OTTIMISMO CONTABILE!

Scritto il alle 11:00 da icebergfinanza

 

Ormai non esiste più alcun mistero sulla fantasia contabile al potere nel sistema finanziario, da tempo le banche hanno la possibilità di nascondere il loro morto, le loro perdite nei weekend trimestrali, nei quali comunicano ai mercati i loro risultati.

Tutto perfettamente lecito anche se non trasparente, con l'ausilio e il supporto degli organi di vigilanza contabile che permetto un'ampia discrezionalità nella valutazione dei titoli nel proprio portafoglio.

Come riporta il sempre puntuale  TylerDurden   ( ZeroHedge) in un suo guest post, al di là delle apparenze il risultati della prima banca americana, JPMorgan braccio destro delle Federal Reserve, nascondo una debolezza strutturale che non mancherà di rivelarsi in un prossimo futuro.

Qual'è la dinamica dei redditi della banca americana se confrontando i risultati del primo trimestre 2011 con quelli dello scorso anno, prima degli accantonamenti su perdite su crediti il livello è sceso di un buon 20,1 %, visto che il ricavo netto da interessi passivi sta scendendo e ciò che resta per coprire le perdite su crediti futuri testimonia un ottimismo non indifferente?

Un calo delle vendite di quasi il 9 % e un utile netto prima degli accantonamenti in discesa del 20,1 % non è certo un biglietto da visita interessante. Secondo l'articolo la capacità di assorbire le perdite future si stà deteriorando.

Ma la seconda domanda si ricollega soprattutto a quello che Icebergfinanza vi sta dicendo da oltre un anno ovvero della famosa "double dip" dei prezzi immobiliari americani che ci portano in direzione totalmente opposta all'ottimismo della grande banca americana, che riduce gli accantonamenti per perdite su crediti futuri. E' vero che le insolvenze stanno diminuendo ma sino a quando il mercato del lavoro resta fragile e gli americani dovranno fare i conti con la perdita di potere di acquisto per la svalutazione del dollaro e per il caro energia, oltre che appunto con la disoccupazione o occupazione parziale, state pur certi che piuttosto rinunceranno a pagare qualche rata del mutuo pur di sopravvivere.

Chissà forse viviamo veramente nel migliore dei mondi possibili, ma non resta che aspettare perchè come ben sappiamo spesso la verità è figlia del tempo!

In giornata altri post ma soprattutto appuntamento a stasera ore 20.30 a Taio Val di Non tra le giovani generazioni!
 

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Sono stati mesi dove Wall Street sembrava a livello grafico, disegnata col righello. Finalmente qu
Analisi Tecnica Scadenze tecniche venerdi e aggiornamento del del dato dal future (scadenza dicembr
Fino a qualche giorno fa Evergrande era per molti la più sconosciuta società del pianeta. In r
Ftse Mib. Dopo aver toccato il 13 agosto il massimo di periodo a 26.687 punti, l’indice italiano
Ieri sono uscite le vendite al  dettaglio in America, tutto come previsto un mese fa, quando ab
Signori, siamo di fronte ad un problema. Impercettibile, perché stiamo parlando di un qualcosa
Il ribasso del titolo Enel ha messo in apprensione più di un operatore. Enel, insieme alle sue cont
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Potrei parlarvi dell’inflazione USA che è stata meno elevata del previsto. Il che va a confer
Analisi dei posizionamenti monetari totali e parziali sulla trimestrale Dicembre di Eurostoxx50.
CONTATORE