SCHIAVI DI UN DIO MINORE!

Scritto il alle 07:45 da icebergfinanza

 " La tensione si fa sentire in vista del summit di domani sulla questione greca. I leader europei, infatti, tenteranno di prendere una decisione sul secondo round di aiuti ad Atene, pur con le necessarie garanzie. (…) Barroso.(…) è apparso molto preoccupato stamattina. "La situazione è gravissima", ha detto Barroso in conferenza stampa, sottolineando l'importanza di raggiungere un accordo per domani. Altrimenti, le conseguenze si faranno sentire dentro e fuori l'Europa."

La situazione e' gravissima, terribile ,la fine del mondo e' possibile…sempre più schiavi di un dio minore, il mercato, ma soprattutto il libero mercato come cantano i suoi menestrelli.

Chissa' cosa diranno i mercati domani, chissà che penserà questo dio minore, che vuole essere libero, senza regole, deregolamentato, che ama privatizzare i profitti e socializzare le perdite.

Cosa penseranno di un ipotetico accordo le sue figliastre, le agenzie di rating quale sara' il giudizio dei suoi figliastri analisti ed economisti spesso a loro volta figli dell'interesse superiore nato da un conflitto.

Cosa diranno Tizio, Caio e Sempronio, sara' cosa buona e giusta o dovremmo attendere il giudizio universale del dio minore.

Dopo un decennio si parla ancora di moneta unica, di bilanci, di debiti pubblici, di merci e capitali, ma dell'Uomo nessuna traccia, l'uomo europeo i popoli europei sono ancora nascosti nel Giardino dell'Eden terrorizzati dalla mela del dio minore con il serpente della finanza che li ha illusi sulla crescita infinita, sull'eternita' del debito perennemente esponenziale nella sua leggendaria torre di Babele.

Troppo divini per poter fallire, troppo grandi per essere compresi! Popoli schiavi di un dio minore che grazie a Dio, questo si maggiore, nella quotidianità cercano un'alternativa attraverso i loro figli migliori anche se ancora oggi non comprendono il messaggio di questo dio che ha sequestrato il loro presente e il futuro delle giovani generazioni.

Perdonate la mia escursione filosofica ma oggi non c'era proprio nulla da aggiungere a questa immensa farsa, rappresentazione, schiavi di un dio minore, sempre più schiavi del mercato che spesso cancella l'"essenziale invisibile agli occhi."

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
25 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 07:44

bravo Andrea,
buona giornata,
raffaele

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 08:17

Imercati invertono e Mazzalai diventa filosofo!!!!!!!!!
Su cosa si giusto o sbagliato su come dovrebbe essere questo pazzo il mondo, si possono riempiere le pagine, su come si muovono i mercati che sono e saranno guida per i politici e per la maggiornaza delle persone caro Mazzalai, bisogna che ti rimetti a studiare

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 08:20

1) ma perché ti metti a 90 gradi ad ogni post?

Scritto il 21 luglio 2011 at 09:09

Vedi anonimo due, una voce molto familiare, tralasciando il fatto che da quello che scrivo nessuno può sapere come opero e che consulenza faccio Raffaele esprime solo un pensiero comune a molti in questo blog ovvero la voglia di cambiare questo becero “status quo” che ti tanto ami! Auguri Andrea

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 09:36

@ #2

Temo che tu non abbia compreso a cosa presta attenzione il Mazzalai coi suoi post..
Dell'andamento dei mercati gli importa fino ad un certo punto.
Sono le conseguenze sugli umani di detti andamenti che preoccupano lui e fanno incazzare il sottoscritto.

luigiza

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 10:04

Vi seguo da un pò so che non date consigli operativi ma un parere spero di si:

Con i pochi risparmi è un pò che vorrei prendere una casa.
Aspettavo nel mezzo di questa bufera ma adesso (una settimana) tutti dicono che i prezzi saliranno di nuovo perchè hanno tutti paura e non sanno che farne dei soldi?
Ma come si fa i prezzi sono già da strozzinaggio e non vorrei che diventi usura se salgono le richieste?

Ogni commento dato con sincerità è gradito.
Grazie.
Alessandro

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 11:48

è difficele darle un consiglio in relazione a  bisogni e priorità .
nell'ordine le mie preferenze andrebbero verso : terreni irrigui e fertili,   diamanti , oro,  quadri d'autore  , derrate alimentari
abitazioni singole  e mai condominiali , in quanto dopo trent'anni la inevitabile ristrutturazione le costerà quanto un nuovo appartamento. per non parlare delle spese correnti di condominio !
il  prezzzo delle abitazione scenderà di almeno il 15%  entro un anno  .
i motivi su geab ultimo  numero . le ricordo infine che in nessuna parte del mondo,  manovre e privatizazione hanno  ridotto  il debito pubblico vedasi storico in ogni parte del mondo.   faccia Lei e in bocca all'agnello.

Scritto il 21 luglio 2011 at 12:14

Alessandro,

Comprere una casa è una forma di investimento completamente diversa da tutte le altre, al di la del rendimento, rivalutazione, liquidità dell'investimento , il problme è che è un investimento localizzato nel territorio.

Sembra un ovvietà, ma molti non fanno questo tipo di ragionamento.

Perchè vuoi comprare una casa ? Per abitarci ? Allora fai i conti con la tua vita, la tua famiglia, le tue aspettative per il futuro. In questo caso devi solo confrontarti con l'alternativa dell'affitto e la liquidità del tuo risparmio.
L'analisi dell'andamento del valore dell'immobile nel tempo è relativamente meno importante, nei limiti del possibile cerca un immobile di buona qualità (nuovo o usato) che sia adatto alle tue esigneze presnti e quelle ipotizzabili in futuro, che abbia uno standard energetico buono  e/o miglirabile a costi accettabile.

Se invece vuoi mettere i soldi in una casa per fare un investimento allora il discorso cambia completamente.
Devi considerare in primo luogo la posizione, in secondo la posizione ed in terzo… la posizione.

Il valore ed il rendimento dell'immobile dipende al 90% da quello.

Come dicono gli inglesi for real estate only location matter.

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 12:15

per quanto attiene le borse , meglio evitare commenti,   a mercati aperti , fanno a gara a chi la spara più grossa ……………………..
da più 3 e meno 3  e viceversa un giorno si e l'altro pure     di solito i comuni mortali  o comprano o vendono , di certo,  non ripensandoci dopo mezza giornata.

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 13:34

Alessandro occhio a dire "i soldi non vaglono piu niente" e che "tutti si buttano  a coprare casa"

http://img823.imageshack.us/img823/9424/aaaen.png

http://bollaimmobiliare.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=7109302&a=2#las

buona giornata

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 14:00

Una domanda per il Capitano:
Sei proprio sicuro di sapere chi è,  che cosa vuole ,  quello che fa e di come lo fa, quello che tu chiami DIO MAGGIORE?
Se sì, beato te!!!

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 15:44

@13 se hai bisogno di rialzi di borsa per godere sei ridotto male molto male amico!

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 15:49

oh! ho risposto per nulla vedo che hai fatto pulizia meglio così l'aria cominciava a puzzare un pò!

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 15:51

Rialzi di borsa perchè stamano quanti soldi quanto servono?

Al più avremo la solita inflazione di borsa

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 15:53

@13  che sincera pena e dispiacere  fai,un essere umano che ha perso la dignita' ed il rispetto per gli altri esseri umani e si comporta come un porco.NE SEI FIERO? PARE DI SI'! STANDO A QUELLO CHE DICI!
Mi auguro per te che sia in grado di tornare indietro prima che sia troppo tardi per te.
@ 12
Hanno orecchi per udire e non sentono ,hanno occhi per guardare e non vedono…
Ti rendo lode o Padre  Signore del cielo e della terra,perchè hai nascosto queste cose ai sapienti e dotti  e le hai rivelate ai piccoli….
Prendete il mio giogo sopra di voi ed imparate da me che sono mite ed umile di cuore e troverete  ristoro per la vostra vita,il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero…(dal vangelo secondo Matteo)
Sì, direi che si è abbastanza sicuri di chi è e cosa vuole…….
.alessandro da Cagliari

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 16:15

Andrea, io sinceramente pur non escudendo di poter essere potenzialmente critico su alcune conseguenze del tuo modo di pensare visto che hai fatto una bella escursione filosofica rammento alcuni aforismi di shopenauer che ben si adattano al livello di alcune critiche che ti vengono mosse:

Io non ho scritto per gli imbecilli. Per questo il mio pubblico è ristretto.

All’uomo intellettualmente dotato la solitudine offre due vantaggi: prima di tutto quello di essere con se stesso e, in secondo luogo, quello di non essere con gli altri.

Ciò che ha valore non viene stimato, e ciò che è stimato non ha alcun valore.

La malvagità, si dice, la si sconta nell’altro mondo; ma la stupidità in questo.

Buona giornata a tutti.

Giuseppe

Scritto il 21 luglio 2011 at 16:20

Grande Giuseppe.!….

Ale….Capitano….

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 16:22

Concordo con 15# e mi permetto di aggiungere, dal Vangelo di Luca, cap. 12:

E disse loro: «Guardatevi e tenetevi lontano da ogni cupidigia, perché anche se uno è nell'abbondanza la sua vita non dipende dai suoi beni». [16]Disse poi una parabola: «La campagna di un uomo ricco aveva dato un buon raccolto. [17]Egli ragionava tra sé: Che farò, poiché non ho dove riporre i miei raccolti? [18]E disse: Farò così: demolirò i miei magazzini e ne costruirò di più grandi e vi raccoglierò tutto il grano e i miei beni. [19]Poi dirò a me stesso: Anima mia, hai a disposizione molti beni, per molti anni; riposati, mangia, bevi e datti alla gioia. [20]Ma Dio gli disse: Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita. E quello che hai preparato di chi sarà? [21]Così è di chi accumula tesori per sé, e non arricchisce davanti a Dio».
[22]Poi disse ai discepoli: «Per questo io vi dico: Non datevi pensiero per la vostra vita, di quello che mangerete; né per il vostro corpo, come lo vestirete. [23]La vita vale più del cibo e il corpo più del vestito. [24]Guardate i corvi: non seminano e non mietono, non hanno ripostiglio né granaio, e Dio li nutre. Quanto più degli uccelli voi valete! [25]Chi di voi, per quanto si affanni, può aggiungere un'ora sola alla sua vita? [26]Se dunque non avete potere neanche per la più piccola cosa, perché vi affannate del resto? [27]Guardate i gigli, come crescono: non filano, non tessono: eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. [28]Se dunque Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani si getta nel forno, quanto più voi, gente di poca fede? [29]Non cercate perciò che cosa mangerete e berrete, e non state con l'animo in ansia: [30]di tutte queste cose si preoccupa la gente del mondo; ma il Padre vostro sa che ne avete bisogno. [31]Cercate piuttosto il regno di Dio, e queste cose vi saranno date in aggiunta.
[32]Non temere, piccolo gregge, perché al Padre vostro è piaciuto di darvi il suo regno.

E continuando, benchè io in primis sia molto in difficoltà a metterlo in pratica:

[33]Vendete ciò che avete e datelo in elemosina; fatevi borse che non invecchiano, un tesoro inesauribile nei cieli, dove i ladri non arrivano e la tignola non consuma. [34]Perché dove è il vostro tesoro, là sarà anche il vostro cuore.

Pace e bene.
Davide

Scritto il 21 luglio 2011 at 16:39

E della ns bella Islanda,
 dove il popolo è tornato "sovrano" …nessuna opinione???

grazie Andrea.
buon lavoro

Scritto il 21 luglio 2011 at 17:23

Per il terzo giorno consecutivo la borsa di milano è la migliore d'europa.

E' così bello vedere che tutti si fidano di noi e ci vogliono bene, ci sarà passata la peste ?

Ricordo Beppe vecchio  compagno di scuola  aveva un odore spiacevole, cosicchè si cercava di evitare di stargli vicino e spesso era anche oggetto di conversazione.
Giorgio compagno di indole molto buona ci esortava a non canzonarlo ed a portare pazienza, in fondo non era colpa sua, era fatto così era un problema di traspirazione. Ma Michele, da buon Livornese rispondeva (tartagliando) sissi mmma quuuuando si faaa uuuna doooociia peeeer quaaalche giiioorno traaaspiiira un po' meeeno….

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 18:08

Montecristo:

Pensate   quando   e   se   approveranno   gli   eurobond   :faremo  i   botti

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 18:09

x alessandro

va in affitto. le case continueranno a scendere per lungo, lungo tempo (per non parlare che se ci mettono la patrimoniale…!!!)

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 18:15

Montecristo:

Finalmente   è   partita  la   chiususra   della   forbice   aperta   tra  dax   e   Spmib.

utente anonimo
Scritto il 21 luglio 2011 at 19:22

Grazie dei consigli!!!
Adesso mi vado a leggere i link.

Non ne capisco molto cmq la borsa sale scende risale riscende ma alla lunga non da rendimenti ne crea ricchezza.. è per questo che mi piace la vostra filosofia che vuole andare oltre questi buffoni!!

E poi chi sta nel mondo e lo condivide con glia altri tutti i giorni (e il mio lavoro me lo permette) sa benissimo che il termine "sequestro di una generazione" che usa Andrea è la realtà oggettiva e non soggettiva.

Grazie ancora!
A presto,
Alessandro

Scritto il 21 luglio 2011 at 19:43

Alessandro l'acquisto di un immobile dipende da un'infinità di fattori che non sono facilmente riassumibili in due righe. Nessuno consiglio è possibile senza cadere nell'errore di generalizzare, senza conoscere nello specifico, le Tue esigenze, le Tue disponibilità, le Tue paure e le Tue speranze! Quello che è certo è che in molte parti d'Italia i prezzi scenderanno ancora ma non collasseranno come è accaduto in America o irlanda o Spagna. Un abbraccio Andrea

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Non avevamo certo bisogno di grandi conferme: però la violenza del crollo di questo indicatore
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I mercati hanno frenato il rally e gli entusiasmi. Il VIX è in correzione, il petrolio in gran ri
L’indice VIX è conosciuto come l’indice della paura, visto che va a misurare la volatilità
Ftse Mib. L'indice italiano è ancoraa imprigionato in una fase laterale di breve caratterizzata da
Due giorni fa prima di pronunciare quelle parole di verità, le uniche che ha saputo pronunciare
Continua ormai da oltre una settimana la fase di congestione. Anche sul mercato delle opzioni gli op
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. L'indice italiano prosegue nel solito saliscendi che ha caratterizzato le ultime sedute. E
Movimentazioni contratti. Su tutti i sottostanti rimane sotto tono la componente future, sia come v