DICONO DI NOI

Risultati immagini per mazzalai andrea facebook

Grazie all’incredibile sostegno degli amici di Icebergfinanza, quest’anno (2016)  siamo riusciti a conquistare alla prima partecipazione agli Oscar della Rete il terzo posto nella categoria del MIGLIOR SITO di ECONOMIA in Italia.

Risultati immagini per macchianer awards

TRA LUCI E OMBRE LA BLOGOSFERA FINANZIARIA ITALIANA

Immagine111111111133222

I blogger italiani Una storia, quella di Economist’s view, che con le debite differenze richiama l’evoluzione di uno dei blog con il miglior ranking, secondo Google rank sulla directory di Liquida, in Italia: Icebergfinanza. Non siamo dalle parti dell’Oregon, ma in quel di Trento e, soprattutto, il blogger non è un professore universitario già affermato, bensì un ragioniere 45 enne, consulente finanziario. Ma la voglia di capire e spiegare, su un semplice diario quotidiano, quella è la stessa. «Ho sempre avuto la passione per l’economia e la storia, soprattutto delle crisi economiche – dice l’autore di Icebergfinanza, Andrea Mazzalai -. Già a fine del 2006 avevo scritto sugli squilibri contabili nelle banche americane. Una situazione che richiamava quella delle  note Yusen, sorta di bad bank del Giappone. Così, a inizio 2007  sono partito con il mio blog». Come ha impostato il lavoro? «Ho iniziato a studiare, soprattutto il mercato immobiliare americano, leggendo blogger e articoli online pubblicati negli Usa. Ho divorato pubblicazioni su pubblicazioni per arrivare a scrivere post sempre più articolati». Insomma, un autodidatta («sono venuto dal nulla», dice lui) che adesso è letto da importanti gestori, funzionari di banca e analisti: «Attualmente ho una media di 4000/5000 contatti al giorno( aggiornato )». Di notte Mazzalai scrive i suoi post, dopo aver analizzato notizie, letto newsletter finanziare ed economiche. «Sempre senza alcun suggerimento di investimento – sottolinea – Perché fare consulenza ad un lettore indistinto ha poco senso».

Mazzalai: «Ma l’Italia non può fallire» – Cronaca – Trentino Corriere Alpi

Immagine111111111133

UN ALTRO ANNO DI CALO E POI IL SETTORE IMMOBILIARE AMERICANO RIPARTIRA’  Aprile 2011

L’economia americana resta uno dei motori mondiali. Un mercato che, volenti o nolenti, non può prescindere dall’immobiliare. Nelle fasi di espansione, tra il 2001 e il 2002, senza la ricchezza “estratta” dal mattone sarebbe stata addirittura recessione. Quindi, la domanda è d’obbligo: il real estate Usa ripartirà? «Sul fronte dei prezzi – risponde Andrea Mazzalai, massimo esperto di immobiliare statunitense e fondatore di Icebergfinanza.com – non abbiamo ancora raggiunto il livello più basso. Guardando agli indici Case-Shiller e Corelogic, stimo per il residenziale un ulteriore downside del 10 per cento. Comunque, siamo nella fase finale della crisi: ci vorrà ancora un anno».

AMERICA MERCATO IMMOBILIARE : MISSIONE COMPIUTA!

L’intervista è del 14 aprile 2011 e puntualmente nel mese di aprile 2012 il mercato immobiliare americano si riprende… ;-)

Collegamento permanente dell'immagine integrata

Oltre 3000 copie vendute un piccolo bestseller del settore economico/finanziario

IL MARGINE

“Il libro ha uno stile vivace con deviazioni colte, coglie nel segno e si legge con piacere.”  (Fabrizio Galimberti ) giornalista e divulgatore economico, editorialista de “Il Sole 24 Ore“, ha lavorato a Parigi all’OCSE, a Torino per la Fiat e a Roma per il Ministero del Tesoro.

 

 

Dopo nove anni di intensa navigazione oltre 3500 post e oltre 15 milioni contatti, nuovi traguardi si aggiungono alla nostra avventura come ad esempio il profilo LINKEDIN tra il 10 % più visitato in Italia nel 2012 e la scalata alla classifica dei miglior blog d’Italia su BlogBabel 43 posto assoluto su quasi 40.000 blog  http://it.blogbabel.com/classifica-blog directory di Google 133 * posizione assoluta nei primi dieci blog economici d’Italia.

Semplicemente grazie a Voi tutti che ci seguite con passione ! Andrea

http://icebergfinanza.finanza.com/files/2016/02/Immagine1.jpg

EURO FALLIMENTO SENZA POLITICA  FISCALE COMUNE

INTERVISTA. Parlano gli «economisti-critici» Marco della Luna e Andrea Mazzalai «Anni per rimediare i dissesti della finanza e danni alla democrazia»

La crisi è tutt’altro che finita. Serviranno molti anni per uscire dal mare magnum dei dissesti finanziari, ammesso che le cure adottate siano giuste. E ne uscirà ferita la democrazia: le redini della crisi sono e saranno sempre più nelle mani di organismi sovranazionali non eletti e dotati di enormi poteri. È la visione comune di due economisti, Marco della Luna e Andrea Mazzalai, le cui figure ricordano quella del Grillo parlante. Già a metà del primo decennio del duemila descrivevano su blog e libri esattamente ciò che sarebbe accaduto dal 2007.

Enel Blogger Award, è tempo di premiazione

È stata una sfida all’ultimo post e all’ultimo voto che si è conclusa lo scorso 12 marzo. Ma alla fine l’Enel Blogger Award, il concorso creato da Enel dedicato ai blogger italiani, ha decretato i suoi vincitori.

Sono Andrea Quaranta, che con il suo blog Natura giuridica si è aggiudicatola categoria ambiente,  Francesca Nuzzaco, che ha vinto quella lifestyle con Vivere a Madrid, Andrea Mazzalai, primo classificato per la finanza grazie a Icebergfinanza e Luca Rosati, vincitore dell’attualità con rosatiluca.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.3/10 (14 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 7 votes)
DICONO DI NOI, 9.3 out of 10 based on 14 ratings
Nessun commento Commenta

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Segnali molto interessanti dal mondo intermarket e dai mercati finanziari. Fase correttiva in co
Il FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) coprirà ancora almeno il controvalore di 100
Tra alti e bassi la borsa USA sta tenendo bene, come anche anticipato nell’analisi del COT Rep
Per chi legge Icebergfinanza, l'assicurazione sui depositi bancari sotto i 100.000 euro è carta
Ftse Mib: l'indice italiano tenta in apertura la rottura della trend line ribassista di breve period
I Paradise papers continuano a stupirci, non nel fatto che i ricchi come al solito sono quelli maggi
Per chi non conosce la storia, la Notte dei lunghi coltelli   si riferisce a un episodio del
Oggi riprendiamo ad analizzare il nostro futures Italiano. I prezzi hanno seguito fedelmente il Batt
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Ieri il nostro ministro dell'ottimismo, quello che negli ultimi tre anni sosteneva che il debito