TEMPI DIFFICILI…IL SEQUESTRO DELLE FUTURE GENERAZIONI!

Scritto il alle 06:39 da icebergfinanza

 

 Quello che non mi stancherò mai di ripetere e che molte belle addormentate nel nostro bosco non comprendono è che come spesso accade in questa crisi, un fiume di denaro si sta riversando nel sistema finanziario per riempire pozzi ormai avvelenati e prosciugati dalla siccità della più demenziale speculazione, mentre nel futuro dei nostri giovani e delle nostre comunità si intravvede sempre più la siccità!

Michigan approves plan to close half of Detroit schools chigan approves plan to close half of Detroit schools  

In an effort to close a yawning budget deficit, Michigan has approved a proposal to drastically shrink Detroit’s troubled school system over the next few years. The plan calls for the closure of 70 schools, which would cut the number of schools in the district in half by 2014, leaving only 72 public schools in Detroit. The closures would be on top of the 59 that were shuttered last year. As a result, high school class sizes would jump to 60 students each over the next few years. Cnn.Money.Com

Qualunque problema di budget vi sia oggi a Detroit si incomincia sempre dalla cosa meno… importante ovvero dall'istruzione, si chiudono la metà delle scuole e si fanno classi da 60 ragazzi in modo che tutto sia più semplice, anche la comprensione e la convivenza! Ma non si tratta solo di un'anomalia perchè nello Stato del Rhode Island…
 

The school district plans to send out dismissal notices to every one of its 1,926 teachers, an unprecedented move that has union leaders up in arms.

In a letter sent to all teachers Tuesday, Supt. Tom Brady wrote that the Providence School Board on Thursday will vote on a resolution to dismiss every teacher, effective the last day of school.

…1926 avvisi di licenziamento recepitati direttamente tramite mail perchè c'è un buchetto nel bilancio che qualche allegro amministratore ha lasciato o sta lasciando …ma soldi per salvare qualche criminale finanziario ce ne sono sempre!

In una terra felice ed autonoma come la mia anche mia moglie, precaria della Scuola, per la prima volta ha perso la sua occupazione in quanto a settembre non vi erano più fondi…

Se qualcuno pensa che si tratti di problemi lontani si sbaglia di grosso, un giorno purtroppo busseranno anche alla Vostra porta come è accaduto anche a noi.

La più grande soddisfazione che voglio condividere con Voi è che il mio libro sta entrando nelle scuole, grazie ad alcuni ragazzi e professori che lo stanno condividendo, un libro per tutti, che mi auguro possa fare riflettere sul più grande sequestro del futuro dei nostri giovani e delle nostre comunità della storia! E' importante anche il Vostro prezioso contributo alla sua diffusione.

In giornata altri post … stay tuned!
 
 

  

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
11 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 24 febbraio 2011 at 08:52

Sequestro da parte di chi ?  fa nomi  altrimenti

parliamo d'altro.
 
secondo voi cos'è L' ONU

   ONU  al contrario in Italiano  si legge UNO = UN-       uno chi ?….

pensierino della mattina

se comanda uno e uno solo ovviamente non esiste democrazia e…….. non c'entra niente con L' ONU.

Scritto il 24 febbraio 2011 at 09:07

Carissimo Capitano, è la vita stessa ad essere precaria,
una precarietà d'animo ancor prima che materiale…ma  noi distratti non ce ne accorgiamo nemmo più…

La precarietà, ha preso d'assedio le nostre Vite, ma non da ora, le abbiamo attribuito tanti volti, ma mai relamente il suo; lo sguardo distratto ha sempre scrutato altri orizzonti, amiamo sempre guardare le cose come desideriamo che siano, non come sono…

Ma la ricchezza più grande, oltre ogni sterile retorica, sono le relazioni Umane, facciamo in modo che anch''esse non si "precarizzino"…

Non ho risposte, non ne ho mai avute, ma c'è la necessità di Un Nuovo Eroismo, Un Uomo Nuovo, una Nuova Visione delle Cose….
Nuova Visione, contro la Distrazione di cui ci parlava il nostro caro compagno anonimo, una Distrazione deleteria.

Per il resto c'è ben poco altro da aggiungere, quell'"eroismo tocca a Noi, per Noi, per le generazioni future, altrimenti è "come essere cadaveri ambulanti" in un mondo senza  vita, il nostro…

senza se, senza, ma…

e…La Cultura, che tendono ad affossare, perchè stanno e hanno già ucciso il pensiero, é e deve essere "Il braccio armato" di questa Nuova visione, qualcosa di Veramente Rivoluzionario, per "Uscire dal nostro stato selvaggio  di letargia perenne"….

Un abbraccio
Valentina

utente anonimo
Scritto il 24 febbraio 2011 at 09:11

Caro anonimo !
Fà i nomi oppure parliamo d'altro?
E lo dici da anonimo?
Ma va a ciapà i rat ! buffone!
.alessandro e cristina

utente anonimo
Scritto il 24 febbraio 2011 at 10:27

un bacio  a Alessandro e uno a Cristina ,

  e per ritornare alla libertà e alla democrazia e al sequestro……….

mi firmo subito : nome  ,  Ciapa rat 
  Cognome , Buffone

 
 

Scritto il 24 febbraio 2011 at 10:33

Ogni tanto qualche bea addormentata passa di qua e ci lascia pillole di saggezza dispensando illuminazione…grazie! Andrea

utente anonimo
Scritto il 24 febbraio 2011 at 11:04

Vuoi qualche nome? Bank of America, CitiBank, JpMorgan, Goldman Sachs… Qualche altro?
Prendi pure tre nomi a caso del board economico di Obama.

Saluti, Ciapa rat

Saluti
Phitio

utente anonimo
Scritto il 24 febbraio 2011 at 11:23

 A chi mi chiede soluzioni (o indicazioni): "aò! dormivi e t'ho svegliato, mo' vòi pure li sòrdi pe' la colazione?" [sandro pascucci, 2008]

P.s la citazione è stata adattata

:-) :-):-)

utente anonimo
Scritto il 24 febbraio 2011 at 11:36

ciao Phitio, e Andrea
Banche , banche e poi banche e poi organizzazioni, e Trilaterale etc etc.
sapete tutto,  tranne chi sia il CAPITANO DI QUELLA NAVE.

o pensate che non ci sia ???

ciapa rat

Scritto il 24 febbraio 2011 at 13:46

Non esiste la nave e quindi a fortiori non esiste alcun capitano.

Le cose si evolvono in un modo che pare concertato ma in realtà non lo è, almeno nel senso che possiamo pensare.

Non c'è nulla di meglio di una concomitanza di interessi per far si che le cose evolvano in spontaneamente. Questo non scusa nessuno ma quando il controllore non ha alcun interesse a controllare perchè a sua volta ha molto da nascondere non c'è da aspettarsi che, non dico la giustizia, ma almeno la legge funzioni. Se poi il controllato nomina il controllore e scrive le regole abbiamo ottenuto un sistema perfetto. 

utente anonimo
Scritto il 24 febbraio 2011 at 15:13

rispetto la  tua opinione, non la condivido.
  U-N-O   che comanda ci deve pur essere.

utente anonimo
Scritto il 25 febbraio 2011 at 11:10

L'idea che esista UNO o anche pochi che ci comandino, e' una idea infantile, ingenua come tutte le idee infantili, che fa paura e conforta allo stesso tempo, perche' ci svincloa dalle responsabilita' collettive ed individuali.

La realta' e' che esiste un sistema complesso di cui facciamo parte, e a cui contribuiamo tutti, grandi e piccoli. Per funzionare accettabilmente bene, deve avere certe regole, pero' alcuni pezzi di questo organismo da un po' hanno pensato bene di poter fare come gli pare , pensando tanto se la caveranno sempre per l'eccessivo peso ed importanza che hanno nel funzionamento del sistema.

Un po' come se il fegato decidesse che il resto del corpo puo' anche andare a male per il suo comportamento scriteriato, e che tanto non si puo' fare a meno di lui (too big to fail). Il punto e' che e' vero anche l'opposto, e se il fegato manda a male il corpo, anche il fegato muore con lui.

Ma siccome certi enti non hanno alcun tratto etico o morale, essendo coposti da board che ragionano in maniera sociopatica (mettendo in definitiva a richio l'esistenza di tutti, compresa la propria), devono essere altre strutture a imporre loro un corretto funzionamento, pena la rovina di tutto e tutti.
Questi oganismi sovrebbero essere la politica, e la societa' che la genera.
Ma ultimamente c'e stata una disconnessione, e la politica si e' a sua volta avulsa come corpo estraneo.

E' chiaro che questo portera' prima o poi alla dissoluzione del sistema, dato che le leggi naturali parlano chiaro: un sistema disconnesso e' un sistema malfunzionante, e i sistemi malfunzionanti in natura  incontrano inevitabilmente la morte.

Saluti
Phitio

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
Al via la call for startup “Digital HR: Innovare per crescere”, lanciata da Eni in collabora
Ftse Mib: l'indice italiano prosegue la fase correttiva con primo target 23.000 punti. In caso di br
Uno non fa in tempo neanche a preparare l'outlook 2020, con la famosa "PROFEZIA" che subito arri
La guerra commerciale è diventato un tormentone, e i mercati quasi sono assuefatti ai suoi alti
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: al via la fase correttiva sugli indici europei. Ora l'indice mira 23.000 punti e in caso d
In diversi paesi europei esistono già da anni forme di reddito di base che si accompagnano ad a
Ormai di parole ne abbiamo fatte troppe e sempre più spesso sui giornali gli stessi editori van
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Si sa, la matematica non è un’opinione. Ma i mercati finanziari non sono mai il perfetto risu