Cerca nel Blog

Archivi categoria: LA GRANDE DEPRESSIONE UMANA

Scritto il alle 07:50 da icebergfinanza

Ve lo ricordate il vecchio Milton, si Milton Friedman, il profeta della SHOCKECONOMY… “soltanto una crisi – reale o percepita – produce vero cambiamento. Quando quella crisi si verifica, le azioni intraprese dipendono dalleidee che circolano. Questa, io credo, è … Continua a leggere

Scritto il alle 07:30 da icebergfinanza

Chi ci segue da sempre sa che siamo stati i primi in Italia a comprendere l’arrivo della Grande Recessione studiando a fondo le dinamiche del mercato del lavoro americano, le metodologie di rilevazione del BLS e soprattutto esplorando l’universo nascosto … Continua a leggere

Scritto il alle 11:30 da icebergfinanza

Figurarsi se gli psicopatici cocainomani imbottiti di testosterone che animano le giornate di Wall Street non coglievano l’occasione di battere nuovi record sul mercato americano festeggiando la presunta fine della Grande Recessione, con oltre 288.000 posti creati nel mese di … Continua a leggere

Scritto il alle 09:13 da icebergfinanza

Seguendo i sintomi della schizofrenia pura i mercati sembrano leggere nei dati dinamiche o tendenze che altri non sentono, arrivando a credere che qualcuno sia in grado di anticipare il loro andamento, che dietro ogni zero virgola di differenza si … Continua a leggere

Scritto il alle 09:13 da icebergfinanza

  Mentre il popolo qua e la comincia a chiedere pane e lavoro ai governanti, nelle sale ovattate dei consigli di amministrazione americani si decide quotidianamente di tagliare occupazione o di suggerire intanto qualche ….brioches! Questo è il livello dei … Continua a leggere

Scritto il alle 11:26 da icebergfinanza

  Come abbiamo visto in più occasioni in passato osservare l’economia americana che produce 100.000/200.000/300.000 posti di lavoro al mese non significa necessariamente evitare il rischio di una recessione, anzi l’evidenza empirica suggerisce tutt’altro come spiega il lavoro di John … Continua a leggere

Scritto il alle 16:08 da icebergfinanza

Abbiamo già trattato diffusamente l’argomento in due occasioni L’ONDA DEFLAZIONISTICA ASIATICA e IL … – Icebergfinanza e anche in LAOGAI: ORRORI MADE IN CHINA!icebergfinanza | icebergfinanza  ma l’ultima vicenda relativa al crollo del palazzo di Dacca riaccende un faro sulle miserabili … Continua a leggere

Scritto il alle 06:49 da icebergfinanza

    Come i lettori di Icebergfinanza ben sanno sono da sempre critico nei confronti dei dati pubblicati dal BLS mensilmente, ufficio del lavoro americano perchè non rispecchiano in alcuna maniera la realtà dell’occupazione, spesso e volentieri soggetti a revisioni … Continua a leggere

Scritto il alle 08:43 da icebergfinanza

Mentre in America le revisioni trasformano il rospo occupazionale in un piccolo principe noi preferiamo dare un’occhiata sotto i vestiti per osservare come in realtà il principe è solo l’ennesima illusione! Se date un’occhiata alle revisioni degli ultimi 19 mesi … Continua a leggere

Scritto il alle 12:23 da icebergfinanza

Come ho scritto recentemente in JOOOBS!!!! MIRACOLO IN AMERICA … è ANALISI EMPIRICA, il resto è semplicemente fantasia attendiamo in riva al fiume le revisioni che verranno! …come scrissi qualche anno fa, nel terzo trimestre del 2006, ben oltre 900.000 posti … Continua a leggere

Scritto il alle 15:13 da icebergfinanza

Mentre l’Europa ha speso due lire, ops scusate due euro, ovvero 4.500.000.000.000  per salvare banche e banchieri, fondi di investimento e hedge fund, azionisti e obbligazionisti vari, visto che ce lo chiede lei andiamo a vedere gli effetti a lungo … Continua a leggere

Scritto il alle 07:32 da icebergfinanza

A proposito dell’occupazione americana nulla da dire, l’enigma è risolto… E nel nome del progresso il dibattito sia aperto, parleranno tutti quanti, dotti medici e sapienti. Tutti intorno al capezzale di un malato molto grave anzi già qualcuno ha detto … Continua a leggere

Scritto il alle 12:42 da icebergfinanza

Come più volte sottolineato non è affatto facile prevedere i numeri che una volta al mese l’ufficio del lavoro americano, il BLS rilascia a proposito dell’occupazione americana, una sorte di roulette nel quale la pallina può finire in qualunque numero, … Continua a leggere

Commenti recenti
  • emzag su OBAMACARE: TRUMP’S ILLUSION!
  • [email protected] su NON SARA’ FACILE USCIRE DALL’EURO!
  • mojito f.c.@finanzaonline su LONDRA: LA STRAGE DEGLI IDIOTI!
  • [email protected] su NON SARA’ FACILE USCIRE DALL’EURO!
  • [email protected] su NON SARA’ FACILE USCIRE DALL’EURO!
Archivi
Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
L'euforia per la Trumponomics sembra scemare davanti ai primi scogli che sembrano difficili da super
  Al link che trovate di seguito, pubblico la presentazione fatta durante l'eve
L’ora legale sta per tornare. Come di consueto l'appuntamento con il cambio dell'ora è fissato pe
Indice EuroStoxx50 e Settore Bancario
Vi siete sempre chiesti come, in realtà, fosse il confronto (a livello di performance) tra:
No Ragazzi, non è un foto montaggio è una foto autentica, questo è Trump ieri in versione spett
Il FTSE Mib in apertura soffre la presenza di una resistenza di matrice dinamica, disegnata sul graf
Sono ormai anni che si discute di quali siano le responsabilità della moneta unica. Se non ci f
Ieri c’è stato l’incontro a Roma tra il ministro del Lavoro Poletti e i segretari generali di C