AGENZIE DI RATING: UNA CRISI CASUALE…SUPPONGO!

Scritto il alle 07:03 da icebergfinanza

 

 

Come abbiamo già visto in passato, osservato grazie a mille indizi che fanno una prova inequivocabile nell’opinione delle persone consapevolei, adesso sappiamo la verità.

Questa crisi non è stata solo ed esclusivamente la nemesi finale di una serie impressionante di squilibri, ma una vera e propria autentica truffa in alcune sue fondamentali dinamiche, presunte innovative, una truffa determinata dall’esaltazione e dall’avidità di un gruppo di individui, che forse, sottolineo il forse,  non hann0 compreso sino in fondo il possibile e devastante contagio che il loro avido gioco poteva procurare all’economia reale.

Nel mio libro, che molto probabilmente uscirà a settembre, osserveremo alcune dinamiche inedite, che hanno travolto la democrazia e l’economia mondiale, per comprendere sino in fondo, come l’unica reale innovazione finanziaria di questi anni, sia stata, come dice il grande Volcker, l’invenzione del bancomat.

Uno dei segreti del successo di questo viaggio è anche avere avuto la fortuna di individuare delle fonti di informazione decisamente profetiche, come ad esempio la McClactchy catena giornalistica che già ci aveva permesso di scoprire alcuni mesi fa la dinamica reale di quanto avveniva dietro il mondo fantastico dei CDO sintetici e della loro commercializzazione o lo stesso o il nostro Bill, magistrale interprete del blog CALCULATEDRISK che riporta la stessa notizia.

Come noi tutti ben sappiamo, senza il sostegno delle agenzie di rating e le loro valutazione, ben poche sono le foglie che si muovono, nel sistema finanziario, ma è importante comprendere che questa terribile nemesi è stata supportata dalle loro demenziali "dichiarazioni di solvibilità" di titoli spazzatura.

Ecco quindi che puntuale, la MCCLACTCHY ci conferma una colossale evidenza, ovvero l’indagine in corso dalla commissione di indagine sulla cirsi, autorizzata dal Senato americano che ha portato alla presentazione di alcune prove relative alla consapevole pratica di gonfiare i propri giudizi di solvibilità da parte delle agenzie di rating, sui traballanti mutui americano, in cambio di mirabolanti commissioni.

Il senatore Carl Lavin, del Michigan, oggi presenterà le prove, un fiume di email che testimoniano come i dirigenti di Standard & Poor’s e Moody’s Investors Service, riconoscevano la compromissione dell’integrità dei giudizi di solvibilità per assicurarsi il business dei mutui americani. Ad esempio sembra che un certo Yvonne Fu, un dipendente di Moody’s, ha inviato una mail ad un banchiere di Merrill Lynch, nel giugno 2007, nella quale si chiedeva un "grande contributo" per rilasciare un rating positivo in grado di aiutare una banca sotto pressione…..

Nessuna novità, sia ben chiaro, vi invito a leggere il resto della storia, ma non vi è dubbio che vi sono tutti i canoni per istituire una nuova Norimberga della finanza a meno che qualche illuso non creda che basti far volare i mercati per tirarci fuori da questa autentica depressione economica o grande recessione se avete una particolare allergia alla parola depressione.

L’altro giorno passando per strada, un bimbo mi ha tirato la giacca e guardandomi dolcemente mi ha chiesto con l’aria innocente: " Ma a cosa servono le agenzie di rating….sai ho letto che…."

FRANCOFORTE, 19 aprile (Reuters) – La Banca centrale europea esorta le banche a non dipendere esclusivamente dalle agenzie di rating per le proprie decisioni di investimento, alla luce della deludente prova di sè data da queste ultime durante la crisi. "Si sconsiglia l’affidamento esclusivo alle agenzie di rating … perché queste potrebbero arrivare troppo tardi a modificare il rating sull’affidabilità creditizia di una controparte chiave", scrive la Bce in un rapporto sulle lezioni da trarre dalla crisi finanziaria. Reuters

…. ma allora Signore, perchè nessuno fa nulla per fermare questo gioco pericoloso…" ha concluso il bambino con un sorriso malizioso! Ho provato a raccontarli che nella finanza, l’autoambulanza arriva sempre sul luogo dell’incidente quando è già stato concelebrato il funerale, ma sembra che non abbia compreso sino in fondo.

Beata innocenza, la stessa innocenza che ieri ho osservato nelle dichiarazioni di un capo economista di Goldman Sachs su Bloomberg, che condivideva le sue "preoccupazioni" per quanto sta accadendo in Grecia, mentre l’autoambulanza a sirene spiegate, lentamente riduceva il rating della stessa Grecia, solo dopo che l’ Eurostat ne constatava l’avvanzamento di una evidente metastasi.

Si beata innocenza, come quella che ha accompagnato la gente comune  in questi anni di spensieratezza, ma salutando il bimbo con un sorriso….ho aggiunto: 

" Si dice che per sopravvivere qui bisogna essere matti …quasi come un cappellaio…e per fortuna io lo sono! La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità! …. .

SE VUOI SOSTENERE ICEBERGFINANZA CLICCA QUI SOTTO!   

 

Icebergfinanza come un cantastorie che si  esibisce nelle strade e nelle piazze delle città!   

La "filosofia" di  Icebergfinanza resta e resterà sempre gratuitamente a disposizione di tutti nella sua "forma artigianale", un momento di condivisione nella tempesta di questi tempi, lascio alla Vostra libertà, il compito di valutare se Icebergfinanza va sostenuto nella sua navigazione attraverso le onde di questo cambiamento epocale!   

Non solo e sempre economia e finanza, ma anche alternative reali da scoprire e ricercare insieme cliccando qui sotto in ……… 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
23 commenti Commenta
Scritto il 23 aprile 2010 at 07:05

"La Colorata Follia che fa guardar lontano"….I “pazzi” aprono le vie che poi percorrono i savi.Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 08:51

Ciao Andrea ,Le agenzie di rating sono solo una truffa …L'anello di congiunzione tra il piccolo investitore con cultura media e di il lupo banca d'affari …Basta guardare chi dove vanno i soldi per capire la totale ed inesistente mancanza di neutralità in questi fenomeni da baraccone…Se queste fantomatiche agenzie fossero neutrali il piccolo investitore non perderebbe il 95% delle volte i suoi soldi  , ma potrebbe giocarsela al 50 e 50 come invece non è.La finanza è un gioco truccato…con al tavolo verde il baro delle agenzie di rating…Il giocatore che va al tavolo vede il croupier come un mezzo per partecipare al gioco ( l'errore che lo porta alla sconfitta ) quando invece lui rappresenta un obbiettivo stesso del gioco: la vittoria .Un ottima pedina dal volto d'angelo ed un cuore di tenebra…se il giocatore fosse in gamba capisse eviterebbe sicuramente il tavolo…Come puo' essere neutrale uno che è stipendiato dal banco? Le agenzie di rating funzionano allo stesso modo …Specchietti per allodole…O canti delle sirene in mezzo ad una mare di debito…Mi fa ridere quando escono le bombe dalle agenzie di rating.Ieri Moody ha tagliato il rating della Grecia ad "A3" , ridicolo no?Uno stato fallito che paga il 10% per piazzare il debito a media scadenza vi pare che uno stato che puo' andare avanti ? Anche se continuano ad aggiungere pezzi di miccia alla bomba accesa prima o poi scoppierà comunque…Puoi pensare che i tuoi desideri diventino realtà , ma la verità dei dei sogni non sta nella loro grandezza ma nella piccola misura con cui li realizzi…AinPS : Grazie Vale , sempre armoniosi e carichi di valori spirituali i tuoi post, oggi poi hai scelto un bellissmo quadro che mi ha rallegrato.

Scritto il 23 aprile 2010 at 09:40

ANDREA E MOLTI “COMPAGNI DI VIAGGIO” ILLUMINANO LE NOSTRE GIORNATE REGALANDOCI CONSAPEVOLEZZA DA TRASFORMARE IN IDEE CONCRETE…[..] VENERDÌ, 23 APRILE 2010 AGENZIE DI RATING: UNA CRISI CASUALE…SUPPONGO! Come abbiamo già visto in passato, osservato grazie a mille indizi che fanno una prova inequivocabile nell'opinione delle persone consapevo [..]

Scritto il 23 aprile 2010 at 09:40

ANDREA E MOLTI “COMPAGNI DI VIAGGIO” ILLUMINANO LE NOSTRE GIORNATE REGALANDOCI CONSAPEVOLEZZA DA TRASFORMARE IN IDEE CONCRETE…[..] VENERDÌ, 23 APRILE 2010 AGENZIE DI RATING: UNA CRISI CASUALE…SUPPONGO! Come abbiamo già visto in passato, osservato grazie a mille indizi che fanno una prova inequivocabile nell'opinione delle persone consapevo [..]

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 10:05

"Si dice che per sopravvivere qui bisogna essere matti …….."

oppure costretti in uno stato di idiozia come il principe  Myskin di Dostoevskij,

la gente vede l'idiozia nella fiducia e generosità verso il prossimo ma non vede la follia nella menzogne che li rende schiavi.Eleonora

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 10:37

non vedo l'ora di comprare il tuo libro…tienici aggiornati.grazieMarco

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 10:39

Caro Andrea, cari compangi di viaggiomi dispiace informarvi che questa crisi, questa depressione a w, queste perdite di posti di lavoro,questo mercato immobiliare che annaspa,  questa deflazione..insomma tutto cio' di cui stiamo parlando da mesi e mesinon e' frutto della speculazione, di bankers cattivi, di derivati, cdo, cds…ma e' causato, come direbbe jerry cala' in vacanze in america, dalla cara e vecchia faigahttp://www.corriere.it/esteri/10_aprile_23/crisi-wall-street-sec-luci-rosse-inchiesta_d14ed948-4ea2-11df-83f9-00144f02aabe.shtml:pPORTELLO

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 10:39

Caro Andrea, cari compangi di viaggiomi dispiace informarvi che questa crisi, questa depressione a w, queste perdite di posti di lavoro,questo mercato immobiliare che annaspa,  questa deflazione..insomma tutto cio' di cui stiamo parlando da mesi e mesinon e' frutto della speculazione, di bankers cattivi, di derivati, cdo, cds…ma e' causato, come direbbe jerry cala' in vacanze in america, dalla cara e vecchia faigahttp://www.corriere.it/esteri/10_aprile_23/crisi-wall-street-sec-luci-rosse-inchiesta_d14ed948-4ea2-11df-83f9-00144f02aabe.shtml:pPORTELLO

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 11:36

Hai ragione Ain e molto probabilmente prima  della double dip arriverà l'evento catastrofico.PEG

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 12:01

Scusate se ho scritto in Italiota ed in maniera incomprensibile , ma stamattina ero di fretta e sono stato interrotto una 15 di volte mentre scrivevo…Ain

Scritto il 23 aprile 2010 at 12:45

Ain…Ain…ne sono felice…Ma sono le ventate di Realismo che si respira qui, che si rispecchiano nelle Tue parole e nella citazione altrettanto veritiera di Eleonora, che rendono questo viaggio “una splendida, inebriante, armoniosa, Follia!”.…"Come puo' essere neutrale uno che è stipendiato dal banco? Le agenzie di rating funzionano allo stesso modo …Specchietti per allodole…O canti delle sirene in mezzo ad una mare di debito"…già Ain già.!…Grande Verità anche il concetto che hai espresso dopo, sulla grandezza della realizzazione dei Sogni! Grandissima verità!!…Navighiamo, Navighiamop.s.Ne sono certa, sarà/ è, sicuramente un Grande libro Capitano!Anch’io non vedo l’ora di poterlo leggere.

Scritto il 23 aprile 2010 at 14:29

(AGI) – Washington, 23 apr. – Gli ordini di beni durevoli negli Usa calano dell’1,3% a marzo, la discesa piu’ forte da agosto. A febbraio gli ordini erano saliti dell’1,1% e gli analisti si aspettavano un rialzo dello 0,3% a marzo. –
……una strana ripresa davvero! Andrea

Scritto il 23 aprile 2010 at 14:39

new york ehm ehm, ed il mercato noncurante delle profezie di sciagure imminenti,di disgrazie, di trucchi contabili, di frodi e di manipolazioni varie…………………………………….. sale ……………..sale …………sale………… verso l'infinito e oltre.non preoccupatevi ogni tanto poi scenderà, magari gia' oggi o lunedi.

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 15:02

Montecristo:Vendite case nuove  + 26.9 a marzoAndrea  ma è uno scherzo?

Scritto il 23 aprile 2010 at 15:06

una  persona se fosse coerente dovrebbe mettere anche le news positive,vendita nuove case a 411.000 piu' 26,9%e che cavolo, se cerchi solo m….  !quella ti ritroverai, fatti un esame di coscienza

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 15:10

Montecristo:Forse  perciò i mercati non scendevano fino ad adesso  ,già scontavano questo  dato sulle case  che  doveva  uscire .Beh  adesso  secondo me  si può solo scendere.

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 16:14

@13 : Bellissima la tua filosofia …Secondo la tua teoria quindi un Troll se fosse coerente si Autobannerebbe!Ma a quanto pare tu sei la prova vivente dello stesso fallimento della tua teoria stessa…Solo gli immorali si sentono in diritto di fare la morale…Ain

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 16:23

ehi Winner dei miei stivali….ti sei dimenticato di riportare il calo dei prezzi ? Prices, however, curiously declined with the median dropping to $214,000 from $221,600 in February. The average price dropped to $258,600 from $290,900. But the price figures in the new home sales report are not repeat transactions. That is, a shift in the composition of sales from a high share in high end to a high share in low end houses affects both the median and average price as appears to be the case for March.che carino che sei.  la tua non è una critica seria.giobbe 88 71

utente anonimo
Scritto il 23 aprile 2010 at 18:30

TIC! TAC!La Grecia ricorrerà al FMI, qualcuno sussurra che il Portogallo farà lo stesso, l'Irlanda potrebbe avere anch'essa difficoltà a rifinanziare il debito.A questo punto c'è da vedere cosa farà la Spagna, dove è vero che il debito pubblico consente ancora margine di manovra ma è pure vero che l'indebitamento complessivo del sistema Spagna è da brividi.A questo punto non si potrà che puntare  gli occhi sull'Italia, se questo governo salta, nessuno ha i numeri per vincere da solo le elezioni.In caso di elezioni si rischia una forte instabilità politica, dove si avrà un ritorno al vecchio modello delle alleanze e questo non piace ai mercati!In questo momento regna l'incertezza.Chiunque parli di fine della crisi, mandi indietro la sfera di cristallo che ha acquistato, perchè mi sa che è difettosa.Occhio alle banche europee.-IL Compasso-

Scritto il 23 aprile 2010 at 20:15

Ragazzi lasciate in pace il simpatico Winner….in fondo è giusto avere qualcuno che non condivide la realtà.Ho trovato scritto in giro che …..

This is 26.9 percent (±21.1%) above the revised February rate of 324,000 and is 23.8 percent (±18.7%) above the March 2009 estimate of 332,000.Quel bel numeretto con davanti un più o un meno testimonia la percentuale di errore in negativo o positivo del dato appena rilasciato. Si è trattato solo di un semplice colpo di singhozzo dovuto al credito di imposta governativo qualunque sia la percentuale reale di questo rimbalzo.Date un'occhiata alla dinamica generale…..senza dimenticare quanto è accaduto dopo la fine degli incentivi e senza dimenticare inoltre che la speculazione immobiliare sta giocando al rialzo sui prezzi di fascia bassa per lucrare piccole differenze di prezzo supportate dagli incentivi.Buonanotte, sognare non costa nulla! Andrea

 

 

utente anonimo
Scritto il 24 aprile 2010 at 01:19

Sei simpatico WINNER ehehehcontinua, mi rallegriCRISALIDE

Scritto il 26 aprile 2010 at 09:19

oh come siete tristi, non ne imbeccate una neanche se ve la suggeriscono.l'economia mondiale è in nette ripresa (non stellare), ci sono un infinita di indicatori che lo confermano.le borse hanno una forza impressionante.tutti gli investimenti che non sono stati fatti negli ultimi 2 anni per la paura diffusa dovranno subire una forte accelerazione.gli sfigati che sono stati fuori dal mercato cominciano a sparare cazzate colossali "sintomo di cedimento nervoso"il mondo economico finanziario ha un enorme problema : si chiama debito, e il vostro Capitan Sventura dove si e' posizionato sui titoli obbligazionari.lascio giudicare i posteri noi voi poveri inetti, capaci solo di stare a guardare con il naso all'insù i mercati che salgo e ad imprecare contro chissà quale complotto.frasi tipo da super sfigato e commento illuminato : il pil e' salito per intervento pubblico e per ricostruzione delle scorte. (fesso il pil è salito punto)le trimestrali delle banche  saranno pessime, poi invece sono eccezionali, e ma il bilanci sono taroccati questi speculano etc etc(le trimestrali delle banche sono esageratamente eccezionali, punto)le trimestrali corporate saranno una tragedia utili passati improponibili.(le trimestrali delle corporate sono state eccezionali, punto)arriverà la seconda ondata di arms alt-a etc etc.  (caspita non dite a nessuno che c'e' in giro quel grafico di credit swiss è un x-file segretissimo che se finisse nelle mani del mercato chissà cosa accadrebbe, paura.panico.paura)va bene mi fermo qui, spero di essere stato divertente anche se sinceramente non avete nulla da ridere.

utente anonimo
Scritto il 26 aprile 2010 at 11:03

 Per il comico winner 70 con simpatia"se guardiamo il grafico giornaliero delloS&P500 di venerdi alle 17,30  momento  di chiusura dei mercati europei:nelle ultime 51 sedute abbiamo avuto due candele rosse il 27 febbraio e il 15 aprile (chiusura in calo di oltre l’1%), 5 candeline rosse (proprio ad essere buoni, con chiusure in calo di circa lo 0,5%) e ben 45 candele bianche. Continuo a ribadire che ad essere cattivi, il grafico dall’8 febbraio ad oggi sembra quello di uno dei fondi di investimento del mitico Bernard Madoff , quelli che salivano …salivano…… solo, peccato che poi quando gli investitori hanno chiesto indietro il denaro investito … non c’era più!!!”Eleonora

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
CONSULENZA ECONOMICO FINANZIARIA
Articolo dal Network
La tendenza rialzista al momento non è in discussione anche se ovviamente ci sono degli eccessi d
Dalla crema di cipolla anticellulite, all'uva sottomarina fino al collare antilupo. Sono solo alcune
  Nel video viene evidenziata la movimentazione degli ultimi giorni sullo strike PUT 8.8
Ftse Mib: l'indice italiano è andato a chiudere il gap up che si era formato il 3 gennaio prima di
Ieri un altro governatore della Fed di Dallas Kaplan ha ammesso che la politica monetaria è in
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il mercato è estremamente sensibile alle notizie ed agli eventi che spesso, di economico, hanno
L'ambiente è tra le prime preoccupazioni degli italiani, più che l'economia. Inquinamento e de
Ftse Mib: l'indice italiano tenta il rimbalzo favorito dall'accordo di fase 1 USA-Cina. Il quadro gr
Ad un giorno dalle scadenze tecniche di gennaio andiamo a vedere quali sono gli ultimi aggiustamenti