L’ESPLOSIVO DEBITO OMBRA!

Scritto il alle 07:52 da icebergfinanza

Immagine correlata

 

Come scrivo da tempo l’unico denominatore comune di tutte le più grandi crisi della storia, il detonatore delle crisi è sempre stato il debito, l’eccesso di debito insieme all’inequità.

LONDRA (Reuters) – Il debito globale potrebbe essere sottovalutato di circa 13 trilioni di dollari, poiché le pratiche contabili tradizionali escludono i derivati ​​di cambio utilizzati per la copertura dei titoli internazionali e delle obbligazioni in valuta estera.

Global may be understated by $13 trillion: BIS – Reuters

La Banca dei regolamenti internazionali ha dichiarato che è stato difficile valutare il rischio che questo debito “ombra” pone, ma che la preoccupazione principale è che potrebbe riproporsi una crisi di liquidità come quella che ha colpito i mercati durante la recente crisi finanziaria.

The $13 trillion unaccounted-for exposure exceeds the on-balance-sheet debt of $10.7 trillion that data shows was owed by firms and governments outside the United States at end-March.

The fact these FX derivatives do not appear on financial and non-financial institutions’ balance sheets under current accounting rules means little is known about where the debt lies.

“The debt remains obscured from view,” Claudio Borio, head of the BIS’s monetary and economic department, and two colleagues, Robert McCauley and Patrick McGuire, said in its latest quarterly report.

Il fatto che questi derivati ​​Non appaiono nei bilanci delle istituzioni finanziarie e non finanziarie secondo le regole contabili correnti significa poca conoscenza in merito a dove il debito risiede. Figurarsi se le banche centrali e i regolatori lo sanno, come sempre dormono o fanno finta di nulla.

“Le convenzioni contabili lo lasciano principalmente fuori bilancio, come derivato, anche se è in effetti un prestito garantito con il capitale da rimborsare pienamente alla scadenza”, ha detto la BIS.

Si certo Bellezza,  se lo dice la BIS che è stata l’unica istituzione che ha compreso Prima di tutti l’arrivo della grande crisi del 2008 non c’è problema va tutto bene!    ;-)

Il nostro Kenneth Arrow direbbe che …“Non siamo mai sicuri, in una certa misura siamo sempre ignari!

 ” La nostra conoscenza del modo in cui funzionano le cose, nella società o nella natura, è avvolta nella nebbia della vaghezza. Grandi mali sono derivati dalla fede nella certezza.” (…) Le nostre vite abbondano di numeri, ma a volte ci dimentichiamo che i numeri sono soltanto strumenti.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (17 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +16 (from 16 votes)
L'ESPLOSIVO DEBITO OMBRA!, 10.0 out of 10 based on 17 ratings
1 commento Commenta
idleproc
Scritto il 19 settembre 2017 at 10:17

C’è anche il problemino del “debito pensionistico” che in USA “ideologicamente” dicono che è colpa delle pensioni “pubbliche”.
Non è mai una grande idea per la stabilità socioeconomica giocarsi nella bisca le “pensioni” o come da noi usarle come cassa continua anhe in capitali di copertura svenduti o regalati, insieme alla sanità.
E’ anche una pessima idea far scommesse di fantasia sul futuro.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
PREVISIONE DA PRENDERE CON MOLTA ATTENZIONE! SIAMO IN SCADENZA ANNUALE. POTREMMO ASSISTE
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Stoxx Giornaliero Buona domenica, anche questa volta lo Stoxx ce l’ha fatta, alla fine di u
Analisi Tecnica Rottura di forza della resistenza a 22300 con long black ma, subito la reazione d
Finora si è sempre speculato su quello che potrebbe accadere. Ma adesso le cose cambiano. Si pa
Tornando ai principi fondamentali, che possono schiarire le idee in momenti di difficile di interpre
Recentemente vi abbiamo proposto la bolla del secolo, si quella sulle obbligazioni sovrane, la c
Partenza positiva per le piazze finanziarie europee stamattina. Dopo la brusca flessione di ieri, gl
Loro fanno finta di nulla, nessuno problema, continuano ad introdurre gas soporifero in Europa,
Con la pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 settembre 2017, n. 150