DIECI ANNI… UN LUNGO VIAGGIO INSIEME!

Scritto il alle 15:02 da icebergfinanza

Immagine

Sant’Agostino amava dire che Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina.

Dieci lunghi anni, un’avventura esaltante, in mezzo alla tempesta perfetta, di libri ne abbiamo letti tanti, storia, filosofia, economia, storie di tutti i giorni drammatiche e allo stesso tempo esaltanti. Storie di ladri, manipolatori, truffatori, illusionisti ma anche storie di luce e speranza, mondi alternativi possibili, uomini e donne che senza fare rumore, quotidianamente invece di distruggere creano, costruiscono, visionari con nel cuore la voglia di cambiare.

L’eterna lotta tra coloro che coltivano la responsabilità per i rapporti interpersonali e coloro
che invece la rifiutano, in un continuo turbinio di alleanze e tradimenti, dichiarazioni di principio e pratiche corruttive, mediazioni diplomatiche e trame oscure.

Nell’immaginario dei frequentatori del mio blog «Icebergfinanza », un uomo qualunque come me, venuto dall’oceano della quotidianità, è diventato il capitano di un veliero «fantasma» che, durante la navigazione, si è riempito di umanità a ogni sosta nei porti dell’incertezza.
Uomini e donne sono saliti in questi lunghi dieci anni di navigazione tempestosa, ognuno con le sue speranze e le sue paure, spesso con nel cuore orizzonti diversi.

Ricordo ancora l’emozione quando dal silenzio di questo  mare di umanità sentii provenire un caro saluto: «O capitano, mio capitano!».  Da quel momento un brivido lungo la schiena, un’enorme responsabilità, ogni parola, ogni post, ormai oltre 3.933 appuntamenti quotidiani, dovevano essere curati nei minimi dettagli, ogni informazione accuratamente verificata, le fonti messe a disposizione della consapevolezza.

Troppo grande è la responsabilità per chi ama la verità figlia del tempo!

Nessuna pretesa di essere portatori di chissà quali verità, ma di un pensiero, talvolta alternativo, semplicemente condiviso, ognuno libero di essere capitano della propria vita.

Platone diceva che la capacità di meravigliarsi è il primo passo verso la conoscenza e forse noi abbiamo perduto la capacità di meravigliarci, la capacità di osservare la realtà attraverso i sogni e non attraverso modelli precostituiti, schemi mentali immodificabili.

Tempi difficili direbbe Dickens, tempi davvero difficili aggiungo io, «Ora quello che voglio sono Fatti. A questi ragazzi e ragazze insegnate soltanto Fatti. Solo i Fatti servono nella vita. Non piantate altro e sradicate tutto il resto.

Appena sarà possibile sarebbe bello ritrovarsi tutti insieme per parlare di fatti concreti, di cosa fare per uscire da questa tempesta perfetta con il contributo di tutti coloro che amano il bene comune.

L’arte è creatività, è evoluzione, è scoperta, l’artista è colui che crea qualcosa dal nulla, attraverso sogni ed emozioni: perché allora l’arte economica non può creare sistemi
sostenibili dove nulla è dato per scontato?

E’ stato e sarà ancora un viaggio pazzesco, oltre sedicimilioni di contatti, quasi trenta milioni di pagine lette, come detto sopra quasi 4000 post, articoli, incredibile, se me lo avessero raccontato non ci avrei mai creduto.

Gente meravigliosa ho incontrato in questo viaggio a partire da Valentina che ora ci segue da Lassù, ma tanta altre anime meravigliose ovunque, uno spettacolo a cielo aperto. Certo non è stato facile questo viaggio, venti contrari, tempeste, bufere, sabotaggi quotidiani, invidia e malignità non mancano mai, ma la forza devastante del popolo di Icebergfinanza non ha confini, vento in poppa che sprigiona un entusiasmo irrefrenabile.

Semplicemente grazie a tutti, nessuno escluso anche a chi a remato contro, perchè ci ha resi più consapevoli, insieme.

Un porto, un veliero aperto a tutti, un luogo dove stare insieme e insieme crescere.

Qualunque cosa si dica in giro idee e parole possono cambiare il mondo, carpe diem, cogli l’attimo, l’attimo figgente!

Il sole era ormai tramontato e la notte si illuminava; migliaia
di luci, migliaia di stelle, come tanti granelli di sabbia fuoriusciti dalla clessidra della storia, la storia che tanto ama il capitano. Si alzò lentamente, accarezzando per l’ultima volta la terra, e abbandonando per un istante l’orizzonte, i suoi occhi tornarono a posarsi sul libro che aveva aperto davanti a sé: una leggenda, una lontana leggenda…

«“Avrei desiderato che tutto ciò non fosse mai accaduto ai miei giorni” esclamò Frodo. “Anch’io” annuì Gandalf “come d’altronde tutti coloro che vivono questi avvenimenti. Ma non tocca a noi scegliere. Tutto ciò che possiamo decidere è come disporre del tempo che ci è stato dato”. […] “Affinché il male prevalga, è sufficiente che gli onesti non facciano nulla. […]. Ma non tocca a noi dominare tutte le maree del mondo, il nostro compito è di fare
il possibile per la salvezza degli anni nei quali viviamo, sradicando il male dai campi che conosciamo, al fine di lasciare a coloro che verranno dopo una terra sana e pulita da coltivare”» (John Ronald Reuel Tolkien).

Sì, il nostro compito è quello di testimoniare che è possibile
un cambiamento, figlio della speranza, educando ed educandoci alla responsabilità, al rispetto, alla reciprocità, consapevoli dei rischi nascosti e aperti all’esplorazione di orizzonti alternativi, guardando con serenità e libertà creativa al futuro. Lo dobbiamo ai nostri figli, ai nostri nipoti, alle generazioni future.


Semplicemente Grazie!

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (17 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +13 (from 13 votes)
DIECI ANNI... UN LUNGO VIAGGIO INSIEME!, 10.0 out of 10 based on 17 ratings
9 commenti Commenta
veleno50
Scritto il 24 gennaio 2017 at 17:48

Complimenti Boss.

zanella1951
Scritto il 24 gennaio 2017 at 18:25

grazie capitano per tutto quello che ci hai dato in questi 10 anni

gainhunter
Scritto il 24 gennaio 2017 at 20:48

Benedetto quel 24/01/2007 in cui hai avuto l’ispirazione di condividere i tuoi pensieri con il mondo.
Complimenti per il risultato, non solo quello temporale ma soprattutto la diffusione reale della consapevolezza, e G R A Z I E !

louis65
Scritto il 24 gennaio 2017 at 21:52

Per caso quel giorno di dieci anni fa’ un amico mi fece leggere il tuo primo artico…chi e’ sto Mazzalai…mi ricordo ancora….da allora ti seguiamo giornalmente…Chapeau Andrea e grazie di tutto…non ci sono altre parole…che il viaggio prosegua a lungo

cellula labile
Scritto il 25 gennaio 2017 at 10:10

hai ragione capitano, mille grazie anche a chi ha remato contro perchè mi ha permesso di conoscerti e di salire sul tuo solido veliero.
Sarebbe proprio bello incontrarsi tutti insieme.
Nell’attesa UN ABBRACCIO VIRTUALE a te e ai compagni di viaggio.
Buon vento

aorlansky60
Scritto il 25 gennaio 2017 at 10:56

un G R A Z I E

anche da parte mia,

per il tempo che ogni giorno dedichi ad una materia non facile di per se,

resa ancora più complicata dalla maggioranza di servi bugiardi e corrotti che non vogliono sia raccontata LA VERITA’

e per l’impegno, la dedizione, la costanza (direi la tenacia) con le quali conduci il bastimento.

:-)

gnutim
Scritto il 25 gennaio 2017 at 13:11

mi accodo agli altri amici e compagni di viaggio.

Un abbraccio e complimenti!!!
Aspettiamo gli altri 3933 post

sherpa
Scritto il 25 gennaio 2017 at 13:49

Qui hai creato una delle poche oasi esistenti di informazione libera.
Grazie per il tuo essere così ostinatamente controcorrente e così ostinatamente alla ricerca della verità.

toys60
Scritto il 28 gennaio 2017 at 17:57

che dire…grazie della preziosa lettura..alla prossima..

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Oggi aggiorno la situazione ciclica dell’indice americano S&P 500. I canali di lungo period
Oggi vorrei fare una riflessione su un concetto che ho letto ieri, scritto da un trader in Italia co
Aggiornando l’analisi di lungo periodo dell’indice Hang Seng attraverso il battleplan Ventennale
Come già detto ieri lasciamo da parte la fantasia e concentriamoci su quello che farà la giuri
FTSE Mib: Il listino italiano testa in apertura la resistenza a 22.261 punti. Ieri infatti, dopo 9
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Prelievi senza carta, pagamenti tramite app e bonifici istantanei. Sono solo alcune delle evoluzioni
Malgrado la sua giovane età, il BitCoin si è già reso protagonista di diverse avventure. È p
PREVISIONE Come da previsione scorsa tra venerdì e oggi, lunedì 20 Novembre 2017, sar
Piazza Affari. Inizio di settimana difficile per l’indice FTSE Mib, che dopo poco più di un’o