VOLCKER… E IL GENIO DELL’INFLAZIONE!

Scritto il alle 08:31 da icebergfinanza

Come abbiamo scritto ieri …

A beneficio di chi si affaccia per la prima volta in questo blog e crede ancora nella magia delle banche centrali, come amava ricordare con la sua sottile ironia, il grande J.K.Galbraith, …la perniciosa inutilità della   e i rischi che derivano dal fare affidamento su di essa sono oggi una realtà.

Dell ‘inutilità delle banche centrali, della loro incapacità abbiamo già parlato ma anche Milton Friedman non scherzava in questo senso…

“We don’t need a Fed,” Milton Friedman says, twirling a letter opener as he speaks. “I have, for many years, been in favor of replacing the Fed with a computer,” he adds. Each year, it “would print out a specified number of paper dollars” to augment the money supply. “Same number, month after month, week after week, year after year.”

…Noi non abbiamo bisogno di una Fed, per molti anni sono stato a favore della sostituzione della Fed con un computer…

“The Fed has had very few periods of relatively good performance,” he continues. “For most of its history, it’s been a loose cannon on the deck, and not a source of stability.”

La Fed ha avuto molti pochi periodi di relativa buona performance…per la maggior parte della sua storia è stata una mina vagante sul ponte e non un fattore di stabilità.

Poi all’improvviso mentre le banche centrali giocano con la liquidità appare Sang Giorgio Volcker, colui che abbatte il drago dell’inflazione negli anni ’80 facendo sputare fuoco e sangue… 

“The Federal Reserve, any central bank, should not be asked to do too much to undertake responsibilities that it cannot responsibly meet with its appropriately limited powers,” Volcker said. He said a central bank’s basic responsibility is for a “stable currency.”

“Credibility is an enormous asset,” Volcker said. “Once earned, it must not be frittered away by yielding to the notion that a little inflation right now is a good a thing, a good thing to release animal spirits and to pep up investment.”

“The implicit assumption behind that siren call must be that the inflation rate can be manipulated to reach economic objectives,” according to Volcker. “Up today, maybe a little more tomorrow and then pulled back on command. Good luck in that. All experience demonstrates that inflation, when fairly and deliberately started, is hard to control and reverse.”  Bloomberg.com 

Alla Federal Reserve, una banca centrale non dovrebbe essere chiesto di assumersi responsabilità che i suoi limitati poteri non permettono di soddisfare, la principale responsabilità di una banca centrale è di garantire la stabilità monetaria.

“La credibilità è una enorme risorsa”, ha detto Volcker. “Una volta guadagnata, non deve essere sprecata, cedendo alla versione che un po’ di inflazione in questo momento è cosa buona e giusta, per liberare gli spiriti animali e favorire gli investimenti.”

“The implicit assumption behind that siren call must be that the inflation rate can be manipulated to reach economic objectives,” according to Volcker. “Up today, maybe a little more tomorrow and then pulled back on command. Good luck in that. … Good luck in that. Good luck in that. Good luck in that.

L’esperienza empirica dimostra che una volta che il genio dell’inflazione esce dalla lampada è molto difficile controllarle gli istinti e rimettercelo dentro.

C’è tempo caro Volcker, uno che diceva che la migliore invenzione della storia della finanza è stato…il bancomat (…geniale) , c’è tempo, siamo immersi in una debt deflation generalizzata, depressione qua e la, crescita recessiva altrove, decenni perduti per tutti.

« SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE contribuisci anche tu LIBERAMENTE a tenere in vita un’isola di condivisione quotidiana nell’oceano infinito di questa tempesta perfetta … Chiunque volesse ricevere le ultime analisi può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando sul banner  in cima al blog o sul lato destro della pagina può liberamente contribuire al nostro viaggio cliccando qui sopra o sul lato destro del blog Semplicemente Grazie!

Inoltre Vi aspettiamo tutti per la nuova avventura su   METEOECONOMY  per condividere insieme nuove informazioni e analisi non solo economico/finanziarie attraverso la tempesta perfetta.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.5/10 (10 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 8 votes)
VOLCKER... E IL GENIO DELL'INFLAZIONE!, 7.5 out of 10 based on 10 ratings
1 commento Commenta
silvio66
Scritto il 1 giugno 2013 at 12:24

Era chiaro già a tutti dal 2010 che gli americani considerassero una possibile deflazione il minore dei mali. Il che a prima vista appariva una mostruosità. Follia o meno, sta di fatto che tale scelta appariva chiara ed ineluttabile. I nostri parrucconi europei subito a definire un secco smarcamento da tutto ciò, e via a razzo nella direzione opposta. Parlare di inflazione nelle sedi che contano in europa, equivale a parlare del demonio nel periodo inquisitorio. Noi, con l’assurda pretesa di avere, come dice dalle mie parti, il giglio nel c…, perpetiamo la sacra lotta all’inflazione deprimendo tutto ciò che potrebbe rianimarla. Si potrebbe intendere che quando saremo alla fame saremo sicuri che l’inflazione sarà sconfitta. Lo sapete tutti ormai, ci stanno prendendo per i fondelli da decenni con lo spettro inflazione e nel frattempo proseguono con l’impoverimento di fasce della popolazione ridistribuendo la ricchezza a loro vantaggio. Ora, andando fuori tema, spero tanto che la sagra non sia già finita sui mercati.

Icebergfinanza presenta: ” Viaggio attraverso la tempesta perfetta “
Segui IcebergFinanza su
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Articolo dal Network
La settimana scorsa vi avevo proposto un grafico dello SP500 che si è dimostrato decisamente az
DISCLAIMER – Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o t
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Si è affermato negli anni come il termometro dell'economia mondiale e anche nel terzo millennio
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Un rapido aggiornamento sulle nuove fantasie inflattive in attesa di smontare in Maggio, pezzo p
Signori, stiamo parlando di numeri impressionanti. Tanto per cominciare, guardate i dati sugli u
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Non sono certo successe tantissime cose nell'ultima ottava. Anche se le aspettative su un elemento
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec