ninna nanna ,  immagini le risate e soldi che si sono fatti, e a chi li hanno tolti, quaSI  senza proteste ,  ma davvero  non sapevano niente della crisi  o di come si può creare artificiosamente , con in mano 5 banche centrali, ocse, fmi  e  tv, giornali , improvvisati economisti e creduloni  , nonchè  attori del melodramma  politico nazional popolRE  o, della decisione delle banche centrali di fornire dollari in quantità illimitaTE,
al sistema bancARIO?  
TO BE CONTINUED   ………………….

è come se un gruppo di giocatori professionisti  di  poker giocassero  con bambini 
di un decina d' anni.

utente anonimo
Scritto il 15 settembre 2011 at 20:07

ma cosa vuoi mai che siano due piccoli milardi di dollari. Come dire, quanti dollari ci sono in giro (cioè dentro i computers intenti a trasferirsi alla velocità della luce da un conto all'altro),. Dunque 1) il 100% dei dollari li ha creati il governo ameircano che se lo fa confezionare in formato digitale dalla FED 2) quindi tutti dillari in "giro" sono pari al debito pubblico americano, circa 15 trilioni. Ma daiiiiii tutto questo chiasso per lo 0,013% ! Aspetta che diventi almeno il 5% altrimenti Ben non interrrompe la partita di golf per pigiare qualche tasto sulla sua tastiera.

Come ? Con quei 2 miliardi potevi dare da mangiare a mezzo miliardo di negri ? Ma chissenefrega !!!! Perà potevi comprare Messi e Ronaldo, beh questo è grave. 10 milioni di anni di galera al trader di UBS. E' un negro ? Maledetto immigrato, cosa ci faceva in Svizzera ? Ha ragione Bossi, è tutta colpa degli immigrati.

UN VIANDANTE ILARE perchè raltrimenti non ci resta che piangere

utente anonimo
Scritto il 15 settembre 2011 at 21:41

UBS said in its annual report: “Because of its importance to the Swiss financial system, UBS is directly supervised by dedicated teams at FINMA…specifically monitoring investment banking activities, risk management, and solvency and capital aspects”

Also last year, the bank introduced a system aimed at identifying those staff whose functions carried the most risk, and those who were in place to control their activities, according to the report. UBS adopted specific measures regarding their compensation.

utente anonimo
Scritto il 15 settembre 2011 at 23:24

Capitano, nel frattempo Soros si impegna a parlare ancora di European Tresaury, ci sta troppo male per il fatto che non può succhiare tanto sangue quanto vorrebbe dalle nazioni europee.

Ma non ti preoccupare Soros, che in Europa imbecilli come sono figurati se non creano un Eurobond inventandosi tassi di convertibilità assurdi per il debito dei vari paesi.
Figurati se i soliti noti non ce la metteranno tutta a farsi fottere fino all'ultimo nella convinzione di star fottendo tutti.

Storie già vissute, vecchia volpe, frittate girate e rigirate.

Questa volta non sarà differente, in un modo o in un'altro tornerà la primavera come è sempre accaduto.

utente anonimo
Scritto il 16 settembre 2011 at 07:20

E io che pensavo che il regalo se lo facessero a Natale!

utente anonimo
Scritto il 16 settembre 2011 at 07:57

"Trader provoca perdita da 2 miliardi $ a Ubs"

Affascinante il mondo bancario.
Non ricordo un articolo intolato  "Trader provoca guadagni" da 2 miliardi $".
Sarà un caso?

FT: Like Mr Kerviel, Mr Adoboli engaged in a form of derivative trading known as “Delta One,”

Nel frattempo invece di riformare cds, derivati e shadow banking.
Cosa avranno mai pensato i nostri eroi?
PAre che si voglia coinvolgere anche i detentori di senior bond
http://borsaitaliana.it.reuters.com/article/bondsNews/idITL5E7KF32220110915

Link

utente anonimo
Scritto il 17 settembre 2011 at 12:55

Bah per me UBS doveva fallire non fanno altro che rischiare tanto se va bene intascano loro se va male arrestano un trader e licencianzo 10’000 poveracci!!! Bah da Svizzero credo che Ubs non abbia più nullo di svizzero …. Si è terribilmente americanazzata ….. Siamo in un mondo di pazzia dove uno investe 1 miliardo e pretende utili del 10-20% infischiandosene se provocherà la morte di centinaia di persone!!!! BASTA….PROIBIRE LE BANCHE D’INVESTIMENTO …. PROIBIRE A UNA BANCA CHE FA UTILI DI LICENZIARE… TOGLIERE GLI ALIMENTARI DAL MERCATO… FAR FALLIRE CHI DEVE FALLIRE ( e sono tanti) ricominciare da zero, proibire importazioni da Cina, India e da tutti quei paesi dove la dignità dell’uomo non è rispettata …..

Scusate lo sfogo ma, la soluzione è drastica complicata ma, terribilmente semplice

Nicola

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Stoxx Giornaliero Buongiorno a tutti, situazione molto fluida sullo Stoxx, settimana scorsa a
DJI Giornaliero Buona domenica a tutti, nel mese di luglio il primo dei tre facenti parte de
  All’interno del caos politico che ci sta interessando, con teatrini che nemmeno nel
Ftse Mib: l'indice italiano dopo il test di ieri dei 21.000 punti, apre positiviamente in scia alle
Finalmente una bella notizia in arrivo dall'economia reale, mentre un gruppo di ignoranti e inco
Il mitico simposio di Jackson Hole rappresenta da anni un appuntamento quantomai atteso. Come se
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il mese scorso avevo promesso che avrei elencato alcuni degli errori più banali che mi è capit
Ftse Mib: ieri l'indice italiano ha chiuso bene in scia alle indiscrezioni che vogliono la possibili
Leggendo i verbali dell'ultimo FOMC, Donald Trump non deve aver trascorso una serata felice, la