INFLAZIONE: ALLARMI ALLARMI UN’ESPLOSIONE DI TASSI!

Scritto il alle 09:00 da icebergfinanza

Immagine

 

Siccome Icebergfinanza è una sorta di memoria storica della Grande Crisi, visto che siamo con Voi QUOTIDIANAMENTE dal lontano gennaio del 2007, a noi non sfugge nulla e facciamo presto a ricordarvi che in piena crisi, nell’estate del 2008, Richard Fisher allora presidente della Fed di Dallas, dichiarò più volte che all’orizzonte si stava creando una pericolosa pressione inflattiva.

“(…) Fisher declined to comment specifically on the performance of the dollar, but he said he believes the U.S. economy is in a so-called negative feedback loop, in which a weaker dollar threatens to fan inflationary pressures that “in turn lead to a weaker currency.”

True to his reputation as a staunch inflation fighter, Fisher said that the central bank “will not countenance building inflationary expectations.” He fretted that higher energy costs and a rising cost of living are working their way into the public perception of its spending power.”Fedspeak Highlights: Fisher on Inflation

Ovviamente di li a poco si sarebbe verificata la più spettacolare esplosione deflattiva che la storia dell’economia ricorda, da noi ampiamente documentata e prevista, unici in Italia.

E’ ovvio che in televisione o sui giornali devono andarci gli incompetenti, i cosidetti “figli del principio di Peter” ricordate?

CRISI FINANZIARIA: PSICOPATICI IN AZIONE …

“In una gerarchia, ognuno tende a salire fino a raggiungere il proprio livello di incompetenza”.

Secondo Sutton serve a illustrare l’ascesa al potere della Superclasse che governa il capitalismo mondiale. “Avendo conquistato posizioni nelle quali sono destinati a fallire – sostiene Sutton – cominciano a usare un arsenale di tattiche per dissimulare la loro incompetenza.

Distraggono l’attenzione dai loro errori spostando sistematicamente la colpa su altri.

L’inganno diventa lo strumento per creare l’illusione di un progresso.

Oggi noi siamo sommersi da una marea di imposture, create da quel modo di pensare e di agire”.

Ora ne arriva un’altro di Fisher, questa volta con la c, Fischer, il vice della Yellen che prevede addirittura tassi a breve termine intorno al 4 % entro 3 o 4 anni.

Fed’s Fischer Sees Short-Term Rate at 3.25%-4% in Three …

E il mercato obbligazionario cosa fa? Risponde con una pernacchia, facendo crollare i rendimenti.

Immagine

Nel frattempo volano le vendite di nuove abitazioni, ordini durevoli giù ma migliorano gli investimenti, l’indice dei prezzi delle case è tonico e la fiducia torna a salire.

Tutto bene allora? Ma certo, tutto questo ben di Dio è servito a stimolare il nostroGDPNow un balzo tendenziale strepitoso per l’economia americana passata da una previsione di crescita nel secondo trimestre dal 0,7% al 0,8% in attesa che alla fine di luglio qualcuno metta compassionevolmente mano ai dati manipolandoli in nome del supremo benessere nazionale.

Ma no Andrea, cosa pensi, sono solo innocenti rivisitazioni statistiche stagionali!

Certo,  ieri è riapparsa Madame Volatilité, sono tornati i volumi a Wall Street!

Andrea Mazzalai (@icebergfinanza) | Twitter

Buona Consapevolezza

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio … cliccando qui sopra o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (17 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +13 (from 15 votes)
INFLAZIONE: ALLARMI ALLARMI UN'ESPLOSIONE DI TASSI!, 10.0 out of 10 based on 17 ratings
Tags: ,   |
4 commenti Commenta
kry
Scritto il 27 maggio 2015 at 09:40

” … sono tornati i volumi a Wall Street! ” Quelli dell’enciclopedie??? Nell’era digitale cosa ci si inventa pur di far crescere un pilin il pil.

kry
Scritto il 27 maggio 2015 at 09:55

“In una gerarchia, ognuno tende a salire fino a raggiungere il proprio livello di incompetenza”.
Secondo Sutton serve a illustrare l’ascesa al potere della Superclasse che governa il capitalismo mondiale. “Avendo conquistato posizioni nelle quali sono destinati a fallire – sostiene Sutton – cominciano a usare un arsenale di tattiche per dissimulare la loro incompetenza.
Distraggono l’attenzione dai loro errori spostando sistematicamente la colpa su altri. #### I nostri nemmeno questo sanno fare e si che di altri ce ne sono … la Finlandia o …. la Carinzia.

bano
Scritto il 27 maggio 2015 at 13:33

per forza in America volano le vendite di case, primo le fanno di carta,(ricordate la favola dei tre porcellini ed il lupo)
due con cicloni,ed inondazioni ,vedi texas ,ogni mese si porta via un migliaio di ville zingaresche e quindi sono costretti volenti o nolenti a ricostruirle, in modo zingaresco senza cemento , aspettando il prossimo tornado.
fino a quando illuderanno il mondo mahh?

sto fiscer poi che prevede il rialzo dei tassi al 3-4 nel giro di 2 anni .credo che abbia fumato qualcosa di troppo forte .

stanziale
Scritto il 27 maggio 2015 at 17:36

Madmax, non e’ che do’ tutte le colpe solo all’euro, e per sovranita’ monetaria si intende non l’ultimo periodo 1981-1999 in cui si stampava ancora la lira, ma appunto il periodo fino al 1981. Quando, cioe’, la banca d’italia, controllata dal tesoro, interveniva alle aste btp bot comprando l’invenduto e calmierando i tassi. Fu grazie al tradimento della nostra classe politica di allora, che e’ poi sempre la stessa che governa ora, che ci fu il divorzio banca d’italia-tesoro, istigato dall’estero, dalla speculazione, che voleva guadagnare su quel popolo di fessi che sono gli italiani. Nel periodo 1981-1992 il debito pubblico raddoppio’ proprio per via degli interessi subito aumentati, e di molto. Da cui i 3100 di interessi sul debito pubblicato pagati dal 1981 al 2013, probabilmente almeno il doppio se eravamo ancora un paese sovrano. Peraltro tutto i meccanismi tecnici con cui interveniva banca italia per calmierare i tassi, sono stati magnificamente spiegati nel libro di quel galantuomo che e’ Nino Galloni.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Habemus Papam… Nella fattispecie, dopo mesi di parole ed accordi, finalmente c’è un Capo
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prez
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
La sterlina si conferma la moneta più pregiata dell’universo calcistico. Nella terza edizione del
A chi non fa invidia la Lamborghini Huracan Spyder che guida Icardi? O la Ford Mustang come quel
La pensione derivante dall’iscrizione ad una forma di previdenza complementare, si chiama rendita.
Ieri qualcuno mi ha chiesto il motivo di tanto accanimento verso la voragine con la banc
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Non deve essere facile di questi tempi sopravvivere ad alcuni bombardamenti per quelli che porta