CONTROVENTO!

Scritto il alle 22:29 da icebergfinanza

I miei amici gabbiani mi hanno riferito che non molto lontano da qui in un forum sperduto si parla del capitano e del suo veliero!

Devo ammettere che mi ha fatto molto piacere scoprire nei commenti l’indicazione della " mia buona fede " in questo viaggio, in questo lavoro, senza secondi fini, senza scopi nascosti, contrariamente a quanto un gentile anonimo sostiene con fervore e fantasia.

Mi ha fatto sorridere il termine di " GURATE " ovvero un’analisi o certezza dovuta a conoscenze superiori, a proposito delle mie opinioni o analisi. Credetemi non amo affatto i cosidetti GURU specialmente quelli finanziari circondati da un alone di interminabile conflitto di interessi, amo invece i MAESTRI di vita, coloro che vivono la vita quotidianamente nell’ordinario.

Ogni mia opinione, ogni mia analisi è supportata da precisi riferimenti, post, link, grafici mai fine a se stessi. Qualcuno vorrebbe che le mie analisi comprendessero anche gli aspetti positivi di questo viaggio, dei mercati finanziari, ma questo non è il mio compito, non è il compito di Icebergfinanza il cui scopo è di scoprire e esplorare la grande massa che stà nascosta sotto la punta dell’Iceberg.

Le mie analisi  non prevedono affatto l’Apocalisse o l’Armagedon perchè ogni sera è la promessa di un’aurora. Verranno tempi difficili, tante cose cambieranno ma il mondo non finisce qui.

La mancanza di etica e trasparenza del sistema è come una lunga notte dove ognuno di noi cerca la luce che illumini, il cambiamento, l’innovazione a servizio dell’uomo e non esclusivamente della speculazione, del profitto.

Mi scuso con chi prova fastidio, se ogni tanto disturbo parlando di etica, di utopie ma la speranza in un cambiamento nasce dal basso, dalla trasparenza, dalla cooperazione, dai piccoli progetti di un mondo sommerso che si occupa dell’uomo e dei suoi bisogni, dei suoi sogni, delle sue utopie.

Vi parlerò sempre più di microcredito, di mondi alternativi, di realtà come ad esempio l’utopia SEMCO, un successo controcorrente. Vi invito inoltre a visitare alcuni siti di queste realtà che troverete tra i link del mio blog, conoscere aiuta a comprendere e essere consapevoli di un’alternativa che non esclude l’altra via.

Ricardo Sempler, titolare di un’impresa brasiliana la SEMCO appunto che opera nell’alta tecnologia, sull’orlo del fallimento decide di togliere ogni rigidità mentale ai consolidati meccanismi delle imprese tradizionali dando il massimo privilegio alla persona ai suoi bisogni, alla sua fantasia, alla creatività.

La condivisione della ricchezza è stata l’asso nella manica di quest’uomo che condivide gli utili tra tutti i suoi dipendenti in maniera paritaria per bilanciare la struttura salariale quella si rapportata alle reali responsabilità.

Condividere gli utili, dove oggi invece il mercato socializza le perdite e privatizza i profitti, in fondo una scommessa neanche tanto azzardata sul capitale umano, scommettere come dice Yunus sull’ Uomo.

E’ così semplice additare il puntino nero che stà al centro della pagina dimenticando l’intero foglio bianco. In questo blog è naturale confrontarsi, esprimere le proprie idee seppur diverse in maniera splendida come fà Michele, controcorrente ma sempre nel rispetto dell’altro, pure firmandosi. Credimi gentile anonimo in questi anni il mio migliore investimento è stato sul Capitale Umano, in quello sono long da tempo immemorabile e sull’isola dell’Utopia ci torno spesso anche in piacevole compagnia.

Per il resto non cambio idea, questo è il tempo dell’Opacità, della mancanza di trasparenza che ha minato e distrutto la fiducia.

Senza gli Angeli Custodi delle Banche Centrali, il sistema sarebbe collassato e questo è bene tenerlo a mente, perchè dimenticare non aiuta la Verità!

Ho sempre sostenuto che gli strumenti finanziari e una certa innovazione porta ad aprire grandi opportunità, ma come sempre, spesso l’edonismo distrugge ogni buona intenzione.

Le mie analisi portano con se le mie convinzioni, ma non corrispondono alla Verità assoluta, le mie previsioni, la conseguenza di una scelta, di una sensazione.

Sta poi al lettore scegliere quale rotta intraprendere, su quale veliero imbarcarsi, in fondo si può viaggiare anche con la fantasia, scendere in mare con qualsiasi tempo o sedersi sulla spiaggia ed ammirare il tramonto.

Questa avventura è una crescita professionale e culturale enorme, ecco il mio investimento, ecco il mio disegno nascosto. Torna la propensione al rischio, tornano i carry trade, torna il ricordo dei profitti esponenziali in  fondo nulla cambia tutto è per sempre uguale. Il giorno che scorgerò un cambiamento, credetemi lo griderò attraverso gli oceani, manderò messaggeri per il mondo.

Credimi gentile anonimo se il tempo mi darà ragione, quello non sarà il momento  di gridare " IO l’AVEVO DETTO " ma sarà il tempo del Silenzio, per riflettere dell’irrazionalità di questo tempo."

Un saluto a tutti, miei compagni di viaggio, ognuno Capitano di se stesso!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
5 commenti Commenta
utente anonimo
Scritto il 10 ottobre 2007 at 22:13

Andrea,
ti invio un bollettino dal lontano oriente, da terre fredde e dimenticate come quelle del Kazakhstan..dove mi viene riportato che la situazione del credito e’ uguale…gli spread su titoli KazKommertsbank’s son passati da 62 basis point a 696 basis point…il credito (non-banking) su base annua a luglio 07 e’ salito del 95% e per il settore household e’ aumentato del 135%. La banca centrale NKB voleva aumentare le riserve obbligatorie delle banche per far fronte a queste nuova situazione…ma ad agosto ha desistito per non turbare ulteriormente i mercati…riprovera’ a gennaio 2008
Dimenticavo… la notizia non l’ho avuta da un marinaio ubriacone puzzolente ma da Business Eastenr Europe dell’ Economist Intelligence Unit….8 ottobre 2007.
Vuoi vedere che tra poco arrivera’ la notizia di una bella pandemia a fermare l ‘economia…come caprone espiatorio…
Saluti & di nuovo complimenti ad Andrea…capitano mio capitano.
Massimo

Scritto il 10 ottobre 2007 at 22:34

Grazie Massimo, sempre di vedetta mi raccomando!

9 ott. (Bloomberg) — Le vendite al dettaglio degli Stati Uniti in settembre sono aumentate al passo più lento in cinque mesi come spesa limitata consumatori, suscitante inquietudini che la stagione delle feste può essere la peggiore dal 2002.

Ne frattempo il Maestro dell’Ovvietà Greenspan decreta che i prezzi delle case in America crolleranno quasi sicuramente!

Coraggio datemi una mano a trovare buone notizie, perchè ne abbiamo veramente bisogno!

Ciao! Andrea

http://www.bloomberg.com/apps/news?pid=20601087&sid=aSmWt3j7NOqQ&refer=home

utente anonimo
Scritto il 11 ottobre 2007 at 08:26

Caro Andrea,
le buone notizie sono nascoste tra le righe del tuo post odierno quando parli di Semco.
“La condivisione della ricchezza è stata l’asso nella manica di quest’uomo che condivide gli utili tra tutti i suoi dipendenti in maniera paritaria per bilanciare la struttura salariale quella si rapportata alle reali responsabilità.
Condividere gli utili, dove oggi invece il mercato socializza le perdite e privatizza i profitti, in fondo una scommessa neanche tanto azzardata sul capitale umano, scommettere come dice Yunus sull’ Uomo.”
Ogni mattima miliardi di persone si alzano e si mettono a lavorare per creare ricchezza. Se uomini fanno errori e creano iceberg, molti altri sono lì per evitarli, costruiscono navi sempre più robuste, migliorano i sistemi radar, istallano sonar. E se una nave fa collisione, lottano per tenerla a galla, mandano altre navi, sottomarini, elicotteri per salvare i superstiti. Hai perfettamente ragione quando individui gli iceberg e con spavento scruti sotto il pelo dell’acqua notando la massa nascosta dei problemi; ma non devi sottovalutare le forze positive pronte ad intervenire e sciogliere i ghiacci. Scommetti anche tu sul capitale umano poiché solo pochi sono interessati al disastro mentre moltissimi vogliono il bene. E sono forti, intelligenti e potenti….
Un caro saluto
Michele

utente anonimo
Scritto il 11 ottobre 2007 at 13:36

Mi fa molto piacere che tu abbia dedicato l’intero articolo di oggi al mio commento di ieri. Ti ringrazio per la risposta e concordo con i tuoi ideali socialisti: il padrone che condivide con i propri operai il benessere della azienda. E’ purtroppo un’utopia il socialismo, quello dell’ideologia originale. E nulla ha a che vedere con i governi che si definiscono socialisti.
Il mio sfogo è dovuto al fatto che se tutti seguissero l’idea di futuro qui dipinta, di crac imminente, di recessione alle porte, e tutti vendessero… quello sarebbe il crac! E’ ovvio, se tutti vendono le azioni crollano! Non ho mai sopportato questi comportamenti pavidi delle borse (e quindi il popolo di azionisti) alle soffiate di vento: Iran minaccia di armarsi di nucleare? Ohhhhhh le borse giù. Arriva la tempesta Vattelapesca? Ohhhhhhhhhh le borse giu (perchè potrebbero distruggersi alcuni pozzi americani e forse potrebbe aumentare il prezzo del petrolio, forse).
Credo che un po di fiducia nel motore “uomo” permetterebbe di guadagnare qualche soldino. Chi ha disinvestito e abbandonato il mercato durante il crac del 2000 (bello tosto altro che subprime) ha perso delle cifre vergognose, ma chi è rimasto dentro??? Chi ha resistito vedendo le proprie azioni perdere il 20, 30%?? Ora è in attivo del triplo..
Io resto convinto che guardando oltre i tre mesi, anche sei mesi, un anno, non c’è disastro “totale”, sofferenze forse sì, ma premiate dalla perseveranza.
L’orso alla fine rientra sempre nella propria tana, basta attendere….

Marco.

Scritto il 11 ottobre 2007 at 16:17

Cari Michele e Marco

Sul CAPITALE UMANO io ci scommetto da una vita, scommetto su questo mondo sommerso, finanza etica e microcredito, commercio equo, cooperazione e aziende che abbracciano con convinzione la Responsabilità Sociale d’Impresa, fatto di uomini che lavorano ed investono sul futuro.

La maggior parte delle buone notizie proviene da quel mondo, che io amo ricordare ed aiutare a conoscere e scoprire.

Vi è un abbisso tra investire e speculare, è naturale fare errori, ma spesso sono dovuti all’eccesso di irrazionalità finalizzata al profitto, non quello genuino, ma quasi sempre sono a servizio dell’edonismo di questo tempo.

Scorgo un pizzico di ingenuità nel credere negli Angeli Custodi che intervengono per il bene dell’Umanità, la stessa mia ingenuità nel credere nelle Utopie.

Sento parlare di Socialismo e mi si riempiono le orecchie di acqua di mare che non aiuta a comprendere. Lasciamo fuori la questione politica , parliamo di economia, di finanza che impregnano la società civile a tal punto da condizionarne ogni scelta.

Si chiama equità o solidarietà o cooperazione, si chiama politica economica equa o solidale, ……tu chiamale se vuoi Emozioniiiiiii, o Utopie come vuoi!

Caro Marco tornando alla visione speculativa, il buon Keynes amava ricordare che nel lungo termine siamo tutti morti.

Tralasciando le perplessità relative alle percentuali di perdita o guadagno potenziale riferito al periodo 2001-2007 e ricordando che a tutt’oggi coloro che hanno investito nella NEW ECONOMY sono ancora ben lontani dal raggiungere l’obiettivo del pareggio ricordo che un investimento in bond avrebbe sortito un effetto maggiore se non uguale senza tanti patemi.

Ma queste sono considerazioni che lasciano il tempo che trovano, come quelle che tutti dovrebbero restare investiti perennemente in azioni tanto prima o poi salgono sempre.

Se un investimento è tale solo nel lungo termine, perchè è permesso vendere allo scoperto in barba al fesso di turno che resta sulla sua barchetta mentre affonda o fare scalping?

Nulla di male in ciò sia ben chiaro, ma chiamiamola con il suo nome SPECULAZIONE che se messa in atto dai piccoli fà il solletico, ma se in grande stile produce i disastri sistemici.

Concludo ricordando che in fondo prima di scorgere chissà quali secondo fini o motivazioni nascoste sarebbe meglio leggere tra le righe o informarsi e se qualcuno non è d’accordo con la tua visione del futuro, senza immaginare chissà quale complotto.

Il TORO prima o poi si stanca di correre e ritorna nel suo recinto ……basta saper attendere.

Andrea

SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
REVOLVERSMAPS

ICEBERGFINANZA NEL MONDO

Articolo dal Network
Mercati: settimana densa di appuntamenti tra trimestrali USA delle principali banche e alcuni titoli
Guest post: Trading Room #368. Siamo ancora in un quadro positivo per borse e mercati in generali.
Alla fine ci sono riusciti, collocamento in piena estate sotto l'ombrellone e rendimenti insuffi
Analisi Tecnica Nulla di nuovo da segnalare ... Rimangono valide le considerazione della settim
DJI Giornaliero Buonasera a tutti e ben ritrovati con il nostro appuntamento mensile che rig
Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy Inverso [Settimanale] (gg. 8)
Tracy [Settimanale] (gg. 6)[Base Dati: 15 minuti] Tracy [Settimanale] (gg. 8)[Base Dati: 15 m
Velocità t-2 / t-1 / T[Base Dati: 15 minuti] Velocità t-2 / t-1 / T[Base Dati: 15 minuti](P
Anche se risulta strano, quanto sto per raccontarvi rappresenta la realtà dei fatti. E come spe
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u