REPORT RISPARMIO TRADITO: BENVENUTI A LAS…VEGAS!

Scritto il alle 09:00 da icebergfinanza

Oggi non voglio aggiungere troppe parole a quello che ormai è sotto gli occhi di tutti, inutile continuare a rimestare il coltello nella piaga, solo presunte volpi oggi continuano a parlare a senso unico di fronte ad una frode di massa, tirando in ballo l’alfabetizzazione finanziaria.

Avidità e ignoranza sono un mix perfetto per testimoniare quanto è accaduto in questi anni in Italia nel sistema bancario, il resto chiacchiere da bar.

Non ho idea se la notizia sia vera o se è l’ennesima chiacchiera da bar che si racconta in questo Paese, ma se ci sono le prove, la  questione è GRAVISSIMA…

La domanda è questa…

Risparmio tradito, Report chiede dimissioni Vegas (Consob): “Ecco come ha eliminato gli scenari probabilistici”

La risposta è stata questa…

Consob, la difesa di Vegas: “Mai abrogato norme pro consumatori”

A partire dal 2012 la disciplina europea è cambiata nuovamente. In particolare, è stato stabilito che le “condizioni definitive”, in cui si descrivono le caratteristiche dei titoli offerti al pubblico, possono contenere “unicamente” le informazioni dettagliate dal Regolamento stesso, informazioni che non includono gli scenari probabilistici. Di conseguenza i regolatori nazionali “non hanno il potere di imporre l’inserimento in via generale degli scenari nei documenti d’offerta di azioni e obbligazioni”. Alla luce di ciò “le ‘condizioni definitive’ relative al prospetto delle obbligazioni subordinate emesse da Banca Etruria nel 2013, al quale Report ha fatto riferimento, non avrebbero potuto includere gli scenari probabilistici”. Tuttavia, al fine di tutelare gli investitori, “Consob ha fatto evidenziare nelle prime pagine del prospetto il rischio di perdita del capitale investito nelle obbligazioni subordinate”.

Al di la delle risposte formulate in politichese, la questione è un’altra, davvero l’Europa ha consapevolemente giocato con in non obbligo di inserire gli scenari probabilistici in maniera da poter mettere liberamente le mani sul risparmio privato per salvare alcune banche fallite?

Un’altra questione è questa…

Risparmio tradito, Vegas fa scaricabarile su scenari probabilistici. Ma i motivi per cui deve dimettersi sono altri

Come sottolinea Aldo Grasso sul Corriere…

Lasciando perdere le dispute politiche (in quel campo la richiesta di dimissioni è sempre all’ordine del giorno), se non ricordo male è la prima volta che una giornalista chiede in diretta le dimissioni di una personalità così eminente. Ultimamente la Gabanelli aveva ricevuto non poche critiche per il suo modo di condurre (Renato Brunetta la chiama sprezzantemente «l’Oriana Fallaci della Brianza». Perché Brianza? Qualcuno l’ha invitata a prendersi una pausa dall’anticapitalismo e rimettere in piedi «Harem» sostituendo Catherine Spaak). Eppure da sola svolge un compito che è raro trovare in altre trasmissioni, più propense alla chiacchiera. Succede così che le persone di carattere riescano sempre sospette agli altri.

Succede così che le persone di carattere riescano sempre sospette agli altri, ne sa qualcosa il sottoscritto!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (13 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +14 (from 14 votes)
REPORT RISPARMIO TRADITO: BENVENUTI A LAS...VEGAS!, 10.0 out of 10 based on 13 ratings
Tags: ,   |
9 commenti Commenta
ilribassista
Scritto il 8 giugno 2016 at 10:32

Ciao Andrea non fraintendere le mie parole.
Davanti alla porta del mio bagno non c’è scritto “prima di fare la pipi tirare giù la patta dei pantaloni!”
Chi compra azioni e obbligazioni sa che i titoli possono andare a zero perché la società può fallire; se uno non lo sa .. figurati se legge i prospetti!!
Il problema è invece grave quando uno pensa di aver comprato delle obbligazioni invece si ritrova in portafoglio dei titoli subordinati … con dei funzionamenti che solamente dei tecnici specializzati possono comprendere.
Sono sicuro che il 99,9% degli investitori non legge i documenti che sottoscrive …anche perché se per comprare 1.000 euro di obbligazioni devo leggere 50 pagine … il ragionamento è…. è un obbligazione .. non ho bisogno di leggere …
Ed è qui la truffa … non hanno comprato un’obbligazione.
Buona giornata
Federico

ilribassista
Scritto il 8 giugno 2016 at 10:47

A me è capitata una cosa peggiore !!!
Ho denunciato Consob per degli illeciti palesi commessi da una società quotata in borsa e poi FALLITA e non è successo nulla.
Altro che queste Banchette del cazzo!!!!
L’amministratore delegato di questa società dice ad un piccolo azionista, durante l’assemblea di maggio, venda i titoli perché è pericoloso … perderà tutto!!!
Poi escono due trimestrali che non mostrano grossi problemi anche perché il socio di maggioranza aveva destinato a patrimonio netto x milioni di euro a garanzia delle perdite.
Il 10 gennaio esce la notizia su un giornale che ci sarà un’ora sul titolo, questo sale del 20% e dopo 5 giorni esce la notizia che l’amministratore delegato ha venduto tutte le sue azioni… il giorno che ha fatto +20%.
Dopo due settimane convocano l’assemblea per azzeramento del capitale e RICOSTITUZIONE del capitale … sottoscritto solo dal socio di maggioranza!!!!
Tutto documentato
Sindaci
Consob
Magistratura
Non c’è stato nulla da fare!!!
Mi sono fatto un culo assurdo perché c’erano delle persone disperate che hanno perso tutti i loro risparmi!!!
Vaffanculo viviamo in un periodo in cui solo i delinquenti sono tutelati.
Io nel mio piccolo ho fatto qualcosa, ho perso un sacco di ore per documentare tutto… ho rischiato di prendermi pure delle denunce perché… non ti dico come ho fatto a documentare che un socio ha avuto informazioni riservate dall’amministratore delegato!!!! Questo pazzo l’ha scritto su un forum di borsa!!!!
Allucinante!!!
Lo ricordo ancora a distanza di anni.. scrisse queste parole
“Non capisco perché ce l’avete con questa persona, io la reputo una persona molto corretta; quando gli sono andato a parlare in assemblea mi ha detto di vendere … e aveva ragione. Perché ora lo accusate?”

Non sto scherzando!!! È successo veramente …
Altro che scrivere in carattere 8, in un prospetto di 50 pagine “puoi perdere i tuoi soldi” non mi pare così grave.

In giro ci sono fatti ben peggiori.

Buona giornata
Federico

mirrortrader
Scritto il 8 giugno 2016 at 12:19

Oltretutto il genio dell’articolo, ha proibito il Mirrortrading in italia.. é vero che certi Mirrortrading sono macchinette mangia soldi, ma ci sono anche quelli seri… ovviamente le banche invece sono sicure perchè controllate dalla CONSOB.. ahhahaah

aorlansky60
Scritto il 8 giugno 2016 at 16:33

dopo tutto quello che è accaduto recentemente nel ns paese nel settore bancario,

dal mio occhio trovo insostenibile la posizione di Consob (e di BankItalia, che è bene non dimenticare);

è chiaro che i diretti interessati –vegas & visco– stanno tentando di tutto e di più per :

1) giustificare il loro (non) operato (di vigilanza)

2) giustificare la presenza delle istituzioni cui fanno capo (…)

3) allontanare i riflettori che le circostanze accadute hanno portato a puntare su di loro;

quella che ne esce è un massacro della fiducia -non per me che ero e sono prevenuto come s.Tommaso nei loro confronti-
dell’intero parco buoi di risparmiatori e clientela in genere, sia quelli già trombati che quelli in attesa di una possibile tromb…ra (l’esposizione sulle obbl bancarie delle fam italiane -consapevoli o meno- è piuttosto elevata…),

chissà se il mondo bancario e i suoi vertici pensano a questo, come conseguenze del loro [nefasto] operato;

insomma per le banche italiane e per l’intero settore, non propriamente uno scenario idilliaco;

è da qualche giorno che dal mio girovagare nell’etere a caccia di notizie, avverto e sento un vociferare [ancora discreto] nell’ambiente finanziario circa un [grosso] nome bancario italiano in procinto di un imminente “sboom” (e non pare trattarsi di MPS);

solo chiacchiere o c’è qualcosa di più ???

oggi vedo Unicredit lasciare oltre il -4% (il calo più sensibile tra i tit bancari) a 2,56€ arrivando a lambire i livelli più bassi (2,43 del LUG 2012) mai toccati…

un mio amico -tra l’altro direttore di filiale- mi ha rassicurato dicendomi che “unicredit è una di quelle che NON possono… fall…”

laforzamotrice
Scritto il 8 giugno 2016 at 17:28

la triste e semplice verità è che finchè ci saranno giocatori, ci saranno gli approfittatori, i bari che ci mangiano sopra. Ripeto, la finanza è come lo spaccio di droga, finchè ci sono i drogati, ci saranno sempre gli spacciatori. Domanda e offerta.

veleno50
Scritto il 8 giugno 2016 at 18:09

aor­lan­sky60,

Quello che impressiona di Unicredit è il prezzo di Giugno 2014 Euro 6,50 dopo 2 anni Euro 2,55.A onor del vero prezzi molto bassi si sono già visti nel luglio 2012 a Euro 2,084. Pare veramente un nuovo tracollo pensa hanno fatto aumenti di capitale vado a memoria 2010/ 2012/ nel 2014 operazioni sul capitale,oltre 10 miliardi chiesti agli azionisti.Capitalizzava oltre 40 miliardi oggi siamo a 15 miliardi,altro che banca Etruria o tercas,la situazione ha preso una brutta piega.ciao buona serata

mirrortrader
Scritto il 8 giugno 2016 at 21:52

ma come . Veleno è Diventato realista???
Allora c’è ancora un po di speranza nel mondo!

aorlansky60
Scritto il 9 giugno 2016 at 09:48

@ Veleno

la mattanza [sui tit bancari ita] sembra proseguire anche oggi,

veramente protrebbe esserlo fino al 23 GIU,

non penso che i mercati diano per scontato, come sembrava essere prima del discorso di Draghi la scorsa sett e il suo “piano alternativo in caso di brexit”,

che i britannici votino per restare nella Comunità EU,

questo fattore, unito alla ancora estrema fragilità e incognite del ns sistema bancario legato agli NPL potrebbe produrre ribassi spettacolari (per chi è fuori attualmente, un pò meno spettacolari per chi è dentro, specie se esposto a tit bancari ita) da qui alle prossime settimane,

potrebbe tradursi in opportunità assai interessanti,

stiamo vigili…

;-)

phitio
Scritto il 9 giugno 2016 at 12:11

ma la soluzione semplice esisteva: io la seguivo e la seguo tuttora, NON INVESTO IN UN ACCIDENTI DI NIENTE.
Se proprio devo investire, che siano cose tangibili, e non parlo di case, parlo di terra che, dia dei frutti.
I soldi devono servire per vivere, ora: accumularli per cercare di farci altri soldi non lo trovo ne’ apprezzabile, ne’ interessante, e inoltre non fa che alimentare questa follia capitalista, che presume che la crescita sia perpetua, e lo proclama proprio in base al concetto stesso di interessi sui prestiti e sui depositi.

A quanto pare, Andrea, dobbiamo ricrederci sulle affermazioni di qualche anno fa, fatte su questo stesso sito, che le banche italiane erano generalmente condotte meglio e piu’ prudentemente delle loro controparti straniere, e che non avevano bisogno dei bailout che si erano visti in giro. La realta’ dei fatti e’ che non siamo ne meglio ne peggio degli altri, ma in generale ci riteniamo piu’ furbi (e piu’ impunibili).

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Analisi Tecnica E come da manuale, siamo andati a chiudere il gap a 19780 portandoxi in un'area mol
Stoxx Giornaliero Buona domenica, Stoxx che dopo aver sviluppato lo swing condizionato sul ci
DJI Giornaliero Buona domenica, lo storico indice americano nel mese di novembre ha confermat
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Settimana scorsa vi dicevo quanto contava poco il rimbalzo e difatti, abbiamo avuto modo di ritro
Proprio questa mattina vi parlavo di come la paura e l’incertezza può distruggere capitalizzazion
Oltre 160mila persone all’anno vittime di truffe e frodi online in Italia, per una media di 45
Quali sono le asset class che hanno performato meglio dell’indice CPI USA? Occhio che l’elenco
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec