YELLEN: FED COLOMBE A WASHINGTON!

Scritto il alle 08:00 da icebergfinanza

Benvenuti su “Scherzi a parte”!

Su coraggio Ragazzi in questi mesi abbiamo scherzato, davvero qualcuno di Voi credeva alle favole sul rialzo dei tassi, non uno, ma quattro rialzi dei tassi per tutto il 2016?

La Federal Reserve ha ridotto il numero di rialzi dei tassi previsti nell’anno in corso. Se lo scorso dicembre – quando aveva alzato i tassi per la prima volta dal giugno 2006 – ne prevedeva quattro, ora se ne aspetta due.(America24)

Il mercato invece se ne aspetta solo UNO!

Fai ciao ciao con la manina Mario, l’euro se ne è andato insieme a Yanet, tanta fatica per nulla, altro che quantitative easing!

Nulla di definitivo figurarsi come vedremo nel fine settimana insieme a Machiavelli, ma solo l’ennesima dimostrazione di impotenza della BCE.

Ma giusto per non smentirsi mai…

Ogni riunione del Federal Open Market Committee è “live”, quindi anche quella in calendario il 26 e 27 aprile è tale.Yellen in pratica lascia aperta ogni possibilità facendo capire che al meeting di aprile potrebbe essere deciso un rialzo dei tassi, per quanto attualmente giudicato improbabile dal mercato.

Ovviamente tutta colpa degli…

“… sviluppi economici e finanziari continuano a porre rischi”

Il governatore ha anche difeso la credibilità della Fed precisando che le proiezioni dei membri del suo braccio di politica monetaria “evolvono” nel tempo e “bisognerebbe aspettarsi” che così facciano. “Ci aspettiamo nel tempo che i tassi salgano ma ancora non sappiamo con che velocità”.

Va beh, proviamo a tornare seri, tanto se si evolgono prima o poi una la indovinano no!

“Nelle ultime settimane i rischi alle prospettive economiche per gli Usa sono diminute”.

Ma ovvio che sono diminuiti, ci mancherebbe, basta dare un’occhiata ai dati di ieri provenienti dalla produzione industriale USA…

Thanks to Econoday

Dunque in tredici mesi la produzione industriale è stata negativa o pari a ZERO in ben 11 mesi su 13, ma ovvio che non c’è nessun problema in America.

Per quanto riguarda le proiezioni del livello di inflazione la Fed ha smentito i dati usciti nel pomeriggio…

Highlights
The CPI core is showing pressure for a second month, up a higher-than-expected 0.3 percent in February with the year-on-year rate up 1 tenth to plus 2.3 percent and further above the Federal Reserve’s 2 percent line.

[Chart]

Thanks to Econoday

Le loro previsioni sono le seguenti…

Inflation projections of Federal Reserve Governors and Reserve Bank presidents
PCE
Inflation1
2016 2017 2018
Mar 2016 1.0 to 1.6 1.7 to 2.0 1.9 to 2.0
Dec 2015 1.2 to 1.7 1.8 to 2.0 1.9 to 2.0

 Infine, i salari settimanali reali medi sono calati dello 0,5%.

Cò che fa sorridere è che la  Yellen ha confessato di essere sorpresa di come i salari stiano crescendo ancora così lentamente.


“Vedo un miglioramento su un’ampia base nel mercato del lavoro e sono un po’ sorpresa che non stiamo assistendo ad una maggiore crescita dei salari”. (Forexinfo)

Suvvia, finitela di prendere in giro la gente è chiara la dinamica, ma in fondo come diceva ieri Paulson, stanno facendo di tutto per allargare le disuguaglianze, è naturale che siano sorpresi, quando mai hanno indovinato qualche previsione alla Fed!

Ora abbiamo tutti i tasselli al posto giusto, l’ appuntamento è nel fine settimana con gli amici di Machiavelli.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (19 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +15 (from 15 votes)
YELLEN: FED COLOMBE A WASHINGTON!, 9.9 out of 10 based on 19 ratings
Tags: ,   |
24 commenti Commenta
capitan_harlok
Scritto il 17 marzo 2016 at 08:37

Caro Signor Andrea, nel frattempo le borse brindano soddisfatte , con indici che si stanno via via apprezzando riportandosi nella parte alta dei prezzi per andare a ritentare di riportarsi sui massimi S&P 2030 , Nasdaq 4400, DJ 17350 , si viaggia sempre a vista la tempesta è ancora molto lontana e che che se ne dica dati o non dati negativi si scommette per nuovi massimi anche se questo sistema possa essere drogato da liquidità , quindi mi sembra opportuno seguire la corrente ponendo le dovuta attenzione , tutto il resto che si può dire è sono chiacchiere che si fanno riflettere ma non devono pregiudicare e condizionare l’operatività e l’impiego dei propri risparmi , altrimenti in questo mondo dove si vede solo marcio ci chiuderemo in casa con i nostri pochi risparmi sotto il materasso , ma non è cosi bisogna andare oltre con la giusta consapevolezza di cosa si stia facendo , buona giornata a tutti

john_ludd
Scritto il 17 marzo 2016 at 09:09

ca­pi­tan_­har­lok@fi­nan­zaon­li­ne,

un pò di folklore la mattina per iniziare al meglio. In Europa l’indice DAX vale oggi quello che valeva 2 anni fa e comunque il 20% in meno rispetto il massimo di Aprile 2015. La borsa italiana invece oggi vale 19.000, due anni fa era a 22.000 con un massimo periodale di 24.000. Tutta questo brindare soddisfatte mentre in questi due anni Draghi, del quale probabilmente tieni una fotografia nel portafoglio, si è inventato una serie di operazioni monetarie seconde solo a kamikaze Kuroda. La borsa americana sta lì sotto i massimi e non c’è Viagra che sembra mandarla più in alto. Proviamo a indovinare: nel 2009 con le borse ai minimi non le hai comprate mentre oggi le vorresti comprare mentre sono su massimi lunari che neppure operazioni a loro volta lunari sembrano in grado di sostenere. Inoltre il buon Draghi ha pure fatto capire che non ci saranno altre operazioni monetarie, in special modo l’agognato (da chi ?) passaggio a tassi ultra negativi. Contrariamente all’idea generale che le banche centrali continueranno a sostenere i mercati l’evidenza è che quel che è stato fatto è fatto mentre in futuro i prezzi li farà il mercato. Rassegnati, non diventerai mai ricco ma farai a tempo a diventare povero.

mauri69
Scritto il 17 marzo 2016 at 09:34

ca­pi­tan_­har­lok@fi­nan­zaon­li­ne,

Hai ragione!!
Il Capitano non sa di cosa parla, è un gufo per definizione, quanto a John vive fuori dalla realtà.
Compra! Compra! Compra! Diventa ricco alla faccia loro!
Non ci saranno tempeste e il mercato scenderà, se scenderà, solo quando tornerà comodo a te.
Vai tranquillo.
L’unica cosa che non capisco è perché infierire sul povero Capitano? Grazie alle tue capacità previsionali sei sicuramente già molto ricco, diventerai sicuramente ancora più ricco con questa tua visione dei mercati, allora a cosa serve il tuo commento?
Non mi sarebbe dispiaciuto un dato (anche solo un singolo minuscolo dato) a supporto delle tue idee, ma in fondo che ci interessa dei dati?!?! Compriamo e basta che tutto sale!!!!
Tanti auguri!

capitan_harlok
Scritto il 17 marzo 2016 at 09:57

john_­ludd@fi­nan­za:
ca­pi­tan_­har­[email protected]­nan­zaon­li­ne,

un pò di fol­klo­re la mat­ti­na per ini­zia­re al me­glio. In Eu­ro­pa l’in­di­ce DAX vale oggi quel­lo che va­le­va 2 anni fa e co­mun­que il 20% in meno ri­spet­to il mas­si­mo di Apri­le 2015. La borsa ita­lia­na in­ve­ce oggi vale 19.000, due anni fa era a 22.000 con un mas­si­mo pe­rio­da­le di 24.000. Tutta que­sto brin­da­re sod­di­sfat­te men­tre in que­sti due anni Dra­ghi, del quale pro­ba­bil­men­te tieni una fo­to­gra­fia nel por­ta­fo­glio, si è in­ven­ta­to una serie di ope­ra­zio­ni mo­ne­ta­rie se­con­de solo a ka­mi­ka­ze Ku­ro­da. La borsa ame­ri­ca­na sta lì sotto i mas­si­mi e non c’è Via­gra che sem­bra man­dar­la più in alto. Pro­via­mo a in­do­vi­na­re: nel 2009 con le borse ai mi­ni­mi non le hai com­pra­te men­tre oggi le vor­re­sti com­pra­re men­tre sono su mas­si­mi lu­na­ri che nep­pu­re ope­ra­zio­ni a loro volta lu­na­ri sem­bra­no in grado di so­ste­ne­re. Inol­tre il buon Dra­ghi ha pure fatto ca­pi­re che non ci sa­ran­no altre ope­ra­zio­ni mo­ne­ta­rie, in spe­cial modo l’a­go­gna­to (da chi ?) pas­sag­gio a tassi ultra ne­ga­ti­vi. Con­tra­ria­men­te al­l’i­dea ge­ne­ra­le che le ban­che cen­tra­li con­ti­nue­ran­no a so­ste­ne­re i mer­ca­ti l’e­vi­den­za è che quel che è stato fatto è fatto men­tre in fu­tu­ro i prez­zi li farà il mer­ca­to. Ras­se­gna­ti, non di­ven­te­rai mai ricco ma farai a tempo a di­ven­ta­re po­ve­ro.

No no mi dispiace per te ma non ragione in ottica di cosi lungo periodo perche il 2009 , basta averle acquistate in area 1820 dello S&p ?15800 del DJ ? 16000 del FTSE/MIB ? 8.800 del DAX ? A questi livelli tu avresti acquistato un singolo futures su ogni mercato , quando tutte le sirene catastrofiste davano verdetti incredibilmente al ribasso con obbiettivi fantasmagorisi ? Vedi io l’ho fatto e non divento ricco ma sicuramente cerco di fare del profitto , mi è andata bene ? forse ma ero pronto a chiudere con degli stop se la mia strategia veniva meno, se ascoltavo tutto quello che si scriveva e diceva in giro(tra i quali anche in questo sito ) me ne sarei stato li fermo ad aspettare che passasse la momentanea bufera e ora sarai corso a prendere posizione , ma adesso obbiettivamente sarebbe stato tardi e il rischio ora come ora sarebbe piu elevato che in passato anche se SECONDO ME godremo ancora per qualche tempo di tutte queste “operazioni di fanta-finanza”introdotte dal buon Mario , o del lassismo accomodante della Yanet.
IO sono al quanto Rassegnato importante che al momento il mio pensiero e la mia azione mi porta profitto e diventare poveri al momento lascio gli altri poi per questo ce sempre tempo,tutto il resto lo lascio a voi che avete una maggiore e piu ampia competenza in materia di finanza e di macroeconomia …….. buona giornata ed attendi momenti migliori quando questa o quella tempesta saranno dissipate per poter investire i tuoi risparmi ..

phitio
Scritto il 17 marzo 2016 at 09:58

Facendo due conticini, a me risulta che l’indice di produzione industriale USA da Feb15 a Feb16 e’ calato complessivamente dell’ 1.21%

A chi non mastica di statistiche, sappiate che tutte queste percentuali in su e in giu sono relative sempre al mese precedente, e vanno applicate sequenzialmente sul risultato dell’operazione precedente, non puerilmente addizionate

punto di partenza Feb 2015, base 100 —-> arrivo a Feb 2016 =98,79

phitio
Scritto il 17 marzo 2016 at 10:07

Aggiungo comunque che a volte quando le percentuali sono molto piccole come queste, si puo’ anche approssimare alla somma diretta.
Diverso il discorso quando ci sono in ballo percentuali piu’ consistenti dell’ordine di 1-3 % o piu’.
Questi valori di indice di produzione industriale hanno una barra di errore di +/- 0.5% per il dato mensile e +/- 0.3 per i dati revisionati, quindi per questa serie siamo davvero ai limiti di capacita’ di dare indicazioni reali.

icebergfinanza
Scritto il 17 marzo 2016 at 11:12

Caro Capitan Harlock pendiamo tutti dalle tue labbra … del senno di poi son piene le fosse!
ca­pi­tan_­har­lok@fi­nan­zaon­li­ne,

john_ludd
Scritto il 17 marzo 2016 at 11:38

ca­pi­tan_­har­lok@fi­nan­zaon­li­ne,

… godremo ancora per qualche tempo di tutte queste “operazioni di fanta-finanza”introdotte dal buon Mario , o del lassismo accomodante della Yanet …

mah ! euro che vola, oro che fa +3.5%, cosa che non si vedeva da anni, borse europee che van sotto di brutto malgrado il dragone e la troika che è stata vista acquistare un carnet di biglietti per Roma dove la stella di Renzi terminerà fragorosamente nelle stalle. Se poi pensi io sia un gufo beh mi fai un gran bel complimento essendo un animale dalla vista leggendaria. Magari ne avessi anche solo la metà !

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 11:54

capitan_harlok@finanzaonline,
guardare la vita in ottica positiva mi piace, mi piace quando dici che è bello diventare ricchi (chi dice il contrario è un ipocrita)….però se fai analisi grafica e poi parli di macroeco.ti contraddici da solo.
Io faccio analisi grafica da non più di 10 anni (poco), ho comprato la settimana del 30 Marzo 2009 e sono uscito (ora sono short) l’ ultima di Luglio 2015. Perchè questo i grafici ci dicevano.
Io, senza il senno di poi dato che scrivo tutto su intermarketemore, vedo 2080-2085 di SP500 come prossimo obiettivo (obiettivo del doppio minimo) ma solo come semplice correzione di un trend orso partito a Luglio. A differenza di Andrea io non credo nell’ araba fenice. C’è un’ enorme figura di testa e spalle ribassista (roba da quasi due anni di formazione) che non è li per caso. Se intorno a 2080 di SP500 dovesse materializzarsi (accetto scommesse) una bearish engulfing ribassista su time frime settimanale forse…e dico forse…..dovresti cominciare a rivalutare le tue teorie. Saluti

capitan_harlok
Scritto il 17 marzo 2016 at 12:39

lo­re­pi,

Io, senza il senno di poi dato che scrivo tutto su intermarketemore, vedo 2080-2085 di SP500 come prossimo obiettivo (obiettivo del doppio minimo) ma solo come semplice correzione di un trend orso partito a Luglio. A differenza di Andrea io non credo nell’ araba fenice. C’è un’ enorme figura di testa e spalle ribassista (roba da quasi due anni di formazione) che non è li per caso. Se intorno a 2080 di SP500 dovesse materializzarsi (accetto scommesse) una bearish engulfing ribassista su time frime settimanale forse…e dico forse…..dovresti cominciare a rivalutare le tue teorie. Saluti

Scusami cortesemente saresti cosi gentile da indicarmi in che post di intermarketemore parli della formazione di questa figura ribassista su grafico settimanale in quanto analizzando i grafici dell S&P 500 non riesco a percepirla cosi chiara e lampante come dici tu , ? grazie

icebergfinanza
Scritto il 17 marzo 2016 at 13:48

Di solito è meglio non parlare di cose che non si conoscono. La mia stella polare è il DAX ma io non ho fretta e oltre 400 clienti che sanno di cosa parlo. La piazza e il mercato delle comari le lascio agli altri. Saluti e buona giornata! Andrea
ca­pi­tan_­har­lok@fi­nan­zaon­li­ne,

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 13:59

capitan_harlok@finanzaonline,

Faccio una premessa: ho fatton due errori di valutazione in quel post.
1) l’ obiettivo area 2300. la bearish engulfing l’ abbiamo avuta prima (basta guardare le barre settimanali a cavallo di fine Luglio)
2) non c’è traccia di inflazione…la mia forse era più una speranza!
Detto questo leggiti bene i commenti e guarda il grafico.
http://intermarketandmore.finanza.com/trading-razionale-uscire-dalla-posizione-71360.html

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 13:59

icebergfinanza,
ma farli diventare 4000?

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 14:48

capitan_harlok@finanzaonline,
Ti torna ora il testa e spalle? Peccato non si possano allegare i grafici qui….perchè l’ obiettivo eventuale ribassista è cambiato….è molto peggio!

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 15:38

capitan_harlok@finanzaonline,

PS…26 Febbraio 2015 la data del post. Ossia 13 mesi fa.
La domanda è: si può fare un pacco di soldi con il trading? La risposta è nel post!

capitan_harlok
Scritto il 17 marzo 2016 at 15:42

lo­re­pi:
ca­pi­tan_­har­[email protected]­nan­zaon­li­ne,
Ti torna ora il testa e spal­le? Pec­ca­to non si pos­sa­no al­le­ga­re i gra­fi­ci qui….per­chè l’ obiet­ti­vo even­tua­le ri­bas­si­sta è cam­bia­to….è molto peg­gio!

NO sulla base del grafico in formazione che hai inserito ABBIAMO LA SPALLA SINISTRA chiusa ad ottobre 2014 circa poi ci dovrebbe essere la testa chiusa quando ? li ci sono due candele sul settimanalre quella della meta di gennaio e quella della prima settimana di febbraio che danno origine alla testa anche e non cosi chiara la figura mi sembra un po anomala comunque ora dovrebbe essere partita in formazione la spalla destra che dovrebbe culminare in area 2080 circa da li se si realizza l’ipotetica figura dovrebbe correggere 2130 che è il massimo – 1820 circa che è la base ci porterebbe a valutare un ipotetico 1510 circa che è dove dovrebbe arrivare la correzione che tutto sommato non mi sembra malsana anzi , ma non ci vedo nulla di eccezionale non è un cataclisma di dimensioni epocali o “ribasso secolare”…

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 16:52

capitan_harlok@finanzaonline,
Primo, prendendo i tuoi valori, sarebbe una correzione del 30% dai massimi. Secondo si andrebbe a bucare la mm a 200 gg. Terzo dato che ad ogni reazione che corrisponde una uguale e contraria non mi meraviglierei di rivedere area 1000 in breve tempo. Comunque queste sono solo ipotesi.
Per il moneto rimarrò short fino a che dovesse risuperare i massimi assoluti. Se invece dovesse bissare la bearish engulfing sul settimanale ricaricherò il fucile dello short scaricato a 1820 ma questa volta con il doppio del caricatore.

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 17:03

capitan_harlok@finanzaonline,
Poi scusa, c’è qualcosa che non mi torna e che mi fa credere che tu sia uno di quelli che giudica il mercato ma non ha mai messo un Euro o, peggio, ha i soldi bloccati sperando che il mercato (magari quello Italiani) risalga.
Se io avessi i soldi investiti sull’ azionario sarei molto attento in questo periodo. Se io avessi soldi investiti e seguissi l’ analisi tecnica (anche di “lungo” periodo) sarei fuori dal mercato qualsiasi tecnica di trailing stop stessi utilizzando.
mmmmmmmmmmmmmmmmmm….qui gatta ci cova………

veleno50
Scritto il 17 marzo 2016 at 18:34

lo­re­pi,

Non capisco, lui che potrebbe avere titoli azionari cioè azionista cioè padrone in percentuale irrisorie di una azienda o di una banca etc etc deve stare attento in questo periodo,mentre tu che scherzi con il fuoco dormi tranquillo.Poi dici addirittura ricarico il fucile in caso di superamento dello stop loss ho capito bene? Mentre se Harlok taglia le azioni in caso di crollo deve stare attento? Spiega perchè deve stare attento solo in questo periodo.Caro Lorepi credimi occorre una buona ruota di scorta ben GONFIA e segliere il meglio che c’è sul mercato.Mi pare che il Boss del sito ha detto che la stella polare è il Dax non mi pare che li manchi la materia prima.ciao buon lavoro

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 20:13

veleno50@finanza,
Ti rispondo un pezzo alla volta perchè sono incasinato su una cosa. Scusami.
Partiamo dal primo punto: “lui che potrebbe avere titoli azionari cioè azionista cioè padrone in percentuale irrisorie di una azienda…”…lui non è padrone di niente. Per essere padrone devi avere il controllo del business. Se sei azionista l’ unica cosa che detieni è il rischio. I benefici (quelli veri…con cui pagarsi la vita senza avere, molto probabile, 1€ di stipendio) se li tiene il titolare.

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 20:14

veleno50@finanza,
In che senso scherzo con il fuoco? Ti riferisci ai mercati finanziari?

lorepi
Scritto il 17 marzo 2016 at 20:33

veleno50@finanza,
“Poi dici addirittura ricarico il fucile in caso di superamento dello stop loss ho capito bene? “No, hai capito male. Ho detto che a fine Luglio ho aperto uno short e, come anticipato a Febbraio 2015, ho preso parte del profitto sui 1820. Ora sono sempre short e chiuderò la posizione solo al superamnto dei massimi a 2130. Se, come immagino, in area 2080 avremo la solita bearish engulfing ribassista sul settimanale ricaricherò lo short con il doppio di quanto aperto a Luglio perchè, a mio modesto modo di vedere, quel livello non lo rivedremo più per diversi anni. Io dormo molto tranquillo perchè investo con l’ assicurazione…in tutto. Nel caso della borsa sai bene che si chiamano stop loss.
Ma la borsa è un gioco. Si fa per diverstirsi. I soldi, quelli veri, si fanno con i business.
Te riusciresti a trasformare 10.000€ in 6 mesi in 100.000€ con la borsa? Se ti va (ancora è un pò prestino perchè il prossimo corso sarà pronto verso fine anno) scommettiamo un caffè che la cosa si può fare E SI FA. Ci stai? Niente di nascosto, tutto alla luce del sole…così magari riesco a convincere Andrea….

capitan_harlok
Scritto il 18 marzo 2016 at 18:19

lo­re­pi:
ve­le­[email protected]­nan­za,
“Poi dici ad­di­rit­tu­ra ri­ca­ri­co il fu­ci­le in caso di su­pe­ra­men­to dello stop loss ho ca­pi­to bene? “No, hai ca­pi­to male. Ho detto che a fine Lu­glio ho aper­to uno short e, come an­ti­ci­pa­to a Feb­bra­io 2015, ho preso parte del pro­fit­to sui 1820. Ora sono sem­pre short e chiu­de­rò la po­si­zio­ne solo al su­pe­ramn­to dei mas­si­mi a 2130. Se, come im­ma­gi­no, in area 2080 avre­mo la so­li­ta bea­rish en­gul­fing ri­bas­si­sta sul set­ti­ma­na­le ri­ca­ri­che­rò lo short con il dop­pio di quan­to aper­to a Lu­glio per­chè, a mio mo­de­sto modo di ve­de­re, quel li­vel­lo non lo ri­ve­dre­mo più per di­ver­si anni. Io dormo molto tran­quil­lo per­chè in­ve­sto con l’ as­si­cu­ra­zio­ne…in tutto. Nel caso della borsa sai bene che si chia­ma­no stop loss.
Ma la borsa è un gioco. Si fa per di­ver­stir­si. I soldi, quel­li veri, si fanno con i bu­si­ness.
Te riu­sci­re­sti a tra­sfor­ma­re 10.000€ in 6 mesi in 100.000€ con la borsa? Se ti va (an­co­ra è un pò pre­sti­no per­chè il pros­si­mo corso sarà pron­to verso fine anno) scom­met­tia­mo un caffè che la cosa si può fare E SI FA. Ci stai? Nien­te di na­sco­sto, tutto alla luce del sole…così ma­ga­ri rie­sco a con­vin­ce­re An­drea….

Dai ci siamo quasi lo S&P 500 si sta avvicinando al fatidico obbiettivo da te segnalato 2080 manca oramai veramente poco , vediamo se lo rispediscono giu sulla candela settimanale o se va minimo a rivedere i massimi è solo questione di tempo, buon fine settimana

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Oggi aggiorno la situazione ciclica dell’indice americano S&P 500. I canali di lungo period
Oggi vorrei fare una riflessione su un concetto che ho letto ieri, scritto da un trader in Italia co
Aggiornando l’analisi di lungo periodo dell’indice Hang Seng attraverso il battleplan Ventennale
Come già detto ieri lasciamo da parte la fantasia e concentriamoci su quello che farà la giuri
FTSE Mib: Il listino italiano testa in apertura la resistenza a 22.261 punti. Ieri infatti, dopo 9
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Prelievi senza carta, pagamenti tramite app e bonifici istantanei. Sono solo alcune delle evoluzioni
Malgrado la sua giovane età, il BitCoin si è già reso protagonista di diverse avventure. È p
PREVISIONE Come da previsione scorsa tra venerdì e oggi, lunedì 20 Novembre 2017, sar
Piazza Affari. Inizio di settimana difficile per l’indice FTSE Mib, che dopo poco più di un’o