Archivi tag: Repubblica di Weimar

Scritto il alle 11:00 da icebergfinanza

Il livello di propaganda e distorsione della realtà e della storia in Germania, sta assumendo ormai connotati ridicoli. Su Wikipedia si racconta che il Reichsministerium für Volksaufklärung und Propaganda (Ministero del Reich per l’istruzione pubblica e la propaganda), noto anche … Continua a leggere

Scritto il alle 08:40 da icebergfinanza

                    Non ci volevo credere, non potevo credere ai miei occhi… «Bisogna dire ai cittadini – ha sottolineato – che l’Europa è utile per la nostra vita». Un esempio? La decisione … Continua a leggere

Scritto il alle 13:03 da icebergfinanza

Mentre da ormai oltre sei anni, un blog qualunque vi racconta che dietro la tempesta perfetta si nasconde l’ombra della storia, dalla Grande Depressione del ’29 sino alla “lost decade” il doppio decennio perduto giapponese, ” chiunque dimentica il suo passato … Continua a leggere

Scritto il alle 15:50 da icebergfinanza

  Come ho più volte sottolineato la storia insegna che è assolutamente demenziale cercare di combattere una deflazione da debiti con annesso sensibile deleveraging, rientro dal debito generalizzato del settore privato, dicevo combattere una depressione economica con l’austerità, con le ricette … Continua a leggere

Scritto il alle 14:23 da icebergfinanza

  Dopo oltre un anno di storia insieme ad Icebergfinanza ripassando i fantasmi della Repubblica di Weimar e dopo oltre cinque anni a parlare insieme della Grande Depressione del ’29 all’improvviso anche Nial Ferguson e Nouriel Roubini, in un editoriale … Continua a leggere

Scritto il alle 11:14 da icebergfinanza

Come i lettori di Icebergfinanza ben sanno amo la storia come maestra di vita, chiunque dimentica il suo passato è destinato a riviverlo. Abbiamo visto più volte insieme come l’uomo spesso e volentieri non sia in grado di apprendere nulla … Continua a leggere

Scritto il alle 07:28 da icebergfinanza

Mentre l’incontro trilaterale…ops intendevo, mentre nel nuovo direttorio europeo nel quale Sorkozy urla la sua disperazione e la Merkel soddisfatta sviene nel leggere le “IMPRESSIONANTI” riforme strutturali che attendono l’Italia il nostro Monti… MILANO – Il professor Mario Monti, su … Continua a leggere

Scritto il alle 07:20 da icebergfinanza

Chi combatte può morire, chi fugge resta vivo, almeno per un po' (…)  fra molti anni da adesso, siete sicuri che non sognerete di barattare tutti i giorni che avete vissuto a partire da oggi, per avere un'occasione, solo un'altra … Continua a leggere

Scritto il alle 07:01 da icebergfinanza

   Ieri sera ascoltando l'ennesima amnesia storica della politica europea, mi sono tornate in mente le letture della Grande Depressione ed in particolare il trattato di Versailles principale imputato della tragica Repubblica di Weimar, devastata da una terribile iperinflazione, iperinflazione … Continua a leggere

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Ftse Mib: l'indice italiano apre debole riavvicinandosi pericolosamente al supporto statico collocat
Lo schiaffone di venerdi è sicuramente pesante da digerire. Una debacle che nasce fondamentalme
La questione dei mutui, in particolare il rischio di un possibile aumento e inasprimento delle c
Per rafforzare l’integrazione pensionistica complementare la Commissione Ue fin dal giugno 2017 ha
Guest post: Trading Room #302. La settimana scorsa è stata una delle peggiori dell'anno per la bo
Inizia una settimana davvero decisiva per le sorti dei mercati, una settimana ricca di appuntame
Analisi Tecnica E come da manuale, siamo andati a chiudere il gap a 19780 portandoxi in un'area mol
Stoxx Giornaliero Buona domenica, Stoxx che dopo aver sviluppato lo swing condizionato sul ci
DJI Giornaliero Buona domenica, lo storico indice americano nel mese di novembre ha confermat