OCEANI IN TEMPESTA! IL FARO TED SPREAD!

Scritto il alle 01:49 da icebergfinanza

 

Ho sempre fatto della trasparenza e della ricerca della Verità la stella polare di Icebergfinanza, nella nebbia di questa crisi, pur avendo intravisto ormai dalla primavera del 2007 i sintomi di questa follia collettiva, mai e poi mai mi sarei aspettato di vivere nello spazio ravvicinato di una manciata di giorni, alcuni momenti epocali, momenti che riscriveranno per sempre la storia della finanza e dell’economia mondiale!

Oceani in tempesta e non potrebbe che essere altrimenti, dal sistema finanziario passando per lo stesso governo americano sino a giungere alla Federal Reserve, dal petrolio in preda alle visioni di Goldman Sachs che passa da 200 a 75 nello spazio di un istante sino al volo liberatorio dell’oro con uno spike di oltre il 10 % libero dal giogo della correlazione con il dollaro, dai credit default swaps nell’occhio del ciclone sino alle borse dei paesi emergenti in caduta libera, dai Tbond a 3 mesi ai minimi da cinquantanni (Bloomberg),  senza dimenticare il nostro faro, la nostra stella polare il TED_SPREAD che Icebergfinanza per primo in Italia vi ha segnalato, provate a cercare con Google e ne avrete la prova!

QUI  su Bloomberg troverete ogni indicazione, nel mio tag di riferimento la descirizione e il suo significato, ma non vi è dubbio che la sua esplosione ci riporta indietro alle fasi più acute di questa crisi ed oltre attraverso le crisi degli ultimi decenni come potete vedere da questo grafico!.

 http://www.lesterbarber.com/images/TED%20spread,%20historically.jpg

Segnali di fumo, più alto è lo spread più è evidente la percezione del rischio sugli strumenti liquidi in riferimento ai treasury una volta considerati porti sicuri, domani chissà!

Sempre direttamente dalla Federal reserve spread sotto pressione nel " nonfinancial commercial paper "!

Graph of CP Discount Rate Spread: Thirty-day A2/P2 Less AA Nonfinancial on a Daily Basis, Date vs. Basis Points.

AGGIORNAMENTO ore 21.34 "  LO SPIKE a 42 del VIX " troncato sul nascere dalla notizia che il dipartimento di tesoro americano stà prendendo in considerazione la proposta di Volcker già segnalata nel post di  una

NEW Resolution_Trust_Corporation di Saving & Loans memoria….

Chart for CBOE VOLATILITY INDEX (^VIX)

Il Reserve Primary Fund fondo monetario sommerso dalle richieste di riscatto comunica l’assenza di Lehman securities nel proprio portafoglio

Il costo per assicurarsi dall’insolvenza dello stato americano negli ultimi mesi e volato ben oltre quello della Germania,

Ma se vogliamo entrare nei dettagli la notizia dell’anno riguarda la Federal Reserve e la decisione del Treasury provide cash Fed market liquidity  una serie di aste di titoli di stato destinate a raccogliere fondi da mettere a disposizione della Federal Reserve per i suoi interventi sul mercato.

QUI troverete la versione originale dove si evidenzia che…..To manage the balance sheet impact of these efforts, the Federal Reserve has taken a number of actions, including redeeming and selling securities from the System Open Market Account portfolio……..per tener sotto controllo l’impatto sul bilancio di queste iniziative e non aggiungo altro.

Graph: Total Borrowings of Depository Institutions from the Federal Reserve

Comunque sia un sistema fondamentalmente solido andato in frantumi….A Year of Heavy Losses! NYT!

Comunque sia sull’onda delle nazionalizzazioni perchè non rispolverare come sostiene l’eroe della Grande Inflazione, Volcker ex governatore della FED la Resolution_Trust_Corporation di Saving & Loans memoria….direttamente dal WSJ.

The fact is that the financial system needs basic, long-term reform, but right now the system is clogged with enormous amounts of toxic real-estate paper that will not repay according to its terms.  This paper, in turn, is unable to support huge quantities of structured financial instruments, levered as much as 30 times. Until there is a new mechanism in place to remove this decaying tissue from the system, the infection will spread, confidence will deteriorate further, and we will have to live through the mother of all credit contractions.

….sino a quando non vi sarà un nuovo meccanismo in grado di rimuovere i tessuti decaduti dal sistema, l’infezione si propagherà deteriorando la fiducia e regalandoci la madre di tutti i credit crunch della storia.

We should move decisively to create a new, temporary resolution mechanism.

Dovremmo andare decisamente a creare un nuovo meccanismo di risoluzione temporanea. 

Se ormai probabilmente non vi sarà nulla da fare in questa legislatura non ci lasciano tranquilli le dichiarazioni riportate da BLOOMBERG `No One Knows What to Do’ to Solve Crisis

“We are in new territory, this is a different game,” Reid said at a briefing in Washington. Neither Federal Reserve Chairman Ben Bernanke nor Treasury Secretary Henry Paulson “know what to do but they are trying to come up with ideas,” Reid said.

Una crisi di fiducia prima di qualunque altra considerazione, l’innesco della mancanza di fiducia che si avvicina alla polveriera dei default!

In California metà delle vendite di abitazioni sono relative a "foreclosure resales" ovvero abitazioni pignorate e il calo dei prezzi assume proporzioni sempre più sensibili.

Ed infine due parole per quanto riguarda i dati provenienti dal mercato immobiliare americano e la continua contrazione dell’avvio di nuove abitazioni e del rilascio di nuovi permessi di costruzione. Al di là dei record negativi non riscontrabili in almeno 17 anni ritengo questa contrazione un "male necessario" a permettere lo smaltimento degli inventari di abitazioni invendute, inventari messi sotto pressione dall’enorme massa di abitazioni passate sotto la proprietà delle banche e sostanzialmente in foreclosure. Inoltre vi è la necessità che molti cantieri avviati volgano al termine per permettere di avere una panoramica complessiva dello stock di abitazioni potenzialmente pronte per essere immesse sul mercato senza subire la pressione di nuovi cantieri da aprire.

Il sentiment dei costruttori anticipa di regola l’andamento delle housing starts!

Totale degli alloggi e inizia unica famiglia di un alloggio che inizia Click on graph for larger image in new window.

thanks to http://calculatedrisk.blogspot.com/

 

 

 

 

 

Per concludere non resta che osservare l’andamento dei tassi sui mutui ipotecari dopo la nazionalizzazione di Fannie & Freddie, un’importante riduzione che potrebbe essere vanificata dall’esplosione di questa nuova crisi da riflettersi nella contrazione del credito!

The average contract interest rate for 30-year fixed-rate mortgages decreased to 5.82 percent from 6.06 percent, with points increasing to 1.13 from 1.02 (including the origination fee) for 80 percent loan-to-value (LTV) ratio loans.

The average contract interest rate for 15-year fixed-rate mortgages decreased to 5.54 percent from 5.73 percent, with points increasing to 1.12 from 0.98 (including the origination fee) for 80 percent LTV loans.

The average contract interest rate for one-year ARMs decreased to 6.95 percent from 7.00 percent, with points increasing to 0.34 from 0.30 (including the origination fee) for 80 percent LTV loans.

Ricordo infine che una rondine non fa primavera e che l’aumento dell’ 88 % dei rifinanziamenti e in altra percentuale delle richieste di nuovi mutui sono riconducibili come detto più volte alle richieste multiple di mutui presso più istituzioni che la MBA non è in grado di evidenziare.

Se desideri sostenere questo viaggio, se credi nelle analisi e nelle visioni di Icebergfinanza, uno dei pochi ad aver compreso dall’inizio gli squilibri di questo tempo, lascia il tuo contributo qui sotto, libero come sempre, di esprimerti come meglio credi, …………insieme sulla riva del fiume!

Semplicemente Grazie!


13 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 18 Settembre 2008 at 08:49

Sistema vicino al collasso
Alfonso Tuor

http://www.cdt.ch/interna.asp?idarticolo=137097

Stella

utente anonimo
Scritto il 18 Settembre 2008 at 10:29

complimenti..complimenti e complimenti per questo tuo blog!!
sei una fonte di informazioni inesauribile..sei, penso, l’unica fonte giornalistica che spiega, a noi profani, come stanno le cose realmente!
ciao da erman

utente anonimo
Scritto il 18 Settembre 2008 at 13:21

Ma non doveva esserci il rally
preelettorale ???

utente anonimo
Scritto il 18 Settembre 2008 at 17:12

E’ possibile che ci sia una nuova bretton wood che tagli fuori dall’ euro l’europa meridionale?

utente anonimo
Scritto il 18 Settembre 2008 at 18:01

Questo si commenta da solo…

utente anonimo
Scritto il 18 Settembre 2008 at 18:05

Il grafico non si può postare : vix stasera alle 19.04 a 42 ! Impressionante

utente anonimo
Scritto il 18 Settembre 2008 at 20:47

Paulson ha appena dato una notizia che ha messo le ali alle borse. Il ribasso delle borse è bello che finito, l’oro è fritto. Tutto a spese dei contribuenti, ma ormai la crisi ha passato l’apice.

Scritto il 18 Settembre 2008 at 20:47

Ho appena postato un aggiornamento con riferimento allo “spike” del VIX con successivo rintracciamento e con riferimento al perchè di questo movimento!

Date un’occhiata al TED SPREAD in questo momento,quello si che è un movimento impressionante!

Per quanto riguarda ll’osservazione dell’anonimo n° 3 ecco perchè non vi sarà alcun rally presidenziale!

“La mia visione controcorrente è che dopo un momento di euforia si tornerà a scendere in omaggio ai fondamentali, dissolvendo la leggenda del ” Rally Presidenziale” attraverso la riscoperta dei fondamentali che nella prossima tornata delle trimestrali americane troveranno un’ulteriore conferma!”

Datato 7 settembre a firma ICEBERGFINANZA!

Torno a ringraziare tutti coloro che lasciano messaggi di stima ed affetto, esaltanti volate di vento per le vele di Icebergfinanza!

Andrea

Scritto il 18 Settembre 2008 at 21:00

Paulson…..???!! Chi è Paulson ….a si colui che ha sempre il paulson della situazione!!!

Se si farà la Resolution Trust Corporation quale sarà infine il rating degli Stati Uniti d’America!

…..a proposito non sapevo che si potesse friggere l’ORO in padella!

Deve costare un occhio della testa!

Scusate l’ironia…buona notte!

Andrea

utente anonimo
Scritto il 18 Settembre 2008 at 21:23

Caro Andrea, di quei pochi che vedono e dicono la verità tu sei indubbiamente il migliore.

Stella

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
ICEBERGFINANZA NEL MONDO
Articolo dal Network
Tutti gli indici azionari, con S&P500 in testa, hanno provato a recuperare le pesanti perdite di
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
La seduta di venerdi è stata tinta di nero non solo per il fatidico Black Friday ma anche per l
Guest post: Trading Room #422. Il Black Friday è stato letale per la settimana passata. Adesso il
Ftse Mib. Ora l’indice si trova in prossimità di un importante supporto a 25.829 punti, livello q
Un black friday di tutto rispetto quello conclusosi venerdì, con 2 record che non si vedevano d
Giornata di venerdì che si è caratterizzata da fortissimi e profondi ribassi con esplosione delle
Analisi Tecnica Bella sberla ribassista con test preciso su un supporto a 25190 che protegge il l
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 29 - 3 Dicembre 2021
Battleplan cicli dei MIN sul FTSE MIB Future settimana 29 Novembre - 3 Dicembre 202
CONTATORE