LA NAZIONALIZZAZIONE DI DEUTSCHE BANK!

Scritto il alle 10:27 da icebergfinanza

imageRicordo ancora come se fosse ieri il giugno del 2008 quando venne annunciata è confermata la recessione americana, lo sguardo compassionevole di alcuni interlocutori mentre raccontavo che secondo il nostro modellino di rischio alcune banche americane sarebbero fallite, nazionalizzate o incorporate con l’aiuto dello Stato americano.

Detto fatto ben otto centri su dieci, banche, istituti di credito ipotecario, assicurazioni, Freddie Mac, Fannie Mae, Lehman Brothers, Wachovia, Washington Mutual, Merrill Lynch, Morgan Stanley e Citigroup, oltre ovviamente a AIG AMBAC e MBIA.

Per quest’anno non cambiare, stessa spiaggia, stesso mare. stessi sorrisini quando parlo dell’inevitabe nazionalizzazione di DeutscheBank!

Il bello è che ne parliamo da anni, mentre qualche pezzo grosso ha deciso di scommetterci sopra…

image

Certe cose si mettono a raccontarle solo ora anche i giornalisti italiani che hanno dormito per cinque lunghi anni, gli stessi che Icebergfinanza ha trascorso a raccontarvi della infinita fragilità del sistema bancario tedesco e soprattutto di DeutscheBank, una santabarbara.

Ad esempio questo è un giornalista che ha addirittura scritto un libro contro le banche italiane, “Stefano Righi: il grande imbroglio delle banche italiane” che ieri sul Corriere scrive…

“La retorica, cara ad alcuni governanti di Berlino, che vede le banche italiane — spaghetti e mandolino — rappresentare il tallone ferito dell’Europa del credito, dovrebbe per una volta confrontarsi con i dati che già emergono in trasparenza dagli stress test.”

imageOvviamente sempre e solo a ridosso delle grandi notizie…le belle addormentate del giornalismo italiano si accorgono che in giro per il mondo c’è spazzatura finanziaria di dimensioni mille volte maggiore della nostra…

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta, l’informazione indipendente…

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi di Machiavelli può liberamente contribuire al nostro viaggio CLICCANDO SUL BANNER a fianco dei post sul lato destro della pagina…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (25 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +22 (from 22 votes)
LA NAZIONALIZZAZIONE DI DEUTSCHE BANK!, 9.8 out of 10 based on 25 ratings
Tags:   |
6 commenti Commenta
falco pellegrino
Scritto il 26 luglio 2016 at 13:53

ciao
Su Deutsche Bank se ne leggono tante !! giuste o sbagliate io faccio una semplicissima constatazione
Il modello di sistema bancario cosi’ com’e’ pensato e’ fallito!!!
Se prendiamo un azienda normale con credito deterioriorati, attivi di bilancio dubbi ecc ecc falliscie .
Non pretendo di avere la bacchetta magica ma bisogna semplicemente ritornare a fare banca in modo tradizionale , se il prezzo e’ fare fallire istituti sistemici o banche , va fatto , come succede nel mondo reale ,da non confondere con quello delle banche centrali che “drogano” il libero mercato.
Solo cosi facendo si ridarebbe vita un modo nuovo di fare credito sicuramente contemporaneo alle esigenze reali ridando effettiva ninfa alle aziende rimettendo in moto il credito .
ciao

falco pellegrino
Scritto il 26 luglio 2016 at 13:53

ciao
Su Deutsche Bank se ne leggono tante !! giuste o sbagliate io faccio una semplicissima constatazione
Il modello di sistema bancario cosi’ com’e’ pensato e’ fallito!!!
Se prendiamo un azienda normale con credito deterioriorati, attivi di bilancio dubbi ecc ecc falliscie .
Non pretendo di avere la bacchetta magica ma bisogna semplicemente ritornare a fare banca in modo tradizionale , se il prezzo e’ fare fallire istituti sistemici o banche , va fatto , come succede nel mondo reale ,da non confondere con quello delle banche centrali che “drogano” il libero mercato.
Solo cosi facendo si ridarebbe vita un modo nuovo di fare credito sicuramente contemporaneo alle esigenze reali ridando effettiva ninfa alle aziende rimettendo in moto il credito .
ciao

madmax
Scritto il 26 luglio 2016 at 15:25

Capitano mio capitano!
Fai bene a ricordare ogni tanto di donare qualcosa per lo sforzo che fai! Per noi leggere e’ facile ma il brandire la penna e scrivere ogni giorno post non e’ poi semplice!
Ho fatto una piccola donazione, di piu’ non posso!
Grazie ancora
MM

stanziale
Scritto il 26 luglio 2016 at 19:49

falco pellegrino@finanza,

Stai evidenziando la necessita’ di ritornare alla https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwjz5fOx1pHOAhVJCsAKHcBeDlsQFggeMAA&url=https%3A%2F%2Fit.wikipedia.org%2Fwiki%2FGlass-Steagall_Act&usg=AFQjCNEc_U7idMLAURv3nt6eJdf7SsV7zg&sig2=tqoyxx_oePbGSfj1zWtGhw
cosa che verra’ fatta se nominano Trump.
Per quanto riguarda il giornalista del corriere, tardi ma meglio che mai, si il vento sta’ cambiando. Infatti l’altro giorno mi sono trovato in un ambiente, e’ sopraggiunta una donnina di un 75 anni circa, che si e’ messa patriotticamente ad inveire sostenendo che “abbiamo dato 60 miliardi alle banche tedesche”. Stavo per andare ad abbracciarla, quando mi hanno fermato facendomi notare che la donnina, una sarta, non capisce una se….(tradotto dal gergo toscano, non e’ farina del suo sacco): riporta semplicemente quello che ha sentito in televisione. Il fatto e’ pero’, che ora il messaggio raggiunge il popolo, quanto meno la parte piu’ umile ma sana del paese.

stanziale
Scritto il 26 luglio 2016 at 20:10

Se (dico se) a Renzi riesce di formare il consorzio di garanzia per l’aumento di capitale al Mps senza mettere lo Stato come garanzia di ultima istanza, ai tedeschi la bomba deutsche bank e’ pronta a scoppiargli in culo (scusate il francesismo). E’ anche vero pero’ che se gli riesce va a sapere cosa gli viene chiesto in cambio.

aorlansky60
Scritto il 27 luglio 2016 at 09:42

a pochi gg dall’esito degli stress tests dell EBA (che per alcuni costituiscono una pagliacciata, ma che purtroppo per molti -specie per i mercati finanziari- sono un indicazione da seguire in grado di influenzare non poco scelte strategiche in prospettiva futura)

ecco una news che riempirà di gioia merkel e tedeschi :

https://it.finance.yahoo.com/notizie/deutsche-bank-utili-crollano-nel-2-trimestre-98-062623690.html

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Se vi domandate come mai la borsa USA continua ad essere fortissima, soprattutto se confrontiamo
Ftse Mib: l'indice italiano tenta in apertura il superamento dei 20.500 punti. Importante la chiusur
Inutile nascondersi dietro un dito. Per gli investitori, la tragedia del Ponte Morandi di Genova
Che vi dicevo, non passa neanche una settimana dalla benedizione del dollaro forte che il nostro
Si delinea sempre più forte il decoupling tra l'andamento della borsa USA e quello degli altri li
Analisi Tecnica Si conferma la rottura ribassista del trading range. L'accelerazione al ribasso
DJI Giornaliero Buonasera, eccoci di nuovo con l’analisi sullo storico indice americano.
Stoxx Giornaliero Buongiorno, per una manciata di punti non si è materializzato lo swing inc
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Che si iniziasse a sentire “odore di bruciato” ve l’avevo segnalato già una vita fa. Ripren