GRECIA: LA CRISI E’ FINITA!

Scritto il alle 07:29 da icebergfinanza

IMG_8849

Come vedremo a breve,, il buon Draghi è andato addirittura in Israele per comunicare al mondo che la crisi è finita!

In Grecia è finita da tempo la crisi, infatti sono tutti felici e contenti e aspettano con gioia di essere nuovamente “sodomizzati” dai loro creditori, si sono riversati in massa nelle piazze per festeggiare le parole di Draghi…

Risultati immagini per grecia scioperi

Grecia, via libera del Parlamento a nuove misure austerity. Tsipras …

Grecia, il Parlamento approva un nuovo pacchetto lacrime e sangue …

Grecia, gli scioperi fermano il Paese. L’Ue impone nuovi tagli mentre …

“Siamo arrivati all’ultimo gradino della crisi – ha detto il premier Alexis Tsipras – abbiamo davanti a noi la fine del tunnel e nel 2018 usciremo dal memorandum”. “Ci state facendo firmare un quarto accordo di sacrifici dopo aver promesso che i tagli erano finiti – ha ribattuto il leader di Nea Demokratia Kiriakos Mistotakis – meglio andare subito al voto e vedere a chi credono gli elettori”. L’esecutivo Syriza-Anel ha però tenuto e la manovra è passata con 153 voti a favore (senza defezioni nella maggioranza) e 128 contrari. Per il secondo giorno consecutivo alcune migliaia di manifestanti hanno protestato di fronte al Parlamento contro il compresso con l’ex Troika. E a margine della manifestazione sono scoppiati alcuni incidenti con la polizia con lanci di lacrimogeni e bottiglie incendiarie

La crisi è finita in Grecia da tempo, il più grande successo dell’ euro è in festa…

Grazie al nostro John, leggiamo infatti su True Economics. , Greece in recession Again!. 

Per recent data release, Greece is now back in an official recession, with 1Q 2017 growth coming in at -0.1%, following 4Q 2016 contraction of 1.2%. Worse, on seasonally-adjusted basis, Greek economy tanked 0.5% in 1Q 2017. The news shaved off some 0.9 percentage terms from 2017 FY growth outlook by the Government (from 2.7% to 1.8%), with EU Commission May forecasting growth of 2.1% and the IMF April forecast of 2.15%, down from October forecast of 2.77%.

Ma tu guarda la Grecia è tornata in recessione ufficiale proprio mentre Draghi ci racconta che la crisi è finita, che sfortunata coincidenza!

Leggo con piacere che qualche zuzzerellone,  scrive ancora che il FMI ha cambiato idea sui moltiplicatori fiscali e sull’austerità, che ora è tutta colpa di quel cattivo di Schauble, che fa il duro in vista delle elezioni tedesche.

Nel frattempo, le previsioni del 2,1-2,15% sono probabilmente ottimistiche. (…)  finora, dall’inizio della crisi, le previsioni del FMI si sono dismostrate tristemente inadeguate nel catturare le vere dimensioni della crisi in Grecia

https://2.bp.blogspot.com/-Y5DdATDtXa0/WR2af6EF9CI/AAAAAAAAdZw/11TsPNKhPokGhoTziz5oIBs34krErQvYgCLcB/s1600/Screen%2BShot%2B2017-05-18%2Bat%2B05.55.07.png

Un’altra caratteristica della previsione più recente è che le prospettive per il  2018 da parte del FMI per la Grecia comportano peggiori aspettative per la crescita nel periodo 2018-2021 rispetto a tutte le previsioni precedenti:

Il fattore chiave di questo disastro è il set di politiche imposte dall’UE e la conseguente politica e l’incertezza economica.

Infatti, se dovessimo prendere per buona la parte più bassa delle proiezioni di crescita i del FMI che si basavano sulle ipotesi del Fondo secondo cui l’Unione europea adempirà agli impegni assunti per ridurre notevolmente il debito per l’economia greca, Il PIL reale greco sarebbe stato intorno al 20-21% in più rispetto a quello attuale.

Tutto sommato, la Grecia ha dovuto sopportare una devastazione economica assoluta e totale per mano della UE e delle sue istituzioni, tra cui i fondi ESM, BCE e EFSF.

Noi aggiungiamo solo per mano delle banche tedesche e  francesi, ma questa è una storia ormai vecchia che non interessa più a nessuno, in questo mondo di fessi che stanno imolando il loro futuro e quello dei loro figli sull’altare della dittatura finanziaria.

Ma noi non abbiamo fretta, siamo più che convinti che la crisi è finita e un’altra sta per incominciare ma questa volta finirà male, molto male, la gente non resterà a guardare.

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta, l’informazione indipendente…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (14 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +13 (from 13 votes)
GRECIA: LA CRISI E' FINITA!, 10.0 out of 10 based on 14 ratings
Tags: , ,   |
7 commenti Commenta
Gianbattista
Scritto il 19 maggio 2017 at 08:30

Capitano , dal Portogonallo invece novità ? Mi sembra che il nuovo governo locale se ne strafotte dei burocrati EU ed a vedere come l’economia ha ripreso ( è il Paese in Europa dove sto lavorando di più nel’ultimo anno in % …settore tessile ..) vada proprio come dice Lei.Forse altra spina dorsale ? Oppure Fatima assiste? Scusi ma dobbiamo buttarla un po sul ridere come faceva il Goldoni nelle sue novelle …

luigiza
Scritto il 19 maggio 2017 at 08:55

Il Blondet in questo suo articolo titolato: CON LA GRECIA LA BCE CI GUADAGNA ben spiega come la BCE del Mario Draghi ha ben ben inc….. e continua ad inc… i poveri greci
https://www.rischiocalcolato.it/2017/05/la-bce-con-la-grecia-ci-guadagna.html

Ma era ed é per il loro bene.
Qualcuno insinua invece che fu ed é per il bene di banche tedesche e francesi. Quel qualcuno é un palese propagatore di fake-news.

john_ludd
Scritto il 19 maggio 2017 at 14:29

Gian­bat­ti­sta,

il Portogallo era uno stato fallito, riportato in vita con i fondi ESM. Dopo che nel 2012-13 aveva perso complessivamente oltre il 5% del PIL con una disoccupazione al 16,5% è iniziata una lenta risalita, simile alla Spagna. Quando sei sceso molto in basso risalire è in genere più semplice. Il debito pubblico resta attorno al 130% e negli anni 2012-2015 il deficit di bilancio è stato in media -5%. In sostanza al Portogallo non è stata imposta la stessa politica di tagli della Grecia, oppure, lo si legga come si vuole, la classe politica locale ha negoziato meglio con le autorità di Bruxelles. In ogni caso l’economia portoghese è più equilibrata di quella greca che è uno sfacelo a prescindere dall’intervento europeo che ha disintegrato quel che c’era rimasto. Il sistema finanziario tuttavia resta fragile. Tra i punti di forza è uno dei paesi con la più elevata intensità di produzione di energia rinnovabile, godendo di una geografia ideale. Se ci si dimentica che il reddito pro/capite del Portogallo è poco più della metà di quello italiano ci si potrebbe persino convincere che è una storia di moderato successo. Una tabella riassuntiva sino al 2015 compreso:

http://www.focus-economics.com/countries/portugal

oppure:

http://www.tradingeconomics.com/portugal/indicators

stanziale
Scritto il 19 maggio 2017 at 19:03

john_ludd@finanza,

Gli andra’ meglio che la Grecia, ma restano degli sfruttati dall’ue, cioe’ tedeschi e francesi. Pagano interessi da paura sul loro debito, mi pare intorno al 5% che oggi e’ moltissimo. L’accanimento dei tedeschi contro i greci, avevo letto che (nella loro idea egemone dell’europa e del mondo) gli interessano i porti greci, per commerciare , importare dal sud-oriente. Dovrebbe essere uno dei motivi .

john_ludd
Scritto il 19 maggio 2017 at 19:15

stan­zia­le@fi­nan­za,

nel lungo periodo siamo tutti morti, oggi la UE è alemanna, poi chissà. I francesi hanno solo due possibilità: adeguarsi oppure no. Sono messi meglio di noi, che non ne abbiamo nessuna, l’ultima l’abbiamo mancata con la gestione della crisi post 2009. Ora è tardi. Naturalmente resta lo sfascio, la balcanizzazione della UE, ma questa non è una possibilità, è una conseguenza.

giulio0808
Scritto il 19 maggio 2017 at 21:11

su raistoria, adesso in onda un film documentario sulla crisi greca
Buona serata

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Segnali molto interessanti dal mondo intermarket e dai mercati finanziari. Fase correttiva in co
Il FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) coprirà ancora almeno il controvalore di 100
Tra alti e bassi la borsa USA sta tenendo bene, come anche anticipato nell’analisi del COT Rep
Per chi legge Icebergfinanza, l'assicurazione sui depositi bancari sotto i 100.000 euro è carta
Ftse Mib: l'indice italiano tenta in apertura la rottura della trend line ribassista di breve period
I Paradise papers continuano a stupirci, non nel fatto che i ricchi come al solito sono quelli maggi
Per chi non conosce la storia, la Notte dei lunghi coltelli   si riferisce a un episodio del
Oggi riprendiamo ad analizzare il nostro futures Italiano. I prezzi hanno seguito fedelmente il Batt
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Ieri il nostro ministro dell'ottimismo, quello che negli ultimi tre anni sosteneva che il debito