Cerca nel Blog

ARRIVA L’UOMO NERO L’ITALIA FINIRA’ IN MISERIA!

Scritto il alle 10:30 da icebergfinanza

Risultati immagini per uomo nero

Alle volte ti chiedi se nonostante questa grave crisi la gente collega il cervello o se il primo che arriva ha il diritto di scrivere fesserie andando addirittura a ripescare a caso dalla storia, senza conoscere nulla, rivendicando immagini e suggestioni che non hanno nulla a che vedere con la realtà!

Se salta l’euro è la fine dei risparmiatori italiani e il Paese cadrà in miseria, questo il titolo di un trafiletto allucinante apparso sul giornale Adige due giorni fa…

4343cliccare sull’immagine per ingrandire

Le manovre sulla moneta, la “quota novanta”, l’apprezzamento della lira, scomodando addirittura Mussolini!

Tuttavia lo strumento più pratico è quello della inflazione, senza sapere di cosa si parla, senza conoscere il significato di una immensa deflazione da debiti!

Il falò dei risparmi nella grande guerra, addirittura riesce perfino a tirare in ballo la Grande Inflazione degli anni 80, arrivando ad insinuare che la fine della Grande Inflazione è stato merito del registra Carlo Azeglio Ciampi. La violenta campagna estremistica che mira all’uscita dall’euro, il delirio più totale dell’articolista che non argomenta nulla ma si immagina la fine del mondo il minuto dopo l’uscita dall’euro,la stessa fine del mondo prospettata nel Regno Unito e negli Stati Uniti, prospettata dopo il referendum italiano. Questi non sono estremisti questi magari si sentono patrioti.

Povera Italia in miseria esposta a processi inflazionistici inevitabili, percettori di redditi fissi come i lavoratori e i pensionati, spazzati via dall’inflazione, roba da matti!

Non stiamo qui a ripetervi o nascondervi i rischi che stanno nascosti dietro un simile evento, lo abbiamo scritto per anni, nessuno nega che sarà facile, ma non c’è nessuna fine del mondo all’orizzonte e buona parte della colpa è di tutti coloro che in questi anni vi hanno suggerito che l’euro ci salverà, che il nostro sistema bancario nell’euro sopravviverà e non fallirà. Abbiamo visto i risultati e loro non hanno nessuna intenzione di ammettere che alcune dinamiche, non tutte, provengono dal fallimento di questa unione monetaria fondata sulle merci e sulle monete, sui capitali e sugli interessi delle lobbies, sugli interessi della Germania. Nessuno nasconde le nostre colpe, ma l’uomo nero non esiste e quando si argomenta il rischio inflazione o addirittura iperinflazione o si tirano fuori dati certi ed evidenze empiriche, senza tirare periodi storici che nulla hanno a che vedere o si tace.

Date un’occhiata qui su Ideas Repec Org, Balance sheets after the EMU : an assessment of the redenomination … in Francia alcuni ricercatori in un paper ci dicono che in caso di ridenominazione del debito il Paese che rischia di meno è proprio l’Italia.

ImmagineTranquilli queste cosette non le troverete sui giornali, queste ricerche “scientifiche” non ve le fanno leggere, vi verrebbe il magone, guai a far sapere in giro che alla fine protrebbe essere meno difficile di quello che vi vogliono fare credere.

Si tratta di un paper dei ricercatori del OFCE, immagino già che gli scienziati di questo disgraziato Paese, tutti intenti a parlarvi solo della nostra corruzione e della nostra incapacità di fare le riforme, prospettano quootidianamente l’uomo nero, diranno che è carta straccia come la Lex Monetae.

Si Signori, si può essere d’accordo o meno, ma le loro osservazioni hanno carattere scientifico, sono frutto di ricerche argoementate come le nostre in questi anni che poi alla fine vi hanno fatto conoscere la verità figlia del tempo. Non sono frutto di un articoletto buttato giù in fretta e furia con tanto di miseria incorporata, secondo loro dopo un inevitabile periodo di turbolenza, la nuova moneta, chiamatela come volete non subirà tracolli epocali contro l’euro o quello che resterà.

Senza titolo (ripristinato)E’ talmente dettagliata che riporta i singoli rischi di ogni Paese della comunità europea, banche, imprese, privati e settore pubblico. Leggetevela, non è la bibbia, ma almeno argomenta e non, come spesso accade, sputa sentenze o prospetta scenari catastrofici a caso.

Buona consapevolezza e tanti saluti all’uomo nero!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.4/10 (23 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +17 (from 19 votes)
ARRIVA L'UOMO NERO L'ITALIA FINIRA' IN MISERIA!, 9.4 out of 10 based on 23 ratings
Tags:   |
15 commenti Commenta
silvio66
Scritto il 17 febbraio 2017 at 20:10

Ciao Andrea,
stavo meglio anni fa quando parlavamo di tutto quello che sarebbe potuto accadere ma in cuor nostro ci sentivamo troppo pessimisti non credevamo che l’avrebbero realmente fatto. Trovavamo conforto da questo perché l’umiltà ci imponeva che se tutti ci davano per matti anarchici gufi ecc..forse avevano ragione e le cose non sarebbero andate così. Credevamo che anche volendo non si sarebbe potuto fare perche sarebbe mancato l’appoggio popolare. Ti immagini vincere le elezioni con dentro il programma l’abolizione dell art 18 la legge Fornero la tassa sulla casa la deflazione salariale il bail in ecc…no non sarebbe potuto accadere avevano ragione gli altri eravamo troppo pessimisti. Poi è arrivata l’agenda napolitano con dentro monti letta renzi gentiloni e il nostro minimo conforto si è sbriciolato. Resto ottimista per carattere e perché abbiamo una speranza.
Grazie per quello che fai.
Buonaserata

signor pomata
Scritto il 17 febbraio 2017 at 20:34

sil­vio66@fi­nan­za,

Beato te, io sapevo quello che sarebbe accaduto e ho tentato in tutti i modi di farlo presente a amici, parenti e chiunque voleva ascoltarmi.
Ora è troppo tardi.
Oggi hanno affisso in bacheca i gironi in cui i contratti settimanali si interrompono, praticamente tutte le feste che il buon dio ci ha dato.
In sintesi niente malattia e niente feste pagate.
Usano le interinali come caporalato di alto borgo, signorine spesso in gonnella di bell” aspetto.
Siamo stati lasciati soli e ci sentiamo soli.
Non possiamo ribellaci perche il lavoro ci serve ma lavorare sapendo di subire un torto è veramente dura.
Da questa situazione è uscito il peggio delle persone.
Datori di lavoro che ti fanno intendere che mangi sulle loro spalle e grazie a loro, non sei uno persona che collabora con loro ma che vive grazie a loro.
Tutti che guardano alla pensione per tentare di scappare dalla gogna.
Chi gli manca qualche anno fa buon viso a cattivo gioco e accetta tutto e fa propaganda pur di arrivare alla meta.
Ci hanno ridotto a vivere sperando di invecchiare velocemente per andare in pensione, quella pensione che sappiamo benissimo che non prenderemo mai con questo sistema di lavoro e se mai ci si arrivasse,oramai vecchi e sfasciati e con una pensione da fame.
Hanno giocato bene le loro carte, non fornendo una spalla reale al malcontento.
Il pd è peggio della destra e i 5stelle sono il catalizzatore per mettere sotto sale i voti di protesta.
Quando lo capiranno anche i grulli oramai saremo schiavi liberi o liberi schiavi.

icebergfinanza
Scritto il 18 febbraio 2017 at 10:18

Ho reinserito il delirante articolo apparso sull’Adige in quanto nella versione mobile e su alcuni browser non era visibile.

icebergfinanza
Scritto il 18 febbraio 2017 at 10:24

Abbiamo l’obbligo di continuare ad essere ottimisti per i nostri figli e nipoti, per i giovani, per le future generazioni. Ciò non significa essere anche fessi da non comprendere quello che realmente sta accadendo. Questa è la loro principale paura che cercano di esorcizzare definendola “populismo” “estremismo” ovvero che sempre più persone si rendano conto della realtà. Non dimentichiamoci però che apatia e tolleranza sono le ultime virtù di una società morente come amava ricordare il buon Aristotele. Buona Domenica Andrea

signor pomata
Scritto il 18 febbraio 2017 at 13:37

ice­berg­fi­nan­za,

Io vedo solo una grande rassegnazione alla situazione imposta.
Avevo letto di interviste o documentari sulla situazione greca e ho trovato molte similitudini.
Inizialmente provi rabbia e rancore per la situazione che ti hanno imposto ma pian piano comprendi che non hai molte vie di fuga o soluzioni e allora viene dentro solo una grande rassegnazione e il timore di raccontare quello che ti sta passando.
Hai paura del giudizio degli altri, ti senti inadeguato e pensi che alla fine qualche colpa la devi pur avere se a altri non capita quello che capita a te.
Io mi ribello e predico la lotta con i miei colleghi perche ho compreso da tempo cosa e come è accaduto e che la colpa di chi subisce le angherie è integrante al progetto.
Vogliono la nostra scomparsa o sottomissione ma senza urla ne grida, tutto nel silenzio della propria casa o al massimo con una rivoluzione online , quelle in cui minacci e predichi sfracelli e poi si conclude facendo un cazzo .

dorf001
Scritto il 18 febbraio 2017 at 14:09

ice­berg­fi­nan­za,

caro capitano. eehh lo vedi no, lo sai bene, ma quanti giornalisti deficenti abbiamo in italia? a vagonate!!! io sono 10 anni che mi scontro con questa feccia. anni fa ad una conferenza qui a Verona, nel covo dei massoni e amici dei banchieri c’era il direttore del settore finanza del giornale l’arena. detto il bugiardello. e mi disse, a me e al mio amico: voi siete troppo duri con il sistema. perchè parlavamo di signoraggio monetario. una cosa che loro i merdosi non tollerano che si dica. insomma in quella sala conferenze c’era tutta gente, vecchi, avida che voleva solo sapere come fare soldi. tutta gente amica di veleno. gente come lui insomma. c’era un economista italiano, un vecchiaccio, mi sfugge il nome. tu lo conosci mazzalai, era spsso in tv, uno pro euro ovviamente. un montiano.
come facciamo a liberarci di questa latrina? di queste cacche umane di giornalisti venduti?
ok aristotele, ma questi qui come li cacci? Io volentieri li prenderei a calci in culo. e mi godrei un mondo a farlo. come diceva quello : più forte ragazzi!!

ok vi saluto. e …preparate i manganelli.

by DORF

dorf001
Scritto il 18 febbraio 2017 at 14:15

href=”#comment-65002″>si­gnor po­ma­ta@fi­nan­zaon­li­ne,

ciao pomata. io sono con te. Io da prima di te che mi scontro con le gente. come ho detto qui sopra, leggi, sono più di 10 anni che sò tute queste cose. e ahimè,a parte qualche amico, sono sempre stato….uno contro tutti. ma non me ne frega niente. sputagli in faccia alla gente. prendeili x il culo. falli tremare. devono cagarsi addosso. digli…ehh bello mio, vedrai…vedrai… ti toglieranno la pensione, perderai tutto. ti toccheranno anche la casa. devi terrorizzarli la gente imbecille e somara. non merita nessun rispetto. io ti consiglio la tecnica del sarasmo duro. vedrai che qualcuno si incazza. allora forse avrà capito.
vedi….la gente ha pieno di cacca nel cervello.
merito dei gironalacci italiani, che sono tutti falliti, e che tu paghi!!! e merito della tv fogna italiana. sia la rai tv che tutte le altre. in primis la scema della gruber. l’amica del bilderberg. auguri ragazzo mio.

DORF

veleno50
Scritto il 18 febbraio 2017 at 17:37

dor­f001@fi­nan­za,

Tu non capisci che quello che soffre sei tu,alle persone menzionate nel tuo commento non fai nemmeno il solletico. Omettiamo la definizione vecchio,poi se uno i suoi risparmi li investe anche in puttane a te non deve interessare.Mi hai citato nel tuo commento come persona avida, non so altri se non ricordo male una pizza con una birra mi pare di avertela offerta poi mi hai chiesto due pizze ed io non ti ho risposto.Caro Dorf 007 un abbraccio

dorf001
Scritto il 18 febbraio 2017 at 19:41

va bene. bravo veleno. contento?

ahh c’è stata gente del blog che mi ha aiutato davvero. mi hanno regalato anche 200-300€. quindi…vedi tu.
comunque grazie sempre anche x un piccolissimo contributo. beh ho detto vecchio tanto x capirsi. parlando di pensionati di 65 anni in sù. senza una valenza negativa.

però è vero che tu caro piddino pensi solo ai soldi. a te basta guadagnare. non importa come. onesto o non onesto, parlo del sistema, a te non frega niente. giusto?

magari mi sbaglio, ma io penso che tu abbia un portafoglio al posto del cuore. dimmi che mi sbaglio. la verità è che la tua vita, lavorativa, ti è andata alla grande. hai avuto gran culo.

se avessi cambiato tutti i lavori che ho dovuto, sottolineo dovuto, cambiare io, non faresti tanto lo sbruffoncello. tu non sai bene cosa vuol dire sofferenza. e la cosa folle, è che adori la gentaglia politica che ci sta mandando sempre più nel baratro. sto parlando di quegli incompetenti e ignoranti caproni del PD. tutti, nessuno escluso. non se ne salva uno. e ti prego non menzionare berlusca. a me fanno schifo tutti. hanno dimostrato che sono dei ladri incompetenti. speravo nei 5 stelle, ma anche li’ delusione. non so capirli.
perchè non si mettono a studiare di brutto la vera economia. basta che si leggano mazzalai, bagnai, e auriti, non serve altro. ahh caro veleno, queste letture le consiglio anche a te.

senti, tu ti ami? vuoi farti del bene? anzi, vuoi fare una bella cosa x tutti noi del blog? ti ringrazierei se lo facessi. ti prego, x favore, butti via i giornalacci che leggi! ti prego dai. basta leggere repubblica. basta leggere il corriere della serva. basta leggere il sole 24 ore di risate. basta ascoltare radio 24. basta ascoltare barisoni. dai basta, pietà. fallo almeno x salvaguardare la tua mente. ti fanno rincoglionire quei giornali immondizia. che poi tra l’altro sono tutti falliti. sono dei mantenuti, e noi li dobbiamo salvare e pagare grazie alla legge di mussolini, chiamata legge dell’editoria. i privati sono dei falliti. peggio molto peggio dello stato. su questo tema io ho già parlato molto anni fa, qui sul blog. e vi ho dato la soluzione. ma nessuno mi ha voluto ascoltare. ed ora siamo ad 1 metro dal baratro. siamo come i cartoni di Wil Coyote. il baratro è li a 1 metro. e i piddini ci vogliono buttare dentro. giù. in collaborazione con gli altri venduti del parlamento illegittimo.

ora basta non ho più voglia. sono stufo di tutto e di tutti.

by DORF

veleno50
Scritto il 18 febbraio 2017 at 23:12

Te l’ho già detto un altre volta mi dispiace della tua situazione, non voglio aggiungere altro e ti chiedo un favore, non mi citare nei commenti solo per denigrarmi ,non mostro l’altra guancia, rispettami come faccio io con tutti.Buona domenica

noldor
Scritto il 19 febbraio 2017 at 09:38

@ signor pomata

Fino ad un anno fa avrei detto anch’io che saremmo finiti come la Grecia, ma l’anno scorso è innegabile che qualche elemento di discontinuità ci sia stato: la vittoria del Brexit e quindi di fatto la fine dell’UE, la vittoria di Trump e, in misura minore, il no alla riforma costituzionale nel referendum italiano.
Con il popolo greco hanno potuto tirare la corda finché hanno voluto, altri popoli hanno dimostrato di saper reagire, la storia si è rimessa in moto.
In questo scenario non manderanno mai la troika in Italia, hanno troppa paura che la corda si spezzi se la si tira troppo.

kry
Scritto il 19 febbraio 2017 at 21:37

ice­berg­fi­nan­za:
Ab­bia­mo l’ob­bli­go di con­ti­nua­re ad es­se­re ot­ti­mi­sti per i no­stri figli e ni­po­ti, per i gio­va­ni, per le fu­tu­re ge­ne­ra­zio­ni. Ciò non si­gni­fi­ca es­se­re anche fessi da non com­pren­de­re quel­lo che real­men­te sta ac­ca­den­do. Que­sta è la loro prin­ci­pa­le paura che cer­ca­no di esor­ciz­za­re de­fi­nen­do­la “po­pu­li­smo” “estre­mi­smo” ov­ve­ro che sem­pre più per­so­ne si ren­da­no conto della real­tà. Non di­men­ti­chia­mo­ci però che apa­tia e tol­le­ran­za sono le ul­ti­me virtù di una so­cie­tà mo­ren­te come amava ri­cor­da­re il buon Ari­sto­te­le. Buona Do­me­ni­ca An­drea

Le persone hanno delegato
le loro anime ai preti
la salute ai medici
i soldi ai banchieri
i figli alla scuola,
e così hanno smesso di controllare la propria vita
rendendosi schiavi delle proprie pulsioni ed abitudini.

aorlansky60
Scritto il 20 febbraio 2017 at 10:23

@ Dorf
@ Veleno (e per gli altri qui)

è proprio quello che vogliono : lo scontro tra di noi. (noi inteso non solo “noi” qui in questo spazio, ma come concetto allargato ai livelli sociali medio/bassi di un intero Paese di 60 milioni di anime)

Occorre fare attenzione. Non dobbiamo abboccare al loro disegno. Il loro disegno è quello di disunire le menti e le persone; se riescono ad attuare questo loro proposito (per mezzo di sconcerto e confusione atte a creare paura e rassegnazione), ci vanno “a nozze” per realizzare il loro fine.

Per prima cosa occorre fare una sensibile opera di divulgazione, come quella che stà facendo l’Autore di questo blog da tempo, per cercare di far capire alla gente di basso livello la TOTALE FREGATURA che è stata loro imposta con il falso ideale di “europa unita” tenuta insieme solo da una moneta unica e nient’altro;

il secondo step consiste nel cercare di convincere la maggior parte della gente [qui in ITALIA] a non dare più il proprio consenso elettorale verso partiti e coalizioni politiche dichiaratamente “pro €uro” (il che significa “pro multinazionali” e “pro lobbies” di potere), sempre che non sia troppo tardi;

caro Veleno, so bene per quale partito voti, ma so anche che sei una persona intelligente e di tutto rispetto -anche se qui non godi di simpatie, penso veramente quello che ho appena scritto anche se tra noi due non sono mancate le polemiche-

lo dico a te come ad ogni convinto elettore pd,

sarebbe ora di fare una profonda analisi sull’ultimo periodo storico che ha attraversato il ns Paese coincidente con 5anni di esecutivi di governo a trazione pd dichiaratamente “pro €uro” per chiederci perchè ancora permane il 12% di disoccupazione (40% fascia giovanile, un disastro) e perchè un Paese che una volta (30anni fà) era il 5to paese assoluto a livello mondiale per industrializzazione e produzione ora riesca solo a crescere di un misero 1%, ultima ruota del carro in Europa quando tutti gli altri riescono a fare meglio (Grecia a parte guarda caso un altro Paese devastato dall’€uro e dai sicari dell’€uro), per arrivare alla sola conclusione possibile

cioè che nonostante quanto abbia cercato di propagandare renzi agli italiani come “un Paese in salute”, questi non lo era e non lo è affatto per buona parte dei suoi abitanti (15 milioni di cittadini a rischio povertà ovvero un 25% sul totale non sono cifre da paese in salute), e questa non è altro che la conseguenza di 5anni di governi a maggioranza pd (anche quello del 2012 che ha visto in scena una specie di comico mascherato da economista);

continuando con il trend attuale [lo stesso da 5anni a questa parte] ancora per molto tempo sulla stessa strada (quella dell’€uro, il che significa con i dictact della BCE e della Com.UE a erodere sempre più sovranità decisionale al ns Paese continuamente ricattato sotto il profilo del proprio debito pubbl),

l’Italia non può che essere destinata verso un unico obiettivo, qualcosa di assai PEGGIORE rispetto alla situazione attuale già GRAVE di per se. Pensiamoci.

aorlansky60
Scritto il 20 febbraio 2017 at 15:46

il più grande successo dell’€uro” come ebbe modo di definirlo un campione di comicità prestato all’economia avendo in dote una laurea conseguita alla bocconi;

http://www.lastampa.it/2017/02/20/esteri/nella-grecia-ostaggio-della-crisi-fra-ospedali-al-collasso-e-miseria-MyExPRAWlBrVtkvNT9QWSM/pagina.html

se il caso Greco rappresenta un successo, immaginarsi cosa avrebbe potuto essere se invece si fosse trattato di un fallimento…

Ma la vera domanda è : quanto ci troviamo distanti noi Italiani, dall’applicazione [SULLA NS PELLE] del “modello greco”???…

E l’altra domanda che sorge spontanea è quella da rivolgere al campione di comicità citato sopra :

COME FAI A DORMIRE DI NOTTE ???…

sepp
Scritto il 21 febbraio 2017 at 15:22

kry@finanza: Le persone hanno delegato
le loro anime ai preti
la salute ai medici
i soldi ai banchieri
i figli alla scuola,
e così hanno smesso di controllare la propria vita
rendendosi schiavi delle proprie pulsioni ed abitudini.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Nonostante il future Italiano stia seguendo ancora, per il momento, la previsione, continua a far ve
Essendo in ferie, da lunedì sto pubblicando solo una parte del report: quella per gli abbonati, tra
E alla fine i mercati andarono tutti a scoprire il bluff di Mario Draghi verrebbe da dire, l'obiet
L'unica assicurazione obbligatoria quando si sottoscrive un mutuo è quella contro il caso di sc
Una partita importante del campionato  delle valute si sta giocando tra euro e dollaro. La forza
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Stop al canone e all'influenza della politica sull'informazione televisiva. Sono alcune delle propos
Nonostante sul breve periodo la debolezza sui principali indici azionari si stia facendo sentire, il
Ieri il ministro Padoan, ha preso carta e penna e indignato ha scritto  al Foglio... Padoan: