TUTTO PER UNO E OGNUNO PER SE… IL CAVALLO E' ENTRATO!

Scritto il alle 23:27 da icebergfinanza

 

 Non credo che vi sia bisogno di fare nessun commento su quanto in realtà sta accadendo ad un'Europa in fondo mai nata, un'Europa delle monete e dei capitali prima che dei popoli, un sogno al cui orizzonte si scorge un triste tramonto. Non credo vi sia bisogno di fare alcun commento su un Paese, l'Italia, in mano ad un pugno di mercenari! Il cavallo sta entrando…

Nei prossimi giorni dovrà essere esaminato e ricevere l'alt o l'ok da parte dei paesi dell'eurozona l'accordo bilaterale tra Grecia e Finlandia sulle garanzie che la seconda ha richiesto per partecipare al nuovo pacchetto di aiuti ad Atene. È quanto si apprende da fonti comunitarie. Tutti gli stati membri coinvolti nel salvataggio della Grecia, riuniti in una task force ad hoc che si occupa della messa in atto del secondo piano di assistenza finanziaria al paese mediterraneo, dovranno valutare se quanto preteso da Helsinki e concesso da Atene sia in linea con gli impegni sottoscritti dai leader dell'Eurogruppo il 21 luglio scorso a Bruxelles.

Si tratterebbe, secondo indiscrezioni di stampa, di un miliardo di euro pagati in contanti. Già nel corso del vertice europeo in cui è stato deciso il piano Marshall per Atene Helsinki, il cui governo ha l'appoggio del partito euroscettico dei "Nuovi finlandesi", aveva posto la questione delle garanzie. Si era addirittura parlato di chiedere ad Atene i propri patrimoni archeologici (come il Partenone o l'Acropoli di Atene) a titolo di garanzia.

OAS_RICH(‘VideoBox_180x150’);

 
 
 
 

Ora la preoccupazione è che altri paesi seguano l'esempio della Finlandia e chiedano ulteriori garanzie ad Atene, rendendo di fatto le condizioni dell'accordo sul salvataggio della Grecia più dure e differenti da quelle inizialmente concordate. E le agenzie di rating hanno giá ammonito che questo sistema di «collateral» bilaterali potrebbe mettere ulteriormente a rischio il rating greco e quello degli altri paesi dell'eurozona sotto programma Ue-Fmi. «Se dovessero generalizzarsi, questi accordi bilaterali sarebbero negativi» in quanto «illustrano il continuare delle divergenze tra i paesi dell'eurozona», ha affermato oggi Moody's.

Finora però, assicurano da Bruxelles, nessun altro paese al di fuori della Finlandia avrebbe notificato la richiesta di un accordo simile. Eppure Olanda, Austria e Slovacchia (tre paesi dall'ottimo rating) da diversi giorni reclamano garanzie per il loro impegno verso Atene. La Germania ha già espresso la sua preoccupazione per la piega che stanno assumendo le cose, sottolineando un «bisogno di discussione» e che «un accordo simile non può essere fatto a detrimento degli altri paesi».

Lo stesso presidente dell'esecutivo di Bruxelles Josè Manuel Barroso, nella lettera inviata il 3 agosto ai capi di stato e di governo per invitarli ad accelerare l'adozione delle misure decise durante il vertice straordinario dell'eurozona il 21 luglio, aveva invitato i leader Ue a «evitare di introdurre costrizioni eccessive in termini sia di ulteriore condizionalitá o collateralizzazione» dei prestiti effettuati attraverso il fondo salvastati, l'Efsf.

Nelle conclusioni adottate il 21 luglio, però, si precisava che «dove appropriato, un accordo collaterale sará messo in atto per coprire i rischi che sorgono per gli stati membri dell'eurozona» che offrono le loro garanzie all'Efsf. Un punto fondamentale per alcuni paesi proprio come Finlandia, Olanda e Slovacchia, senza di cui, spiegano fonti comunitarie, un mese fa non si sarebbe mai trovato un accordo sul pacchetto di misure per la Grecia e la stabilitá dell'eurozona (Sole24Ore)  
 

  Si il cavallo sta entrando, mentre in Europa si chiedono garanzie per mancanza di fiducia, a Roma si mercanteggia per un pugno di voti e la soluzione diventa la Padania, l'ultima guerra, si l'ultima guerra! Auguri ragazzi ne abbiamo proprio bisogno! L'ombra dei nazionalismi ritorna inesorabile e puntuale come la storia, che non si ripete mai ma ama fare la rima!    Auguri L'ombra

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
Articolo dal Network
Analisi Tecnica L'area 20300/20500 ha creato qualche leggero fastidio al rialzo ma alla fine il n
Stoxx Giornaliero Buona domenica a tutti, Stoxx che sostanzialmente ha confermato le nostre a
DJI Giornaliero Buona domenica a tutti e ben ritrovati con il nostro resoconto mensile sul D
Tutti con l’attenzione rivolta al differenziale di rendimento 10y-2y. Altri invece preferiscon
Un weekend all'insegna del plastic free con centinaia di eventi previsti in tutta Italia, dalla
America first again. A qualunque costo, con qualunque mezzo. E noi siamo più grandi e potenti
Ftse Mib: l'indice italiano è riuscito a superare il ritracciamento di Fibonacci del 38,2% a 20.471
Fra il rapporto annuale sullo Stato Sociale fatto dall’Università la Sapienza il 29 maggio scorso
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Malgrado tutte le tensioni sull’Italia, una cosa la dobbiamo dire. Il BTP ci sta sorprendendo.
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA