BANKITALIA CONSOB: SCARICABARILE!

Scritto il alle 09:21 da icebergfinanza

Immagine correlata

Ieri all’improvviso in piena campagna elettorale, i finti tonti della politica italiana si sono all’improvviso svegliati, si sono accorti che Bankitalia e Consob, le quali si accusano a vicenda,  non hanno vigilato, non solo, hanno assecondato le dinamiche predatorie nei confronti dei risparmi degli italiani da parte di un manipolo di pericolosi e avidi banchieri, un gruppetto di psicopatici che andrebbe messo in galera, insieme a chi doveva vigilare e amministrare, consigli di amministrazione compresi, gente che dovrebbe essere espulsa dalla società civile.

C’è poi chi si dimostra preoccupato per le conseguenze della verità, della giustizia, come se toccare alcuni personaggio, metterli davanti alle loro evidenti responsabilità dovesse far crollare il mondo. Poi ci sono alcuni inutili idioti della carta stampata, che assecondano editori conniventi con la finanza e la politica, che amplificano ad arte quella o quell’altra notizia.

Non vi piacciono le espressioni forti? Signori, siamo in guerra, o eliminiamo in fretta dalla società civile, determinati personaggi o i nostri figlie e nipoti si troveranno ad essere schiavi di un sistema criminale, basato esclusivamente sul profitto e sulla manipolazione sistematica.

Il timore che l’onda arrivi a Francoforte. Il Quirinale preoccupato che Draghi possa essere tirato in ballo per l’operazione MPS-Antonveneta.

Aleggia una certa inquietudine, ai massimi vertici istituzionali, perché la vicenda sta andando proprio nella direzione che Sergio Mattarella ha sempre giudicato dannosa per la credibilità complessiva del paese. La commissione d’inchiesta sulle banche è diventata, al tempo stesso, il set perfetto di una campagna elettorale distruttiva e il luogo di processo sommario alle istituzioni di vigilanza, in un confuso rimpallo di responsabilità: Consob contro Bankitalia, Bankitalia contro Consob. E soprattutto l’ennesima irritualità, sul tema banche, come ai tempi della mozione parlamentare del Pd su Visco.(…)

Ora il timore al Quirinale è che questo sia solo l’inizio. E che, in un imprevedibile crescendo, possa essere tirato in ballo, in modo scomposto e confuso, il nome dell’attuale presidente della Bce Mario Draghi.

Ieri la signorina Nouy ha detto al Parlamento europeo di non impicciarsi, comandano loro, ha regalato qualche zuccherino, forse posticiperanno il termine per mettersi in regola sugli NPL, questi si svegliano sempre quando ormai il cadavere è stato sepolto, Padoan compreso, il quale ha detto che nell’ultimo consiglio europeo, nessuno lo ha appoggiato contro la BCE sui crediti deteriorati, e ti credo il 40 % a livello europeo sono nostri, un regalino di Mario Draghi e Angela Merkel che hanno assecondato , l’attacco speculativo al nostro Paese nel 2011, imponendoci deflazione salariale e austerità, ma si sa sono cosuccie difficili da comprendere

L’intervento della reponsabile della vigilanza Bce dopo che ieri il servizio giuridico dell’Europarlmento aveva messo i paletti all’iniziativa sui nuovi criteri per i crediti deteriorati: “È nei poteri della Bce”. Ma apre a uno slittamento: “Forse il 1 gennaio 2018 non è un buon momento per iniziare”

Npl, Nouy replica al Parlamento: “Regole sono nostra competenza”

Banche, nuovo scaricabarile tra Consob e Bankitalia. Ma per Casini, l’ uomo giusto per depotenziare la commissione di inchiesta, non serve il confronto diretto, non bisogna fare rumore, per lui è tutto chiaro .

Ma andiamo oltre il nostro povero Paese, i furbi imperversano ovunque, i fessi sono all’ordine del giorno.

Chi ci segue da tempo sa cosa pensiamo della banca voragine tedesca con la banca intorno, dead bank walking, una banca per anni amministrata da autentici criminali, gente avida ed ignorante come buona parte di chi lavora nella finanza predatrice, perfetti psicopatici creati nei laboratori, che hanno istigato per anni dei veri e propri robot umani, atti a delinquere, frodare e manipolare quotidianamente.

I BARI DI DEUTSCHE BANK!

Deutsche Bank, Der Spiegel ne decreta la fine in una lunga inchiesta

Ovvio, non tutti hanno partecipato a questa associazione a delinquere, ma la maggior parte ha fatto finta di nulla assecondando le dinamiche predatorie.

Ripeto, non uno solo di questi delinquenti che hanno imperversato ovunque, non solo nella banca tedesca sono in galera, tutti in circolazione a piede libero, imbottiti di cocaina e denaro rubato ai risparmiatori e all’economia reale.

CRISI FINANZIARIA: PSICOPATICI IN AZIONE! 

image

Ma va bene così, ci meritiamo anche questi psicopatici, perché sono la fotocopia della nostra attuale società, frodano, manipolano, comprano uomini e donne, con la promessa del potere, denaro e carriere, un gruppo di inutili idioti che nulla non produce nulla di interessante e utile per la società, anzi contribuisce alla sua destabilizzazione.

Ne abbiamo parlato per anni, ma non interessa a nessuno, apatia e tolleranza sono le ultime virtù di una società morente.

In Italia, stanno facendo la commissione di inchiesta sulla crisi bancaria, l’ennesima bolla di sapone, perché l’intreccio e la connivenza tra editoria, politica e banchieri è da sempre il cancro che sta lentamente distruggendo il Paese.

Noi ci fermiamo qui, avremo tempo e modo nei prossimi anni di riassumere il tutto in un paio di libri, nel frattempo notiamo che…

Robot al posto dei bancari: Deutsche Bank prepara una maxi sforbiciata…

“La verità è che non avremo più bisogno di tutte queste persone”, aveva detto, riferendosi ai 90mila impiegati. “Nelle nostre banche abbiamo persone che si comportano come robot, che fanno cose meccaniche. Domani avremo robot che si comporteranno come esseri umani”. In quell’occasione aveva invitato i colleghi ad “abbracciare la rivoluzione” e a rendersi conto che molti lavorano “come abbecedari” e possono dunque essere rimpiazzati.

In certi casi potrebbe avere ragione, il signorino che amministra la voragine con la banca intorno, io invece suggerirei di rimpiazzare tutto il management di buona parte della finanza mondiale, con dei robot, gente inutile, psicopatica, che ha portato il mondo al disastro, con la complicità delle banche centrali e della vigilanza in genere, gente che ora si tira fuori che addirittura si arroga il merito di aver salvato il mondo, inondando di liquidità l’economia.

Ma tu pensa, davvero c’è ancora qualche ingenuo o fesso che crede che ne usciremo in fretta da questa autentica ATOMICA DEFLATTIVA, una combinazione di DEBITO ai massimi livelli storici, declino demografico e ora dopo la tecnologia anche la robotizzazione.

No signori, siamo come le rane in pentola, ci stiamo, ci stanno cucinando a fuoco lento, senza accorgercene, non c’è alternativa al progresso, eliminate valori e tradizioni, non servono a nulla, eliminate tutto ciò che è naturale, non serve più far parte di un sesso o dell’altro, non serve scriverlo sulla carta di identità, addirittura serve una Corte costituzionale di idioti che suggerisca …

La Corte costituzionale tedesca chiede di legalizzare il “terzo sesso”

C’è un’aria mistica li fuori, un manipolo di esaltati che quotidianamente piazza droga e spazzatura in mezzo ai portafogli di ignari ed avidi risparmiatori, furbi e fessi ovunque, come ai bei tempi, prima dell’inizio della Grande Recessione nel 2007, quando nessuno o quasi badava a quello che raccontavamo quotidianamente.

Dite che ci vuole coraggio per scrivere queste cose? No, non ci vuole coraggio per raccontare la VERITA’, la REALTA’, ma solo passione e tenacia, amore per la verità, figlia del tempo. Auguri Ragazzi, ne abbiamo davvero bisogno, la storia farà GIUSTIZIA!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (15 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +11 (from 11 votes)
BANKITALIA CONSOB: SCARICABARILE!, 10.0 out of 10 based on 15 ratings
8 commenti Commenta
aorlansky60
Scritto il 10 novembre 2017 at 10:05

Quando la Commissione d’Inchiesta sui [mis]fatti delle banche italiane inizierà ad occuparsi di MPS, allora si arriverà inevitabilmente a discutere dell’acquisizione di Antonveneta da parte del Monte dei Paschi di Siena, operazione costata 17 miliardi di euro quando Mps aveva un capitale residuale di soli 5 miliardi. Draghi era allora il governatore di Bankitalia che autorizzò l’acquisizione condizionandola a una complessa operazione di ricapitalizzazione e di emissioni di strumenti ibridi.

Questa faccenda ormai quasi dimenticata (dato che il suo eco è stato coperto da altri [mis]fatti più recenti riguardanti altre banche italiane) meriterebbe di essere approfondita, nel caso venisse fatto dovrebbero emergere sorprese non gradite ai diretti interessati e protagonisti della vicenda… che la stessa Commissione avrebbe magari dubbi a divulgare…

Per quanto riguarda lo scarica barile iniziato tra Consob e Bankitalia : c’era serenamente da aspettarselo… personalmente non mi ritrovo per nulla stupito, purtroppo, senza bisogno di chiedermi il perchè.

ebertuol
Scritto il 10 novembre 2017 at 11:37

Grazie Andrea!

sd
Scritto il 10 novembre 2017 at 18:44

Capitano si sono insinuati dappertutto e non solo nell’alta finanza. Sono il “modello” della società. Quelli che hai mostrato non li conosco………ma ne ho a che fare molto spesso, a volte sapere con chi si ha a che fare è molto importante !!!!!!

Comunque l’importante è godersi la vita che ne abbiamo una sola e viverla fino in fondo. Per l’Homo Sapiens Sapiens con molte probabilità non c’è speranza, non ha futuro in questo Universo. Anche se non ci saremo per vederlo.

SD

paolo41
Scritto il 10 novembre 2017 at 19:23

avevo postato due righe su Intermarketandmore qualche giorno fa dicendo apertamente che Visco non doveva avere un secondo mandato, ma quanto hai qui scritto è senz’altro più calzante a dipingere la critica situazione in cui si trovano le istituzioni di questo povero paese chiamato Italia.
Per inciso su MPS non c’è solo l’aberrante acquisizione di Antonveneta; ci sono altre precedenti acquisizioni al Nord e al Sud che meriterebbero un’attenta analisi.

dorf001
Scritto il 12 novembre 2017 at 19:54

sd@​finanza,

ciao SD . tu la fai facile. come puoi dire importante è godersi la vita? ma se non ti fanno vivere? tu che sei artigiano magari riesci a cavartela. io da ex dipendente no. scusami, e se a più di 50 anni un lavoro non te lo danno? come la metti? e se il caro renzi mi da una misera disoccupazione chiamata NASPI che non mi permette di sopravvivere? e se …visto che lui è furbo….ogni mese ti tolgie un bel 3%..? cioè ogni mese mi tira via 20€ …eh certo come fossi ricco.. ma non vedi la follia di questo sistema?? SD non si può vivere…..non si può godere un bel accidente di vita. si fa una vita di merda, chiaro il concetto??

tu lo sai tutta la truffa del signoraggio monetario. ma è una follia umana, spero che DIO lo fulmini al draghi, è una follia che costui crei denaro dal nulla fondato sul niente. crea e regala 4000 miliardi e li da alle banche ladre tedesche e francesi. e al popolo??? nulla, neanche le brioches. potrebbe se volesse creare 1000 miliardi e darli ai popoli europei, ma no, il suo padrone-privati ovviamente non vogliono. lo capisci questo?

per cui non c’è niente da godere. niente. e nessuno ti aiuta. il mio comune neanche parlarne. prima i neri ovviamente. ehhh certo stanno peggio di te. quindi….dammi tu la soluzione. fai qualche considerazione importante.

ciao amico

aorlansky60
Scritto il 13 novembre 2017 at 08:13

@ Dorf

tu lo sai tutta la truffa del signoraggio monetario.
ma è una follia umana, spero che DIO lo fulmini al draghi, è una follia che costui crei denaro dal nulla fondato sul niente.

È la mia stessa forte perplessità (di cui avevo parlato la sett.na scorsa in un altro thread qui, a proposito di creare denaro dal nulla, sostenuto dal… niente, come hai scritto)…

E ripeto : pazienza se a farlo sono gli USA, lo stato sovrano più INFLUENTE sulla faccia della Terra, perchè il più RICCO (finanziariamente ed economicamente) e POTENTE (militarmente), di conseguenza il $ e le obbligazioni del Tesoro USA possono ancora prentendere un minimo di FIDUCIA da parte di chi ci investe;

ma UE e € : mamma mia, lì si che c’è il VUOTO ASSOLUTO = garanzia ZERO sul denaro creato ad artefizio in volumi giganteschi, peraltro da una istituzione (quale la BCE) indipendente come si autoproclama che però è posseduta di fatto dall’azionariato dei paesi UE, che sono una accozzaglia di stati litiganti e litigiosi tra loro, ditemi Voi che idea di coesione e integrità può provenire attualmente da una organizzazione simile…

… al confronto mi danno MOLTA più fiducia INDIA RUSSIA e CHINA…

però una giustificazione a creare [tanto] denaro dal nulla (per poi concederlo bada bene a banche finanza e traders, ma NON ai comuni cittadini) esiste alla fine, ed è da leggere nella GIGANTESCA SPECULAZIONE concessa a quelli che ho evidenziato :

se avessero mantenuto il $ agganciato al GOLD, non sarebbe stato possibile creare [tanto] denaro facile dal nulla da concedere a SQUALI della FINANZA e a speculatori della peggior specie…

Tutti quelli rimasti ancorati a vecchi sistemi e parametri di valutazione (antecedenti gli anni 70) si ritrovano certamente spiazzati di fronte a questo nuovo sistema di intendere finanza ed economia (con conseguente nuova ondata di follia orgiastica collettiva dilagante), ma che prima o poi reclamerà il suo conto.

phitio
Scritto il 13 novembre 2017 at 12:52

Come nota a margine, vorrei aggiungere che la figura evocativa della rana bollita a fuoco lento, per quanto suggestiva, e’ completamente falsa.
Questo perche’ dei simpaticoni di scenziati hanno voluto verificare se era vero: e no, ad un certo punto la rana salta fuori dalla pentolina perche’ l’acqua gli risulta insopportabilmente calda.

Quindi, cari amici, non state troppo dietro alle metafore: la realta’ e’ molto piu’ smart di tutti noi, e specialmente di tutti coloro che si illudono di avere il “comando”.

Ve lo ripeto, NESSUN gruppo di “potere” (tantomeno uno solo) e’ al comando della storia,anche se in parecchi si illudono di esserlo.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Oggi aggiorno la situazione ciclica dell’indice americano S&P 500. I canali di lungo period
Oggi vorrei fare una riflessione su un concetto che ho letto ieri, scritto da un trader in Italia co
Aggiornando l’analisi di lungo periodo dell’indice Hang Seng attraverso il battleplan Ventennale
Come già detto ieri lasciamo da parte la fantasia e concentriamoci su quello che farà la giuri
FTSE Mib: Il listino italiano testa in apertura la resistenza a 22.261 punti. Ieri infatti, dopo 9
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Prelievi senza carta, pagamenti tramite app e bonifici istantanei. Sono solo alcune delle evoluzioni
Malgrado la sua giovane età, il BitCoin si è già reso protagonista di diverse avventure. È p
PREVISIONE Come da previsione scorsa tra venerdì e oggi, lunedì 20 Novembre 2017, sar
Piazza Affari. Inizio di settimana difficile per l’indice FTSE Mib, che dopo poco più di un’o