Archivi tag: petrolio

Scritto il alle 07:54 da icebergfinanza

Alla fine la TRIAttativa tra il presidente Mattarella e la Commissione UE è arriva a conclusione, hanno spostato le virgole, dimenticando i decimale, si è passati dal 2,4 al 2,04, attendiamo i dettagli come scrive Claudio Borghi… In molti mi … Continua a leggere

Scritto il alle 09:15 da icebergfinanza

Se qualcuno di Voi si ricorda, un paio di mesi fa mentre c’era chi si esaltava per l’accordo dei paese Opec e per l’avvento dell’amministrazione Trump, noi insieme al nostro Machiavelli suggerivamo di fare attenzione a quello che sarebbe potuto … Continua a leggere

Scritto il alle 09:21 da icebergfinanza

Ma il petrolio dopo gli accordi di Doha non doveva decollare, salendo chissà dove? Direi che se lor signori non si danno una mossa e salgono in fretta, il tonfo sarà epocale! Nelle ultime tre settimane le scorte petrolifere in … Continua a leggere

Scritto il alle 08:30 da icebergfinanza

Venerdì all’improvviso mentre tutti scommettevano su un accordo ad Algeri che potesse scongiurare questa notizia… Il surplus di petrolio sul mercato potrebbe più che triplicare nel giro di pochi giorni, dagli attuali 370mila barili al giorno stimati dall’Aie a circa … Continua a leggere

Scritto il alle 08:15 da icebergfinanza

Rapido accenno anche a quello che continua accadere nella specifica “debt deflation” in atto nel settore energetico americano in particolare, giusto per ricordare a tutti che quello che è accaduto nel settore immobiliare non è servito di lezione a nessuno. … Continua a leggere

Scritto il alle 10:00 da icebergfinanza

In un mondo nel quale ormai l’andamento dell’economia reale non conta più nulla e conta solo quello che diranno i banchieri centrali Draghi o Yellen non importa non stupitevi se in giro sistematicamente osservate schizofrenia pura… DoE, scorte settimanali petrolio … Continua a leggere

Scritto il alle 09:00 da icebergfinanza

Dopo mesi e mesi passati ad ascoltare le meraviglie dell’economia americana e la litania dell’imminente aumento dei tassi americani all’improvviso…. Fmi: … aumento tassi sia legato a dati Il Fondo monetario internazionale ritiene che le decisioni della Federal Reserve sul … Continua a leggere

Scritto il alle 09:55 da icebergfinanza

Dopo aver ascoltato per mesi gli scienziati economici dell’Istituto luce decantare le meraviglie del crollo del prezzo del petrolio sull’economia mondiale in generale, andiamo a vedere cosa sta succedendo. Tralasciamo per carità di patria i pessimi dati macroeconomici usciti nelle ultime … Continua a leggere

Scritto il alle 10:00 da icebergfinanza

Non so quanti di Voi l’abbiano notato ma negli ultimi mesi mentre il petrolio collassava la borsa di Caracas ( Venezuela ) volava…     Normale vero, tutti a scommettere sul default venezuelano il prossimo anno suppongo! Ma non è … Continua a leggere

Scritto il alle 08:00 da icebergfinanza

” New Energy Subprime” la chiamano la nuova madre di tutte le crisi, al solo pensiero vengono i brividi. Se pensi alla notizia di qualche anno fa oggi ti viene da ridere…. Amman, 7 ago. (Adnkronos/Dpa) – Le borse arabe … Continua a leggere

Scritto il alle 08:13 da icebergfinanza

Puntuale come un orologio svizzero anche il petrolio è arrivato al suo primo appuntamento con i famigerati 60 dollari al barile, ma non si è fermato è andato oltre …   Un rimbalzo del gatto morto ci sta tutto, ma … Continua a leggere

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO Clicca qui sopra
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
IL NOSTRO LIBRO clicca qui
SOSTIENI ICEBERGFINANZA
Articolo dal Network
Il nostro Machiavelli non ha mai avuto la fortuna di conoscere Michelangelo Merisi, in arte Cara
Io me lo immagino il buon Donald che canta la canzone dei Ricchi e Poveri, indubbiamente più ri
Ftse Mib: avvia la seduta in ribasso dopo aver toccato ieri i massimi da luglio 2018. 22.000 punti
Per motivi di contenimento della spesa pubblica, i trattamenti di fine servizio e fine rapporto, com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l'indice italiano resta sulla resistenza statica collocata a 22.000 punti. Livello importa
Non ho idea di cosa si inventerà Trump per sventolare ai suoi elettori un eventuale accordo con
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Bacco è di casa in Italia, che vanta 3.000 aziende legate alla produzione di vini e alla coltiv
C'è un sito americano che da tempo si dedica a collezionare articoli nei quali giornalisti ed e