US RETAIL SALES REVISION!

Scritto il alle 09:04 da icebergfinanza

Eilala! Ieri, giusto in tempo,  è arrivato un fantastico assist per non metter in imbarazzo la Federal Reserve, che questa sera dovrà decidere di congelare temporaneamente il rialzo dei tassi…

Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti sono calate in febbraio, sulla scia del calo degli acquisti di auto e del ribasso dei prezzi del petrolio. I consumatori americani si sono mostrati cauti anche alla luce della volatilità dei mercati finanziari. Il dato, reso noto dal dipartimento del Commercio americano, è sceso dello 0,1% a 447,31 miliardi di dollari  America 24

Immagine

Thanks to TRADINGECONOMICS.COM

…dopo il ribasso dello 0,4% di gennaio (rivisto al ribasso dal +0,2% della prima stima). Per febbraio gli analisti attendevano un ribasso dello 0,1%.

SI passa con disinvoltura, da un 0,2 a un meno 0,4 nello spazio di un solo mese in America, proprio sulle vendite al dettaglio, in fondo un errorino ci sta tutto cosa volete che sia. Vi garantisco che in nove anni di blog non è mai accaduto di assistere ad una simile ampia revisione, mai!

Se date un’occhiata qui sotto due mesi consecutivi negativi come questi, non si vedevano dalle leggendarie tempeste di neve che avevano travolto l’America nel 2015, o dal glaciale gennaio del 2014…

[Chart]

Nulla di particolare capita, in fondo dicono i giornali americani sono stati due mesi di tempeste tropicali, si quelle sui mercati che hanno distrutto la fiducia.

Ma è tutta colpa del calo delle vendite di auto dice l’analista pirla di turno,,,,

United States Retail Sales Ex Autos MoM

Peccato che la fotografia è la stessa, come potete vedere qui sopra!

A partire dal mese di agosto la sequenza è ZERO ASSOLUTO , ovvero la media degli ultimi sette mesi ZERO ASSOLUTO, non male per un’economia in ripresa come scrivono in giornali e gli analisti “demenona”

La ciliegina sulla torta, in attesa che la Fed stasera ci rassicuri sulla forza dell’economia americana è che le previsioni per il Pil del primo trimestre tornano sotto il 2 %, ovvero il nulla per un’economia in gran forma come quella americana.

GDPnow 2016/03/15

Ma state tranquilli ora arriva  Trump che trionfa in Florida,  a un passo dalla candidatura repubblicana.

Noi in realtà dovremo fare silenzio in mezzo al nulla che esprime la nostra politica, ma pensare che un Paese come l’America finirà nelle mani di un Trumpo o la solita Clinton qualsiasi fa venire i brividi.

Prepariamoci, il prossimo anno si preannuncia davvero esplosivo!

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (18 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +16 (from 16 votes)
US RETAIL SALES REVISION!, 9.9 out of 10 based on 18 ratings
Tags:   |
3 commenti Commenta
kry
Scritto il 16 marzo 2016 at 09:41

Tra un goal mancato o uno subito c’è chi s’appresta a pararsi il c…

http://www.finanza.com/Finanza/Notizie_Mondo/Altri_paesi_Europa/notizia/Duetsche_Boerse_e_London_Stock_Exchange_annunciano_fusione_a-453652

kry
Scritto il 16 marzo 2016 at 09:50

— ” A partire dal mese di agosto la sequenza è ZERO ASSOLUTO , ovvero la media degli ultimi sette mesi ZERO ASSOLUTO, non male per un’economia in ripresa come scrivono in giornali e gli analisti “demenona” ” —

Sarà un caso … tutto fa pil.

http://www.corriere.it/scienze/14_giugno_05/nuovo-record-freddo-sotto-zero-assoluto-2db30d9c-ec8f-11e3-9d13-7cdece27bf31.shtml

kry
Scritto il 16 marzo 2016 at 09:57

— ” Ma state tranquilli ora arriva Trump che trionfa in Florida, a un passo dalla candidatura repubblicana. ” —

Nell’ ultimo vertice USA-Italia entrambi i presidenti Obama e Mattarella avevano un problema tra il dover scegliere tra Renzi e Trump.
Dopo aver fatto la conta ” A bidone succo di limone succo d’arancia mi vien mal di pancia bevi il caffè tocca proprio a te !| ”
Chi abbia vinto non si sa.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Mancano ancora dei segnali importanti ma guardando i grafici intermarket sembra proprio che ci s
Da Montalbano ai Cesaroni, da Don Matteo a Rocco Schiavone, quanto costano le case nell’Italia
In molti si sono chiesti in questi giorni: “ma come è possibile far salire i tassi di interes
Ftse Mib: dopo la rottura di ieri dei 22.500 punti l'indice tricolore oggi intende recuperare tale l
Due sono i temi che appassionano da sempre e che hanno impatti mediatici oscillanti a seconda del co
sho Italia, la principessa sullo spread, questo probabilmente sarà il titolo del mio prossimo li
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Et voilà. Intermarket docet. Ne ho parlato copiosamente nei giorni scorsi e soprattutto nel vi
Ftse Mib: il Ftse Mib apre debole oggi e si mantiene ancora sul supporto statico dei 22.500 punti. N
Alla fine avevano ragione loro, Galbraith e Friedman le banche centrali servono a poco o a nulla