ITALIA: IL DEFAULT PROSSIMO VENTURO!

Scritto il alle 15:00 da icebergfinanza

Siamo stati tra i primi in Italia a raccontarvi come tutto ciò che sta accadendo alla Grecia, ma non solo, in buona parte era dovuto al disperato salvataggio delle banche tedesche e francesi …

(…) un punto di vista sulla crisi del debito europeo e la crisi greca, è che si tratti di un tentativo elaborato dal governo tedesco per conto delle sue banche per ottenere indietro i loro soldi senza richiamare l’attenzione su ciò che stanno facendo.

Il governo tedesco dà i soldi al fondo di salvataggio dell’Unione europea in modo che possa dare i soldi al governo irlandese in modo che il governo irlandese può dare indietro denaro alle banche irlandesi così le banche irlandesi possono rimborsare i loro prestiti alle banche tedesche.

“Stanno giocando a biliardo”, dice Enderlein. “Il modo più semplice per farlo sarebbe quello di dare i soldi tedeschi alle banche tedesche e lasciare che le banche irlandesi o greche fallissero.” DATEMI UNA LEVA E…VI DISTRUGGERO’ IL MONDO …

Probabilmente pochi di Voi lo ricordano ma in quei mesi d’inferno tra le altre cose, mentre altri alimentavano il panico, noi vi spiegavamo quotidianamente per quale motivo non c’era alcun pericolo immediato, qui una sintesi di mesi e mesi di post in versione chart…

ITALIA: MAI RISCHIATO DI FALLIRE IN VERSIONE CHART …

Molte cose sono cambiate da allora per la sostenibilità del nostro debito, anche la nostra opinione, ma c’è sempre qualche “ignorante” che ripete come un pappagallo…

Pensioni, Poletti: ”Rischio default? Probabile, se avessimo seguito la Corte” Repubblica

Siamo tutti d’accordo che in questi anni un banda di ladri ha devastato il Paese, sacheggiandolo da cima a fondo, vitalizzi e pensioni, d’oro comprese, ma le sentenze vanno rispettate, non facendo finta di prendere i soldi da fantomatici tesoretti destinati alla povertà, ma se proprio serve cancellando l’acquisto dei famigerati F35 o inutili spese.

Quando la nave affonda i topi scappano!

Elsa Fornero: “Dovevo stare zitta mentre Monti faceva …

La sorpresa, che non troverete certo sulla stampa main stream, certo non per noi è che in quei mesi …

L’ex ministro del Lavoro racconta la sua sofferenza dopo la fine dell’esperienza di governo: “Ho gestito il mio tempo per non andare da uno psicologo”. Di quel periodo la professoressa ha solo ricordi negativi: “Nessuno mi proteggeva. Io sanguinavo come San Sebastiano” e del presidente del Consiglio che la chiamò e poi fondò Scelta Civica dice: “Ho votato quel movimento, però ritengo che Mario abbia sbagliato”

Non era meglio votare nel 2011?
La situazione era drammatica. Il Parlamento aveva paura. Anche Pier Luigi Bersani era consapevole di non poter fare le riforme da Palazzo Chigi, il Pd l’avrebbe mollato. I partiti li abbiamo protetti noi.

E chi proteggeva Elsa Fornero?
Nessuno. Io sanguinavo come San Sebastiano, mi colpivano ovunque, e dovevo stare zitta, mentre Mario Monti faceva campagna elettorale.

Le preghiere non bastano.
Eh no, ho passato settimane tesissime . Ricordo una riunione, una cabina di regia, con dei professori bocconiani e un direttore di Bankitalia:terribile. Io illustravo il piano e loro mi dicevano: non è ancora sufficiente, così non basta.

Era il debutto in conferenza stampa, una mazzata per gli italiani.
Ho sofferto tanto, ma era necessario. Un giorno ero abbattuta, poi entusiasta, poi di nuovo abbattuta. L’economista tedesco Daniel Gros mi mandava messaggi: devi salvare la moneta unica. Ho interpretato anche dei segnali.

Sarà casualità ma c’è sempre un tedesco dietro la storia di questa crisi, ma ciò che importa è che è tutta colpa nostra. Buona Consapevolezza!

Per chi vuole contribuire liberamente al nostro viaggio cliccando qui sopra è in arrivo l’analisi “Machiavelli 2015: esplosione deflattiva!” orizzonti e visioni per il 2015 ”Il Tuo sostegno è fondamentale per il nostro lavoro…

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio … cliccando qui sopra o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.7/10 (22 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +12 (from 14 votes)
ITALIA: IL DEFAULT PROSSIMO VENTURO!, 9.7 out of 10 based on 22 ratings
16 commenti Commenta
veleno50
Scritto il 20 maggio 2015 at 17:50

Perchè non hai messo il punto interrogativo sul titolo del post??

madmax
Scritto il 20 maggio 2015 at 18:29

Che vergogna: sanguinavo come San Sebastiano!

Nella Tosca di Verdi si canta: scherza con i fanti ma lascia stare i santi.

Perche’ proprio ai Santi si appellano cara Fornero tanti pensionati, come i due che conosco di 80 anni, uno invalido al 100% con la pensione di accompagnamento da 950 Euro ed il coniuge con una decorosa pensione di 1200 mensili. A cui causa mancanza assoluta di servizi sociali da parte dello Stato devono togliere 1100 Euro per la badante (stipendio+contributi, qualcuno onesto esiste ancora) e campare in 3 (pure mantenere la badante) con 1050 a cui togli le spese di bollette, immondizia e via dicendo!

Cara Fornero, come facevi a sanguinare tu con lo stipendio che dichiaravi quando eri in Parlamento (dati pubblici) quei due pensionati sopra si che sanguinano ogni giorno dopo aver lavorato 35 annni!

Ripeto scherza con i fanti ma lascia stare i Santi.

madmax
Scritto il 20 maggio 2015 at 18:30

Non rubate la battuta…infiltrati giornalisti!

john_ludd
Scritto il 20 maggio 2015 at 18:44

e cosa doveva fare la piangente Else ? tagliare forse le pensioni dei giudici della corte costituzionale, quei poveri signori che…

… L’indennità del Presidente della Corte è incrementato di un ulteriore 20%. A queste cifre, già molte elevate (467.000 euro circa per un giudice ordinario, 550.000 per il Presidente) si sommano una indennità giornaliera, pari ad un trentesimo della retribuzione mensile di un magistrato ordinario, ed un beneficio fiscale: l’imponibile è pari solo al 70% della retribuzione. Solo per fare qualche paragone, i giudici della Corte suprema del Regno Unito ricevono un appannaggio di 235.000 euro, gli omologhi canadesi percepiscono 216.000 euro, il Presidente della Corte suprema Usa prende 173.000 euro…

Fonte IL FATTO QUOTIDIANO

astonmartindb9
Scritto il 20 maggio 2015 at 19:17

Dice Poletti: ”Rischio default? Probabile, se avessimo seguito la Corte”
A me sembra che il default lo stanno facendo proprio non pagando ciò che la sentenza della Corte Costituzionale ha decretato, perchè significa che l’Italia non è in grado di pagare i propri creditori e quindi è come se non rimbordasse parte del debito Pubblico in scadenza.
Creditori dello stato sono i sottoscrittori di Titoli di stato alla strega di quelli dei pensionati colpiti dal provvedimenteo di Monti.

stanziale
Scritto il 20 maggio 2015 at 21:00

Che pezzi di merda…era tutta una balla il default..se no non si spiega come, nonostante da allora e’ diminuito il pil ed aumentato il debito, nonche’ creato un mare di fallimenti di aziende disoccupati e suicidi, ancora non siamo falliti..altro che default…mi ricordo quella stronza maledetta, ma che bruci quando sara’ il momento(toh, lo voglio proprio dire) , andare orgogliosamente e ben vestita alla cena che il bildelberg organizzo’ a Roma in via straordinaria, proprio in onore del governo venduto (a loro)..eh si un’altra casella, l’italia era conquistata del tutto…HA ANCORA IL CORAGGIO DI PARLARE??

tirlusa
Scritto il 20 maggio 2015 at 21:28

Andrea una domanda a proposito di debiti pubblici. A me a parte la Russia che ha un debito molto basso (anche grazie al default della fine degli anni 90) sembrano tutti piuttosto infognati. La domanda è sul debito pubblico USA, ma i dati ufficiali (che si attestano un rapporto debito/Pil attorno al 100%) tengono conto dei debiti delle amministrazioni locali o si riferiscono solamente al debito del Governo Federale?

sd
Scritto il 20 maggio 2015 at 22:06

john_ludd@finanza,

JOHN se ti interessano altre notizie si giudici costituzionali dell’italia forse ti può interessare questo articolo:

http://www.rischiocalcolato.it/2015/05/parliamo-un-pochino-dei-privilegi-e-del-senso-civico-dei-giudici-costituzionali.html

Penso che anche le caratteristiche tipiche dell’Homo Sapiens (http://it.wikipedia.org/wiki/Homo_sapiens) ti potrebbero interessare…….i suddetti esseri viventi le contemplano perfettamente e ne sono l’esempio lampante.
Per essere precisi non credo alla teoria dell’evoluzione darwiniana, in pratica completamente screditata e priva di prove scientifiche……nella “vita reale” non esistono e non possono biologicamente esistere (pena la morte) le “vie di mezzo”…..o ci sono….oppure non ci sono….le ali e quanto serve per farle funzionare !!!!!!!

Questo per dimostrarti quanto siano realmente al servizio dell’uomo le varie “CORTI” e loro mezzi di diffusione e comunicazione.

Un saluto

SD

kry
Scritto il 20 maggio 2015 at 22:19

tirlusa@finanza,

Mi permetto. Anche in Australia e Norvegia è basso. http://it.tradingeconomics.com/ Mentre in USA almeno 130% http://www.usdebtclock.org/#

madmax
Scritto il 20 maggio 2015 at 22:58

tirlusa@finanza,

Se posso mandartelo in inglese guarda qua:

http://www.usgovernmentspending.com/federal_debt_chart.html

Sono esclusi ovviamente i debiti delle entità locali e tutte le liability come medicare.

Per gli amanti del rischio, basta guardare questo grafico con il debito totale, da cui si vede che oggi siamo a livelli simili a quelli del periodo bellico WWII ovvero intorno al 120%

http://www.usgovernmentdebt.us/spending_chart_1900_2020USp_XXs1li111mcn_H0t_Total_Debt_in_20th_Century

Ma con un debito tale quando mai li alzeranno i tassi di interesse, sarebbe un suicidio!

Gli imperi nascono, crescono e muoiono come tutte le cose nella volta celeste!

tirlusa
Scritto il 21 maggio 2015 at 03:20

Grazie Madmax, sei stato preziosissimo.
Hai ragione Kry, ci sono molti paesi a debito basso tra i quali quelli che hai citato tu anche se non mi ispirano molto in termini di prospettive.

kry
Scritto il 21 maggio 2015 at 09:11

Lo volevo linkare nel post : deflazione da debiti, cosa potrebbe accadere, ma non è più possibile commentare. Comunque potrebbe accadere che sistematicamente si è presi per il …. https://it.finance.yahoo.com/notizie/e-l-olanda-il-paese-piu-felice-tutto-merito-del-part-time-132355947.html poi alla fine ti trovi scritto … ” La ricetta della felicità? Più lavoro e meno sport. ” (Questi vengono pure pagati.)

rnitti
Scritto il 21 maggio 2015 at 13:57

A parte il fatto che molti disastri sul sistema pensionistico erano gia’ stati fatti da Sacconi prima di lei, e’ patetico e vergognoso che questa poveretta si atteggi a “mosca cocchiera” (cfr. La Fontaine) con rigurgiti di coscienza per inziative prese da una banda di burattini il cui stesso capo (Monti) era a sua volta manovrato dai burattinai della troika.

lukeof
Scritto il 21 maggio 2015 at 16:01

Come ripetuto già parecchie volte, la via d’uscita esiste.

Il problema è di carattere eminentemente psicologico, come già detto infinite volte.

Rileggere il capitolo “Lo scenario attuale e la dinamica” e successivi nel mio e-book
lukell.altervista.org/UnasoluzioneallacrisiEsiste.pdf

perplessa
Scritto il 24 maggio 2015 at 14:17

ma per piacere…l’ho sentita varie volte prima della crisi e prima che la chiamassero al governo intervistata da radio 24 che tuonava contro le pensioni di anzianità e il retributivo..bisognerebbe andare a cercare le registrazioni..mi ricordo, siccome ero vicino alla pensione che mi sono detta, ma chi è sta s..a?

perplessa
Scritto il 24 maggio 2015 at 14:23

sd@finanza,

c’è una tesi per la quale l’uomo di neanderthal sia sparito perchè l’homo sapiens se ne cibava. non è cambiato molto http://ilnavigatorecurioso.myblog.it/2013/05/25/una-teoria-sconcertante-afferma-che-i-sapiens-si-cibavano-de/

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
La commissione Affari economici e monetari del Parlamento europeo ha rivisto la bozza di normati
Se vi domandate come mai la borsa USA continua ad essere fortissima, soprattutto se confrontiamo
Ftse Mib: l'indice italiano tenta in apertura il superamento dei 20.500 punti. Importante la chiusur
Inutile nascondersi dietro un dito. Per gli investitori, la tragedia del Ponte Morandi di Genova
Che vi dicevo, non passa neanche una settimana dalla benedizione del dollaro forte che il nostro
Si delinea sempre più forte il decoupling tra l'andamento della borsa USA e quello degli altri li
Analisi Tecnica Si conferma la rottura ribassista del trading range. L'accelerazione al ribasso
DJI Giornaliero Buonasera, eccoci di nuovo con l’analisi sullo storico indice americano.
Stoxx Giornaliero Buongiorno, per una manciata di punti non si è materializzato lo swing inc