ITALIA: MOODY’S OPERANDI

Scritto il alle 09:45 da icebergfinanza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come scrive Wikipedia Modus operandi è una locuzione latina traducibile approssimativamente come “modo di operare” o “modalità operativa” e aggiunge…

L’espressione viene a volte usata ad esempio nel lavoro dei poliziotti per descrivere i tratti caratteristici e lo stile di operazione di un criminale.

Provate a seguirmi siamo nel maggio del 2010 agli albori della crisi greca nulla si sa di quello che accadrà un anno dopo in Italia…

(Finanza.com) L’Italia ha diversi fattori positivi fra cui il minore indebitamento privato e una maggiore propensione al risparmio. Ma soprattutto l’Italia è ben posizionata quanto a saldo primario e questo è “l’indicatore per eccellenza dello stato di salute dei conti pubblici” oltre che essere il “fattore di distinzione fra l’Italia e gli altri paesi Ue nella crisi”. E’ quanto ha spiegato l’analista che segue il debito sovrano italiano di Moody’s, Alexander Kockerbeck, a margine della presentazione del rapporto dell’Agenzia di rating sul debito italiano.

Italia: Kockerbeck (Moody’s), saldo primario migliore tra

Siamo quindi a Giugno del 2011 quando un disegno internazionale volto a destabilizzare il nostro Paese scatena un’uragano…

MILANO – Dopo Standard & Poor’s anche Moody’s è in pressing sull’Italia e potrebbe tagliare il rating ai titoli di Stato. L’agenzia statunitense ha annunciato in una nota di aver posto il giudizio di «Aa2» assegnato all’Italia sotto revisione in vista di un possibile ribasso. Si tratta del «voto» sulla sostenibilità del debito pubblico. Solo lo scorso aprile la stessa Moody’s aveva rassicurato sul fatto che il nostro debito era «sotto controllo»

LE MOTIVAZIONI – Sono questi i principali fattori che hanno portato Moody’s ha porre il debito dell’Italia sotto osservazione, in vista di un possibile downgrade: «Le sfide sul fronte della crescita dovute a debolezze strutturali dell’Italia ed una probabile crescita dei tassi di interesse nel prossimo futuro. I rischi collegati all’attuazione dei piani di consolidamento dei conti pubblici che sono richiesti per ridurre l’indebitamento italiano e mantenerlo a livelli sostenibili. E i rischi collegati dal cambiamento delle condizioni di finanziamento per i Paesi europei con alti livelli di debito». Moody‘ s avverte: possibile il taglio del rating sul debito

Nessun accenno al famigerato SALDO PRIMARIO nulla di nulla,

…”Ma soprattutto l’Italia è ben posizionata quanto a saldo primario e questo è “l’indicatore per eccellenza dello stato di salute dei conti pubblici”

Tutto quello che è accaduto fa parte di un disegno strategico atto a svalutare stipendi, risparmi, patrimoni del Paese “…” L’Italia ha diversi fattori positivi fra cui il minore indebitamento privato e una maggiore propensione al risparmio…”

Si lo so che Voi lo sapete ma di qui passa tanta gente che è bene che sappia.

ITALIA … MOODY’S: LA FRODE DEL RATING

Dopo aver fatto di tutto per scatenare l’inferno nel 2011 senza accennare minimamente al SALDO PRIMARIO indicatore per eccellenza della salute dei conti pubblici come dicevano loro-

Oggi, ma solo oggi, a distanza di anni rivedendo il positivo la loro squallida e criminale opinione del senno di poi…

Dall’altro però «molti anni di consolidamento hanno portato ad un significativo surplus primario. Questa solida posizione di bilancio aiuta l’Italia ad avere favorevoli costi di finanziamento, e fa guadagnare tempo al governo per attuare riforme a favore della crescita».Moody’s conferma il rating dell’Italia «Bene gli sforzi sulle

C’è abbastanza materiale per suggerire ai giudici che stanno portando avanti l’inchiesta sulle agenzie di rating in Italia che nulla nella finanza avviene per caso.

(ASCA) – Roma, 15 ott 2014 – “Molti pensano che la situazione italiana sia il risultato di qualcosa che ha combinato Angela Merkel, o la Ue o Lehman Brothers. E questo e’ ridicolo. Chi ha creato il debito pubblico italiano? La signora Merkel?”. Il presidente uscente della Commissione europea, Jose’ Manuel Barroso, in una intervista al Corriere della Sera(…)Barroso respinge poi le accuse che la Ue impone vincoli ai paesi sui bilanci. “E’ completamente falso. Le regole che i governi devono seguire sono state scelte, e poi decise imperativamente, proprio da loro, nel Consiglio dei ministri Ue. Anzi, loro stessi le hanno poi rafforzate. La Ue non ha imposto un bel niente”.

Debito pubblico con avanzo primario …impressionante caro Barroso, il debito pubblico negli ultimi 2 anni l’avete fatto esplodere Voi imponendo politiche economiche criminali.

Un consiglio si rilegga la storia MONTI E NAPOLITANO: ITALIA LA PRINCIPESSA Icebergfinanza

Appuntamento con la storia e…come sempre buona consapevolezza!

MACHIAVELLI INCONTRA FORREST GUMP un viaggio lungo tre anni.

Il Tuo sostegno è fondamentale per il nostro lavoro…

Contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta …

Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio … cliccando qui sopra o sul banner in cima al blog o sul lato destro della pagina. Semplicemente Grazie

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.0/10 (25 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +12 (from 16 votes)
ITALIA: MOODY'S OPERANDI, 9.0 out of 10 based on 25 ratings
Tags:   |
10 commenti Commenta
kry
Scritto il 15 ottobre 2014 at 13:07

http://www.istat.it/it/archivio/134417 saldo primario fresco di giornata.

giulio0808
Scritto il 15 ottobre 2014 at 14:30

Parole di Barroso: …L’Italia e la Francia erano sotto il severo scrutinio dei mercati….
I mercati come insegnanti quindi, che scrutinano severamente i paesi…..roba da matti! Ma non è da delinquenti fare affermazioni del genere?

aorlansky60
Scritto il 15 ottobre 2014 at 15:49

…sembra che abbia avuto inizio il bagno di sang… la correzione volevo dire, oggi gli indici sono tutti colorati di rosso con % al ribasso che non si vedevano da tempo (WallStreet è appena partita ad oltre -1%); sembra che ci siano di mezzo le banche greche (ma come, ancora??) il che potrebbe significare che ci sia di mezzo anche qualcun altro???… aih aih…

gnutim
Scritto il 15 ottobre 2014 at 16:19

opperò….

tirlusa
Scritto il 15 ottobre 2014 at 19:44

Andrea, sui mercati è arrivato l’arrotino. Con la scusa della Grecia è iniziato ciò che si aspettava. Vedo che l’euro si è apprezzato molto rispetto a tutte le altre valute….ne deduco che a vendere sono le grandi banche europee….Non è che sta per ricominciare la sagra dello spread? Siluramento di Renzi, nuovi fantocci al governo, commissariamento, etc…? Staremo a vedere, con meno apprensione grazie a quel furbacchione di Machiavelli. Decennali Usa sotto il 2%!!

veleno50
Scritto il 15 ottobre 2014 at 23:06

tirlusa@finanza,

Se puoi approfittane per guadagnare qualcosa.Non c’è nessun siluramento il presidente ha il vento a poppa stai sereno.

kry
Scritto il 15 ottobre 2014 at 23:25

….. ” Questa solida posizione di bilancio aiuta l’Italia ad avere favorevoli costi di finanziamento ….. ” http://www.bloomberg.com/quote/GBTPGR10:IND a me non sembra. Attualmente la spagna paga 0,30 meno di noi con una volatilità minore, non parliamo della francia che paga 1,13%( mentre noi il 2,42% ovvero più del doppio con inflazione allo -0,2% ) e oggi paga almeno 0,06% in meno mentre noi + 0,12. Ogni anno quanti miliardi in interessi paghiamo di più in confronto agli altri,anche questo potrebbe essere oggetto per i giudici nella vertenza contro le agenzie di rating ?

madmax
Scritto il 16 ottobre 2014 at 07:12

Mi spiace deludere i liberisti, ma sarebbe meglio che ci rinfrescassimo le idee e cominciassimo a pensare che i mercati dovrebbero seguire la politica e non viceversa. La politicA la si elegge democraticamente i mercati no, per i mercati conta solo fare soldi indipendentemente dal risultato finale ovvero che macerie lasciano.
A proposito avete notato il dollaro? Non sara’ che dopo la convertibilita’ Euro-Yuan e la linea di swap Yuan-Rublo tra Russia e Cina lo si comincia ad usare sempre meno?

stanziale
Scritto il 16 ottobre 2014 at 07:38

Oggi credo che Andrea dara’ la sua interpretazione sul momento dei mercati, dopo ieri. Oggi intanto c’e’ questo articolo di Bottarelli http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2014/10/16/SPY-FINANZA-Crollo-Borse-l-Italia-e-il-bersaglio-/543046/

madmax
Scritto il 16 ottobre 2014 at 08:00

@Stanziale
Interessante, io resto della mia idea, qualcuno oltre oceano ha sempre bisogno di dare la colpa ad altri per nascondere che l’economia (e quindi le scelte politiche) va male. Siamo a poco tempo dalle elezioni mid-term e come scuse per celare la sitiazione economica hanno messo l’Ukraina, pure l’Ebola (tanti articoli che provano a dire quanto ci costa) ed adesso credo che ritornino sul solito ritornello Grecia Euro dimenticando che in soli 4 mesi il loro governo acumila debito uguale al totale debito della Grecia. Ma credo che il tempo sua Galantuomo :)

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
Dopo tre sedute di rasserenamento, torna il grande freddo a Piazza Affari. Il Ftse Mib infatti segna
Alberto Oliveti è stato riconfermato all’unanimità presidente dell’Adepp, l’associazione
Quell'aureola a tante stelle che spunta dietro il sorriso da damigella di Conte Tsipras è tutto
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Mentre continua il trend al ribasso di tutto il mercato delle criptovalute, che probabilmente se
Ftse Mib: l'indice italiano prosegue il suo rimbalzo verso la resistenza a 19.600 punti, livello chi
Alla fine la TRIAttativa tra il presidente Mattarella e la Commissione UE è arriva a conclusion
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u