FED: THE END IS NEAR!

Scritto il alle 08:45 da icebergfinanza

Risultati immagini per rate hike hedgeye

Partiamo da qui dalla più spettacolare manipolazione della storia del settore dei servizi americano, si un’intervista e non dati reali, la più spettacolare variazione mensile della storia dell’indice ISM non Manufacturing americano, in fondo ci sono le elezioni alle porte serve fiducia ragazzi…

[Chart]

In settembre l’Ism servizi, l’indice che misura la performance del terziario negli Stati Uniti, ha accelerato il passo, portandosi al massimo da ottobre 2015 e al livello più alto di quest’anno. L’indice di riferimento redatto dall’Institute for Supply Management è salito a 57,1 punti, contro i 51,4 punti di agosto.(America24)

Peccato che l’indice Markit, un rilevatore privato che sino ad oggi si è dimostrato più affidabile e meno volatile non registri tutta questa esuberanza elettorale…

Risultati immagini per pmi service markit vs ism

In sostanza si è passati dal 51 al 52,3 e non come sostiene l’indice ISM dal 51,4 al 57.

Ma noi non abbiamo fretta e aspettiamo che anche loro scendano sulla terra rientrando da Marte, ricordatevi che il 2016 è la fotocopia del 2007…

Evolution of Atlanta Fed GDPNow real GDP forecast

Dalla iniziale esuberanza elettorale anche il GDP NOW torna a ridimensionarsi dal 3,6 al 2,2 questa è la crescita prevista per il terzo trimestre, non vi dico per il quarto ci sarà da ridere.

Noi puntiamo all’1 % e tanti auguri a chi diventa presidente degli Stati Uniti, statisticamente ha dovuto affrontare una buona dose di recessioni nel primo mandato, praticamente quattro su quattro negli ultimi 35 anni.

Risultati immagini per recession first presidential year

Ma lasciamo perdere la statistica ed evidenza empirica e divertiamoci a prevedere il prossimo dato in arrivo oggi, ovvero il dato principe, l’occupazione americana.

Che serve di bello alla Fed per continuare a tenere il gioco il decimo rialzo annunciato contro solo uno effettuato. Se noi avessimo scommesso con economisti ed analisti in questi ultimi tre anni, sui rialzi dei tassi saremo ricchi sfondati, noi a differenza di loro abbiamo sempre sostenuto che non ci sarebbero mai stati rialzi anche quest’anno tranne uno per salvare la faccia alla fine del 2015.

Le aspettative? 168.000/172.000 posti contro i 151.000 del mese precedente.

Il primo indicatore ADP che riguarda il settore dei servizi che non dimentichiamolo fornisce oltre il 70 % dell’occupazione americana è uscito inferiore alle aspettative 154.000 rispetto alle previsioni di 170.000.

Goldman Sachs si aspetta addirittura 190.000 posti presumo sulla base del sottoindice ISM dei servizi relativo all’occupazione esploso a oltre 57 punti. Se verrà rispettato il dato farlocco, allora oggi pomeriggio avremo ben oltre i 200.000 posti di lavoro, giusto in tempo per l’ultimo dato sul lavoro prima delle elezioni.

Il dollaro sta già festeggiando e noi con lui…

Immagine…soprattutto la rottura del famigerato triangolo di cui vi abbiamo parlato nel fine settimana insieme a Machiavelli.

L’indicatore privato Challenger Job Cut Report non è tanto d’accordo ma stiamo a vedere in fondo non c’è nessuna fretta come sapete la strada è segnata…

[Chart]

Buon divertimento e se non sapete che fare tirate una monetina, ma mi raccomando che abbia due facce uguali, il risultato deve essere sempre lo stesso quello che meglio si addice ai Vostri interessi o …ai loro! ;-)

Nel fine settimana tenetevi pronti partiranno le votazioni vere e proprie dei Macchianera Awards 2016 un unico obiettivo finire davanti al Sole 24 Ore come miglior sito economico. Utopia? Noi con il Vostro aiuto da 10 anni, l’ utopia la navighiamo quoti

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta, l’informazione indipendente…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (14 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +13 (from 13 votes)
FED: THE END IS NEAR!, 9.9 out of 10 based on 14 ratings
26 commenti Commenta
bene71
Scritto il 7 ottobre 2016 at 09:52

PRONTI A VOTARE I MACCHIANERA AWARDS 2016

veleno50
Scritto il 7 ottobre 2016 at 11:52

Quindi tu Boss gioisci perchè dai dati farlocchi il dollaro cresce.quindi se i dati fossero veritieri come dici tu saresti deluso per un eventuale contrazione del dollaro?Non mi permetterei mai di commentare sui dati che elabori non sono all’altezza, però sulla coerenza come è già accaduto qualcosa si potrebbe obiettare.I commenti Boss latitano ultimamente, questo è un mio parere personale ,pare che da quello che scrivi stia per arrivare una tempesta senza via di scampo e per uno come me avanti con gli anni la cosa mi sfiora soltanto però uno che ti legge ed ha una famiglia giovane sono preoccupati ,noto che i commenti condividono al 100% quello che scrivi.Nulla è definitivo dopo una tempesta o un terremoto ci si rialza e si ricomincia più impegnati di prima.Se mi è concesso meno pessimismo commentatori ,se la salute vi assiste si ricomincia come dicevo prima nulla è definitivo.un buon pranzo a tutti

icebergfinanza
Scritto il 7 ottobre 2016 at 13:42

Te l’ho detto più volte Veleno con me ti fai sempre male!

Se i dati fossero veritieri il deprezzamento del dollaro per un dato economico è inferiore all’apprezzamento per il differenziale dei tassi, perché è moneta di riserva del mondo intero , per il fly to quality , perché ci sono in giro trilioni di dollari che dovranno essere rimborsati in dollari, infine perché in futuro l’euro sarà solo un ricordo a differenza del dollaro.

Non solo se i dati fossero vero i prezzi dei treasuries esploderebbero e i rendimenti crollerebbero ovvero quello di cui ha beneficiato in questi anni chi ha creduto nel nostro lavoro e non chi ha solo voce per criticare e trollare senza tirare fuori un centesimo per seguire la realtà descritta da Machiavelli che prefigura uno scenario ottimistico per i prossimi mesi.

Caro Veleno, rassegnati, ricevo centinaia e centinaia di mail a settimana di stima e affetto per la consapevolezza che insieme stiamo costruendo. Tu continua pure a trastullarti con il tuo ottimismo di maniera quello che ha condotto il Paese dietro al pifferaio magico, noi preferiamo prepararci alla tempesta che verrà, perché a differenza di te siamo ottimisti ben informati!

Rilassati smetti di scrivere, esci all’aria aperta, fatti un giretto sui siti di informazione che ti raccontano le panzane che ti servono per continuare la tua personale illusione.
ve­le­no50@fi­nan­za,

aorlansky60
Scritto il 7 ottobre 2016 at 15:25

uno che ti legge ed ha una famiglia giovane sono preoccupati; meno pessimismo commentatori

ciao Veleno,

c’è una cosa che in fondo ti invidio : un ottimismo granitico imperturbabile nonostante l’evidenza del mondo che abbiamo fuori di casa che ognuno di noi è in grado di vedere quotidianamente, nonostante i media renziani (l’informazione pubblica RAI è ormai di fatto completamente lottizzata a suo volere) cerchino di raccontare una storia diversa dalla realtà;

questo, prima ancora di mettersi comodi a considerare certe cifre :

il mondo è invischiato in un vortice di debito senza uscita come mai accaduto in precedenza (a confronto, il 1929 è uno scherzo) come ammonito recentemente da FMI : 225% di rapp debito/pil mondiale; perfino nel 2008 il mondo era messo meglio di adesso sotto questo aspetto.

Ieri mi è capitato di leggere l’aggiornamento al 30.09 circa la cifra totale in bonds governativi a rendimento negativo emessi recentemente e in giro per il mondo :

11.600 miliardi di $

anche questa è una conseguenza del cul-de-sac in cui si sono ficcate le banche centrali a causa della loro “zirp” [evoluta poi in “nirp”] strategy ad oltranza; il fatto è che la direzione operativa sembra ormai forzata a senso unico : non possono più invertire la rotta intrapresa da alcuni anni (politica monetaria accomodante) dato che quello che potrebbe accadere in caso di tapering [anche solo annunciato] provocherebbe effetti indesiderati(…) soprattutto in un contesto di economia reale ancora alquanto fragile.

Per restringere al paese in cui ci ritroviamo a vivere :

64,8% di pressione fiscale sugli imprenditori privati e P.I. in genere, la più elevata in europa : per questo chi può fugge dall’Italia, liquidando le proprietà per andare ad aprire la propria attività all’estero dove la tassazione richiesta è sensibilmente inferiore; chi non ci riesce chiude.

disoccupazione giovanile al 39% : per questo i nostri giovani stanno abbandonando l’italia in numero sempre più elevato, anno dopo anno (i dati sull’emigrazione italiana verso l’estero diramati recentemente non lasciano dubbio in proposito);

il trend della fuga dall’italia investe anche altri : molti pensionati decidono di abbandonare l’italia (dove la loro pensione è tassata al 22%, la più alta d’europa) preferendo altri paesi europei dove il costo della vita è inferiore ma soprattutto perchè in certi paesi [come Portogallo Spagna o paesi dell’est europeo] le tasse sulla pensione mensile sono molto inferiori (Portogallo 5%) a quelle che l’italia esercita;

grande industria italiana ormai un ricordo; la lista di brand nazionali -in qualsiasi settore- passati in mano straniera nel corso degli ultimi 6 anni è desolante (qualche tempo fà si poteva dire allarmante, ma ormai credo che abbiamo superato il punto di non ritorno) questo è un segnale inequivocabile di paese in forte declino;

politica italiana -e dicendo questo intendo TUTTA LA SUA MACCHINA BUROCRATICA- che non ne vuol sapere di diminuire i suoi costi, da qui conseguenza dell’alta tassazione sul lavoro, su imprenditori e su dipendenti; e tasse di vario genere ovunque: renzi si pavoneggia di avere eliminato la tassa sulla prima casa, mentre chiude il rubinetto delle erogazioni verso gli enti locali, che devono rifarsi aumentando le tasse sui cittadini per garantire i servizi; soppressione delle Province una BALLA COLOSSALE, i benefici [forse] si vedranno tra 20anni [minimo] per adesso TUTTI i dipendenti sono stati ricollocati nelle rispettive Regioni, a costi più elevati per i contribuenti;

l’unico dato che cresce in italia è il livello di DEBITO PUBBLICO, in maniera inarrestabile (qui nemmeno quel genio di padoan riesce con le sue parole propagandistiche a dissimulare la triste realtà).

Credimi, per riuscire ad essere ottimisti in un contesto come quello che ho descritto e che corrisponde a realtà,
bisogna essere degli eroi, forse tu lo sei.

Io non sono per niente preoccupato dato che NON HO FIGLI; ma capisco benissimo le apprensioni di chi è più giovane di me avendo uno o più figli minori a carico.

La verità purtroppo è che in questo paese si sono gettate le basi per il disastro finale, non solo recentemente dai governi renzi letta e monti ma già da molto tempo prima.

Chi si ritrova attualmente italiano a vivere in un paese come l’italia, nella situazione in cui è precipitata l’italia, in un età ancora giovane della sua esistenza (under 40 a mio modo di vedere) dovrà pagarne le conseguenze per molto tempo.

mirrortrader
Scritto il 7 ottobre 2016 at 15:26

Caro Veleno, Il pessimismo fa vendere di piu

d
Scritto il 7 ottobre 2016 at 16:28

Sottoscrivo dalla prima all’ultima riga il tuo intervento
aor­lan­sky60,

non c’è molto, a livello macro, da aggiungere a quello che ha detto il Capitano, non desidero davvero fare del male a Veleno e non vorrei neppure farlo arrabbiare in modo tale da farlo sgangheratamente rispondere, ma vorrei dire chiare e nette alcune cose:

a) personalmente amo questo mio Paese, un grande mosaico di persone, identità, luoghi, arte, cultura, natura, cibi…
b) chi ama il proprio Paese non può non volerlo vedere ricco, prospero, soprattutto LIBERO.

Il nostro Paese, un tempo prospero, purtroppo ora langue e si accinge a divenire più schiavo di quanto non lo sia attualmente. E’ semplicemente grottesco assistere al balletto delle notizie demenziali date dai media: da un lato 107.000 italiani “di qualità” che lasciano e vanno all’estero e dall’altro 5000 migranti al giorno, senza arte nè parte che entrano negli ultimi giorni. E nessuno si domanda il perchè e quale sia la sorte di un Paese che colpevolmente non da la possibilità ai propri figli migliori di prosperare e favorisce l’invasione di persone che hanno differenti culture e abitudini. Chi le manterrà?
Il razzismo non c’entra nulla: c’entra, e molto, l’ingegneria sociale del NWO che vuole il meticciato e la distruzione della classe media, della borghesia e della ricchezza diffusa.

Secondo me chi non vuole vedere quello che sta accadendo e chi continua a trincerarsi dietro ad un becero ottimismo di maniera non è soltanto ottuso, ma è colpevole di ignavia. Se tutti insorgessero civilmente contro questa situazione si potrebbe fare da argine, ma il calcolo gretto del proprio miserevole tornaconto intorpidisce l’animo. Ci vuole generosità per parlare, per diffondere consapevolezza e per opporsi al conformismo perbenista di una schiera di opportunisti e di decerebrati che si abbeverano alle fonti inquinate delle informazioni di regime.
Molti poi si accorgeranno troppo tardi di aver anche fatto male i propri calcoli: tra un euro destinato ad una gloriosa fine ed un istituto di previdenza sociale impiombato di passività improprie, ci sarà da riscoprire gli orti condominiali.

icebergfinanza
Scritto il 7 ottobre 2016 at 17:46

mir­ror­tra­der@fi­nan­za,

L’ottimismo di maniera invece è particolarmente adattato a fottere il prossimo! ;-)

veleno50
Scritto il 7 ottobre 2016 at 17:51

aor­lan­sky60,

Non c’entra nulla con quello che ho scritto, non temo l’arrivo della catastrofe perchè sono adulto sono del 1950.Condivisibile quello che scrivi ma non c’entra nulla.ho semplicemente detto che nulla è definitivo, detto amichevolmente, oggi secondo l’articolo i dati che stavano per uscire dovevano essere manipolati al rialzo,diciamo dati farlocchi. Prima di congedarmi al personaggio raffinato, dall’eloquio ricercato,il voyer, che sta dietro al buco della serratura, ,tranquillo ,la mia pensione è modesta ,dato che non interessa nessuno la tua opinione sul sottoscritto smettila di fare il professorino.Come al solito sei offensivo,te lo ripeto siamo ospiti nel blog non ti allargare troppo d di Domodossola.

d
Scritto il 7 ottobre 2016 at 17:54

Certamente!
Mi ricorda anche una pubblicità…piuttosto nota
ice­berg­fi­nan­za,

d
Scritto il 7 ottobre 2016 at 17:55

Sorridi Veleno!
https://www.youtube.com/watch?v=XyX-KJwUohw
Buon brodino :-)
ve­le­no50@fi­nan­za,

dante5
Scritto il 7 ottobre 2016 at 18:16

Nota per Veleno: “d” non sono io! A volte che lo pensassi…Cmq. non sono voyeur,ok?!
Non commento perché sono veramente deluso e stanco da tutto…ogni tanto come oggi faccio un giro veloce sul blog, Apprezzo le notizie finanziarie che vengono date e la visione politica ed umana del Capitano. Dopo però preferisco non arrovellarmi troppo su questi temi…l’ho fatto troppo in passato!
Un caro saluto a tutti

d
Scritto il 7 ottobre 2016 at 18:22

Dante5 non preoccuparti, effettivamente d sono io…. e… non Tu.
Ma Veleno non sa neppure cosa sia un voyeur, Lui è ancora lì che ride, scoppia di ottimismo. Immagina già di passare insieme al suo idolo tra ali di folla sul ponte sullo Stretto che immantinente verrà edificato con i potenti mezzi di Padoàn (non Pàdoan) ;-)

dan­te5@fi­nan­za,

veleno50
Scritto il 7 ottobre 2016 at 18:26

dan­te5@fi­nan­za,

Ciao Dante l’originale unico 5 stelle un salut dalla Rumagna.

d
Scritto il 7 ottobre 2016 at 18:26

Velenooo!
siiiii ottimista! Ottimismo contemporaneo obbligatorio….
https://www.youtube.com/watch?v=oZyX_vePN4M

ve­le­no50@fi­nan­za,

veleno50
Scritto il 7 ottobre 2016 at 19:22

aor­lan­sky60,

Non sono ottimista accetto la realtà ,voglio dire che non si ferma nulla anche dopo la tempesta.C’è molto di peggio. Ho estrapolato un frase da un articolo letto nel pomeriggio.Un medico che si occupava di malati terminali scriveva “.. nei loro occhi,negli ultimi giorni della loro vita, ho letto la voglia di farla finita,Qualcuno mi ha chiesto espressamente di aiutarlo in questo senso.La mia coscienza, l’etica, la fede,il senso di umanità la cultura hanno vacillato.Per quei poveri cristiani è definitivo. CIAO BUONA SERATA

[email protected]
Scritto il 8 ottobre 2016 at 00:02

ma dai , non ce giorno che non si gridi al lupo al lupo, e non succede mai nulla. che noia.

dorf001
Scritto il 8 ottobre 2016 at 01:33

d@​finanza, ma dai D su su. l’ottimismo è il profumo della vita. pensa che su quel profumo ci vanno anche tante ma tante mosche!! hai capito no?

e allora ridi ridi ridi.

CETTO LA QUALUNQUE E LA DISOCCUPAZIONE

vedi qui : CETTO LA QUALUNQUE E LA DISOCCUPAZIONE

dorf001
Scritto il 8 ottobre 2016 at 01:43

d@​finanza, no dai te ne mando un’altra. questa è bella.

Cetto La qualunque in: Matteo Renzi – IL DISCORSO ELETTORALE

video https://www.youtube.com/watch?v=850nHin3PZA

madmax
Scritto il 8 ottobre 2016 at 15:14

Dai Ragazzi non prendetevela con Veleno!

Se accettiamo il libero dialogo dobbiano accettare chi pure ha idee diverse.

Il problema per me e’ il seguente, possiamo avere ragione sul fatto che l’economia peggiora ma poi? Un po’ come essere sul Titanic, sapere che cozzeremo, godere di avere ragione ma non facciamo nulla per cambiare la rotta.

Certo possiamo ragliare contro Renzi additarlo di tutte le colpe (ma non e’ al governo da 2 anni soltanto?) dare voce ai fascio-stellati (molti di loro sono dichiratamente di destra o figli di esponenti importanti del MSI) ma non cambia la sostanza, o dire che con in Nano B. si stava meglio (maggiori donne nude in TV) ma ripeto la domanda che si fa per cambiare?

Posso criticare la finanza assassina che distrugge l’economia reale e poi mettermi con un bel malloppo short e sperare godendo nel crash dei mercati?

Per poi ritrovarmi sulla strada dopo 9 mesi in quanto la mia ditta fallisce, ma restare contento di aver fatto un +50% short?

Questi per me sono i punti chiave!!! Come risolverli mi resta ancora un mistero!
Buon fine settimana!

john_ludd
Scritto il 8 ottobre 2016 at 15:32

mad­max,

Se sbagli il timing sullo short, come accade nel 95% dei casi, perdi pure quelli e prima di tutto il resto. Un conto sono i massimi sistemi, un conto la tua vita che si misura momento per momento. Scendi dalla Fortezza Bastiani, goditi un momento sereno, fatti un giro fuori, una scopata, una canna (nell’ordine se no non funziona) !

madmax
Scritto il 8 ottobre 2016 at 16:22

john_ludd@finanza,

John grazie per i consigli gia’ li faccio a parte le droghe, mi scoccia arrricchire la Camorra, Mafia & C. mi bastano bacco, tabacco e venere.
Per il resto stai sicuro che me la godo con questo trio, ma nonostante questo resto fedele al mio motto:
KEEP RESISTENCE, FUCK THE SYSTEM !!!
Ma resto sicuro che il sistema di oggi che impoverisce tutti e rende ricchi pochi sia ingiusto anche se continuiamo tutti as incensarlo ed autoalimentarlo, i grandi altro non sono che milioni di gocce d’acqua, ecco perche’ nonostante quel che ti raccontino i comportamenti individuali contano.
Curioso come oggi chi si dichira antisistema sia spesso tacciato di essere rimpiballe, tetro, incazzato, ma poi ti volgi indietro e TUTTI i capolavori artistici pittorici e musicali sono stati fatti contro il sistema (rock compreso) forse per questo che adesso troviamo solo musoca spazzatura commerciale se non vai sull’Idie!!!

john_ludd
Scritto il 8 ottobre 2016 at 18:09

mad­max,

difficile che siano esistite molte persone vissute negli ultimi 10.000 anni per le quali il mondo fosse giusto e avesse senso, quelle poche probabilmente erano minorati o psicopatici. Ma invece che imprecare, che serve solo a farti aumentare la pressione, fatti un regalo da 18,70 euro su AMAZON, prova a capire perché ci comportiamo così, tutti quanti, mica solo i cattivi (che non esistono, così come i buoni e tutte le altre categorie mentali); leggiti questo bel libro, ti spiegherà alcune cose, dopo sarà più facile:

Daniel Kahneman – Pensieri lenti e veloci

Poi se le cosa ti prende puoi passare a questo:

Dan Ariely – Predictably Irrational

A quel punto avrai la soddisfazione di avere capito le forze per nulla segrete che muovono le nostre decisioni mentre i tuoi amici e colleghi continueranno a non capire un cazzo e a imprecare contro il mondo crudele e cattivo. La tua vita non migliorerà di uno zero virgola, ti sentirai ancora più solo, ma così vanno le cose da quando siamo scesi dagli alberi. Dissento sulle canne, è moralismo del cazzo, cioè condizionamento sociale, come quasi tutto del resto, le mafie con le canne poi ci fanno i separé.

veleno50
Scritto il 8 ottobre 2016 at 20:27

Aeroporto di Londra 100 Sterline = 97 Euro

magro
Scritto il 9 ottobre 2016 at 20:49

http://www.informarexresistere.fr/2016/10/08/chi-finanzia-hillary-clinton-il-ministero-dellambiente-italiano-con-i-vostri-soldi/

questa se è vera è meravigliosa. Renzie finanzia la campagna elettorale della Clinton tramite esborso soldi pubblici via Ministero dell’Ambiente. e noi qui come fessi a dibattere su quanto lavorano per il bene del paese i nostri governanti, poco, no tanto, no così cosà….
Secondo me quando arriveremo alla piena comprensione dell’entità della presa in giro globale altroché commenti intelligenti e geniali faremo, non scriveremo più una parola perché non troveremo più niente da dire.

madmax
Scritto il 9 ottobre 2016 at 23:00

john_ludd@finanza,

Grazie John,
Li cerco e me li leggo!
Pero’ sulle “canne” si regge esattamente il senso del mio discorso (o logica) a parole nessuno direbbe a me piace finanziare la Mafia, chi ha ucciso Il Di Matteo sciogliendolo nell’acido. Poi pero’ in pratica siccome ci piace farci le canne qualcuno va dal pusher sotto casa (meglio dire spacciatore) che ti vende la droga, ma dove la prende? Dalla criminalita’ organizzata…ma forse proprio qua sta il punto quando l’azione ci costa un sacrificio personale la stralciamo dai grandi sistemi!!!
Per quello poi che chiami solitudine sai benissimo che sono sompre sulla Fortezza Bastiani Contrari!!! Che ci vuoi fare, keep resistemce f***k the system!
Centinaia di anni fa prendevano per pazzi chi diceva che la terra era tonda :))))))

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Oggi il Ftse Mib si sta comportando nelle prime battute meglio degli altri indici europei dopo aver
Nei miei post ho sempre cercato di “stimolare” la mente dei risparmiatori e anche dei consul
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
I giornali vivono di mode. Tendono a pubblicare e dare maggior visibilità alle notizie “che t
Ftse Mib: l'indice tricolore tenta nuovamente il break dei 22.000 punti, anche se la conferma l'avre
I fondi pensione sia a prestazione definita che a contribuzione definita possono soddisfare gli  ob
Audizione del presidente della FED. Tutto va a gonfie vele, tutto va come previsto, tutto bene. E
Di cosa pensa la storia sulle banche centrali lo sapete già, la rersponsabilità delle più gra